1
novembre

L’Intervista con Silvio Berlusconi in prima serata

Silvio Berlusconi e Maurizio Costanzo

Silvio Berlusconi e Maurizio Costanzo

L’Intervista più ambita stavolta se l’è aggiudicata Maurizio Costanzo. Nella puntata del suo programma in onda giovedì 2 novembre su Canale5, il giornalista coi baffi si confronterà con un ospite d’eccezione: Silvio Berlusconi. L’ex premier, che a fine settembre ha compiuto ottantuno anni, risponderà alle domande di Costanzo secondo la formula tipica della trasmissione, tra immagini significative e riflessioni del conduttore. Per l’occasione il programma andrà in onda in prima serata al posto del previsto film Taken 3.

Ad inizio stagione, lo stesso Costanzo aveva espresso il desiderio di ospitare Silvio Berlusconi ed il Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni. Ebbene, con il leader di Forza Italia è fatta. Il Cavaliere prenderà parte a L’Intervista e tale appuntamento non può che destare curiosità: in trasmissione, infatti, non si parlerà tanto di politica (sebbene le attese elezioni in Sicilia si terranno di lì a pochi giorni), quanto di aspetti personali ed anche privati legati appunto al protagonista.

La vita imprenditoriale e quella politica, la passione per la tv ed il calcio, gli scandali ed i processi: dove andrà a parare Costanzo nella conversazione con Berlusconi? Il rapporto e l’amicizia che legano i due durano ormai da anni e, del resto, fu proprio il Cavaliere a garantire al giornalista un’ampia popolarità sulla tv commerciale da lui fondata.

Il Maurizio Costanzo show è diventato quotidiano grazie a lui. Lo facevo in versione settimanale per Mondadori. Quando comprò un pezzo della Mondadori televisiva, mi disse: ‘Le faccio un contratto in esclusiva ma deve andare in onda tutti i giorni’. Gli dissi di sì e fu la mia fortuna

ha raccontato lo stesso Costanzo a Repubblica, ricordando anche le tre ospitate di Silvio al Costanzo Show (“tutte le volte era agitatissimo. Voleva sapere cosa gli avrei chiesto. Poi si prendeva la scena”). Il conduttore assisté anche alla discesa in politica del suo editore, al quale però disse che non lo avrebbe votato.

Giovedì 2 novembre il giornalista 79enne e il politico 81enne saranno di nuovo assieme sugli schermi di Canale5, a L’Intervista.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Romina Power, L'Intervista
Romina Power avvelenata: «Quella con Costanzo sarà la mia ultima intervista in tv»


L'Intervista, Albano e Maurizio Costanzo
L’Intervista: Albano ospite di Costanzo parla di Romina Power. Storia finita con la Lecciso?


L'Intervista, Pietro Maso e Maurizio Costanzo
L’Intervista con Pietro Maso, Maurizio Costanzo risponde alle critiche: «Le persone vanno conosciute»


Maurizio Costanzo - Pietro Maso
L’Intervista: Pietro Maso sarà tra gli ospiti di Maurizio Costanzo

29 Commenti dei lettori »

1. RoXy ha scritto:

30 ottobre 2017 alle 16:16

Ricordo l’ultima ospitata di B. al Costanzo Show, quando Mauvizio lo prese letteralmente a pesci in faccia e B., scioccato, gli lanciava delle occhiatacce pazzesche, ma Costanzo non lo degnava nemmeno di uno sguardo, giocherellando con le carte che aveva davanti. Dopo di ciò il Costanzo Show chiuse e B. perse le elezioni.



2. Nina ha scritto:

30 ottobre 2017 alle 16:33

Ciao Roxy, chissà stavolta!!! Il Costanzo show continua e Berlusconi vince le elezioni?



3. giacomo bartoluccio ha scritto:

30 ottobre 2017 alle 17:01

e certo si avvicinano le elezioni (in sicilia si vota) e come ha sempre fatto Berlusconi usa i suoi canali per raccattare qualche voto con l’appoggio sei suoi dipendenti. Ste cose le vediamo da oltre ventanni.
Quando si avvicinano le elezioni ecco che il partito azienda usa le armi che più le sono congeniali



4. Nina ha scritto:

30 ottobre 2017 alle 17:03

ah ah caro giacomo, queste son bazzeccole se ascolti sky tg24 con Renzi sembra quella donna che fa gli annunci in Corea del Nord.



5. Srich ha scritto:

30 ottobre 2017 alle 19:52

Leatherface is back.



6. RoXy ha scritto:

30 ottobre 2017 alle 20:38

@Nina: io non ho più alcuna fiducia in lui, dopo gli indici di popolarità alle stelle durante il terremoto dell’Aquila ha perso completamente il controllo e la prostatectomia ha dato il colpo di grazia. Il fatto che abbia lasciato il passo a Monti e che abbia flirtato con l’ex reuccio di Rignano sull’Arno lo ha reso completamente avulso dai miei valori e ideali politici. Costanzo questa volta si comporterà meglio, sua moglie ha avuto tutto e di più dall’azienda, non fosse altro per questo si frenerà o fingerà di rispettarlo. Ma sono certa che Mauvizio segretamente lo odi tantissimo, in particolare per il licenziamento da Mediaset di qualche anno fa che lui ha considerato come un’onta.



7. PAOLO76 ha scritto:

31 ottobre 2017 alle 10:38

@ Nina hai perfettamente ragione…. Ricordo la sceneggiata della Boschi negli studi della Gruber, quando, convinta di non essere ripresa ed essendo in grave difficoltà nel difendere il suo referendum, faceva ampi cenni a Lilly di togliere la parola alla controparte, e la conduttrice da buona fedele, così fece…. ma in questo modo le due false fecero una figuraccia…. Non parliamo della Berlinguer…..



8. alessandro ha scritto:

31 ottobre 2017 alle 12:06

E’ risaputo che tutta la rai e tutta sky (a cui sono abbonato ma solo x motivi calcistici) e anche gran parte delle trasmissioni di LA7 (a partire dall’inguardabile ed ex europarlamentare PD Gruber) sono al completo e perenne servizio di Renzi e della Boschi… Una volta tanto che Berlusconi va in onda non credo che ci sia qualcosa di strano… Forza Silvio!



9. Nina ha scritto:

31 ottobre 2017 alle 12:36

Ciao Roxy, non sono d’accordo del tutto. Ma questo non è blog di politica e il discorso da fare è davvero troppo lungo. La mia era solo una battuta. Resta comunque la soddisfazione di vedere i piddini che sperano in un alleanza con Silvio. hi hi hi



10. Andrea ha scritto:

31 ottobre 2017 alle 15:55

E certo. Come poteva farsi sfuggire l’occasione di puntare al cuore degli italiani per racimolare qualche voto in più in questo periodo di magra!



11. Anna ha scritto:

1 novembre 2017 alle 13:27

Vedrò la puntata sono molto curiosa. Silvio è stato un grande imprenditore oltre che politico.



12. enzo ha scritto:

1 novembre 2017 alle 14:49

A parte Berlusconi … L’intervista meritava la prima serata già dalla prima puntata. Si potrebbe pensare ad una serata con
21:30 – 23:00 L’intervista di Costanzo
23:00 – 00:30 Chiambretti



13. giacomo bartoluccio ha scritto:

1 novembre 2017 alle 14:51

Non capisco i toni dell’articolo, dove sarebbe l’evento se stanno intervistando un tizio di 80 anni sulla scena politica da più di venti, che certo non lesina interviste, editore della tv stessa ? E’ sempre stato così quando torna sulla scena politica usa le sue tv per propagandare, addirittura una prima serata sulla rete principale. Se cose le faceva già nel 1994. Almeno ste cose una volta le faceva Emilio Fede Domenica ci sono le elezioni in Sicilia e si gioca tutto li



14. giacomo bartoluccio ha scritto:

1 novembre 2017 alle 14:52

L’INTERVISTA AMBITA, ma da chi?



15. giacomo bartoluccio ha scritto:

1 novembre 2017 alle 14:54

lasciate che Bollorè si compri Mediaset, è l’unico modo per risolvere questo abominevole complittone di interessi che inquina la vita politica e il sistema televisivo da più di 20 anni



16. Rox ha scritto:

1 novembre 2017 alle 15:41

Leccaleardi, gioisci adesso per la news della prima serata perché il giorno dopo piangerai amaramente per l’auditel.



17. Primus ha scritto:

1 novembre 2017 alle 15:42

Tristezza infinita… Un 81 enne pregiudicato e condannato,intervistato da uno che biascica e sputacchia…



18. Sabato ha scritto:

1 novembre 2017 alle 17:02

Giacomo (commento 13), penso tu abbia toccato un punto interessante (quello del presunto “evento”): sono anni che Berlusconi annuncia con toni trionfali il suo ritorno in scena, senza però riuscire ad ottenere il riscontro sperato (in termini di successi elettorali, di gradimento nei sondaggi e di interesse da parte dell’opinione pubblica). Gli annunci in pompa magna sono una strategia comunicativa che dovrebbe servire a “pompare” il personaggio, presentandolo come “nuovo” (!), come “salvatore disceso sulla terra” e come atteso portatore di soluzioni a tutti i problemi che affliggono l’Italia. Berlusconi, seppur anziano, stanco e “bollito”, conserva la simpatia ed il carisma che lo hanno sempre caratterizzato e che hanno, in molte occasioni passate, fatto la sua fortuna, ma sembra che la sua carriera politica sia comprensibilmente ed irrimediabilmente arenata.
Anche dal punto di vista televisivo, non mi aspetto un riscontro auditel esaltante per L’Intervista. Se lo stralcio dell’intervista riportato in fondo all’articolo doveva servire ad incuriosire, non ha sortito l’effetto desiderato, essendo l’eventuale futuro politico di Marina una questione trita e ritrita: da anni si fa il nome di Marina quale erede politica del padre e da sempre Silvio dichiara di averle sconsigliato di scendere in campo (il motivo? L’altrettanto ritrita questione della presunta persecuzione che Berlusconi sostiene di aver subito).



19. Luca ha scritto:

1 novembre 2017 alle 17:54

Berlusconi è troppo anziano per ritornare protagonista in politica
E poi ha perso gran parte della credibilità ,non tanto per le decine di scandali reali e presunti,quanto per l’inefficacia della sua azione politica
L’Italia ha bisogno di una destra forte e credibile che riesca a fare quello che la SX a perso dal suo orizzonte,ma certamente NON con berlusconi che ormai è cotto decotto e mangiato
Ritornando al tema,circa la faziosità di questo o quel canale ,Rainews 24 li batte tutti come stuoino renziano
nemmeno più il Tg4 non è così fazioso ,dalla dipartita di Fede e punta più sull’allarmismo sociale e meterologico….
Dunque di che parliamo ?



20. Luca ha scritto:

1 novembre 2017 alle 18:39

Errata corrige
a perso
HA perso



21. Nina ha scritto:

2 novembre 2017 alle 10:49

Luca: ciao caro, vedi sono d’accordo sull’anzianità, ma tu lo sai che i piddini sperano di farci un accordo post elezioni? Ti sei reso conto che dai vari blog è sparito “pregiudicato” pu…. ere” ecc.ecc.?



22. Nina ha scritto:

2 novembre 2017 alle 11:12

Aggiungo una cosa se mi permettete, i toni dell’articolo sono dovuti, almeno per chi ha un po’ di memoria. Ricordate il 2011? Ricordate come era dato per finito? Ragazzi siamo nel 2017 e siamo ancora qui con lui che potrebbe vincere le elezioni, con i papaveri dell’UE che gli rendono omaggio e con la Merkel (sì la Merkel) che vedrebbe di buon occhio una sua vittoria. ah ah non lasciatevi accecare dal solito tifo ed analizzate la situazione.

PS: Marco Leardi ti stimo!



23. Sabato ha scritto:

2 novembre 2017 alle 14:44

Beh, Luca, quelle sono considerazioni politiche che eviterei in questo blog (che si occupa di tv)! Per quanto riguarda la faziosità dei tg/reti all news, non so esprimere un parere sulla da te citata Rainews24, che non ho mai seguito, ma non posso non sottolineare la sfacciata faziosità di Rete4, che tocca il proprio culmine con Dalla Vostra Parte.
Tornando a L’Intervista, auguro sarcasticamente una buona visione a chi stasera si sorprenderà di sentire Berlusconi parlare: dell’ipotesi del futuro di Marina in politica (“ma gliel’ho sconsigliato”), dell’addio al Milan (“che dolore”), delle sue TV, della fantomatica persecuzione giudiziaria (da parte dei “giudici rossi”), dell’amicizia con Putin, dell’amore per i nipotini, del ricordo di mamma Rosa, dei recenti problemi di salute (“ma ora sono più forte di prima”), dell’illusione di tornare Presidente, con annessa promessa di abbassare le tasse… insomma, sempre le solite cose (alla faccia dell’”evento”)!



24. Nina ha scritto:

2 novembre 2017 alle 15:00

Sabata: ma farti una vagonata di affari tuoi mai? A me interessa quello che dice Luca. Se per te non è interessante puoi tranquillamente saltarlo credo che se ne farebbe una ragione.



25. Nina ha scritto:

2 novembre 2017 alle 16:27

Dalla Vostra Parte è grande giornalismo ed è stato tutto provato dai fatti!



26. Primus ha scritto:

2 novembre 2017 alle 16:45

Ahahaha oddio che ridere!!! Cosa sarebbe vero giornalismo?? Quella vaccata immonda per fortuna vista da 4 gatti,infarcita da luoghi comuni e stereotipi,senza un minimo di dibattito democratico e logico??



27. Sabato ha scritto:

2 novembre 2017 alle 21:54

No, Primus, perché le hai risposto?! Ora dirà che sono stato – anzi, statA (si riferisce a me al femminile) – io a risponderle, firmandomi in un altro modo! Comunque sì, Nina è una storica sostenitrice di quella porcheria trasmessa da Rete4… Sarei davvero curioso di sapere quali “fatti” dimostrerebbero il presunto giornalismo di qualità, visto che le uniche prove di cui disponiamo sono quelle che dimostrano le bufale trasmesse da quel programma! Pensa, Primus, che il milione di persone che segue quella trasmissione si “informa”, tendenzialmente, solo o prevalentemente in quel modo!



28. Nina ha scritto:

3 novembre 2017 alle 10:23

E ti pareva se non trovava il modo per intromettersi facendo finta di non farlo! Devo ancora capire se è davvero convinta della coerenza di ciò scrive o se fa finta.



29. Nina ha scritto:

3 novembre 2017 alle 10:46

Cara Sabata tra una rispostina a Primus e una reprimenda intrisa di ipocrisia a Luca ciò che T’interessa è solo poter diffamare il mondo ‘degli altri’, per sentirti più bellina tu (che in realtà fai pure … vabbè). Non aveva bisogno Luca del mio, ma l’ho scritto perchè il tuo sottolineare che non è un blog di politica è solo strumentale ad una lotta i cui scopi non sono per niente nobili.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.