Albano



7
luglio

Madre Mia: su Rete4 la docufiction dedicata alla mamma di Al Bano

Al Bano

Al Bano e Mamma Iolanda

Al Bano come Gianni Morandi. Entrambi, infatti, torneranno sul piccolo schermo come protagonisti della prossima stagione autunnale (il secondo con L’Isola di Pietro su Canale 5) ma la loro professione principale non c’entra. Come ufficialmente svelato alla presentazione dei palinsesti Mediaset, l’inossidabile Al Bano Carrisi debutterà nel mondo della docufiction su Rete 4 con Madre Mia, due puntate dedicate a mamma Iolanda.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,




12
maggio

Al Bano in poltrona non sa starci. E allora le (tele)vende

Al Bano nella televendita

Al Bano nella televendita

Ai telespettatori di Canale 5 intenti a guardare i programmi del pomeriggio in rosa potrebbe essere capitato ultimamente di sentire d’improvviso una voce nota, anche se più affaticata del solito, quella di Al Bano. Ma no, non era lo spot di un concerto o un’ospitata, bensì la televendita di una nota marca di poltrone di cui il leone di Cellino San Marco è diventato testimonial.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


10
marzo

Colpo di scena a Standing Ovation. Romina ad Al Bano: “Amo te e l’Italia”

Al Bano e Romina a Standing Ovation

Al Bano e Romina a Standing Ovation

Colpo di scena sul palco di Standing Ovation: Antonella Clerici ha riunito la coppia più amata della musica italiana sul palco del suo baby talent. Il primo, Al Bano, ospite del programma dopo la partecipazione all’ultimo Festival di Sanremo, la seconda, Romina Power, nei panni del giudice dello show. I due si sono concessi un duetto, ma il vero spettacolo è arrivato dopo l’esecuzione del brano.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,





11
febbraio

FESTIVAL DI SANREMO 2017, AL BANO COMMENTA L’ELIMINAZIONE: “PENSAVO FOSSE UNO SCHERZO”

Al Bano

Al Bano

Al Bano è stato eliminato dalla gara nel corso della quarta puntata del Festival di Sanremo 2017 con grande sorpresa generale. Un artista come lui, amatissimo dal pubblico, con una grande storia alle spalle, un “big” nel senso più puro del termine è stato battuto e superato da cantanti molto più giovani e con molta meno esperienza. Il leone di Cellino, che non la manda mai a dire a nessuno, non l’ha presa male come ci si poteva aspettare ma ai microfoni di Parliamone Sabato ha espresso tutta la propria incredulità per questo colpo gobbo.


8
febbraio

FESTIVAL DI SANREMO 2017: PERCHE’ AL BANO ERA SOTTOTONO?

Al Bano  (credits: Ufficio Stampa Rai-iwan)

Al Bano (credits: Ufficio Stampa Rai-iwan)

Al Bano è il veterano del Festival di Sanremo 2017 e c’era grande attesa per il suo “debutto” di ieri sera con il brano Di Rose e di Spine (qui il testo). Nei giorni scorsi l’attenzione mediatica era rivolta come spesso accade alla sua vita privata, e ci si domandava se il brano fosse dedicato a Loredana Lecciso, attesa a Sanremo per dargli man forte. Ma dopo aver assistito alla performance pubblico e giornalisti si sono preoccupati più che altro per la salute del cantante di Cellino che, a dispetto di quanto sia disposto ad ammettere, è apparso piuttosto provato.





8
febbraio

FESTIVAL DI SANREMO 2017, BIG: PRIME ESIBIZIONI E PRIME IMPRESSIONI. SAMUEL SORPRENDE

Attendendo che si alzasse il sipario sui primi 11 campioni del Festival di Sanremo 2017 c’era chi tifava Al Bano per affetto, chi Lodovica Comello o Alessio Bernabei per anagrafe, chi Samuel magari per partito preso o per senso d’appartenenza piemontese e chi era prevenuto su qualcuno a prescindere. Tutto ciò prima di ascoltare le canzoni in gara: in realtà, si licet esser banali, il brano scelto e l’esecuzione live hanno fatto, nella serata d’apertura, la differenza. Si proceda in ordine, e senza pregiudizi. 


7
febbraio

SANREMO 2017, TESTI CANZONI: AL BANO – DI ROSE E DI SPINE

Albano

Al Bano torna a Sanremo per la quindicesima volta e lo fa con Di rose e di spine che Carlo Conti ha accostato a un’aria di Puccini. Attenendoci al testo possiamo sottolineare che, come una romanza che si rispetti, qui oltre alle gioie dell’amore (le rose) si cantano anche i dolori (le spine) con un fraseggio in cui è presente gran parte della “scenografia teatrale” di un sentimento totale (la notte, il fuoco, il temporale, il sole eterno, il mare infinito) e in cui il tempo rimane sospeso fra una certa malinconia per il passato e il sicuro slancio verso il futuro. La firma principale di Di rose e di spine è di Maurizio Fabrizio, autore per Mina, Mia Martini, Patty Pravo, Ornella Vanoni, Eros Ramazzotti, Antonello Venditti, Renato Zero e molti altri, nonché veterano, anche lui come Al Bano, del Festival di Sanremo e, sempre come il cantante di Ci sarà, anche vincitore della kermesse.


7
febbraio

FESTIVAL DI SANREMO 2017: AL BANO

Albano

Calcando il palco del Festival di Sanremo 2017, Al Bano taglierà un doppio traguardo. Oltre a raggiungere la sua 15esima partecipazione, il cantautore pugliese festeggerà anche i 30 anni di uno dei suoi più grandi successi, Nostalgia canaglia, con cui si classificò terzo nel 1987 in duetto con Romina Power. Insieme a lei, l’unica vittoria nel 1984 con Ci sarà. Quest’anno si presenta con il brano Di rose e di spine.