Grey's Anatomy


28
settembre

GREYS’ ANATOMY: MARATONA DI 48 ORE SU LA5

Grey's Anatomy

Due giorni in compagnia del Seattle Grace Hospital, quarantotto ore per rivedere di fila ben 25 episodi. La5 fa un regalo ai numerosi fan di Grey’s Anatomy e propone un’inconsueta maratona della serie creata da Shonda Rhimes. Domani e domenica (29 e 30 settembre 2012) dalle 11.00 alle 21.20 il canale 30 proporrà ininterrotamente episodi della terza stagione del medical drama tinto di rosa.

Ottima scelta quella di Massimo Donelli. Iniziative di questo tipo, al di là degli ascolti per i quali ci sarà molta curiosità, creano fidelizzazione e, come nel caso di Grey’s Anatomy, si pongono in perfetta sintonia col target di pubblico al quale dovrebbe puntare la rete. Vero è che la terza stagione è stata appena replicata da Italia1 al mattino e, forse, avrebbe avuto una sua logicità ripartire dalla prima o dall’ultima.

Quella delle maratone, comunque, potrebbe essere un’idea da sviluppare ogni week end – magari alternando La5 e Italia2 – e potrebbe riguardare telefilm o perchè no anche generi.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,




28
agosto

ITALIA 1: DAL 10 SETTEMBRE MATTINATA MEDICAL CON ER – MEDICI IN PRIMA LINEA E GREY’S ANATOMY

ER Medici in prima linea

E’ la fascia oraria che ha consentito in questi anni a Luca Tiraboschi di sbizzarrirsi di più. Dopo tutto la platea del pubblico ristretta e poco in linea con il target di Italia1 la rendono adatta a sperimentazioni. L’ultima, in ordine di tempo, partirà il prossimo 10 settembre. Parliamo della mattina del ‘canale 6 del digitale terrestre’ che dopo aver sorpreso quest’estate, con i cartoni animati storici, e deluso, con le repliche dell’usurato Dawson’s Creek, cambierà nuovamente volto. Via cartoni e teen drama e il buongiorno di Italia1, a partire dalle 8.45, sarà all’insegna di medici e ospedali protagonisti assoluti della nuova mattina medical.

Innanzitutto, forte dei buoni risultati ottenuti in quella fascia nelle scorse stagioni, Grey’s Anatomy tornerà a trainare Studio Aperto con due episodi in onda dalle 10.35. Si ricomincia dalla terza stagione, quella in cui Izzie (Katherine Heigl) si trova a dover affrontare il dolore per la morte di Denny (Jeffrey Dean Morgan) e il Dr Sheperd (Patrick Dempsey) ancora in bilico tra la moglie Addison (Kate Walsh) e Meredith (Ellen Pompeo).

A precedere le avventure del Seattle Grace, ci sarà un doppio appuntamento con ER – Medici in Prima Linea. Ebbene sì, il medical drama più acclamato di tutti i tempi, nonché il telefilm più seguito della televisione italiana degli ultimi 20 anni, torna – a partire dalla prima stagione – sulla rete giovane Mediaset dopo i passaggi su Rete 4 (a mezzogiorno per poche settimane e con scarso riscontro), Mediaset Extra e La5. Proprio tali riproposizioni, unite alla messa in onda sul satellite, potrebbero costituire un ostacolo per la buona riuscita dell’operazione.


10
agosto

GREY’S ANATOMY: UN ALTRO ADDIO PREVISTO PER LA NONA STAGIONE? (SPOILER)

Grey's Anatomy

La nona stagione di Grey’s Anatomy promette nuove emozioni e, sicuramente, una miriade di novità a cominciare dall’abbandono di diversi personaggi storici della serie. Dopo l’annuncio ufficiale dell’addio di Eric Dane, un altro nome circola nei corridoi della produzione. Si tratta di Arizona Robins, il chirurgo pediatrico interpretato dall’attrice Jessica Capshaw. Ma andiamo per ordine.

Il finale dell’ottava stagione ci ha lasciato in balia di un tragico incidente aereo e del destino incerto di cinque personaggi, sospesi fra la vita e la morte. Si tratta di Meredith (Ellen Pompeo), Derek (Patrick Dempsey), Cristina (Sandra Oh), Arizona e Mark (Eric Dane). Il produttore esecutivo della serie Shonda Rhimes ha involontariamente confermato a Tv Guide che Meredith, Cristina e Derek sarebbero sopravvissuti all’impatto, assicurandosi così un posto nel prosieguo delle vicende dei dottori del Seattle Grace Hospital. E Mark e Arizona? Mark sappiamo che uscirà di scena anche se non dovrebbe morire, mentre il personaggio di Arizona ci lascia ancora sulle spine. Quale destino l’attenderà?

Diversi sono i fili narrativi che gli sceneggiatori di Grey’s Anatomy potrebbero sfruttare per Arizona: se la dottoressa morisse nell’impatto, il ginocchio lussato e il sangue perso per un colpo di tosse scorti nell’ottava stagione potrebbero trovare un perché. Intanto la Rhimes ha rifiutato di parlare del futuro del personaggio interpretato dalla Capshaw: “Non voglio dire ancora nulla” ha dichiarato a Tv Guide.





27
luglio

GREY’S ANATOMY: ERIC DANE, IL DOTTOR MARK SLOAN, LASCIA DEFINITIVAMENTE LA SERIE

Eric Dane

ATTENZIONE! L’ARTICOLO POTREBBE CONTENERE SPOILER – Svolta improvvisa al Seattle Grace Hospital: Eric Dane, ovvero il Dottor Bollore Mark Sloan, lascerà definitivamente Grey’s Anatomy per dedicarsi ad altri progetti. L’attore ha così confermato i rumors che circolavano da tempo sul suo abbandono della serie prodotta dalla ABC. Il personaggio di Mark Sloan non stava certo attraversando un periodo idilliaco. Nell’ultimo episodio finora trasmesso, infatti, il Dr Bollore ha assistito alla scomparsa della sua Lexie, mortagli fra le braccia a seguito di un incidente aereo, proprio quando era riuscito ad ammettere i suoi sentimenti per lei.

Ma in che modo Eric Dane dirà addio alla serie che gli ha conferito la fama? E’ certo che non avverrà alcun decesso del suo personaggio, ma si parla addirittura di un addio con tutti gli onori. Sembra infatti che Dane abbia confermato la sua presenza per alcune puntate della nona stagione di Grey’s Anatomy, per congedarsi al meglio dalla troupe e dai fans che dalla seconda serie si sono affezionati al dottor Sloan.

La scelta di sperimentare strade nuove per gli attori seriali è sempre una scommessa con il difficile mondo dello showbiz, che può conferire fortuna o portare alla dimenticanza. Lo sanno bene interpreti del calibro di Will Smith, riuscito a farsi strada nel mondo del cinema dopo la sua partecipazione a Il principe di Bel Air e Jennifer Aniston, la storica Rachel Green di Friends. Che anche per Eric Dane si spalanchino le porte del mondo del cinema e delle opportunità?

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


28
maggio

GREY’S ANATOMY, LA SETTIMA STAGIONE TRA ADDII, MATRIMONI E ADOZIONI DA QUESTA SERA SU ITALIA 1

Grey's Anatomy

Se il finale della sesta stagione di Grey’s Anatomy vi aveva lasciato a bocca aperta, aspettate di vedere che fine faranno i medici del Seattle Grace Hospital al termine dell’ottavo ciclo. Dovrà passarne ancora un po’ di acqua sotto i ponti se ancora non avete visto la settima stagione, probabilmente quella a più alto tasso di romance, al via questa sera in prima serata su Italia 1.

Nell’ultimo episodio trasmesso, medici, infermieri e specializzandi erano in balia della follia di Gary Clark, l’uomo che per vendicare la morte della moglie, spara e ferisce Derek e Karev, oltre ad aver ucciso uno specializzando e più di un infermiere. Poco prima Meredith aveva scoperto di essere incinta ma non era riuscita a dare la lieta notizia a Shepherd: durante la strage però, lo shock le provoca un aborto spontaneo.

I traumi psicologici della sparatoria avranno effetti su tutti i medici. Il “dottor stranamore” ovviamente sopravvive alla sparatoria ma si dimette da primario e a fine stagione, insieme a Meredith, decide di adottare Zola, un’orfana africana giunta in ospedale bisognosa di cure. Anche Karev sopravvive grazie ad un delicato intervento chirurgico ma non vuole farsi estrarre il proiettile dal petto. Christina, dopo aver operato Derek con la pistola del folle puntata alla testa, è in stato di shock e non riesce più a tornare in sala operatoria.





27
maggio

ASCOLTI TV USA, I PIU’ VISTI DELLA STAGIONE 2011/12: AMERICAN IDOL PERDE LA LEADERSHIP. VOLANO LE COMEDY, TRA I CRIME TIENE SOLO NCIS. FORTE CALO PER GLEE

Gli ultimi episodi di Glee, House e American Idol

Cala il sipario sulla stagione della tv a stelle e strisce: nell’ultima settimana (dal 20 al 26 maggio 2012), in 8.72 milioni di americani hanno seguito lunedì sera l’ultimo episodio di Dr. House (8% di share) mentre martedì il finale di stagione di Glee ha radunato 7.46 milioni di telespettatori (8%). La finale di Dancing with the Stars ha raccolto 16.84 milioni (8%) nella puntata di lunedì e 17.75 milioni (9%) con lo speciale di martedì che ha decretato la vittoria del giocatore di football Donald Driver. La finale di American Idol 11 ha incollato alla tv 14.85 milioni di americani (14% di share) con l’esibizione dei tre finalisti e 21.49 milioni (18% di share) con l’incoronazione del vincitore Philip Phillips. Sempre nella serata di mercoledì, il finale di stagione di Modern Family ha incassato ben l’11% di share con 10.07 milioni di telespettatori.

Deposte le armi, è tempo di bilanci per i network statunitensi. Nelle classifiche della stagione 2011/2012, grosse novità ai primi posti dove American Idol perde la sua leadership nel totale individui: non accadeva dalla stagione 2002/03. Anche nel target commerciale 18-49 anni il talent show della Fox cede la prima posizione alla Sunday Night Football che diventa il programma più seguito d’America. Nel totale individui, NCIS è in terza posizione con una media di telespettatori praticamente invariata rispetto alla scorsa stagione. Tra i programmi più visti c’è ancora Dancing with stars anche se con una media in calo di 3 milioni nel totale individui e un rating nel commerciale praticamente crollato (da 4.8 a 3.44). Molto bene anche The Voice che conquista il gradino più basso del podio nel target commerciale e la nona posizione nel totale individui, e buon esordio per The X Factor USA.

Football e talent a parte, i più grandi successi della stagione sono le comedy. Al popolo americano piacciono, che siano al maschile o al femminile, con i nerd, con le famiglie allargate o le coppie omosessuali. Va bene tutto purché si rida. Tra gli show che registrano le migliori performance ci sono The Big Bang Theory (la media è cresciuta di quasi tre milioni di telespettatori ed è la migliore di tutte e cinque le stagioni), Due uomini e mezzo (quasi due milioni in più) e Modern Family (oltre un milione di telespettatori in più e miglior media delle tre stagioni). Crescita boom anche per How I Met Your Mother che, giunto alla settima stagione, ha segnato la sua miglior media sia nel totale individui che nel rating del commerciale (passando da 3.4 a 4.1).


20
maggio

ASCOLTI TV USA (14-18/05/2012): LE CASALINGHE DISPERATE SI CONGEDANO DAVANTI A 11.12 MILIONI. FINALE COL BOTTO PER NCIS E GREY’S ANATOMY, PREMIERE IN CALO PER AMERICA’S GOT TALENT

Grey's Anatomy, Desperate Housewives, NCIS, Due uomini e mezzo

Si è consumata la settimana decisiva (dal 14 al 18 maggio 2012) per la tv a stelle e strisce tra le presentazioni dei palinsesti della prossima stagione e il gran finale di molti show. Domenica sera ABC si è giocata il finale della prima stagione di Once upon a time, seguito da 9.66 milioni di telespettatori con il 10% di share, e l’attesissimo episodio finale di Desperate Housewives che ha conquistato 11.12 milioni di americani con l’8% di share. Alla stessa ora il finale di Survivor: One World ha raccolto 10.34 milioni di telespettatori con l’8%. Per quanto riguarda le tv via cavo, su HBO la seconda stagione di Game of Thrones cala a 3.69 milioni.

LUNEDI – La premiere di America’s Got Talent è la meno vista di sempre. Serata ricca quella di lunedì: su CBS i finali di How I Met Your Mother (8.58 milioni, 11%) e di Due uomini e mezzo (11.55 milioni, 10%) hanno tenuto testa alla premiere della settima edizione di America’s Got Talent (10.48 milioni di americani, 10% di share) che, anticipando la messa in onda, diventa la prima puntata meno vista di tutte le edizioni. Su ABC Dancing with the stars incassa il 7% di share con 15.79 milioni di telespettatori mentre su Fox il finale di Bones raccoglie 7.21 milioni di telespettatori (6%) e il penultimo episodio di Dr. House ottiene il 6% con 6.45 milioni. Su The CW il finale di Gossip Girl arriva al 2% con 1.14 milioni di individui. Nell’ultimo slot della serata, il finale di Hawaii Five-0 segna il 7% di share con 11.42 milioni di telespettatori e supera il finale di Smash (5.96 milioni, 5%).

MARTEDI – Oltre 19 milioni per NCIS. Ottimo ascolto per l’ultimo episodio di NCIS che martedì sera raccoglie ben 19.05 milioni di telespettatori e l’11% di share. Nello stesso slot, America’s Got Talent cresce a 10.58 milioni (10% di share) mentre Glee ottiene l’8% con 6.09 milioni di telespettatori nel primo episodio e il 7% con 6.03 milioni nel secondo. Molto bene anche il finale di NCIS Los Angeles che incassa l’8% di share con 15.19 milioni di americani. Su ABC lo speciale di Dancing with the stars con i risultati del televoto si accontenta del 6% con 13.23 milioni di telespettatori. Più tardi il finale di Private Practice segna il 5% di share con 6.81 milioni di telespettatori.


8
maggio

ASCOLTI TV USA (29/04 – 5/05/2012): THE VOICE ARRANCA IN SEMIFINALE, GLEE IN CALO. THE GOOD WIFE CHIUDE AL MINIMO STAGIONALE

Due uomini e mezzo

Tra finali di stagioni e l’attesa per rinnovi e chiusure, è iniziato maggio, il mese decisivo per la tv a stelle e strisce. L’ultima settimana (dal 29 aprile al 5 maggio 2012) si apre con l’ottimo ascolto di Once upon a time in crescita a 9.2 milioni di telespettatori con l’8%. A seguire l’ultima stagione di Desperate Housewives non va oltre il 6% (8.60 milioni) e perde il confronto diretto con I Griffin (7% e 5.63 milioni). Va anche peggio il finale della terza stagione di The Good Wife che chiude in calo a 9.97 milioni con appena il 4% di share. Per quanto riguarda le reti via cavo, su HBO la seconda stagione di Game of Thrones cresce a 3.9 milioni di telespettatori mentre su AMC la quinta stagione di Mad Men ne raccoglie 2.3 milioni.

LUNEDI – In calo The Voice con la semifinale. Al lunedì vacilla la leadership di The Voice: la semifinale della seconda edizione si ferma al 9% con 9.52 milioni di americani, tallonata da How I Met Your Mother al 10% con 7.99 milioni e da 2 Broke Girls al 10% con 9.24 milioni. Il talent show di NBC perde invece nella sua seconda ora di trasmissione contro Due uomini e mezzo che arriva al 9% con 11.32 milioni di telespettatori. Su ABC discreto risultato per Dancing with the stars con 16.20 milioni di telespettatori e il 7% di share mentre su Fox Bones segna il 6% con 7.16 milioni seguito da Dr. House al 5% con 6.45 milioni. Su The CW Gossip Girl ottiene il 2% con 1.02 milioni di telespettatori. Nell’ultimo slot della serata vince Hawaii Five-0 con 10.91 milioni di individui e il 6% di share, tallonato da Castle al 6% con 11.08 milioni. Su NBC Smash si ferma al 5% con 5.34 milioni di telespettatori.

MARTEDI – Netto calo per Glee. Vittoria netta al martedì sera per NCIS con 17.58 milioni di americani e il 10% di share. Su Fox Glee cala al minimo stagionale con 6.01 milioni e l’8% di share seguito a poca distanza dal finale di The Biggest Loser al 7% con 7.20 milioni di telespettatori. Lo speciale di The Voice domina il secondo slot della serata con 8.90 milioni di telespettatori e l’8%, superando di un soffio nel target commerciale NCIS Los Angeles (8% di share, 15.21 milioni di telespettatori). Lo speciale di Dancing with the stars si ferma al 6% con 13.87 milioni mentre su Fox New Girl cala a 4.40 milioni di telespettatori con il 6% di share. Nell’ultimo slot vince Private Practice con 7.38 milioni di individui e il 6% mentre Unforgettable si ferma al 5% con 10.66 milioni.