17
maggio

TELEVETO AL TELEVOTO!

Il televoto via sms rientra tra quei messaggi di testo chiamati, in gergo tecnico, SMS PREMIUM.

Si tratta di SMS INFORMATIVI A VALORE AGGIUNTO ricevuti su specifica richiesta del cliente.

1. Sono, dunque, degli sms informativi.

In sostanza col televoto la preferenza espressa è un semplice comando per richiedere un SMS che ci fornisca delle informazioni. Se ci fate caso, infatti, per ciascun televoto inviato si riceve un messaggio di conferma che contiene delle INFORMAZIONI sul programma e/o il personaggio per il quale il voto è stato espresso.

Si paga, in pratica, NON per esprimere la propria preferenza MA PER RICEVERE L’SMS DI CONFERMA con la curiosità che tanto aspettavamo.

2. E sono a valore aggiunto!

Tradotto in parole povere… soddisfano (o quanto meno dovrebbero soddisfare) delle necessità specifiche dell’utente inviando informazioni personalizzate che, però, l’utente paga profumatamente.

La nota dolente è proprio questa! PREZZI ESAGERATI PER 160 CARATTERI che, a mio parere, in molti casi, soddisfano ben poco!!!

Si parte dai 15/30 centesimi per SMS su sport/finanza/news per arrivare ai 5 Euro (prezzo limite degli SMS Premium) per Giochi, Suonerie e Loghi.

Il nostro televoto costa, nella stragrande maggioranza dei casi, 1 EURO IVA INCLUSA.

Identificarli è facile! La loro radice è 484… o 482… (come per tutti gli SMS PREMIUM). Si tratta di numeri brevi preziosissimi in quanto disponibili in quantità limitata e univoci per tutti gli operatori.

Ma perchè così tante società (principalmente emittenti televisive e radio)  ci offrono la possibilità di televotare?

E perchè altrettante aziende offrono alle società di cui sopra tale tipo di servizio?

Semplicissimo… GUADAGNANO CIFRE IMPRESSIONANTI!

A differenza, infatti, di ciò che comunemente si può pensare, il costo pagato dall’utente (prendiamo ad esempio il classico euro del nostro televoto) NON viene incassato esclusivamente dal nostro operatore telefonico ma una parte dei ricavi viene retrocessa alla società che offre il servizio (nel nostro caso un’emittente televisiva, per esempio) e alla società che gestisce il servizio.

Per capire il funzionamento di questo meccanismo che si chiama REVENUE-SHARING è opportuno capire come funziona questo tipo di SMS.

Abbiamo una società che intende offrire un servizio di televoto (rectius… intende guadagnare a manetta). Chiamiamola SOCIETA’.

Questa SOCIETA’ si servirà di un’altra impresa che gestirà il servizio. Chiamiamola GESTORE (uno dei più famosi è Acotel che ha dato il via in Italia agli SMS Premium lanciando in collaborazione con TIM –> SCRIPTIM).

Nello specifico, il GESTORE collegherà l’utente (che avrà votato digitando l’apposito codice) all’OPERATORE telefonico (anche e soprattutto ai fini della fatturazione) per poi comunicare i dati ricevuti quasi in tempo reale (si parla di 2/3 minuti di attesa) alla SOCIETA’.

QUANTIFICHIAMO I GUADAGNI.

Prendiamo ad esempio 1 Euro speso da un utente che voglia votare l’eliminazione di un concorrente da un reality show (rectius : in realtà vorrà ricevere un sms informativo).

Di questo Euro il 60/70% va all’operatore telefonico (quindi 60, 70 centesimi di Euro).

Il restante 30%, che rappresenta la quota di ricavi retrocessa dell’operatore, viene suddivisa tra SOCIETA’ e GESTORE. Alla SOCIETA’ va l’80% del 30% del retrocesso (quindi circa 24 centesimi) e al GESTORE il restante 20% (circa 6 centesimi).

Capito ora perche’ ultimamente si preferisce parlare in termini percentualistici e non numerici dei televoti ricevuti?!?

Pensate che negli ultimi 3 anni si è registrata una crescita annua del 50, 60% di questo tipo di servizio con un mercato che nel 2005, stando alle stime, dovrebbe essersi aggirato intorno al miliardo di Euro!

ANCORA VOGLIA DI TELEVOTARE!?!

[Segnalato su Libero.it, Davide ringrazia]




14
maggio

DI RANNISI CE N’E’ UNO, TUTTI GLI ALTRI SON NESSUNO!

E chi l’avrebbe mai detto! Un ex concorrente del Grande Fratello nelle grazie del pubblico italiano!?!

Paradossalmente l’unico concorrente “della porta accanto” vince il reality dei VIP!

Il popolo dei televotanti questa volta ha lasciato da parte i classici pregiudizi da Grande Fratello e ha consegnato la vittoria nelle mani dell’ex inquilino della casa più spiata d’Italia.

Non Vi nascondo, al tempo stesso, che il sospetto della notevole incidenza dei voti delle ragazzine “innamorate” del giovane pseudo VIP, disidratate dopo i pianti a singhiozzo per il loro idolo e quasi calve per l’epilazione cutanea da emozione per la vittoria del catanese, è forte, fortissimo!

Sta di fatto che mi vien da dire, comunque stiano le cose, che GIUSTIZIA E’ FATTA!

Per una volta s’è deciso di togliere l’etichetta ad un ragazzo comune, “reo” d’aver preso parte al reality più famoso del mondo e “colpevole” di sfruttare il successo “regalatogli” dal Big Brother italiano.

Non sarà un intellettuale, non bucherà il video, non sarà professionalmente all’altezza ma è un ragazzo comune che vede un sogno realizzarsi e, in barba alle regole, a volte poco “pulite”, del mondo dello spettacolo, può essere accusato solo di tattiche di gioco… ma sempre di un gioco s’e’ trattato!

L’idea di vedere sul gradino più alto del podio un Clemente Pernarella che, come lui stesso ha dichiarato, DEVE vincere tutte le sfide a cui prende parte (e il reality era una di queste) mi lasciava abbastanza perplesso. Se, sino ad alcune settimane fa, la simpatia dell’attore unita alla Sua diversità dagli altri “abitanti” del mondo dello spettacolo lo consacrava come personaggio vincente della Farm, la sopravvenuta arroganza e una presunta superiorità nei confronti degli altri fattori, l’ha bocciato e fatto tornare a casa senza i 150 mila del premio finale.

Secondo posto, comunque, meritatissimo!

Chi s’aspettava, dunque, la cammellata finale e’ rimasto deluso. In tanti, infatti, avevano messo in dubbio, prima dell’esito del televoto, la veridicità di quest’ultimo sulla base di considerazioni che, alla fine, si sono rivelate prive di fondamento. La Endemol oltre a produrre la Fattoria è, infatti, anche produttrice della soap Cento Vetrine e c’e’ chi ha sospettato favoritismi nei confronti del soap-attore per evidenti tornaconti della casa di produzione.

La cammellata, però, volendo fare i pignoli, sta da un’altra parte!

Il vincitore della Fattoria avrebbe portato a casa un montepremi da 150.000 Euro.

Il nostro Rannisi se ne vedrà recapitare, però, “soltanto” 47.000 (o giù di li).

Il montepremi, infatti, deve essere proporzionato ai giorni di permaneza in casbah che per l’unico non-vip dell’edizione 2006 sono stati 28 contro gli 89 dei restanti fattori.

Insomma…un guadagno di 100.000!

Cammellate a parte, ci sono stati, durante la puntata di ieri sera, alcuni momenti clou che vale la pena sottolineare…

Sbizzarriamoci con delle pagelle!!!

RICCIARELLI is back. Tornata con tutti i buoni propositi in Italia, resiste ben poco in questo buonismo forzato. Dopo essersi affrettata a dire ai suoi “amati” colleghi “Voglio bene a tutti” è tornata sui suoi passi lasciandosi andare alle Ricciarelliane frasi da casbah “Tu sei una nullità”, “Tu sei un maleducato”, “Io non sono uguale a Te”.

RECIDIVA

VOTO : 6

Faccia a Faccia MATTERA – INGERMAN. La sosia di Marilin ha dato il meglio di se raccontando al pubblico i nascondigli della rivale americana che cercava di mimetizzarsi fra cespugli (a quanto pare poco folti) per evitare di salutarla!

FRAGILE MA GAGLIARDA

VOTO : 8

PAMELA please don’t go PETRAROLO dichiara nel bel mezzo della puntata che bisognava tener presente che i CUGINI DI CAMPAGNA PUZZANO! No comment

REALISTA (forse) ma POCO ELEGANTE

VOTO : 5

La signora ALBERTI viene definita da Orlando Portento la FIGLIA DI RITA LEVI MONTALCINI. La Alberti si rifiuta di ascoltare l’Orlando Curioso e inzia a saltare da un divano all’altro, emettendo suoni strani simili a quelli degli apparecchi scacciatopi, pur di voltargli le spalle. Ha avuto il Suo momento di gloria!

ATLETICA nonostante l’IMBALSAMATURA!

VOTO : 6

I commenti di ROSTAGNO… impossibile riassumerli tutti ma…un fenomeno!

FENOMENALE

VOTO : 8+

Apparizione per la prima volta sugli schermi della fidanzata di Rosario Rannisi, ALESSIA. Primi baci televisivi.

VISTO E RIVISTO (il bacio non fa più audience)

VOTO : 5

Rientro della CAVAGNA in studio. Fraterno abbraccio col marito che non ha bissato l’intervento strappalacrime (e devo dire commovente, ma sul serio) della scorsa settimana! Solito show da Tricchebballacche come da copione!.

ORLANDO PORTENTO : STUCCHEVOLE ma c’è decisamente di peggio VOTO : 6-

ANGELA CAVAGNA : GENUINA ma con rischio di tricchebballaccamento VOTO : 7+

.

Lacrime di MELANIA MACCAFERRI per il marito Clemente.

SINCERA (o quanto meno cosi’ sembrava)

VOTO : 7

Ivano show. Il cugino viene umiliato in diretta dalla Durso per le accuse di taroccamento del televoto. Se la cava (mica tanto) con uno “STAVO SCHERZANDO”.

SPROFONDATO

VOTO : 4

E anche questa e’ fatta ragazzuoli!

[Segnalato su Libero.it, Davide ringrazia]


12
maggio

COL PORNOMARKETING LA MODA…TIRA!!!

L’ultima trovata pubblicitaria della casa di moda francese SHAI ricorda un po’ quella delle patatine Amica Chips.

I nuovi testimonial della maison SHAI sono, infatti, tutti star… PORNOSTAR!

Ecco, per i più curiosi, un anticipo della nuova campagna pubblicitaria.

 

[Segnalato su Libero.it, Davide ringrazia]

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , , ,





11
maggio

“OCCHIO” A CESARA…

Da qualche settimana si parla di una strana “presenza” sul viso della speaker del TG5, Cesara Buonamici.

I più hanno notato che la brava telegiornalista ha l’occhio destro particolarmente vitreo ed immobile e i movimenti del bulbo oculare appaiono notevolmente limitati rispetto all’altro.

Ho indagato e ciò che i miei attenti coinquilini avevano notato ancor prima di me, in realtà, CORRISPONDE A VERITA’.

Non si tratta però di un OCCHIO DI VETRO come ha pensato la maggior parte dei telespettatori del telegiornale della rete ammiraglia di Mediaset.

La stessa anchorwoman, venuta a sapere dei “sospetti” dei Suoi affezionati fans, ha dichiarato : “State tranquilli, non ho nulla di grave. Ho avuto una nevralgia del trigemino e il mio dottore mi ha prescritto un anestetico che mi ha bloccato temporaneamente la faccia“.

Queste dichiarazioni risalgono alla metà di marzo e non Vi nascondo che dopo aver visto l’edizione delle 20 del TG5 di questa sera qualche dubbio sulla veridicità delle dichiarazioni m’è venuta!

Non sono un medico (per fortuna) ma due mesi di infiammazione del trigemino, a dirVi il vero, mi “suonano” davvero poco credibili.

Che la nostra Cesara non si sia affidata (a quanto pare senza successo) ai bisturi di qualche chirurgo plastico (evidentemente poco competente)?!?

A Voi la “sentenza”…

[Segnalato su Libero.it, Davide ringrazia]


11
maggio

LA REAL VACANZA….E IL REAL RITORNO!

Che il principe William mi stesse sui maroni… è cosa risaputa. Volete chiamarla invidia?!? Chiamatela come più Vi aggrada.

Sta di fatto, però, che l’ultima “fatica” dell’angioletto reale è costata alle tasche degli inglesi la modica cifra di 30 mila sterline.

Domenica scorsa si è celebrato, infatti, il matrimonio della figlia dell’equina consorte del Principe Carlo (non parliamo di Cavalla Golosa, eh… ma di Camilla Parker Bowles).

Per l’occasione, William e la Sua amatissima fidanzata (Kate Middleton, nella foto) hanno dovuto interrompere la real vacanza che li aveva portati a Mustique (Barbados).

Un “estenuante” volo di 4000 miglia ha permesso loro di prender parte al matrimonio della sorellastra, facendo si che si lasciassero alle spalle una villa da mille e una notte e un entrobordo costati, alla nonnetta più famosa del mondo, la bellezza di 30.000 sterline (che fanno all’incirca 44.000 Euro)!!!

Certo…anche il fratello Harry (che gode, invece, della mia simpatia) non scherza.

Si trovava, infatti, in quel di Cape Town (Sud Africa) dalla Sua ragazza, Chelsy Davy (nella foto). Ma guardate quant’è gagliardo. Non solo non ha chiesto nulla alla nonna ma s’è trovato una fidanzatina niente male (a testimonianza del fatto che in materia di donne ne capisce di gran lunga di più del fratello) che l’ha ospitato FOR FREE nella Sua tenuta africana.

Qualcuno la definisce, proprio per questo, una ragazza ad alto tasso adrenalinico e a basso costo…

V’abbraccio tutti, miei berlusconi (ormai sapete che “miei prodi” non s’usa più).





3
maggio

UN ATTENTATO A BARI… e nessuno ne parla!

Alcuni mesi fa ero in viaggio (in treno) da Bari Centrale a Taranto…

Dopo aver preso posto, in attesa della partenza del treno, una ragazza seduta difronte a me s’allontana per andare in bagno lasciando i suoi bagagli in carrozza.

Passati 10 minuti, inizio a notare l’agitazione di un dipendente di Trenitalia (in quel momento non in servizio) che mi sedeva accanto.

Dopo altri 5 minuti, infatti, costui inzia a chiedersi con visibile nervosismo dove fosse andata la ragazza, come mai ritardasse cosi’ tanto nel rientrare in carrozza e chiedeva conferma circa l’appartenenza alla ragazza del bagaglio lasciato in carrozza.

Un sorriso mi venne spontaneo e risposi… “Ma su, non si agiti! E’ andata via da poco più di 10 minuti…Le dia almeno il tempo necessario!”.

Mi sento rispondere : “Guardi che c’e’ poco da scherzare… qui, qualche settimana fa c’è stato un attentato!”

Inizio a questo punto a mettere in dubbio la salute mentale del compagno di compartimento.

Senonchè costui prosegue il Suo racconto pregandomi di non farne parola e avvertendomi che, comunque, avrebbe omesso dei dettagli e sarebbe stato abbastanza vago dal momento che era stato deciso di non parlare dell’accaduto tenendolo nascosto, quanto meno, ai media.

Inizia a raccontarmi di una bomba esplosa all’interno di un treno a Bari Centrale alcune settimane prima. Una bomba custodita in un bagaglio lasciato all’interno di una carrozza.

Mi parla di feriti… feriti che, stando a quanto raccontato, sarebbero stati comunque molto pochi (il treno, infatti, non era in movimento ma “parcheggiato” su un binario della stazione centrale di Bari) e  si sarebbe trattato, per la precisione, solo di personale Trenitalia con l’esclusione, dunque, di passeggeri.

Vani sono stati i tentativi di “estorcere” maggiori dettagli sulla faccenda.

Ancora più vani i tentativi di reperire qualche informazione in rete, su stampa e qualunque altro mezzo di informazione!

La cosa che mi ha colpito è stata l’ “intromissione” di un controllore di Trenitalia che, venuto in carrozza per controllare i biglietti, ha elegantemente invitato a tacere il collega (che già era muto come un pesce) confermando, comunque, l’accaduto.

E adesso?!? Ci sarà qualcuno che leggendo questo post potrà aiutarci a ricomporre il puzzle?

Per il momento è tutto…

[Segnalato su Libero.it, Davide ringrazia]


2
maggio

EVA HENGER SI CONSOLA CON DEI CANNOLI GIGANTI!

Eva Henger


Delle mie perplessità circa la “riabilitazione” di Eva Henger avevo già avuto modo di parlarne alcune settimane fa (leggi il post).

La conferma dei miei dubbi è arrivata qualche giorno fa con una condanna a 4 anni per la bella p0rnostar (a 6 per il marito, Re del p0rno, Riccardo Schicchi). Pena sospesa naturalmente… (mentre chi ruba una mela, in Italia, marcisce un bel po’ di tempo in galera!!!)

I due avrebbero introdotto in Italia ragazze dell’Est per poi indurle a prostituirsi. Sono stati, infatti, ritenuti responsabili dei reati di associazione a delinquere finalizzata all’immigrazione clandestina e allo sfruttamento della prostituzione.

Pare, però, che l’ex pornostar si stia consolando con dei cannoli giganti!

Smettetela, malpensanti… parlo dei cannoli di Piana degli Albanesi, una cittadina a pochi chilometri da Palermo, nota proprio per produrre i cannoli alla ricotta più grandi e prelibati di tutta la Sicilia!


30
aprile

IL SUCCESSO DI 7 KG DI MORBIDEZZA

C’è una donna che ha deciso di battere…

Che avete capito!?! Di battere un record mondiale ed entrare nel guinness dei primati!

Sabrina Sabrok, questo il nome della fanciulla, ha deciso che il suo doveva essere il seno più grande del mondo!

Per realizzare il Suo sogno che, a dirla tutta, era diventato una vera e propria ossessione, la modella argentina s’è sottoposta a una serie di interventi chirurgici.

L’ultimo “impianto” Le ha fatto raggiungere l’obiettivo.  

CON 7 KG di SILICONE L’INGRESSO NEL GUINNESS DEI PRIMATI LE E’ STATO GARANTITO!

Curiosi di vederla, eh?!? Eccola qui…

Con due “armi” del genere, la bella argentina è riuscita a sfondare le porte del mondo dello spettacolo. Il Suo curriculum si presenta ricco e spazia dalla televisione alla radio, dal teatro al cinema e varca di parecchio i confini della Sua terra d’origine. In Argentina, Messico e Spagna la fa da padrona… Guardate Voi stessi. Questo il Suo curriculum vitae –> scaricalo qui

La Sua non sarà comunque una vita facile… riuscite a immaginare gli sguardi degli uomini che avranno il piacere di incontrarla oppure l’invidia delle colleghe che avranno la sfortuna di lavorare con la maggiorata più famosa del mondo?!?

Se a questo ci aggiungiamo i rischi per la salute che un “impianto” del genere può causare… si può facilmente prevedere che la Sabrok presto dovrà sottoporsi ad un nuovo intervento; questa volta, però, si tratterà di una riduzione!!!

La stessa Sabrina, dopo l’intervento, dichiara : “Sono cosciente dei rischi di malformazione ossea, compresa una possibile ripercussione a livello vertebrale ma è più grande la mia ossessione di avere il petto in silicone piu’ grande del mondo”.

Pensate che nei primi giorni del decorso post operatorio non poteva nemmeno muovere le braccia ed era costretta ad essere imboccata.

Per il momento godiamocela cosi’… con i suoi 7 KG di piacere!!!


Davide Maggio consiglia...

Palinsesti Rai 1, autunno 2020

Sono stati presentati questa mattina in via Asiago a Roma i palinsesti autunnali della Rai per la stagione TV 2020/2021. Riflettori, come ogni anno, su Rai 1, oggi

Palinsesti Rai 2, autunno 2020

La nuova stagione di Rai 2 sarà caratterizzata da ritorni e nuovi arrivi, puntando sull’approfondimento e sull’informazione, ma senza tralasciare l’intrattenimento. Come già vi abbiamo annunciato in anteprima,

Ascolti TV: i debutti della stagione 2019/2020 confrontati con quelli dell’anno precedente

La stagione tv 2019/2020 è ormai agli sgoccioli e il tema caldo degli ascolti, crocevia per la riuscita o meno di un programma, ha animato (e agitato) diretti

10 espedienti per «massaggiare» gli ascolti TV

Sulla generalista vincono sempre tutti, non c’è mai nessuno che perda. Sulle tematiche è un record dopo l’altro, è sempre il miglior risultato di sempre. L’avvento dei nuovi