In evidenza


3
settembre

BOOM! L’ISOLA DEI FAMOSI CI SARA’. LO ANNUNCIA GIORGIO GORI A DAVIDEMAGGIO.IT

Giorgio Gori, amministratore delegato Magnolia

Il principale rebus della prossima stagione è stato risolto. L’Isola dei famosi, reality principe della tv di Stato, andrà regolarmente in onda nella primavera 2011. La stessa conduttrice, in una recente intervista a Panorama, non era in grado di fornire certezze, ma ora l’ufficialità è data dai microfoni di DM, che per primo avevo svelato i tentennamenti della rete per una nuova edizione dello show. Ad annunciarne la partenza è il patron di Magnolia, Giorgio Gori, produttore dello show intervistato dal nostro Luca Alberici.

Come ogni anno, allora, può partire il toto cast, preludio di ogni nuova edizione del reality. Sempre che non venga giudicato più interessante il toto-conduttore.




3
settembre

STEFANO FILIPPONI, IL BALBUZIENTE CON L’XFACTOR PER DARE FILO DA TORCERE ALLA DE FILIPPI

Stefano Filipponi, concorrente balbuziente di Xfactor 4

Prendete carta e penna e annotate la mia previsione: Stefano Filipponi sarà la ciliegina sulla torta per quella svolta pop che, più volte, ho indicato come la necessità prima per una consacrazione televisiva di XFactor.

Inutile girarci intorno ed altrettanto inutile non prendere atto della realtà: la musica con la “M” maiuscola non si crea in televisione, la si fa  – e la si deve fare - altrove. I palati raffinati, i “ricercatori” di auliche melodie rappresentano una nicchia e la televisione, per sua natura, deve al contrario strizzare l’occhio – soprattutto in prima serata e soprattutto su una tv generalista - ad una platea il più vasta possibile. Soprattutto quando all’indomani di un evento televisivo hai i dati auditel a metterti il fiato sul collo e a drecretare il successo o meno di uno show. E si badi bene, essere popolari non vuol dire far venir meno la tanto desiderata qualità.

Se già la nuova giuria, come scritto non troppo tempo fa, risulta vincente per l’ampio ventaglio di gusti musicali soddisfatti, Stefano Filipponi rappresenta, a parere di chi vi scrive, la punta di diamante della nuova edizione del talent show: mancava, infatti, ad XFactor il caso umano tanto caro ai voyeur catodici. Ed anche in questo caso è opportuno liberare la mente da pregiudizi: è si vero che quello che i più snob non esiteranno a definire ”fenomeno da baraccone” beneficerà della benevolenza del pubblico, intenerito dalle disfulenze verbali dello studente 21 enne; ma è altrettanto vero che l’effetto mediatico è straordinario e, perchè no, anche commovente. Non si tratta di pietismo catodico, quanto, piuttosto, di attrazione e curiosità per ciò che è diverso dalla “normalità”. Una “anormalità” che dovrebbe essere l’elemento cardine della televisione.

PER UN VIDEO DI STEFANO FILIPPONI, CLICCA QUI

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


2
settembre

BOOM! LA “POLPA” GEGIA NEL CAST DE I FATTI VOSTRI

Riceviamo e pubblichiamo da Maurizio Scandurra, ufficio stampa di Valerio Merola:
“Che il programma di Valerio Merola sia stato chiuso per criticità legate agli ascolti, E’ COMPLETAMENTE FALSO! Qui di seguito l’unica reale motivazione ufficiale riportata dalla Rai nel comunicato stampa diffuso ai media: TV: RAI2 SU INTERRUZIONE PROGRAMMA ‘LA GIOSTRA SUL 2′ = Roma, 26 ago. (Adnkronos) – Domani, venerdi’ 27 agosto, andra’ in onda l’ultima puntata del programma di Rai 2 condotto da Valerio Merola ‘La giostra sul 2′. Gli impegni derivati dalla convenzione con la Regione Calabria saranno oggetto di nuove iniziative, al momento allo studio. Rai2 ringrazia Valerio Merola e la redazione per l’impegno profuso nella realizzazione del programma. Come chiunque può notare, nessun riferimento ai bassi ascolti, bensì i pubblici ringraziamenti al conduttore e al suo staff da parte della Rete!

Gegia

Era tornata sugli schermi della tv di Stato lasciando sbigottiti i più. Non ancora pronta – forse - a tornare in carne ed ossa davanti al video, ha(nno) pensato di affidarle il doppiaggio della polpa Miranda all’interno de La Giostra sul 2.

Ma se Valerio Merola ha usato il megafono per pubblicizzare il suo ritorno in video, coronato da una chiusura anticipata per scarsi ascolti, Gegia è rimasta al suo posto e, stando a quanto riferiscono i bene informati,  la partecipazione allo show di Rai2 è stato soltanto un apripista per un ritorno sul piccolo schermo di Francesca Carmela Antonaci.

Siamo in grado di anticiparvi che la comica leccese è stata arruolata all’interno de I Fatti Vostri di Michele Guardì dove avrà un proprio spazio comico, simile a quello che fu di Sergio Friscia nelle edizioni passate.





2
settembre

XFACTOR, LADY TATA VS MILLY D’ABBRACCIO: “MA VAFFANCULO”

XFactor 4, Milly D'Abbraccio VS Anna Tatangelo

La ragazza, scrivevamo ieri a proposito di Anna Tatangelo, ha carattere e se il buon giorno si vede dal mattino, confermiamo oggi, ci sarà davvero da divertirsi. La prima delle tre puntate dedicate ai provini di X Factor 4, che aprirà ufficialmente i battenti martedì 7 settembre, ci ha già regalato una chicca non indifferente della sciura D’Alessio. A scagliarsi contro la Tantangelo è stata l’ex pornostar Milly D’Abbraccio, intervenuta negli inediti panni di produttrice (!!!). La D’Abbraccio ha fatto irruzione nella stanza dei provini in seguito all’esclusione di una sua artista e per salutare l’ex cognato Enrico Ruggeri, fidanzato illo tempore con la sorella Mariangela (trash e ricongiugimenti, X Factor parte proprio con il piede giusto!).

“Non c’è problema perchè tanto la vedrete a Sanremo 2011“, ha detto la D’Abbraccio dopo aver assistito impotente all’esclusione della sua pupilla. Sentire il nome della città ligure ha risvegliato la Tatangelo che ha tenuto a precisare che proporre un’artista non coincide automaticamente con la sua partecipazione. Con carattere e polemica, ci piace. Non è piaciuta, invece, alla D’Abbraccio che l’ha condita via dandole della privilegiata, per non dire raccomandata, visto il matrimonio con Gigi D’Alessio e l’ha etichettata come troppo giovane per capirci qualcosa di musica. Sui set dei film porno invece è noto che si vada avanti a ciak e chiavi di violino.

Io ho vinto Sanremo a 15 anni e Gigi D’Alessio non c’era“, ha puntalizzato la Tatangelo, lasciandosi andare a un finale e liberatorio “ma vaff…” e senza curarsi dell’indifferenza dei vicini di banco, che si sono guardati bene dal difenderla.


1
settembre

CANALE 5: I CESARONI ANTICIPANO E RADDOPPIANO GIOVEDI 9 E VENERDI 10 SETTEMBRE

I Cesaroni - Quarta stagione

Dopo aver anticipato la messa in onda di Distretto di polizia 10, Canale5 ha deciso quale prodotto dovrà affrontare lo sbirro (Insinna) di Rai1. Saranno I Cesaroni, che in questo modo anticipano di un giorno la partenza.

La quarta stagione con Amendola & Co. debutterà ufficialmente giovedì 9 settembre per raddoppiare subito venerdì 10 (prevista come data di debutto) contro Soliti ignoti speciale…e confermo.

Canale5 ha mosso le sue pedine. La concorrenza starà a guardare o schiererà le adeguate contromosse?





1
settembre

CANALE5 ANTICIPA DISTRETTO DI POLIZIA: IN ONDA DOMENICA 5 E LUNEDI 6 SETTEMBRE PER EVITARE LO SBIRRO DI RAI1?

Distretto di Polizia 10

Il valzer dei palinsesti continua inesorabile. Tocca ancora a Canale5 cambiare le carte in tavola e anticipare l’ennesima messa in onda, per salvaguardare la fiction Distretto di polizia 10. La partenza della nuova stagione del X Tuscolano era prevista per giovedì 9 settembre contro la fiction Rai Ho sposato uno sbirro

Per evitare lo scontro diretto con la coppia Flavio Insinna-Christiane Filangeri, Canale5 ha deciso di anticipare Distretto a domenica 5 (vs Non sparate sul pianista) e raddoppiare la serie già lunedì 6 (vs Pretty Princess). Queste, salvo cambiamenti dell’ultim’ora, le ultime variazioni di palinsesto. Resta da capire, quale controprogrammazione abbia in mente Canale5 per il ritorno di Ho sposato uno sbirro che nella prima stagione ha raggiunto picchi del 28% di share. 

La rete del Biscione, ancora una volta, sceglie di giocare d’anticipo: sarà la strategia giusta? La prima risposta si potrà già avere domani mattina con l’esito della prima de Il peccato e la vergogna, in onda questa sera.


1
settembre

MASI-SANTORO, BRACCIO DI FERRO FINALE. MICHELE TORNA IN ONDA IL 23, MA C’E’ IL REBUS DI ANNOZERO

Michele Santoro

Ormai è peggio di un rebus, e la soluzione è tutt’altro che a portata di mano. Il futuro televisivo di Michele Santoro è una faccenda a prova di enigmista, a pensarci viene quasi il mal di testa. Qualcuno si è convinto che si tratti di uno di quei giochetti impossibili da risolvere, soprattutto dopo l’incontro di ieri tra il Mauro Masi e il giornalista, terminato con l’ennesimo nulla di fatto. Da mesi entrambi rimangono fermi sulle loro posizioni e non c’è verso di schiodarli. Il DG Rai vorrebbe un programma più equilibrato dell’Annozero che tutti conosciamo, mentre Santoro sarebbe pronto a ritornare con un format di fatto molto simile a quello della passata edizione. Il braccio di ferro prosegue a oltranza e intanto si avvicina il 23 settembre, data fissata per il ritorno del giornalista su Raidue.

Spazio Santoro”, sui palinsesti compare questa dicitura generica e quindi non è detto che il programma del giovedì sera si chiami ancora Annozero. Il conduttore, intanto, ha già convocato una riunione pre-produzione per fissare assieme ai suoi collaboratori le linee guida della trasmissione che ha in mente per la prossima stagione. Tra i punti fermi di Santoro ci saranno, facile intuirlo, Marco Travaglio e il vignettista Vauro. Così l’arcangelo Michele ha deciso di fare i conti senza l’oste, pur sapendo che senza l’ok di Masi non si andrà da nessuna parte.

Al momento siamo ancora al muro contro muro, ma non è da escludersi che con l’avvicinarsi incalzante del 23 settembre la ‘Annozero story’ ci riservi un colpo di scena di quelli a cui Santoro ci ha abituati. Lo scorso maggio, ad esempio, il giornalista si era dichiarato pronto a deporre la forca del paladino dell’informazione per dedicarsi, con una buona uscita milionaria, alle docu-fiction. Poi niente da fare, dopo aver fatto indignare persino i suoi fan cambiò idea: Michele è fatto così. Stavolta cosa potrebbe inventarsi per riuscire a piegare il braccio di Masi?

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


1
settembre

GHOST WHISPERER: MELINDA, EREDE DELLE “STREGHE”, E’ LA REGINA DELL’ESTATE MA NON DITELO A MONICA SETTA

Ghost Whisperer

Non dite a Monica Setta che Rai 2 la mancanza del suo Fatto del Giorno proprio non la sente. Ebbene solo per questa volta la clamorosa rivelazione, lo scoop, come direbbe la preferita dai camionisti, lo facciamo noi, perchè Ghost Whisperer-Presenze, nello stesso slot in cui Monica aveva raddoppiato gli ascolti, fa meglio de Il Fatto del Giorno. Un confronto a distanza tra la donna che sussurava ai fantasmi e la  donna che gridava agli scandali che nel complesso premia la prima.

Analizzando i dati d’ascolto, in un periodo sufficientemente ampio (un mese), scopriamo che Ghost, dal 12 luglio (giorno in cui le avventure di Melinda Gordon dalle 14.40 sono state anticipate alle 14) al 12 agosto, ha  totalizzato, con le repliche,  il 10.18% di share, con 1.324.000 spettatori di media, mentre Il Fatto del Giorno, nell’ultimo mese di messa in onda (maggio), ha avuto uno share del 9.95% con 1.514.000 spettatori. La differenza si acuisce se si guarda al target commerciale, quello che per Rai 2 dovrebbe essere un diktat: tra i 15-64 Ghost Whisperer ha segnato l’11.95%, con picchi del 17.37%,  mentre lo spazio d’approfondimento si è fermato all’8.05%, con picchi in negativo del 6.23%. 

Se non si tengono, invece, in considerazione i dati di agosto, mese in cui il leader di fascia CentoVetrine non era in onda, vediamo che il dato del telefilm con Jennifer Love Hewitt risulta inferiore di un punto nel totale individui (8.92%) a quello segnato dal Fatto del Giorno in maggio (da sottolineare che Ghost era stata appena posizionato alle 14) , mentre nel target commerciale rimane saldamente in vetta (10.49%).  Ad ogni modo sono eccellenti i risultati ottenuti da Ghost Whisperer soprattutto se sommati al fatto che le puntate inedite, ma solo in chiaro, in prime time hanno registrato sinora una media del 12.55% con un picco in valori assoluti di 3.020.000 di spettatori.  E pensare che pochi avebbero scommesso su un telefilm dal titolo così complicato e con una storia paranormale. Possiamo affermare, allora, che Melinda va a raccogliere quel pubblico di Rai 2 assettato di storie di demoni e fantasmi e orfano di Streghe, telefilm tra i più visti nella storia della rete.