Italia's Got Talent


3
marzo

BALLANDO CON LE STELLE 8 vs ITALIA’S GOT TALENT 3, OTTAVO ROUND: C’E’ DA SCONGIURARE IL CALO D’ASCOLTI POST FESTIVAL

Italia's Got Talent 3, Maria De Filippi

Senza l’ingombrante Milan – Juventus della scorsa settimana (stasera, alle 20.45, scendono in campo “soltanto” i bianconeri), il sabato sera sul piccolo schermo torna ad essere soprattutto “generalista”, con l’ottava sfida tra Ballando con le Stelle 8 e Italia’s Got Talent 3; su Rai 1 va in scena la puntata del grande ripescaggio, mentre su Canale 5 la seconda semifinale.

L’attesa principale, però, è sempre rivolta al verdetto auditel, a maggior ragione in questa occasione, che vede le due proposte del sabato sera d’ammiraglia costrette ad arginare un effetto post-Festival piuttosto “devastante”. Ballando con le Stelle passò la palla alla kermesse di Gianni Morandi con quasi 5 milioni e mezzo di spettatori (share del 21.64%), ritrovandone al rientro soltanto 4.514.000 (19.95%); Italia’s Got Talent, invece, salutò sfiorando addirittura i 9 milioni (34.52%), diventati “appena” 5.717.000 (25.89%) dopo quattordici giorni. E stasera?

Milly Carlucci tenta la risalita con un’ottava puntata dedicata al ripescaggio di una delle coppie già eliminate. Prima, però, c’è da conoscere l’esito del televoto (aperto per tutta la settimana) tra Marco Delvecchio e Lucrezia Lante Della Rovere: uno accederà direttamente alla semifinale, l’altro, invece, prenderà parte alla lunga serata, che consentirà il rientro in gara di una sola coppia. Ospiti d’eccezione Gigi D’Alessio e Loredana Bertè, che riproporrano il brano sanremese “Respirare”. Ma non solo: la regina del rock italiano sarà anche ballerina per una notte in coppia col maestro Roberto Imperatori.




26
febbraio

ITALIA’S GOT TALENT 3, LA DIRETTA TOGLIE RITMO. GIUDICI BUONISTI, IL PUBBLICO INCANTATO DAI PIU’ PICCOLI

Italia's Got Talent 3

E’ successo quello che in molti temevano: la diretta ha tolto a Italia’s Got Talent quel ritmo che aveva fatto la fortuna delle audizioni. Le semifinali (qui la cronaca e la fotogallery della prima) devono fare a meno delle carrellate di personaggi più o meno talentuosi dei provini: la puntata diventa eccessivamente schematica e ripetitiva. Il ritmo rallenta e il programma oltre alla velocità, perde anche quello smalto che solo il montaggio poteva garantire.

La diretta porta più tempi morti che suspance: le pratiche del televoto richiedono di allungare il brodo per dare tempo ai telespettatori di votare. Ma se nella scorsa edizione c’era l’ironia della Cucciari ad alleggerire i tempi d’attesa, lo stesso non si può dire di Belen che, seppur spigliata, non conduce di certo con la leggiadria di una farfalla. Anzi, deve appigliarsi ai commenti superflui del malcapitato concorrente di turno per ‘tirare’ fino alla consegna della busta.

Ai giudici va rimproverata un’eccessiva indulgenza nel premere il buzz e quindi nell’esercitare il loro compito di giudicare i concorrenti con quel distacco che spesso sembra mancare. In questo caso solo Rudy Zerbi non si risparmia mai sia nel bloccare le esibizioni sia nei verdetti duri che spesso rischiano di passare per impopolari.


26
febbraio

FERMI TUTTI, E’ UMANA! MARIA DE FILIPPI PIANGE A DIROTTO A ITALIA’S GOT TALENT 3

Maria De Filippi piange a dirotto a Italia's Got Talent 3

Nei suoi programmi ha fatto commuovere chiunque, dalle star hollywoodiane ai calciatori più famosi. Ma lei, Maria De Filippi, è sempre (o quasi) rimasta fredda e impassibile. Spesso identificata con aggettivi ‘crudi’ come castigatrice e sanguinaria, famosa per la serietà e la professionalità che è solita mettere nel suo lavoro, da quando è seduta dietro al bancone di Italia’s Got Talent, la De Filippi ha mostrato il suo lato più ‘umano’.

Spogliatasi della maschera da ‘regina dei ghiacci‘ e incorruttibile generale delle prime file, ha rivelato quel lato comico che la tv aveva tenuto nascosto, e ci ha messi a conoscenza delle sue paure ma si è anche prestata a prove di coraggio (in questa edizione ha lasciato che uno scorpione le camminasse sul braccio). Ad ogni modo, non capita tutti i giorni di vedere Maria De Filippi piangere a dirotto in diretta com’è successo questa sera nella prima semifinale di Italia’s Got Talent.

Avviene con l’esibizione di Giuseppe De Lucia, il 78enne direttore d’orchestra che suonando il pianoforte recita la sua poesia (“L’aquilone”). Già ai provini, la De Filippi si era commossa di fronte alla storia di questo signore che ricordava il cane scomparso dopo 13 anni. In quel caso, Maria non aveva trattenuto le lacrime (rubando la parte che solitamente appartiene al collega Gerry Scotti) e qualcuno pensava fosse una manifestazione del suo affetto verso gli animali.





25
febbraio

BALLANDO CON LE STELLE 8: MILLY CARLUCCI BLOCCA UN’ESIBIZIONE PER LANCIARE LA PUBBLICITA’ IN CONCOMITANZA CON ITALIA’S GOT TALENT

Milly Carlucci e Paolo Belli

Siamo alle solite. Quando la barca affonda (si fa per dire visti i risultati discreti), Milly Carlucci se le inventa tutte pur di rimanere a galla. Nulla di male fondamentalmente, ma questo non fa altro che confermare la tensione della sfida con l’ammiraglia di Cologno che, dopo la pausa sanremese, è tornata in pista con la diretta della prima semifinale di Italia’s Got Talent. Il programma prodotto da Fremantle e Fascino è arrivato a raggiungere anche il 34% di share, un risultato “bulgaro” e assolutamente inaspettato, vista anche la forza del cast di questa ottava edizione di Ballando con le stelle.

Inaspettato anche per la padrona di casa della pista da ballo di Rai1, che dopo il “botto” della première è dovuta ricorrere ai ripari più volte nel corso della battaglia, nella speranza che i telespettatori non abbandonassero la prima rete pubblica, ammaliati dalle esibizioni e dai giudizi di Maria De Filippi, Gerry Scotti e Rudy Zerbi. Stasera, oltre ad aver giocato d’anticipo sulla concorrenza iniziando qualche minuto prima (oramai una consuetudine), ha addirittura bloccato un’esibizione, quella di Lucrezia Lante della Rovere, pur di far combaciare il break pubblicitario con quello della concorrenza, evitando così di correre il rischio di perdere spettatori.

Tutto lecito? Assolutamente sì, e questo a dire il vero è il “minimo sindacale”. Strano infatti che non abbiamo ancora assistio alla soppressione del break tra l’access prime time e il prime time, una (costosa) strategia già adottata in passato, anche da alcuni suoi colleghi, per non permettere al pubblico di “fare un giro” sulle altre reti.


25
febbraio

BELEN TORNA “CASTA” A ITALIA’S GOT TALENT. MA SIMONE ANNICCHIARICO… SCOPRE LA FARFALLINA!

Simone Annichiarico e Belen Rodriguez

Simone Annichiarico e Belen Rodriguez

Ne hanno parlato tutti: Porta a Porta ci ha campato per una settimana, non è sfuggito alla puritana Lorena Bianchetti all’Italia sul 2, pensate un po’ l’argomento è finito addirittura a Servizio Pubblico ed è stato trattato anche da Tv Talk nella chiacchierata con Antonio Marano. No, non stiamo parlando di Adriano Celentano, che pure ha fatto molto discutere (soprattutto ai piani alti di Viale Mazzini), ma della farfallina inguinale di Belen Rodriguez.

Poteva non (ri)parlarne anche la diretta interessata, padrona di casa di Italia’s Got Talent? Ma assolutamente no. A tirare fuori l’argomento è stato lo zio Gerry durante la diretta della prima semifinale della “Corrida del nuovo millennio” che, dopo le presentazioni di rito, ha bacchettato la bella argentina per il vestito un po’ troppo “casto”. Effettivamente dopo lo spacco sanremese, che comunque ha difeso a spada tratta, ci si aspettava quantomeno un qualcosa di similare per inaugurare l’attesa diretta del sabato sera più visto d’Italia.

La conduttrice ha replicato alla sgridata ironica di Gerry Scotti rivelando che l’elegantissimo, ma moderato, vestito le è stato consigliato proprio in virtù dell’ospitata sanremese. I maschietti per stasera dovranno accontentarsi di un tailleur grigio, di un misurato top nero… e della farfallina sul petto di Simone Annicchiarico, “tatuata” in ricordo della settimana festivaleria, e che per l’occasione ha anche optato per una pettinatura che ricorda il padre, Walter Chiari, che domani verrà omaggiato su Rai1 con una fiction.





25
febbraio

ITALIA’S GOT TALENT 3, PRIMA SEMIFINALE DEL 25 FEBBRAIO 2012 IN DIRETTA WEB SU DM

Italia's Got Talent 3

Quarantotto concorrenti in gara e due semifinali: la terza edizione di Italia’s Got Talent entra nel vivo e va in diretta da questa sera, con la prima semifinale. Dopo la pausa sanremese, archiviate le fortunate audizioni, ritroviamo i tre instancabili giudici: il buon Gerry Scotti, la lungimirante Maria De Filippi e lo spietato Rudy Zerbi.

I buzz sono già caldi, in attesa di scoprire come i ventiquattro concorrenti protagonisti di questa puntata hanno deciso di riproporre il loro talento, a volte indiscutibile, a volto più comico e semiserio. E se è vero che uno degli ingredienti del successo straordinario delle scorse puntate è stato il montaggio (brava Sabina Gregoretti), resta da capire come la diretta di questa sera, con i suoi inevitabili tempi morti, influirà sul ritmo e sugli ascolti del programma.

La fase delle audizioni ha coronato un’inaspettata escalation con i quasi nove milioni di telespettatori (34.33% di share) dell’ultima puntata trasmessa. Ripetere quei numeri non sarà un’impresa da poco: passato il grande freddo delle scorse settimane, a rallentare la corsa del talent show di Canale 5 potrebbe essere l’atteso incontro tra Milan e Juve che si disputa proprio questa sera.

Si ridurrà il divario con Ballando con le Stelle, che nell’ultima sfida era scivolato tredici punti sotto Italia’s Got Talent? Come si dividerà il pubblico? Ai tweet di Zazzaroni l’ardua sentenza.

ATTENZIONE: per commentare su DM non è necessaria la registrazione. Tuttavia, per non dover inserire ogni volta il vostro nick e il vostro indirizzo email, vi consigliamo di registrarvi qui: www.davidemaggio.it/wp-register.php (sarà possibile registrarsi solo fino alle 21.30).

AFFILATE LE TASTIERE, MANO SUI PULSANTI

ITALIA’S GOT TALENT E’ LIVE SU DM DALLE 21

Ore 21.13: inizia la prima semifinale di Italia’s Got Talent 3. Un pettinato Simone Annicchiarico e Belen Rodriguez senza lo spacco sanremese presentano i tre giudici del programma: Gerry Scotti, Maria De Filippi e Rudy Zerbi. Poi una carrellata dei concorrenti che si esibiranno questa sera.

Ore 21.20: i primi a esibirsi sono i Borotalko, i ballerini nel corpo di Platinette.

Ore 21.25: il secondo concorrente è il fachiro Alexsander De Bastiani che ingoia tutta la spada in’esibizione infuocata.

Ore 21.30: tocca a Eugenio Amato, l’angelo di Italia’s Got Talent che svolazza per lo studio sulle note di “Angel” di Robbie Williams. Per Gerry è un numero internazionale, per Maria ha cantato da pelle d’oca.

Ore 21.37: ecco le Ddweco, la band di percussioni tutta al femminile che al provino erano sembrate molto presuntuose ai giudici. Primo buzz della serata per Rudy Zerbi che definisce la loro performance “tanto rumore per nulla“.

Ore 21.50: è il momento del mago Paolo che ai provini aveva incantato tutti con le sue bolle.

Ore 21.55: Belen presenta Emil Faccoli, il piccolo ballerino prodigio che balla break dance e si becca il buzz di Zerbi (ma poi dice di averlo premuto per sbaglio!).


15
febbraio

BOOM! ITALIA’S GOT TALENT TORNA IN AUTUNNO. C’E’ POSTA SLITTA A GENNAIO

Maria De Filippi

Vi abbiamo annunciato poco fa l’approdo al sabato sera de Lo Show dei Record con Teo Mammucari a partire dal prossimo settembre su Canale 5. I più attenti si saranno chiesti: “E che fine farà C’è Posta per Te?”.

Ebbene, possiamo anticiparvi che, al momento della scrittura di questo post, subito dopo la messa in onda dello show che fu di D’Urso, Perego e Scotti arriverà la quarta edizione di Italia’s Got Talent, in programma per nove puntate, nella medesima collocazione del sabato sera.

C’è Posta per Te, programma principe di Maria De Filippi, slitterebbe dunque a gennaio, in diretta concorrenza con l’eventuale programmazione di Ballando con le Stelle.


12
febbraio

ITALIA’S GOT TALENT 3: ECCO I 48 SEMIFINALISTI

Italia's Got Talent 2012 - I semifinalisti

Il 41enne che cavalca la Vespa, il cugino di campagna che riemerge dal sottobosco del tubo catodico al grido di “Anima Mia“, il ragazzo che risolve il cubo di Rubik con i piedi, i ballerini senza testa che convincono Rudy Zerbi con l’hip hop (miracolo!), l’operatore di call center esausto del suo lavoro che cerca di “intortare” i giudici con un lungo monologo, il cubista che si esibisce senza cubo e senza palo e lavora solo quando le discoteche sono chiuse. La terza edizione di Italia’s Got Talent ha chiuso ieri sera il capitolo delle audizioni con un’ultima carrellata di imprevedibili personaggi.

Nel corso delle sei puntate, i tre giudici hanno promosso 171 talenti (o presunti tali) ma i posti per le semifinali sono solo 48. Ora tocca quindi rimboccarsi le maniche, mettersi faccia a faccia con tutti i concorrenti che hanno superato il primo provino e scegliere quei 48 che potrebbero ancora cavalcare l’onda di Italia’s Got Talent e stupire il pubblico con le loro performance. Si tratta brutalmente di tagliare il superfluo ma anche promuovere personaggi eccentrici a discapito di talenti meno ‘spettacolari’.

Ed ecco chi passa alle semifinali: Paolo Patrizi (Trial Bike), Federico Soldati (Mentalista), Alexsander De Bastiani (Mangiaspade), Giacomo Garaviti (Ballerino di hip hop), BIT (Burattino virtuale), Emil Faccoli (Ballerino di breakdance), Devin De Bianchi (Acrobata), Simone Ravenda (Mentalista), Stefano Scarpa (Flagman), Luigi Necci (Cantante), Sirya Luongo (Acrobata), Igor e Andrea Matyuschenko (Acrobati mano a mano), Nicola l’impennatore (Acrobata con la vespa), True black (Black theatre), Raffaello Benedettini (Inni nazionali a memoria), Teatrallegria (Gruppo di mimo), Michele Ormella (Stripper), Pierangelo Gullo (Cantante), Otis Mallià (Suonatore di cornamusa con il sedere), Thomas De Gobbi (DJ e Sax), Giose Angelo Catalano (Cantante).