Italia's Got Talent


5
febbraio

ITALIA’S GOT TALENT 3, CONCORRENTI DELLA QUINTA PUNTATA DEL 4 FEBBRAIO 2012: UNA SERATA DA MEDIANI TRA ZORRO E LA “NONNA TELECOM”

La "nonna Telecom" Anna Volpe - Italia's Got Talent 2012

In una serata teoricamente più facile, con il freddo che frena le uscite prefestive e la mancata concorrenza della Serie A, Italia’s Got Talent mette in onda quella che forse è la puntata meno entusiasmante di questa edizione: sono pochi sia i concorrenti che dimostrano un notevole talento sia i concorrenti fuori dagli schemi al punto tale da diventare personaggi interessanti. Insomma, per gran parte della serata manca quella straordinarietà che aveva fatto grandi le precedenti.

Risalta la bravura di Paolo Patrizi, 22 anni, un piccolo Brumotti che sorprende per i vari numeri che compie in sella alla bici, e quella della nonna Telecom Anna Volpe che con la sua dote davvero eccezionale mette in ombra gli altri protagonisti di questa puntata. La signora, all’età di 67 anni, ricorda a memoria i prefissi telefonici italiani e di tutto il mondo, e li ripete con una facilità sorprendente. Tiene tutti col fiato sospeso l’esibizione dei The Jaster’s, un lanciatore di coltelli che sfiora ripetutamente il corpo della compagna. La ballerina russa Anna K. di 24 anni è invece protagonista di un numero da strip club che lascia davvero poco all’immaginazione, conquistandosi l’ammirazione dei giudici maschi e il buzz di Maria De Filippi.

Colpisce più alla pancia che al cuore la performance di Temistocle di Narzio in arte Zorro, nella vita pensionato di 79 anni: è il vero personaggio della serata ma le sue frustate non intimoriscono i giudici e non passa il turno. La stessa sorte purtroppo tocca anche a Iolanda Conti, una verace signora toscana di 51 anni che pretende una cena pagata da Rudy. In questo caso i giudici non colgono il talento della signora . Nemmeno la risata contagiosa di Andreina Liardi, una signora di 48 anni, riesce a conquistare una chance per passare alle semifinali.




4
febbraio

BALLANDO CON LE STELLE 8 vs ITALIA’S GOT TALENT 3, QUINTO ROUND: CANALE 5 SFONDERA’ IL MURO DEI 7 MILIONI?

Immodesty Blaize

Maria De Filippi auspicava “furbamente” la vittoria facile di Ballando con le Stelle, ma la speranza di giocare uno scherzetto al sabato sera di Rai 1 non deve averla mai abbandonata. Questa, però, è un’altra storia, perchè Italia’s Got Talent che sfiora i 7 milioni di spettatori, mentre “dall’altra parte” sono a poco più di 5, è tutt’altro che uno scherzo. E’ quanto di più sorprendente ha regalato l’ultimo scontro di sette giorni fa, col talent di Canale 5 capace di volare oltre il 28% di share, ponendo, di fatto, fine al duello. D’altronde, quando tra due proposte c’è uno scarto di oltre 1 milione e mezzo di individui (e quasi sette punti percentuali), ha senso parlare di sfida?

Una battaglia, però, non vale una guerra (a dire la verità sono già tre su quattro a favore del Biscione), e al momento la gara si può considerare aperta. Ballando con le Stelle si difende con una media di 5.427.000 affezionati (share del 23.69%), che fanno del programma di Milly Carlucci lo show Rai di maggior successo della stagione; Italia’s Got Talent, invece, viaggia a 6.021.000 (25.80%), risultando in assoluto il più riuscito. E stasera? Scongiurando un’improbabile “sindrome” de Il Tredicesimo Apostolo, e considerando l’assenza del consueto match serale di Serie A, riuscirà Canale 5 a sfondare il muro dei 7 milioni? Staremo a vedere.

A Rai 1, intanto, (non) vogliono stare troppo a guardare, puntando sull’erotismo in formato burlesque di Immodesty Blaize, la star ospite della quinta puntata di Ballando con le Stelle. Ma non solo: ci saranno, in qualità di ballerini per una notte, anche Fabio De Luigi e Claudia Gerini, protagonisti al cinema col film “Come è bello far l’amore”, prossimo all’uscita. Prosegue, inoltre, la gara tra le sette coppie ancora in gioco, mentre per quelle già eliminate inizia la staffetta per il ripescaggio.


4
febbraio

SIMONE ANNICCHIARICO: “FASTIDIOSO IL CACHET DI VIERI. A ITALIA’S GOT TALENT MEGLIO CON BELEN (FORSE)”

Simone Annicchiarico

Simone Annicchiarico nonostante giochi a fare un po’ il tenebroso concede il bis. Dopo l’intervista schietta e sincera alla vigilia della terza stagione di Italia’s Got Talent, dalle pagine di Grand Hotel il conduttore del talent di Mediaset torna in campo per spiegare, a suo modo, questo successo oltre le attese dello show di Canale 5.

Quasi un’anomalia questa eloquenza non troppo diplomatica di Simone rispetto al riserbo che di solito tengono i personaggi che lavorano attorno all’entourage di Maria De Filippi. Non usa equilibrismi e tatticismi il figlio di Walter Chiari per chiarire come la pensa a proposito della vittoria sul Ballando con le stelle dell’agguerrita Carlucci:

″Penso che in questo momento storico sia abbastanza sbagliato fare un programma in cui si danno a un Bobo Vieri centinaia di migliaia di euro per ballare. Questa cosa è abbastanza fastidiosa. [...] Italia’s Got Talent è stata una scommessa e dalla seconda puntata ha fatto ascolti mostruosi. Io non guardo i numeri però fa molto piacere che un programma semplicissimo fatto all’80 per cento da persone sconosciute, non pagate, che fanno sacrifici per arrivare da Bolzano o Lampedusa, piaccia così.″





3
febbraio

DM LIVE24: 3 FEBBRAIO 2012. FINITE LE AUDIZIONI DI ITALIA’S GOT TALENT, DIABOLICA BENEFICENZA DI CELENTANO, LA GERINI E IL SESSO

Diario della Televisione Italiana del 3 Febbraio 2012

>>> Dal Diario di ieri…

  • La Gerini e il sesso

La Zanzara ha scritto alle 10:48

ROMA – E’ una Claudia Gerini senza inibizioni quella intervistata da Gente di questa settimana insieme a Giorgia Wurth. Argomento: il sesso. E lo spunto è il film “Com’è bello far l’amore” (regia di Fausto Brizzi, nelle sale il 10 febbraio) dove le due recitano al fianco di Fabio De Luigi e Filippo Timi. Claudia rompe il ghiaccio ammettendo che il sesso, nella vita di coppia, per lei conta il «9,9999». Tanto che se dovesse infatuarsi di un amante tiepido cercherebbe «di scaldarlo un po’. Ma in generale non amo le persone tiepide, quindi non saremmo partner a lungo». Consigli d’autore. L’attrice si lascia andare a cofessioni e consigli. Rivela il suo debole per Johnny Depp e che il posto dove preferisce farlo è «una stanza in un hotel di lusso». Confessa di aver provato attrazione anche per persone del suo stesso sesso, ma alla propria vita sessuale pone un termine temporale: fino «a 60-63 anni? Vediamo…». (fonte ilmattino.it)

  • Celentano, beneficenza diabolica

pippo ha scritto alle 15:00

Vinicio Albanesi, responsabile della comunità di Capodarco, sul compenso per Sanremo di Adriano Celentano devoluto in beneficenza: “I magnifici sette: il nuovo reality targato Celentano. Questa iniziativa è diabolica perché si costruisce uno spettacolo su un atto di generosità che deve rispettare gli altri: sceglieranno magari anche delle famiglie simpatiche, ma non si mette insieme spettacolo e povertà. E’ un’invenzione diabolica, di tipo propagandistico e pubblicitario: a Roma ci saranno qualcosa come 500-600 mila poveri, figurarsi che senso ha andare a pescare una famiglia tra tutti questi, è un meccanismo depravato e cinico. Bisognerebbe intervenire scegliendo innanzitutto un segmento di intervento, tra i tanti bisognosi di aiuto: disabili, carcerati, famiglie disagiate, minori, immigrati e dopo questa scelta fare un progetto concreto che aiuti a un risolvere un problema comune. Se ad esempio vogliamo aiutare i senza dimora, creiamo una struttura in modo tale che queste persone possano dormire e mangiare, o creiamo una rete per poter far pagare le utenze ed affitti alle famiglie che non ce la fanno”. (fonte Radio24)

  • Italia’s Got Talent 3: audizioni terminate

lu85 ha scritto alle 20:15

Grazie a tutti voi! Abbiamo finito ora le audizioni di IGT e già stiamo litigando su chi passerà alle semifinali: SOLO 48! Buona serata! (Gerry Scotti dal suo Twitter)


29
gennaio

ITALIA’S GOT TALENT 3, CONCORRENTI DELLA QUARTA PUNTATA DEL 28 GENNAIO 2012. HA RAGIONE COSTANZO: FUNZIONA PERCHE’ C’E’ VARIETA’

Italia's Got Talent 2012 - I giudici nella quarta puntata

E’ un treno in corsa la terza edizione di Italia’s Got Talent: l’alchimia creata tra i giudici, la stravaganza di alcuni concorrenti e una buona dose di talenti ed originalità nelle esibizioni, macinano divertimento e leggerezza nel sabato sera di Canale 5. La carrellata di casting piace e funziona perché non ha ritualità o liturgie da rispettare ed è imprevedibile nel suo meccanismo rodato. Il montaggio rende tutto più veloce e dinamico (plauso alla Gregoretti!), e gioca con i giudici, bravi a non prendersi mai troppo sul serio.

Puntata dopo puntata dalle esibizioni nascono tanti piccoli tormentoni che quasi sempre hanno come protagonista Rudy Zerbi: un certo astio per l’hip pop, il debole per le ragazze in deshabillé e l’insofferenza per i travestimenti kitsch. Il più giovane dei tre giudici diventa così un punto di riferimento per il pubblico: se a calcare il palco è uno dei talenti incompresi, ci si aspetta di vedere immediatamente la sua desolazione manifestata in maniera sempre divertente. Ma anche con i concorrenti più meritevoli, il suo verdetto è spesso quello decisivo, è lui il giudice da ‘battere’ per passare il turno.

Giudici a parte, Italia’s Got Talent mostra le molteplici facce del talento del Belpaese che non si limita certo al canto o al ballo. Nella quarta puntata c’è tutto il catalogo dei luoghi comuni all’italiana: dal piatto di pasta divorato in soli ventisei secondi a M. Stanco, maestro della pizza acrobatica sui pattini, passando per il trio siciliano che canta una canzone tipicamente siciliana. Poi c’è il talento dell’intrattenimento e per capirlo fino in fondo bisogna essere disposti ad allargare gli orizzonti. C’è Michele Ormella, rappresentante di pasticceria che si finge giardiniere e poi mette in scena uno spogliarello, Pierangelo Gullo di 7 anni che rispondendo ai giudici senza alcun tipo di imbarazzo, tiene il pubblico nel palmo della mano quando canta “Eri piccola così”, e Federico Curzi che regge con il mento prima un forcone, poi una carriola e poi una transenna.





28
gennaio

BALLANDO CON LE STELLE 8 vs ITALIA’S GOT TALENT 3, QUARTO ROUND. C’E’ ANCHE LA DANDINI: “ALTERNATIVA A CHI VUOLE VEDERE ALTRO”

The show must go off

Riuscirà Ballando con le Stelle ad accorciare le distanze da Italia’s Got Talent? Chi l’avrebbe mai detto di vedere alla quarta puntata il sabato sera di Rai 1 costretto a rincorrere il talent di Canale 5, che sette giorni fa ha preso prepotentemente il largo, staccando lo show rivale di 1 milione di spettatori (6.259.000 vs 5.250.000) e quasi quattro punti di share (26.45% vs 22.64%). Numeri lusinghieri per entrambi, ma al momento si gioisce dalle parti di Cologno.

In casa Rai, però, la soddisfazione non manca, a cominciare dal fatto di essere riusciti a mantenere gli ascolti di un anno fa, quando Canale 5 proponeva una poco temibile edizione de La Corrida. Inoltre, Milly Carlucci punta su un cast di concorrenti dal sicuro appeal, probabilmente uno dei migliori in otto edizioni del programma. E stasera, dopo le varie esibizioni (tra cui una manche dedicata alla salsa New York style) e votazioni, scopriremo chi andrà a fare compagnia ai già eliminati Stefano Campagna, Ariadna Romero e Gianni Rivera. Ballerina per una notte della serata è l’attrice Stefania Sandrelli.

Sulla scia di quanto visto nelle prime tre puntate, Italia’s Got Talent propone altre esilaranti performance di talenti e presunti tali, pronti a dare sfogo alla propria “arte” e sorprendere pubblico e giuria, vero motore dello show. Rudy Zerbi, Maria De Filippi e Gerry Scotti sono ormai ben calati nella parte, che li vede persino troppo (in)credibili quando le risate cedono il passo alle storie strappalacrime. Dal backstage Simone Annicchiarico e Belen Rodriguez incitano i performers, raccogliendo a caldo le loro sensazioni.

Ma perchè non dare un’alternativa anche a chi vuole vedere altro?


28
gennaio

DM LIVE24: 28 GENNAIO 2012. LAURETTA SIAMO CON TE!, TORNA VELINE, PANARIELLO PROVA CON ZERO, MILLY CARLUCCI VUOLE SFALSARE, VALERIA MARINI VS FLAVIA VENTO

Diario della Televisione Italiana del 28 Gennaio 2012

>>> Dal Diario di ieri…

  • Lauretta, tieni duro. Siamo tutti con te!

lauretta ha scritto alle 12:19

Amici, perdonate la mia ’sparizione’ improvvisa ma purtroppo sto lottando con dei seri problemi di salute! Siete tutti nel mio cuore, Davide Maggio in primis..e appena posso tornerò, promesso!!

  • Panariello prova con Renato Zero

Ieri sera prove per Giorgio Panariello con Renato Zero agli Studi Elios. Bravi a provare con largo anticipo. Così si mettono in piedi i programmi.

  • Torna Veline

Mike ha scritto alle 14:58

Durante Beautiful, è apparso il Crawl in cui Mediaset informa il pubblico che nell’estate 2012 (con un anno di ritardo) ci sarà “Veline”.

  • Milly vuole sfalsare Ballando e Italia’s Got Talent

pippo ha scritto alle 15:06

Milly Carlucci: “Stimo Maria De Filippi moltissimo e vivo bene questo momento. Ci siamo sentite a Capodanno e dico sempre che lei è ha fatto molto per le donne in tv, ha fatto da battistrada vestendo i panni della conduttrice che è anche autrice e produttrice. Invertendo la tendenza che vedeva le donne in un ruolo prettamente decorativo. Insieme a lei, penso di far parte della pattuglia di donne che sono anche direttore artistico dei programmi. Lei senza dubbio è la più completa. Anche perché come me non ha concesso nulla al gossip. Una sopra e una sotto (negli ascolti ndr) non vuol dire nulla. L’importante è che chi guarda i nostri show lo fa per scelta, perché non se li vuole perdere. Certo dispiace che due programmi che fanno il pieno di ascolti vadano in onda nello stesso periodo. Si potevano sfalsare, si poteva fare una scelta di maggiore soddisfazione anche per gli investitori, soprattutto in un momento in cui ci sono pochi soldi”. (fonte “Il Tempo”)

  • Valeria Marini VS Flavia Vento

Alessandro ha scritto alle 19:41


22
gennaio

ITALIA’S GOT TALENT 2012, CONCORRENTI DELLA TERZA PUNTATA DEL 21 GENNAIO. MARIA DE FILIPPI HA IL “LUCCICHIO” DEL BUON REGISTA

Italia's Got Talent - Rudy Zerbi e Maria De Filippi

Italia’s Got Talent ingrana la terza e inizia a fare sul serio: chi si lamentava dello scarso talento delle scorse settimane, dovrà in parte ravvedersi. Una serie di esibizioni alzano la media di questa edizione e portano alta la bandiera del talento del Belpaese: Alfonso Aversa, 37 anni, è l’uomo nel pallone. Il suo numero sembra apparentemente banale ma il finale è d’effetto e lascia di stucco. Andrea Loreni, equilibrista, promette di camminare sul cielo e attraversa il teatro sospeso su una corda sopra le teste dei tre giudici. Davide Collura e Alexander De Bastiani sono due illusionisti: il primo riesce a muovere una scatola senza toccarla (all’interno c’è l’assistente e fidanzata), mentre il secondo ingoia una lama e ne fa roteare altre in equilibrio precario.

Federico Silvio Soldati è un mentalista e gioca con Gerry Scotti: dopo tre moltiplicazioni a tre cifre, sulla calcolatrice compare la data di nascita del presentatore. Il trucco c’è ed è bravo a non farlo vedere. Massimiliano Corrà ha una storia toccante alle spalle ma canta e anche bene. A questi si aggiunge la rivelazione della serata e di questa edizione: Syria Luongo, 9 anni, una bambina che vive per strada con un grande talento da ballerina e ginnasta. Se i media decidessero di approfondire la sua storia, diventerebbe certamente un caso mediatico.

Terzo appuntamento e terza conferma per il mix effervescente dei giudici. Rudy si divide tra il severo, il goliardico e il bonaccione (in questo terzo caso solo con concorrenti di sesso femminile!). Irrinunciabile il momento in cui spolvera il pulsante preparandosi a buzzare. Gerry è il garante del popolo calcando a volte le mano con qualche lacrima facile, ma è Maria De Filippi la regista del programma. Il suo infallibile fiuto capta al volo le potenzialità del personaggio: sa quando scavare nei sentimenti, quando lasciar correre l’esibizione anche se il concorrente è palesemente senza speranze, per il solo amor dello spettacolo. E sa quando mettere sotto pressione i colleghi, Rudy in particolare, se coglie qualcosa che gli altri non vedono. Per citare Kubrick, potremmo dire che ha il “luccichio”.