Italia's Got Talent


28
gennaio

BALLANDO CON LE STELLE 8 vs ITALIA’S GOT TALENT 3, QUARTO ROUND. C’E’ ANCHE LA DANDINI: “ALTERNATIVA A CHI VUOLE VEDERE ALTRO”

The show must go off

Riuscirà Ballando con le Stelle ad accorciare le distanze da Italia’s Got Talent? Chi l’avrebbe mai detto di vedere alla quarta puntata il sabato sera di Rai 1 costretto a rincorrere il talent di Canale 5, che sette giorni fa ha preso prepotentemente il largo, staccando lo show rivale di 1 milione di spettatori (6.259.000 vs 5.250.000) e quasi quattro punti di share (26.45% vs 22.64%). Numeri lusinghieri per entrambi, ma al momento si gioisce dalle parti di Cologno.

In casa Rai, però, la soddisfazione non manca, a cominciare dal fatto di essere riusciti a mantenere gli ascolti di un anno fa, quando Canale 5 proponeva una poco temibile edizione de La Corrida. Inoltre, Milly Carlucci punta su un cast di concorrenti dal sicuro appeal, probabilmente uno dei migliori in otto edizioni del programma. E stasera, dopo le varie esibizioni (tra cui una manche dedicata alla salsa New York style) e votazioni, scopriremo chi andrà a fare compagnia ai già eliminati Stefano Campagna, Ariadna Romero e Gianni Rivera. Ballerina per una notte della serata è l’attrice Stefania Sandrelli.

Sulla scia di quanto visto nelle prime tre puntate, Italia’s Got Talent propone altre esilaranti performance di talenti e presunti tali, pronti a dare sfogo alla propria “arte” e sorprendere pubblico e giuria, vero motore dello show. Rudy Zerbi, Maria De Filippi e Gerry Scotti sono ormai ben calati nella parte, che li vede persino troppo (in)credibili quando le risate cedono il passo alle storie strappalacrime. Dal backstage Simone Annicchiarico e Belen Rodriguez incitano i performers, raccogliendo a caldo le loro sensazioni.

Ma perchè non dare un’alternativa anche a chi vuole vedere altro?




28
gennaio

DM LIVE24: 28 GENNAIO 2012. LAURETTA SIAMO CON TE!, TORNA VELINE, PANARIELLO PROVA CON ZERO, MILLY CARLUCCI VUOLE SFALSARE, VALERIA MARINI VS FLAVIA VENTO

Diario della Televisione Italiana del 28 Gennaio 2012

>>> Dal Diario di ieri…

  • Lauretta, tieni duro. Siamo tutti con te!

lauretta ha scritto alle 12:19

Amici, perdonate la mia ’sparizione’ improvvisa ma purtroppo sto lottando con dei seri problemi di salute! Siete tutti nel mio cuore, Davide Maggio in primis..e appena posso tornerò, promesso!!

  • Panariello prova con Renato Zero

Ieri sera prove per Giorgio Panariello con Renato Zero agli Studi Elios. Bravi a provare con largo anticipo. Così si mettono in piedi i programmi.

  • Torna Veline

Mike ha scritto alle 14:58

Durante Beautiful, è apparso il Crawl in cui Mediaset informa il pubblico che nell’estate 2012 (con un anno di ritardo) ci sarà “Veline”.

  • Milly vuole sfalsare Ballando e Italia’s Got Talent

pippo ha scritto alle 15:06

Milly Carlucci: “Stimo Maria De Filippi moltissimo e vivo bene questo momento. Ci siamo sentite a Capodanno e dico sempre che lei è ha fatto molto per le donne in tv, ha fatto da battistrada vestendo i panni della conduttrice che è anche autrice e produttrice. Invertendo la tendenza che vedeva le donne in un ruolo prettamente decorativo. Insieme a lei, penso di far parte della pattuglia di donne che sono anche direttore artistico dei programmi. Lei senza dubbio è la più completa. Anche perché come me non ha concesso nulla al gossip. Una sopra e una sotto (negli ascolti ndr) non vuol dire nulla. L’importante è che chi guarda i nostri show lo fa per scelta, perché non se li vuole perdere. Certo dispiace che due programmi che fanno il pieno di ascolti vadano in onda nello stesso periodo. Si potevano sfalsare, si poteva fare una scelta di maggiore soddisfazione anche per gli investitori, soprattutto in un momento in cui ci sono pochi soldi”. (fonte “Il Tempo”)

  • Valeria Marini VS Flavia Vento

Alessandro ha scritto alle 19:41


22
gennaio

ITALIA’S GOT TALENT 2012, CONCORRENTI DELLA TERZA PUNTATA DEL 21 GENNAIO. MARIA DE FILIPPI HA IL “LUCCICHIO” DEL BUON REGISTA

Italia's Got Talent - Rudy Zerbi e Maria De Filippi

Italia’s Got Talent ingrana la terza e inizia a fare sul serio: chi si lamentava dello scarso talento delle scorse settimane, dovrà in parte ravvedersi. Una serie di esibizioni alzano la media di questa edizione e portano alta la bandiera del talento del Belpaese: Alfonso Aversa, 37 anni, è l’uomo nel pallone. Il suo numero sembra apparentemente banale ma il finale è d’effetto e lascia di stucco. Andrea Loreni, equilibrista, promette di camminare sul cielo e attraversa il teatro sospeso su una corda sopra le teste dei tre giudici. Davide Collura e Alexander De Bastiani sono due illusionisti: il primo riesce a muovere una scatola senza toccarla (all’interno c’è l’assistente e fidanzata), mentre il secondo ingoia una lama e ne fa roteare altre in equilibrio precario.

Federico Silvio Soldati è un mentalista e gioca con Gerry Scotti: dopo tre moltiplicazioni a tre cifre, sulla calcolatrice compare la data di nascita del presentatore. Il trucco c’è ed è bravo a non farlo vedere. Massimiliano Corrà ha una storia toccante alle spalle ma canta e anche bene. A questi si aggiunge la rivelazione della serata e di questa edizione: Syria Luongo, 9 anni, una bambina che vive per strada con un grande talento da ballerina e ginnasta. Se i media decidessero di approfondire la sua storia, diventerebbe certamente un caso mediatico.

Terzo appuntamento e terza conferma per il mix effervescente dei giudici. Rudy si divide tra il severo, il goliardico e il bonaccione (in questo terzo caso solo con concorrenti di sesso femminile!). Irrinunciabile il momento in cui spolvera il pulsante preparandosi a buzzare. Gerry è il garante del popolo calcando a volte le mano con qualche lacrima facile, ma è Maria De Filippi la regista del programma. Il suo infallibile fiuto capta al volo le potenzialità del personaggio: sa quando scavare nei sentimenti, quando lasciar correre l’esibizione anche se il concorrente è palesemente senza speranze, per il solo amor dello spettacolo. E sa quando mettere sotto pressione i colleghi, Rudy in particolare, se coglie qualcosa che gli altri non vedono. Per citare Kubrick, potremmo dire che ha il “luccichio”.





21
gennaio

ITALIA’S GOT TALENT 2012: SYRIA LUONGO, 9 ANNI, VIVE PER STRADA E SBALORDISCE I GIUDICI

Italia's Got Talent 2012 - Syria Luongo

Arriva alla terza puntata la rivelazione di Italia’s Got Talent: si chiama Syria Luongo ed ha solo 9 anni. Si presenta sul palco con un cappotto dall’aria trasandata che nasconde la tuta ginnica scura, nella mano destra un peluche e in quella sinistra una grande valigia tappezzata di foto. In testa porta un elegante cappello bianco che stona con il resto del suo abbigliamento e infatti poco dopo dirà non essere suo.

La bambina ha vagamente l’aria di Charlot, il vagabondo interpretato al cinema da Charlie Chaplin, e la sua storia impressiona fin dalle prime battute: Syria è povera e vive per strada. E’ povera ma solo materialmente, non lo sembra invece di testa e di spirito. Racconta la sua realtà con grande naturalezza: “that’s the way it is“, è lo striscione che mostra sul palco e un po’ la sua lezione. Non mostra invidia per chi sta meglio (“Ti senti meno fortunata?”, le chiede Maria, “assolutamente no” risponde lei), ha accettato la sua situazione e pensa a chi sta peggio. Ed ecco la domanda che rivolge ai giudici, spiazzandoli:

“Voi a nove anni pensavate a chi stava peggio di voi?

Il suo racconto colpisce non più della sua esibizione. Tolto il cappello e tolto il cappotto, Syria mostra la sua arte di strada: è una ballerina e ginnasta incredibilmente brava. La storia di contorno fa il resto e il pubblico è subito conquistato. Riesce difficile pensare che una bambina così giovane possa avere parole così mature. Non che sembri “imboccata” per far presa sui telespettatori, ma è lecito avere qualche sospetto. Talmente brava, talmente onesta e saggia, da sembrare quasi finta. I giudici la osservano sbigottiti ma non sembrano porsi questa domanda.


21
gennaio

BALLANDO CON LE STELLE 8 VS ITALIA’S GOT TALENT 3, TERZO ROUND

Ballando con le stelle VS Italia's Got Talent

In pochi avevano messo in conto che la sfida tra un rodato Ballando con le stelle, alla sua ottava edizione, e il rivale Italia’s Got Talent, giunto alla terza, potesse regalare colpi di scena già al secondo appuntamento: la stessa Maria De Filippi, forse per la sua risaputa scaramanzia, dava per scontata la vittoria della corazzata capitanata da Milly Carlucci. E invece sette giorni fa i numeri dell’Auditel danno conto del ribaltone: il talent show di Canale 5 recupera e supera Ballando, e il divario per lo show di Rai1 scende da +700.000 telespettatori a -500.000.

Nelle mani del generale Carlucci c’è una bella gatta tutta da pelare: possibile che la sala da ballo più famosa del piccolo schermo sia invecchiata tutta d’un colpo? Eppure la performance di Bobo Vieri, ciliegina sulla torta di un cast ben formato, sembrava destinata a catturare la curiosità (e l’ilarità) dei telespettatori. La cavalcata ad ogni modo è ancora lunga e c’è tutto il tempo per recuperare. Intanto la puntata di questa sera si aprirà con l’eliminazione di una coppia tra Alex Belli e Samanta Togni o Ariadna Romero e Mirko Sciolan, rimandata la scorsa settimana a causa del consueto sforo della gara. Ballerina per una notte sarà Laura Esquivel dal Mondo di Patty.

Dal fronte opposto del tubo catodico, una nuova infornata di eccentriche personalità, talenti veri e talenti incompresi, metteranno le loro ‘nude verità’ al cospetto dei tre giudici: il fin troppo buono Gerry Scotti, la Castigatrice Maria De Filippi, e Rudy Zerbi nella parte del cattivo. La miscela e la complicità di questi tre ruoli ha già dato prova della sua forza e, come il pubblico da casa, il trio di giudici aspetta di confrontarsi con nuovi temerari personaggi. Dopo i “colpi di testa” e colpi di scena della scorsa puntata, tutto può ancora succedere.





15
gennaio

ITALIA’S GOT TALENT 2012, SECONDA PUNTATA: LA NUDA VERITA’ DI GIULIO BUFO TRA VISTI E RIVISTI. MARIA PIANGE, RUDY SEMPRE PIU’ PERSONAGGIO

Italia's Got Talent 2012 - Giulio Bufo nudo

Non si risparmiano i giudici nella seconda puntata di Italia’s Got Talent: il trittico cui spetta il compito di giudicare gli svariati talentuosi concorrenti abbandona sempre più spesso e volentieri le severe vesti del giudice per mettersi direttamente in gioco rivelando tratti inediti dei propri caratteri. Prendete Maria De Filippi: in tanti anni che racconta storie strappalacrime a C’è posta per Te non ha mai mostrato segnali di ‘cedimento’ mentre ieri sera ha pianto al racconto di Giuseppe De Lucia che suonando il piano, ha immaginato di parlare con il suo cane in paradiso.

Maria cuor di leone non disdegna nemmeno la prova di coraggio e lascia che uno scorpione le cammini sul braccio. Ma non si dica che Rudy Zerbi è meno coraggioso solo perché teme il morso dello scorpione. Il più severo dei tre giudici è conteso da diverse pretendenti che affronta con temerarietà: Rosa Mangiacasale dichiara “i pelati come te mi eccitano”, e Rudy non può che premiarla lanciandola verso una carriera da nuova Angela Troina. A questo proposito Maria sentenzia: “Tu Rosa inizi una carriera, ma lui la chiude!”.

E’ ancora il Don Giovanni dei giudici a far breccia nel cuore di Cristina San Giorgio che lo corteggia con un numero di burlesque decisamente fuori misura. Ma la simpatia che Rudy riscuote tra le concorrenti femmine viene bilanciata dalla rivalità che suscita nei talentuosi maschi: Alex Samperi costruisce tutta la sua esibizione sullo scontro con Zerbi, sottolineato dal montaggio azzeccato che gioca sul buono (Gerry), il brutto (il concorrente), il cattivo (Zerbi) e la Pupa (Maria). Serata sottotono invece per Simone Annicchiarico e Belen Rodriguez, poco incisivi nel backstage. Il loro ‘meglio’ esce solo nella clip finale che li mostra senza alcuna censura in siparietti di ogni genere.


14
gennaio

BALLANDO CON LE STELLE 8 vs ITALIA’S GOT TALENT 3: RIUSCIRA’ A CANALE 5 IL SORPASSO?

Italia's Got Talent 3

Ore 21.10, atto secondo! Si rinnova la sfida del sabato sera tra Ballando con le Stelle 8 e Italia’s Got Talent 3. La prima battaglia a suon di dati Auditel se l’è aggiudicata Rai 1 sfiorando sette giorni fa i 6 milioni di spettatori (pari al 26.5% di share) contro i 5.264.000 (22.91%) del talent di Canale 5.

Per l’occasione Milly Carlucci ospita, in qualità di ballerino per una notte, il pilota di Formula 1 Giancarlo Fisichella, la cui performance consentirà ad una delle coppie a rischio eliminazione di aggiudicarsi il pass per la terza puntata. Ma soprattutto, sono attesi al “varco” i quattro giudici di Ballando, che in settimana il Codacons ha accusato di imparzialità nelle votazioni (leggi qui), favorendo alcuni piuttosto che altri. Zazzaroni, Canino, Smith e Mariotto cambieranno il loro metro di giudizio, risultato fin da subito oggettivamente discutibile? La puntata decreterà, infine, un’altra eliminazione, dopo la prima ai danni di Stefano Campagna e Natalia Maidiuk.

Dalle parti di Cologno, invece, Simone Annicchiarico e Belen Rodriguez guideranno ed inciteranno i nuovi performers, pronti a palesarsi difronte al trio Rudy ZerbiMaria De FilippiGerry Scotti. Maghi, poeti, cantanti, ballerini, acrobati, contorsionisti e tanti altri rappresentanti di svariate discipline tenteranno di conquistare (in alcuni casi persino impressionare) il pubblico e soprattutto la giuria, per il momento unica a decidere del loro destino.


8
gennaio

ITALIA’S GOT TALENT, PRIMA PUNTATA: PROMOSSI BELEN RODRIGUEZ E LO SPIRITO DEI GIUDICI. MA IL MONTAGGIO E’ SOTTOTONO

Italia's got talent: Thomas de Gobbi

Nel Regno Unito fu un vero fenomeno la terza edizione del loro Britain’s Got Talent: nella puntata d’esordio spiccava Susan Boyle, la cantate lirica dall’aspetto rude ma con un talento sconcertante. Il suo video su YouTube, cliccato da milioni di persone in tutto il mondo, regalò al programma un fama mondiale. Ma quell’annata in particolare fu un successo perchè il programma aveva raggiunto la sua “soglia critica”: era popolare, rodato nei meccanismi e credibile agli occhi non solo di chi era in cerca di cinque minuti di celebrità.

Anche il nostrano Italia’s Got Talent compie tre anni ma di Susan Boyle, o altri fenomeni potenzialmente esplosivi, per ora non ne abbiamo visti. In compenso la giuria torna alla carica e si mostra in perfetta sintonia: ognuno dei tre giudici ricopre un ruolo definito e questo li rende familiari al grande pubblico. Rudy Zerbi fa la parte del guastafeste ma spesso, dietro al suo apparente cinismo, si nascondono quelle verità necessarie a tenere alta l’asticella della qualità nel proseguo del programma. Maria De Filippi, o meglio il suo alter ego disinvolto, si conferma come scavatrice dei sentimenti, mentre Gerry Scotti fa da garante per la gente comune. E le interazioni tra i tre sono sempre più autentiche e divertenti.

In questo primo appuntamento (qui la fotogallery della puntata) poi, risalta più che in passato l’anima goliardica dello show, sottolineata nel montaggio dall’aggiunta di motivetti di ogni genere che prendono in giro lo “spietato” Rudy o le bizzarrie dei concorrenti. Lo stesso montaggio è anche il punto debole dell’esordio: di fronte al recente esempio di montaggio ritmico utilizzato nelle puntate di X Factor dedicate ai casting (che però duravano solo 2 ore), o ricordando quello della puntata zero trasmessa nel dicembre del 2009, è inevitabile fare un paragone e chiedersi se fosse il caso di schiacciare maggiormente sull’acceleratore e imprimere più ritmo, soprattutto alla prima parte del programma.