15
dicembre

Festival di Sanremo 2018: i 20 big in gara

Festival di Sanremo 2018

Festival di Sanremo 2018

Sarà Sanremo ha svelato i nomi dei 20 big in gara al Festival di Sanremo 2018. In diretta su Rai 1 da Villa Ormond, l’appuntamento condotto da Claudia Gerini e Federico Russo per scegliere i giovani che si sfideranno tra le Nuova Proposte, ha annunciato quali sono i campioni che calcheranno il palco del Teatro Ariston nella 68° edizione della kermesse canora guidata da Claudio Baglioni. Ecco l’elenco dei cantanti.

Festival di Sanremo 2018: l’elenco dei cantanti big in gara

I 20 big e le relative canzoni, scelte dalla commissione musicale composta dal conduttore e direttore artistico Claudio Baglioni, Claudio Fasulo, Massimo Giuliano, Duccio Forzano, Massimo Martelli e Geoff Westley, sono:

Roby Facchinetti e Riccardo Fogli – Il segreto del tempo

Nina Zilli – Senza appartenere

The Kolors – Frida

Diodato e Roy Paci – Adesso

Mario Biondi – Rivederti

Luca Barbarossa – Passame er sale

Lo Stato Sociale – Una vita in vacanza

Annalisa – Il mondo prima di te

Giovanni Caccamo – Eterno

Enzo Avitabile con Peppe Servillo – Il coraggio di ogni giorno

Ornella Vanoni con Bungaro e Pacifico – Imparare ad amarsi

Renzo Rubino – Custodire

Noemi – Non smettere mai di cercarmi

Ermal Meta e Fabrizio Moro – Non mi avete fatto niente

Le Vibrazioni – Così sbagliato

Ron – Almeno pensami

Max Gazzè – La leggenda di Cristalda e Pizzomunno

Decibel – Lettera dal duca

Red Canzian – Ognuno ha il suo racconto

Elio e le Storie Tese – Arrivedorci

Il Festival di Sanremo 2018 si terrà dal 6 al 10 febbraio con la conduzione di Claudio Baglioni, Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino.

[SANREMO 2018: DI COSA PARLANO LE CANZONI?]

[TUTTO SUL FESTIVAL DI SANREMO]



Articoli che potrebbero interessarti


Ermal Meta e Fabrizio Moro - Sanremo 2018
Sanremo 2018, toto vincitore: Ermal Meta e Fabrizio Moro di nuovo favoriti


Sanremo 2018 - Annalisa
Sanremo 2018, i brani più acquistati: Annalisa e il duo Meta-Moro si avvicendano al primo posto


Bungaro, Vanoni e Pacifico
Sanremo 2018, cantanti: a 83 anni Ornella Vanoni sfida l’Ariston. Con lei Pacifico e Bungaro


Sergio Sylvestre
FESTIVAL DI SANREMO 2017: I 22 BIG IN GARA

11 Commenti dei lettori »

1. Peppe93 ha scritto:

16 dicembre 2017 alle 01:04

Cast scarsissimo, non rappresenta il mercato discografico odierno. Sarà dura anche televisivamente parlando. Baglioni davvero deludente



2. Ranieri ha scritto:

16 dicembre 2017 alle 01:08

Elio e le Storie Tese ? Dopo che avevano ufficialmente annunciato il ritiro dalle scene ? Mah…



3. sameoldstory ha scritto:

16 dicembre 2017 alle 08:21

cast buono ma noioso e poco appetibile televisivamente, ma da baglioni me lo aspettavo… mario biondi canta in italiano?



4. aleimpe ha scritto:

16 dicembre 2017 alle 08:38

Record per la Vanoni (83 anni) che batte quello di Arigliano (sul palco nel 2005 a 82 anni)…



5. xxxxx ha scritto:

16 dicembre 2017 alle 10:08

Ranieri: dal titolo della canzone sembra sia una delle ultime cose che fanno…



6. Giuseppe ha scritto:

16 dicembre 2017 alle 10:11

Quello che conta è la qualità delle canzoni, quando verranno ascoltate si potrà fare un bilancio. Baglioni, da grande cantante e musicista, ha scelto i pezzi che ha ritenuto migliori.



7. Vince! ha scritto:

16 dicembre 2017 alle 10:12

Sui giornali leggo elogi al cast, sui social critiche ed insulti a Baglioni… La scelta di rompere con la mediocrità di Conti (poche canzoni buone e tanta, troppa fuffa per accontentare pubblico ed “amici”) è coraggiosa, ma rischia di essere penalizzante sul piano degli ascolti.



8. Luca05 ha scritto:

16 dicembre 2017 alle 11:17

Cast decisamente raffazzonato tranne due/tre nomi…tralaltro stanno diventando insopportabili quei cantanti (Annalisa Scarrone in testa) che ormai stanno TUTTI gli anni fissi là….senza che nessuno si ricordi una sola loro canzone degli anni passati…



9. soralella ha scritto:

16 dicembre 2017 alle 13:15

Ottimo cast, per nulla ruffiano, con una percentuale di fuoriusciti dai talent finalmente contenuta. La differente accoglienza tra giornali e social mostra tutto il gap generazionale tra chi scrive sugli uni e sugli altri. Per me che sono sicuramente più agée rispetto alla media di chi interviene sui blog per promuovere il cast basterebbero già Enzo Avitabile ed Ornella Vanoni, e tanto di cappello a Baglioni per aver portato in gara due mostri sacri di questa portata. Ma anche tutti gli altri non scherzano, e parlare di cast “raffazzonato” “noioso” o addirittura “scarsissimo” mi pare davvero immotivato.



10. FedEx ha scritto:

16 dicembre 2017 alle 15:06

Ma cosa è diventato Sanremo? Una passerella per far ri-affermare usciti dai talent che dopo il primo album sono scomparsi o vecchie glorie che non tornano al successo da anni.
Poi obbligherei un tot di anni prima di far ripartecipare un cantante a Sanremo… Ormai ci sono sempre gli stessi: Noemi, Annalisa, Ron, Meta e Moro visti e rivisti
Uniche presenze notevoli sono quelle della Vanoni e di Avitabile



11. Fed ha scritto:

16 dicembre 2017 alle 15:07

Ma cosa è diventato Sanremo? Una passerella per far ri-affermare usciti dai talent che dopo il primo album sono scomparsi o vecchie glorie che non tornano al successo da anni.
Poi obbligherei un tot di anni prima di far ripartecipare un cantante a Sanremo… Ormai ci sono sempre gli stessi: Noemi, Annalisa, Ron, Meta e Moro visti e rivisti
Uniche presenze notevoli sono quelle della Vanoni e di Avitabile



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.