In evidenza


22
novembre

GRANDE FRATELLO 11, 6^ PUNTATA LIVE: CLIVIO ESCE, ILARIA – FIDANZATA DI PIETRO – ENTRA.

Grande Fratello 11: Sesta puntata. Chi vuoi eliminare?

Davide (Clivio) o David? Questo è il dilemma della sesta puntata del Grande Fratello 11: i due nominati, infatti, sono i personaggi che – forse più di tutti – riescono a fornire spunti comici per il programma della Gialappa’s Band ed è un vero peccato che il gioco delle nominations “pilotate” dal Gf metta in ballottaggio proprio i due ragazzi.

Il momento più caldo della serata sembra essere, comunque, quello del confronto tra Pietro e la fidanzata Ilaria che, dopo essersi presentata timidamente in studio dalla Marcuzzi nella scorsa puntata, sembra pronta al suo ingresso nella casa e al faccia a faccia con il “marpione” della dimora più spiata d’Italia.

E Guendalina? Assisterà passivamente alla discussione oppure, non paga delle discussioni “in famiglia” delle settimane passate, interverrà e chiarirà il proprio punto di vista?

Le nuove nominations, che auspichiamo possano essere libere e non imposte (illusione!), e nuovi ingressi “top secret” arricchiscono il menù di questa sesta puntata che proverà quantomeno a limitare il distacco con il programma più visto della storia della terza rete Rai, Vieni via con me che seguiremo in questo stesso live (nei commenti).

La premiata ditta Fazio e Saviano ha preparato una scaletta, se possibile, ancor più ricca della scorsa puntata: con la replica di Bobo Maroni alle dichiarazioni dello scrittore sulle presunte collusioni tra mafia e Lega Nord, l’elenco “culturale” dello scrittore Andrea Camilleri, intrepretato dall’attore Luca Zingaretti, ed il ritorno in tv di Corrado Guzzanti.

Non sapete cosa guardare? Soffrite di zapping ossessivo-compulsivo? Vi interessa sapere chi uscirà dalla casa e cosa risponderà Maroni? Ci pensiamo noi con il Liveblogging della prima serata di Lunedi 22 novembre. Dovete solo mettervi comodi, preparare la cena, collegare il vostro personal computer (o i vostri Mac, Iphone, Ipad, Smarphone et similia) e…

AFFILATE LE TASTIERE. VI ASPETTIAMO DALLE 21.00

Ore 21.15: Si parte, una raggiante Alessia Marcuzzi parla di “casa più movimentata d’Italia”. Probabilmente paragonandola a quella delle lumache. Viene subito sparata la bomba: Ilaria, la fidanzata di Pietro, entrerà nella casa come concorrente.

Ore 21.19: Mini intervista della conduttrice alla neo concorrente che, con tipico accento toscano, annuncia propositi battaglieri e non lesina giudizi su Guendalina. La rissa è servita e Signorini si sbellica dalle risate: “Tira fuori gli artigli e non fare la vittima”, il consiglio dell’opinionista ad Ilaria.

Ore 21.24: Un filmato mostra le varie fasi dell’avvicinamento tra Pietro e Guendalina. I due sorridono e sghignazzano, ignari del confronto che tra poco li vedrà coinvolti. Come direbbe il proverbio (e Pasquale Laricchia): Ride bene chi ride ultimo!

Ore 21.28: Ecco che Alessia introduce la rissa. E’ tendenziosa la domanda rivolta a Pietro: “Mettiti nei panni di Ilaria, come ti sentiresti?”. Signorini insinua il tarlo del dubbio in Guendalina :”Sei sicura che Pietro non ti abbia usato nelle settimane in cui si trovava tra i nominabili?”. Ecco il ledwall con le pagine dei settimanali che riportano le dichiarazioni di Ilaria. Pietro commenta: “Me l’aspettavo”. Allora perchè hai continuato?

Ore 21.33: Alessia filosofeggia sul valore e sull’importanza del bacio che i due non si sono ancora scambiati. In casa si scatena il dibattito sulla love story Pietro-Guendalina. Ci vorrebbe un moderatore! Sarà amore? E’soltanto attrazione fisica? Ilaria sembra costernata ma l’ingresso è imminente. C’è la pubblicità, pubblicità.




22
novembre

LORENA BIANCHETTI LIVE PER 60 MINUTI CON I LETTORI DI DM: ‘MI PIACEREBBE LAVORARE CON MANUELA AURELI. PRESTO SARO’ AI SOLITI IGNOTI COME IDENTITA’ SEGRETA’

Lorena Bianchetti

Altro giro, altra corsa. Altro live, altro ospite. Oggi toccherà a Lorena Bianchetti essere messa alla graticola dai lettori di davidemaggio.it. I nostri 60 minuti live sono dedicati alla conduttrice di Dillo a Lorena che, al termine della diretta del programma, sarà in diretta con noi per un’ora.

Come tradizione, potete cominciare a formulare sin d’ora le vostre domande commentando questo post (una domanda per ciascun commento per fare un po’ di ordine); riceverete le risposte direttamente da Lorena sempre tramite i commenti di questo articolo oggi pomeriggio a partire dalle 17.30.

[ATTENZIONE: per commentare su DavideMaggio.it non è necessario registrarsi. Tuttavia, per evitare di inserire per ciascun commento il proprio nick e indirizzo email, consigliamo la registrazione per la quale è necessario un minuto scarso del vostro tempo. Potete registrarvi cliccando qui. Ricordate che è necessario un indirizzo email valido per confermare la registrazione. In alternativa potete loggarvi direttamente con il vostro account di Facebook cliccando sull'apposito tasto presente nei commenti o nella sidebar destra]

AFFILATE LE TASTIERE. LORENA BIANCHETTI SARA’ LIVE SU DM DOMANI ALLE 17.30

IL LIVE e’ TERMINATO ALLE 18.38.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


19
novembre

BOOM! FRANCESCO FACCHINETTI AL TIMONE DI SO YOU THINK YOU CAN DANCE E 101 WAYS TO LEAVE A GAME SHOW

So you think you can dance su Rai2

So you think you can dance

Non abbiamo alcun dubbio sul fatto che Francesco Facchinetti, abbandonata la musica (quantomeno da cantante), abbia ormai trovato la sua dimensione nella conduzione televisiva. E come recita il famoso proverbio “Chiusa una porta, si apre un portone”, dopo la finalissima di XFactor per il figlio dei Pooh si apriranno le porte di ben due nuovi progetti per la seconda rete pubblica, che vi sveliamo in anteprima.

Rai2 ha infatti scelto il giovane conduttore per sperimentare due format esteri di successo. Il primo, di cui vi abbiamo già parlato, è “101 ways to leave a game show” (info qui), prodotto da Endemol e già sperimentato in Gran Bretagna (con una media di ascolto di 3 milioni di telespettatori circa) e Argentina, le cui “prove spettacolari” ricordano vagamente i ben più noti Wipeout e Takeshi’s Castle.

Il secondo format siamo sicuri farà felici molti telespettatori italiani che a più riprese ne hanno chiesto una versione per il Belpaese (ma si sono dovuti accontentare del meno noto Academy). Magnolia e Rai2, dopo aver puntato sul canto con XFactor, hanno intenzione di dedicarsi al ballo proponendo fuori garanzia una puntata pilota di So you think you can dance (o più semplicemente SYTYCD). So you think you can dance ha debuttato negli Stati Uniti sul canale Fox (lo stesso del cugino American Idol, il nostro XFactor) nel lontano 2005 ottenendo un successo tale da essere riproposto per ben 8 edizioni (l’ottava andrà in onda la prossima estate). SYTYCD è una competizione tra ballerini professionisti chiamati a dimostrare la loro versatilità mettendosi in gioco in tutti gli stili di danza esistenti, dall’Hip Hop al classico. Il pubblico da casa con il televoto e una giuria in studio possono ovviamente intervenire votando il proprio concorrente preferito (o la migliore esibizione).





19
novembre

SALVO SOTTILE A DM: C’E’ PREGIUDIZIO PER CHI FA INFORMAZIONE A MEDIASET. SE “VIENI VIA CON ME” SI FACESSE A PARTI ROVESCIATE SAREBBE UN MASSACRO.

Salvo Sottile

La riconferma della sua creatura mediatica, Quarto Grado, non era del tutto scontata. Ma da quando si occupa del caso Scazzi non ci sono più dubbi: il programma di Rete4 è diventato un cult del venerdi serà per chi vuole soddisfare la propria curiosità sul tristemente celebre omidicio di Sarah Scazzi. Un risultato meritato per Salvo Sottile che, con educazione e professionalità, ha portato lo scorso 15 ottobre Rete4 al 18% di share in prime time.

Si, sono 6 settimane di ottimi ascolti a due cifre. Sono molto contento. Credo che la formula vincente di Quarto Grado sia aver trovato un linguaggio alla portata di tutti, adatto a far seguire le storie che racconti quasi con immedesimazione. Certo, per la storia di Sarah Scazzi c’è grande curiosità, però forse la nostra cifra stilistica ha fatto la differenza insieme al grande affiatamento della squadra. Siamo molti uniti: mi riferisco a Siria Magri e a Sabrina Scampini che insieme a me sono autori del programma, ma anche ai colleghi Simone Toscano, Ilaria Mura, Elena Colombo, Filomena Rorro  che danno a questo programma anima e corpo.

C’è chi ha sottolineato che Quarto Grado non tiene più fede al suo titolo…

La mission era quella di occuparci di gialli e farlo in modo autorevole grazie a una ricerca meticolosa dei riscontri. Quarto Grado significa cercare una verità ulteriore, non necessariamente sui casi freddi. Il caso di Sarah è uno dei più grandi gialli della cronaca italiana; forse solo il caso Bebawi ha suscitato un interesse simile.

Che ne pensi delle critiche rivolte a coloro che parlano del caso Scazzi?

Non me la prendo mai per le critiche. Non mi è piaciuto, però, che abbiano detto che facciamo ascolti sulla pelle della gente. Noi abbiamo iniziato ad occuparci del caso di Avetrana prima degli altri, due mesi fa, facendo il 4.72%, perchè c’era una ragazza scomparsa ma anche  alcuni aspetti poco chiari. Avevo, tra l’altro, in diretta Sabrina che iniziava già ad innamorarsi della tv. All’epoca non abbiamo inseguito il grande ascolto ma abbiamo raccontato questa storia nel silenzio generale.

Sono stati ospitati da Quarto Grado quasi tutti i protagonisti del caso. Claudio Scazzi non è stato neanche tanto dolce di sale…


19
novembre

FERMI TUTTI! OGGI ALLA PROVA DEL CUOCO, SCOTTI CHIAMERA’ IN DIRETTA LA CLERICI.

Venerdi alle 13 su Rai1...

SOLUZIONE: Gerry Scotti telefonerà in diretta alla Clerici

Ormai hanno fatto la pace. Se galeotto è stato Tv Talk, a testimonianza della riappacificazione c’è stata persino una domanda di Chi Vuol Essere Milionario avente ad oggetto proprio la dirimpettaia di Rai1. E così, quest’oggi, a siglare definitivamente la deposizione delle “armi”, arriverà ad Antonella Clerici, in diretta, una telefonata di Gerry Scotti, preceduta da un filmato che mostra proprio la lettura della domanda milionaria.

Ma non “urlatelo” troppo, Antonella non ne sa nulla. E’ una sorpresa!





18
novembre

STRAFACTOR / 10, ULTIMA PUNTATA: 60 MINUTI LIVE CON Mr. FACTOR. FRANCESCO FACCHINETTI ANNUNCIA: A GENNAIO STRAFACTOR DIVENTA REALE, PIZZA CON I LETTORI DI DM.

Francesco Facchinetti live su DM

E siamo a 10! Puntuale come ogni settimana, arriva Strafactor, l’appuntamento settimanale con Francesco Facchinetti, LIVE in esclusiva su davidemaggio.it. I 60 minuti in diretta per commentare, in vista della finalissima, l’ultima puntata di X Factor sono fissati per oggi alle 20.30.

Come tradizione, potete cominciare a formulare sin d’ora le vostre domande commentando questo post (una domanda per ciascun commento per fare un po’ di ordine); riceverete le risposte direttamente da Francesco sempre tramite i commenti di questo articolo.

Con questa “puntata” di Strafactor giunge al capolinea un esperimento interessante e al tempo stesso divertente che abbiamo realizzato con quel gran figlio di Pooh di un Facchinetti che ringraziamo e che, forse, vi riserverà per quest’ultimo appuntamento una sorpresa che abbiamo pensato per voi.

[ATTENZIONE: per commentare su DavideMaggio.it non è necessario registrarsi. Tuttavia, per evitare di inserire per ciascun commento il proprio nick e indirizzo email, consigliamo la registrazione per la quale è necessario un minuto scarso del vostro tempo. Potete registrarvi cliccando qui. Ricordate che è necessario un indirizzo email valido per confermare la registrazione. In alternativa potete loggarvi direttamente con il vostro account di Facebook cliccando sull'apposito tasto presente nei commenti o nella sidebar destra]

AFFILATE LE TASTIERE. FRANCESCO FACCHINETTI SARA’ LIVE ALLE 20.30 SU DM


18
novembre

FERMI TUTTI! MARA MAIONCHI E CLAUDIA MORI INSIEME APPASSIONATAMENTE SU RAI2

Claudia Mori e Mara Maionchi

Volete saperla l’ultima? Mara Maionchi e Claudia Mori potrebbero essere al timone di un nuovo magazine televisivo per la seconda serata di Rai2. Nonsolomusica, però! Le due discografiche dovrebbero vedersela con storie da raccontare al pubblico nottambulo della seconda rete della tv di Stato.

Il progetto è a livelli primordiali e pare che nemmeno le due interessate siano ancora state informate dei “fatti”, ma sembra che il Direttore Liofredi abbia le idee ben chiare.

D’altronde Mara Maionchi, l’anno prossimo, potrebbe esser libera da impegni televisivi. E chi vuol intendere, intenda!


18
novembre

ROMANZO CRIMINALE 2: L’ATTESA E’ FINITA, IL RITORNO DELLA BANDA DELLA MAGLIANA TRA LA VENDETTA DEL LIBANESE E UN’INEVITABILE DISGREGAZIONE DA QUESTA SERA SU SKY CINEMA 1.

Romanzo Criminale 2

L’attesa uccide recitava il promo, trasmesso in estate, di Romanzo Criminale 2. Attesa è un termine che non rende l’idea di quel che hanno aspettato i numerosissimi fan di una serie che ha cambiato il modo di concepire la fiction del Belpaese. Sono passati quasi due anni dalla prima tv dell’ultimo episodio della prima stagione, il 12 gennaio 2009, giorno in cui, il Libanese – vero ed unico leader carismatico della banda – veniva crivellato sotto casa dell’amata madre dai colpi di pistola di due personaggi a volto coperto. Da quel 12 gennaio 2009, il Libanese è morto innumerevoli volte, tante quante le repliche andate in onda su Sky Cinema, Fox Crime, Italia 1, tante quante le migliaia di visualizzazioni su youtube delle scene di un telefilm con un seguito che va ben oltre quello televisivo (comunque alto con 500.000 spettatori di media su Sky).

Adesso l’attesa è finita e questa sera inizia una seconda stagione che ruoterà intorno a due temi fondamentali: la voglia di vendicare l’uccisione del capo e la disgregazione di una banda, i cui componenti non hanno più voglia di remare nella stessa direzione. Il tutto accompagnato da una domanda, apparentemente scontata (tutto fa pensare che i killer siano stati i fratelli Gemito) ma che promette di avere una risposta definitiva soltanto nella fase finale della stagione: Chi ha ucciso il Libanese?

I ragazzi che avevano conquistato Roma sono cresciuti, la parabola discendente della banda è iniziata ed i contrasti e i tradimenti saranno all’ordine del giorno all’interno di queste dieci puntate prodotte dalla Cattleya per Sky Cinema (la prima stagione era stata coprodotta anche da Mediaset, ma il biscione ha deciso di uscire di scena). Il Libanese, capace di tenere unito tutto il gruppo al grido di “Stecca para pe’ tutti“, prima di perdere la lucidità, invaso da cocaina e delirio di onnipotenza, non ha trovato un degno erede e si consumerà lo scontro tra il Freddo, per il quale la vendetta dell’amico diventa una priorità assoluta, e il Dandi che sembra più interessato a mantenere il controllo degli affari.