Filippo Roma



21
marzo

LE IENE: FILIPPO ROMA CONDANNATO PER DIFFAMAZIONE

Le Iene - Filippo Roma

Il Moralizzatore, per una volta, la morale dovrà farla a se stesso: lo showman e inviato de Le Iene Filippo Roma (noto, appunto, per il suo ruolo da “moralizzatore” nel celebre programma di Italia1) è infatti stato condannato in primo grado per diffamazione a mezzo stampa, e per questo dovrà pagare un risarcimento di 52mila euro a favore dell’editore Urbano Cairo, dei direttori responsabili dei settimanali Nuovo e Diva e Donna, e di una giornalista. Tutti gli altri imputati sono stati assolti: tra loro il direttore di Italia 1, Luca Tiraboschi, l’autore e regista della trasmissione, Davide Parenti, ma anche le presentatrici Vanessa Incontrada ed Eleonoire Casalegno oltre a Gigi D’Alessio e Anna Tatangelo.




1
settembre

BOTTA E RISPOSTA TRA LUCA BARBARESCHI E DAVIDE PARENTI DE LE IENE DOPO L’AGGRESSIONE A FILIPPO ROMA

Luca Barbareschi

Il D-Day per Luca Barbareschi, il momento della difesa dopo l’accusa lanciata da Le Iene in relazione all’aggressione subita da Filippo Roma, sguinzagliato alle calcagna dell’onorevole nell’isola di Filicudi. Dettagliato e circostanziato il suo racconto nella nota che diffonde dopo il polverone,  fisiologico, innalzatosi dopo la pubblicazione dei fotogrammi dello ’scontro’:

”Tutti i conduttori delle Iene da ben più di un mese pongono ripetutamente in essere atti persecutori a mio danno. Sono stato insultato e hanno spaventato i miei figli [...]”

E ancora:

”In quella medesima circostanza il sottoscritto è stato fatto oggetto di atti persecutori, aggressioni verbali e insulti da parte del conduttore televisivo Roma, il quale mi ha incalzato, offeso e provocato per l’intera giornata, invadendo e violando senza alcun valido motivo la mia vita privata. Occorre aggiungere peraltro che quel giorno mi trovavo a trascorrere una vacanza in compagnia dei miei figli piccoli, ma Roma, noncurante della mia privacy e della mia famiglia, ha posto in essere sin dalla prima mattina atti molesti a mio danno, spaventando ripetutamente i bambini. [...] Ho già sporto ben due denunce-querele nei confronti degli autori di tali reati  e l’intera vicenda è stata già sottoposta al vaglio della magistratura

Dopo il salto il video incriminato:


29
marzo

LE IENE: GABRIELLA CARLUCCI PRENDE PER I CAPELLI L’INVIATO FILIPPO ROMA

Gabriella Carlucci alle prese con i capelli di Filippo Roma a Le Iene

Cos’hanno in comune le sorelle Gabriella e Milly Carlucci oltre al cognome? Il temperamento sanguigno. Se la conduttrice di Ballando con le stelle ha difeso la sua corazzata facendo muro contro Baila, l’onorevole Gabriella ha fatto vedere i sorci verdi a quelli de Le Iene. Vittima della deputata Udc è l’inviato Filippo Roma, protagonista di un movimentato servizio che sarà trasmesso nella puntata di questa sera.

La iena si è presentata a Margherita di Savoia, la cittadina pugliese di cui la Carlucci è Sindaco, per chiederle informazioni in merito ad una sentenza di un Giudice del Lavoro che la condanna a pagare 13 mila euro ad una sua ex assistente parlamentare, pagata in nero per due anni. Come se non bastasse, Filippo Roma le mostra anche le dichiarazioni di Rocco Castagna, un uomo che afferma di essere stato per 4 anni assistente della Carlucci senza ricevere, a suo dire, alcun tipo di compenso per le sue prestazioni.

Per comprovare la veridicità delle sue affermazioni, la Iena raccoglie le affermazioni di diversi altri assistenti parlamentari tutt’ora in attività, che confermano di conoscere Castagna. Lo stesso Castagna mostra inoltre il tesserino rilasciatogli per entrare nella segreteria politica di Gabriella Carlucci. Ma la discussione degenera: la Carlucci prende per i capelli Filippo Roma mentre una seconda persona cerca di oscurare la telecamera.





26
aprile

LE IENE SMASCHERANO I LADRI DI MONETINE DELLA FONTANA DI TREVI: GETTATO IN ACQUA L’INVIATO FILIPPO ROMA.

Le Iene: Filippo Roma nella fontana di Trevi

Una Iena è finita a mollo nella fontana di Trevi, un’altra ha scoperto che a Chernobyl c’è ancora un allarme radioattività. La puntata de Le Iene Show in onda domani sera offrirà al pubblico servizi e reportage sorprendenti, all’altezza delle esclusive che il programma di Italia1 sta realizzando quest’anno. Pur di ‘portare a casa la notizia’, negli ultimi mesi gli inviati del programma ne hanno viste e combinate di tutti i colori, arrivando addirittura a rischiare pestaggi e colpi di fucile. Ricordate la disavventura del ‘finto tunisino’ Giulio Golia? Domani vedremo l’imprevisto capitato alla Iena Filippo Roma, che ha documentato un giro truffaldino che ruota attorno alle monete lanciate dai turisti nella fontana di Trevi.

Ogni settimana, il lunedì mattina, tutti i soldi gettati in segno augurale vengono raccolti e donati alla Caritas della Capitale per aiutare i più bisognosi. Alcune persone armate di scopa e paletta, però, si appropriano delle monete all’interno della fontana prima della raccolta “ufficiale”. Il tutto sotto gli occhi dei vigili. Filippo Roma ha chiesto delucidazioni agli agenti e poi ha intervistato uno dei “ladri di monetine”. Durante lo scambio di battute un suo complice ha aggredito alle spalle la Iena, gettandola di peso nell’acqua. La scena è avvenuta senza che i vigili di pattuglia si scomponessero.

Non è la prima volta che il coraggioso inviato delle Iene finisce nei guai durante un servizio: di recente si è beccato uno schiaffone in pieno viso, fingendosi un rivenditore abusivo di pane (e prima ancora di fuochi artificiali) per le strade di Napoli. Domani sera, nello show condotto da Ilary Blasy con Luca e Paolo, vedremo anche un reportage che Luigi Pelazza ha realizzato a Chernobyl, a 25 anni dall’incidente nucleare. Con un contatore geiger la Iena ci mostrerà che il livello di radioattività è ancora allarmante, visto che si aggira intorno ai 150 micro sievert/ora. Nel tempo le radiazioni sono state la causa di tumori e malformazioni, come argomenterà uno scienziato bielorusso ai microfoni del programma.