Tú sí que vales


10
giugno

GEPPI CUCCIARI QUARTA GIURATA DI TU SI QUE VALES

Geppi Cucciari

Geppi Cucciari (Photo by Tullio M. Puglia/Getty Images for Maserati)

I nostalgici ipotizzavano un suo ritorno tra le fila dell’Italia’s got talent targato Sky. E, invece, no o quasi. Maria De Filippi e il suo team hanno deciso di “riprendersi” Geppi Cucciari. L’irriverente comica sarda sarà nel cast di Tu si que vales, ma se pensate di ritrovarla su Canale 5 nelle vesti di conduttrice sbagliate (la conduzione dovrebbe restare salda nelle mani della Rodriguez, come ci ha dichiarato la stessa Belen).

Come riporta il sito di Tv Sorrisi e Canzoni, Geppi Cucciari sarà la quarta giurata del talent d’origine ispanica e andrà ad affiancarsi al trio composto da Maria De Filippi, Gerry Scotti e Rudy Zerbi. L’ingresso di un quarto giudice rappresenta un debole punto di distacco di Tu si que vales dalle precedenti edizioni del programma passato a Sky Uno (clicca qui per maggiori info sulle possibili azioni legali da parte di Fremantle per tutelare Italia’s got talent).

Tu si que vales: Geppi Cucciari torna su Canale 5 dopo le due edizioni di Italia’s got talent

Geppi Cucciari ha condotto le prime due edizioni di Italia’s got talent, per poi lasciare il programma nelle mani Belen Rodriguez e dedicarsi esclusivamente al suo G’ Day. Nell’ultima stagione, oltre ad esser stata ospite di Amici, ha condotto, senza ottenere particolari clamori, Dopotutto non è brutto su Rai1 e Per un pugno di libri su Rai3. In autunno interpreterà Morticia Addams nel musical dedicato alla “mostruosa” famiglia. Tra i protagonisti anche Elio.




28
maggio

BOOM! FREMANTLE: AZIONI LEGALI CONTRO LA VERSIONE ITALIANA DI TU SI QUE VALES?

Tu si que vales

Tu si que vales

Avevamo paventato poche settimane fa lo scenario del quale vi scriviamo adesso. A poche ore dal lancio su Canale5 dei casting del “sostituto” di Italia’s Got Talent (migrato da Canale 5 a Skyuno), Tu Si Que Vales, ai piani alti di Fremantlemedia si starebbero valutando eventuali azioni legali. Gli elementi di contatto tra i due format sono infatti molteplici, e il precedente italiano favorevole (“Ballando vs Baila”) avrebbe spinto i legali internazionali di Fremantle a riaprendere in mano le carte preparate in occasione del lancio spagnolo di Tu Si Que Vales.

In Spagna, unico paese dove i due format si sono scontrati, la allora Grundy (oggi Fremantlemedia Espana) decise di non procedere contro Endemol e Telecinco – pare – in larga parte per ragioni di carattere “diplomatico”. All’epoca Grundy aveva infatti in produzione per Telecinco due serie di fiction (Yo Soy Betty la Fea e Sin Tetas No Hay Paraiso) e la società di produzione spagnola era guidata dallo stesso amministratore delegato di Grundy Italia, Roberto Sessa, che aveva rapporti consolidati anche con Mediaset in Italia. La questione fu definitivamente archiviata in seguito all’acquisizione di Cuatro – che aveva trasmesso la prima stagione di Got Talent – da parte di Telecinco.

La strategia per il mercato italiano potrebbe essere differente. A premere per una azione aggressiva sarebbe in particolare Syco, la società di Simon Cowell, detentrice originale del format Got Talent. Resta da capire l’atteggiamento di Sky.


10
aprile

BELEN A DM: CI SARO’ PER CONTRATTO NEL NUOVO TALENT DI CANALE 5. SI TESTA TU SI QUE VALES





3
aprile

BOOM! TU SI QUE VALES AL VAGLIO PER LA SOSTITUZIONE DI ITALIA’S GOT TALENT

Tu si que vales

Tu si que vales

A sapere del passaggio di Italia’s Got Talent a Sky, voi lettori di davidemaggio.it siete stati i primi. E sarete i primi a sapere uno dei format al vaglio per la sostituzione del talent che fu di Canale 5.

Dal momento del ‘trapasso’ a miglior vita, è caccia all’erede dello show di Canale 5 con il quale Maria De Filippi riporterà bizzarri talenti sugli schermi della prima rete commerciale del Belpaese.

I format passati (o passandi) al setaccio sono più d’uno, ma possiamo annunciarvi che tra questi c’è sicuramente il discusso Tu si que Vales, prodotto in Spagna da Gestmusic-Endemol (in Italia i diritti sono di Endemol Italia) e in onda dal 2008 su Telecinco.

Nella penisola iberica il format ha fatto parlare di sè per un motivo molto semplice: sono piovute da più parti accuse di plagio secondo le quali il format avrebbe tratto troppa ‘ispirazione’ da – manco a dirlo - Got Talent. Per saperne di più abbiamo chiesto lumi al nostro collaboratore spagnolo, Josep Ballester, che ci illumina sulla questione: