Roberto Farnesi



9
maggio

Solo per Amore 2 – Destini Incrociati: Canale 5 ci riprova con il mix tra thriller e sentimenti. New entry Roberto Farnesi

farnesi - solo per amore 2

Roberto Farnesi

Tra ascolti tiepidi e impietose critiche, la fiction Mediaset sta vivendo un vero e proprio annus horribilis. Il compito di invertire la tendenza spetta a Solo per Amore – Destini Incrociati, secondo capitolo della fiction con protagonista Antonia Liskova, in onda da giovedì 11 maggio in prima serata su Canale5. Un’impresa titanica se si considera che già la prima stagione, trasmessa nei primi mesi del 2015 – in barba ai trionfalistici promo in onda in questi giorni, nei quali si parla di grande successo – in realtà non riuscì a conquistare l’interesse di un vasto pubblico, portando a casa una media inferiore al 15% di share.




29
febbraio

CHEATERS: ROBERTO FARNESI COMMENTA SERAFICO I TRADIMENTI TRASH DI TV8

Roberto Farnesi

Roberto Farnesi non si arrende. Dopo le quasi imbarazzanti performance offerte come concorrente e Ballando con le stelle, l’attore toscano tenta ancora un’altra strada per mettersi alla prova sul piccolo schermo, e stavolta lo fa come conduttore italiano/commentatore del nuovo programma di Tv8 Cheaters – Tradimenti. E l’imbarazzo, purtroppo, aumenta.


3
dicembre

SOLO PER AMORE GUADAGNA A SORPRESA UNA SECONDA STAGIONE. E ARRIVA ROBERTO FARNESI

Antonia Liskova

Una sorpresa inattesa per i telespettatori di Canale 5: sono partite in questi giorni le riprese di Solo per amore 2, seguito della fiction Endemol Shine che lo scorso anno ha occupato dieci prime serate ottenendo una media di share di circa il 15%. Inattesa perchè, visti i risultati non strabilianti, nessuno si sarebbe aspettato di ritrovare in video le vicissitudini della famiglia Ferrante. Ed invece, così sarà.





28
maggio

LE TRE ROSE DI EVA 3: ROBERTO FARNESI PARLA DELLA MORTE DI AURORA

Le Tre Rose di Eva 3 - Roberto Farnesi

Sono passati alcuni giorni ma il web non si rassegna alla morte di Aurora Gori, un tempo Taviani, ovvero la protagonista de Le Tre Rose di Eva 3 interpretata da Anna Safroncik. Nella puntata andata in onda venerdì scorso abbiamo assistito al suo funerale, abbiamo visto versare fiumi di lacrime in suo onore ma non abbiamo visto il suo cadavere. Il che ha lasciato spazio alla speranza, fino ad oggi.

Le Tre Rose di Eva 3: rivedremo Aurora solo da morta

Il protagonista maschile della fiction Endemol, Roberto Farnesi, ha infatti rilasciato un’intervista a Tv Sorrisi e Canzoni che non lascerebbe spazio a dubbi: Aurora è proprio morta, nelle puntate girate non la vedremo risorgere in stile Beautiful. E le conseguenze emotive sul suo personaggio, Alessandro Monforte, saranno notevoli. Alessandro, infatti, andrà avanti per vendicare l’amore della sua vita e solo quando ci sarà riuscito potrà finalmente trovare pace.

“Non so se sia stata una decisione di Anna o degli autori.[...] In realtà Aurora ci sarà ancora, anzi forse la vedremo ancora di più ora che è morta. Infatti rivivremo tutta la nostra storia. E’ la fase più romantica della serie.[...] Aurora non mi abbandonerà mai, sarà una presenza molto forte. attraverso i ricordi e i sogni di Alessandro si rivedranno tanti momenti del loro amore. Un po’ alla “Ghost” ma senza fantasmi o apparizioni. E poi Alessandro sarà in qualche modo guidato da Aurora, fino a quando scoprirà chi l’ha uccisa.[...] Nell’ultima puntata Alessandro si libererà del ricordo di Aurora e in qualche modo la lascerà andare. Sarà un addio molto dolce”.

Sarà quindi a questo ruolo di “guida spirituale” che andranno attribuite le scene con Aurora presenti nel backstage e ancora non andate in onda, ovvero quelle che la vedono indossare il misterioso mantello rosso (vedi gallery)? Può essere, o forse saranno solo l’incubo di qualcuno. In ogni caso il pubblico farebbe bene a fare scorta di fazzoletti, perchè le puntate che restano saranno strazianti e prive di lieto fine.

Farnesi, conscio della rivolta dei telespettatori, ha cercato di placare gli animi dicendo che “una morte così importante può dare nuova linfa ad una serie così lunga“; per avvalorare la sua tesi ha addirittura tirato in ballo il “santo protettore” di Mediaset, ovvero Il Segreto, affermando che anche lì “è morta la protagonista ma la soap va avanti con ottimi risultati“.

Le Tre Rose di Eva 3: anticipazioni sul finale


18
marzo

LE TRE ROSE DI EVA 3: I PROTAGONISTI MASCHILI. ALESSANDRO TERSIGNI E FRANCO CASTELLANO TRA LE NEW ENTRY

Le Tre Rose di Eva 3 - Franco Castellano

Torna con quattordici nuove puntate la saga de Le Tre Rose di Eva. L’amore di Alessandro (Roberto Farnesi) salverà Aurora (Anna Safroncik) dai nuovi e misteriosi pericoli che incombono su di lei? Per scoprirlo non ci resta che attendere venerdì 20 marzo, giorno in cui alle 21,15 su Canale5 prenderà il via l’attesissima terza stagione. Nel nuovo capitolo ritroveremo tanti vecchi volti della serie a marchio Endemol, ma anche numerose new entry. Dopo aver conosciuto il cast femminile, scopriamo meglio il nutrito cast maschile, capitanato anche quest’anno dai tre fratelli Monforte, Alessandro, Matteo (Rocco Giusti) e Edoardo (Luca Capuano).

Nella fiction, firmata da Raffaele Mertes e Vincenzo Verdecchi, ritroveremo il perfido Ruggero Camerana alias Luca Ward, in questa serie affiancato dai suoi due aitanti nipoti: Massimo, un avvocato astuto e intelligente, interpretato da Alessandro Tersigni, e suo fratello Lorenzo, un ragazzo istintivo e di gran forza fisica, il cui volto è quello di Giuseppe Russo. Nel paese farà inoltre il suo ingresso il Vescovo Carini, interpretato da Franco Castellano. Fra le new entry, anche Tommaso Ragno che vestirà i panni dello psichiatra Francesco Maniero, e il piccolo Andrea Pittorino nel ruolo di Davide, un bambino che non riesce a parlare ma che sembra sapere molto sulla madre di Aurora.

Le Tre Rose di Eva 3: il cast maschile (anticipazioni)

Alessandro Monforte (Roberto Farnesi)

Anche Alessandro, come Aurora, ha dovuto fare i conti con la propria identità familiare. A differenza di Aurora, rigenerata dalla scoperta della vera identità della madre, Alessandro ha invece subito lo schianto delle colpe criminali di sua madre Livia. Così il proprio cognome non è più una fonte di nobili responsabilità ma un peso da scaricare, una macchia da ripulire e da cui liberarsi per potersi meritare di nuovo l’amore di Aurora. Con questa intenzione Alessandro torna a Villalba e riaffonda le mani nella terra, per costruire una casa e coltivare una vigna che portino l’impronta solo del suo duro lavoro, che accolgano la famiglia che vuole ricomporre, quella con Aurora e Eva, e che cancellino la memoria del suo legame di sangue con i Monforte.

Le Tre Rose di Eva 3 – Foto





5
ottobre

BALLANDO CON LE STELLE 2013: ROBERTO FARNESI

Samanta Togni e Roberto Farnesi

Stasera alle 21,10 torna su Rai1 Ballando con le stelle. Il programma, giunto alla sua nona stagione, è ancora una volta targato Ballandi Entertainment, e vedrà tredici personaggi dello spettacolo e dello sport, accompagnati da altrettanti maestri, alle prese con il ballo. Ad affiancare la padrona di casa Milly Carlucci, troveremo come di consueto Paolo Belli con la sua Big Band, e la giuria. Tra i concorrenti in gara spicca l’attore Roberto Farnesi, che scenderà in pista al fianco di Samanta Togni.

Ballando con le stelle 2013: Roberto Farnesi – La carriera

Nato a Navacchio, frazione del comune di Cascina, in provincia di Pisa, nel 1969, Farnesi inizia a lavorare nel mondo dello spettacolo prendendo parte a diversi fotoromanzi, spot e videoclip. Nel 1996 partecipa al suo primo film, Una Donna in fuga, diretto da Roberto Rocco. Il primo ruolo da protagonista arriva invece nel 1998 con la pellicola Femmina, di Giuseppe Ferlito. Nello stesso anno partecipa al film Paparazzi, di Neri Parenti, mentre nel 1999 è nel cast di Un tè con Mussolini, per la regia di Franco Zeffirelli, ed è il protagonista di Italian Gigolò, di Ninì Grassia. Dopo alcuni anni di assenza torna al cinema nel 2008 con il film di Carlo Verdone, Grande, Grosso e Verdone. Successivamente recita nel film L’ultima estate, di Eleonora Giorgi, e Oggetti Smarriti, di Giorgio Molteni.

La grande popolarità arriva grazie al piccolo schermo. Dal 1999 al 2001 interpreta il ruolo del commissario Sepe, nella serie di Rai2 Turbo. Nel 2001 entra nel cast della soap di Canale5 Centovetrine, dove rimane sino al 2003. Lasciata la soap, interpreta il ruolo del carabiniere Luigi Testa nella fiction Carabinieri, e recita al fianco di Kasia Smutniak nella serie Questa è la mia terra. Nel 2007 è ancora su Canale 5 con le miniserie Donne Sbagliate, Questa è la mia terra – Vent’anni dopo, e Caterina e le sue figlie 2.


25
settembre

BALLANDO CON LE STELLE 2013: ECCO IL CAST COMPLETO

Anna Oxa

Anna Oxa

Sabato 5 ottobre, in prima serata su Rai 1 a partire dalle 21.10, torna Ballando con le Stelle, il fortunato show, giunto alla nona edizione, condotto da Milly Carlucci. La pista da ballo più famosa della tv, dunque, sta per riaprire i battenti. Nuove celebrità e nuovi maestri sono pronti ad animare uno dei pochi programmi che, col passare degli anni, ha saputo confermarsi con ottimi risultati auditel. Per i numeri, però, c’è tempo; l’attenzione maggiore ora la rivolgiamo al cast che, finalmente, è stato definito.

Il cast di Ballando con le Stelle 2013: gli uomini

Come sempre variegato il cast di Ballando con le Stelle, che pesca nel mondo dello spettacolo e dello sport qualunque tipologia di celebrità. Tra gli uomini figurano l’attore Massimo Boldi (è la cosiddetta celebrità, che verrà seguita via web nei suoi allenamenti di avvicinamento al debutto), i colleghi Roberto Farnesi, Lorenzo Flaherty e Federico Costantini, il pallavolista Gigi Mastrangelo, il pallanuotista cubano naturalizzato italiano Amaurys Perez e il modello brasiliano, ex fidanzato di Madonna, Jesus Luz.

Il cast di Ballando con le Stelle 2013: le donne

Dalle passerelle brasiliane anche una donna: nel cast c’è la modella Lea T. Con lei anche la schermitrice Elisa Di Francisca, tra i primi nomi circolati e subito confermati, l’attrice e conduttrice Alessandra Barzaghi, Miss Italia 2010 Francesca Testasecca e l’attrice, volto noto di Vivere, Veronika Logan. Attesa anche per Anna Oxa, che l’ha spuntata dopo un “ballottaggio” con Natassja Kinski.

Il cast di Ballando con le Stelle 2013: i maestri di ballo


4
settembre

ROBERTO FARNESI A DM: NON HO ANCORA FIRMATO PER BALLANDO MA NON SONO PIU’ TEMPI IN CUI RIFIUTARE BUONI LAVORI PAGATI DIGNITOSAMENTE

Roberto Farnesi

Lo abbiamo intercettato “on the road” a poche ore dalla messa in onda della premiere de Le Tre Rose di Eva 2, fiction nella quale interpreta il protagonista Alessandro Monforte. Ma a differenza dei panni in cui siamo abituati a vederlo, Roberto Farnesi è in realtà un… “bischero“, come direbbero i suoi conterranei. Iniziare la nostra chiacchierata chiedendo come gli piacerebbe che la stampa commentasse domani la prima de Le Tre Rose di Eva 2.

Grande successo”. Mi farebbe piacere perché noi attori, la troupe, la rete, i produttori ci abbiamo investito molto. L’ambizione è quella della lunga serialità, anche per questo spero sia premiato lo sforzo di noi tutti per abbreviare i tempi di lavorazione. Abbiamo fatto in 4 mesi, il lavoro di 8.

Tempi ristretti e veloci per le riprese in un’ottica di risparmio. La maggiore difficoltà che hai incontrato?

Cu vuole molta concentrazione e molto impegno da parte di tutti. Personalmente ho lavorato in parecchie produzioni con il regista Raffaele Mertes, dalla serie Carabinieri a Questa è la mia terra, a cui sono molto affezionato, ad Al di là del Lago fino a Le tre Rose. Raffaele è un bravissimo regista e io sono abituato a lavorare con lui. Poi, i tempi stretti mi stimolano. E’ chiaro che quando hai tempi più dilatati puoi dedicarti di più al personaggio e ripetere eventualmente le scene, ma se  lavori sulla sceneggiatura anche da solo, nel senso che in quei 4 mesi ti concentri e la sera studi per il giorno dopo, riesci a ottenere ugualmente un buon risultato.

Tu e Anna Safroncik sembrate molto affiatati. Quanto è importante la sintonia con il partner in una serie come Le tre rose di Eva?

Fondamentale. Poi si riesce a fare tutto, si può diventare diplomatici e lavorare anche se non c’è un feeling straordinario. Io sono stato molto fortunato perchè  ho avuto molte partner, tutte belle donne oltretutto, e mi sono sempre trovato bene. Nel mio percorso ho sempre riso e scherzato con tutte. Con lei (Anna Safroncik, ndDM), in particolare, c’è un rapporto eccezionale anche fuori dal set. Anche se ci sentiamo poco, è un rapporto di grande stima e, per quanto io creda poco all’amicizia tra uomo e donna, anche di amicizia.

Un pregio e un difetto della Safroncik?

Difetti? Non lo so… le si sarà spezzata un’unghia qualche volta. E’ una gran brava ragazza. Il suo pregio è essere buona e disponibile; e poi, è sotto gli occhi di tutti, è di una bellezza fuori dalla norma.

Con chi guarderai la puntata stasera?

Non so se riuscirò a guardarla. Sto andando a Milano e dopo l’intervista a Pomeriggio 5 tornerò in Toscana. Spero di farcela, perchè mi piace guardare la puntata quando va in onda in televisione.

Nell’edizione dei Teleratti di quest’anno abbiamo inserito la categoria “Peggior attore di fiction”. Finora il tuo nome è stato segnalato pochissime volte. Come reagiresti se vincessi un Teleratto?