10
gennaio

IL PIU’ GRANDE “TONFO” DOPO IL WEEKEND: LA RACCOLTA PUBBLICITARIA NON HA COPERTO I COSTI DELLO SHOW DI FIORELLO?

Fiorello

Fiorello

La notizia ha dell’assurdo, ma stando a quanto rivelato da Dagospia pare che i numeri bulgari dello show di Fiorello non si siano tradotti in un grosso affare per le casse della Rai. Sembra infatti che la Sipra, la concessionaria che raccoglie in esclusiva la pubblicità per la Rai, abbia “sottostimato” lo show di Fiore vendendo gli spazi pubblicitari ad un prezzo minore del loro reale valore.

Un errore già compiuto in passato con Vieni via con me, anche se – a differenza de Il più grande spettacolo dopo il weekend – nessuno si aspettava che il programma “degli elenchi” di Fabio Fazio e Roberto Saviano potesse raggiungere vette del 30% di share sulla terza rete pubblica contro peraltro una corazzata come il Grande Fratello, lo scorso anno zoppicante ma ancora colonna portante del lunedì sera dell’ammiraglia Mediaset. Per Rosario invece già all’annuncio si prevedevano grandi ascolti, una previsione che ha trovato via via conferma con la partenza tutt’altra che positiva del reality targato Endemol. 

In sostanza, pare che a fronte di una spesa di 12 milioni di euro per lo show-evento prodotto da Ballandi, con la vendita dei break pubblicitari Sipra ha fatto incassare alla Rai “solo” 8 milioni di euro, con una differenza quindi tra costi e ricavi pubblicitari di ben 4 milioni, registrata nonostante il successo “stellare” dello showman siciliano. I numeri parlano chiaro: Il più grande spettacolo dopo il weekend ha toccato nella quarta e ultima serata il 50.23% di share medio con 13.4 milioni di telespettatori e nelle altre tre serate ha raggiunto tranquillamente il 40% di share medio. 

 

Un’indiscrezione, quella lanciata da Dagospia, che per il momento non ha trovato conferma nè tantomeno smentita. Pare però che l’attesa produzione di Rai1 sia stata in parte finanziata dal canone (fonte: Libero), e non è chiaro quindi se l’azienda pubblica sia almeno riuscita a coprire i costi.



Articoli che potrebbero interessarti


Fiorello
Fiorello: «Ricomincio le trattative con la Rai. Notizie false dal gruppo Gedi, che fa capo al PD» (ma è il suo editore in radio)


Fiorello
Fiorello graffia sul ritorno in Rai: «17 mila euro ogni due minuti? Ne voglio almeno il doppio!»


Fiorello
Fiorello in Rai. Lo showman tratta per web, radio e tv (al posto di Fazio)


Fiorello
Fiorello: «Sono prontissimo per il mio nuovo show in Rai»

17 Commenti dei lettori »

1. MisterGrr ha scritto:

10 gennaio 2012 alle 21:14

Se fosse vero sarebbe davvero incredibile…



2. WHITE-difensore-di-vieniviaconme ha scritto:

10 gennaio 2012 alle 21:15

al di là della veridicità del fatto, bisogna sottolineare l’assurdità di questo sistema di vendite pubblicitarie preventivo.



3. Pippo76 ha scritto:

10 gennaio 2012 alle 21:26

Io non mi fido di queste notizie che vengono da Dagospia, scusatemi..
Voglio leggere i dati veri non i “si dice”
Sottostimato di quanto poi? Certo se prevedevano un ascolto di 6 milioni ed hanno venduto la pubblicità per tanto a fronte di quei costi allora i responsabili della Sipra vanno cacciati a calci in culo.
Dubito che abbiano sbagliato per 4 milioni di euro perchè sarebbe assurdo e dovrebbero dimettersi tutti adesso..



4. Clà ha scritto:

10 gennaio 2012 alle 21:28

poi scusate ormai qualsiasi cosa batte il GF come pensavano che nn c riusciva Fiorello?? O__o



5. Matteo ha scritto:

10 gennaio 2012 alle 21:47

ma sono cretini?? non hanno puntato appieno sullo show di fiorello?? ma come hanno potuto pensare di non farlo?? e avevano pure un precedente con fazio e saviano che , pur essendo un programma diverso si sapeva che avrebbe fatto anch’esso boom d’ascolti ,per citare una battuta del film cosi e’ la vita : ma chi che gliel’ha dato il lavoro a loro , topo gigio??



6. Domandone ha scritto:

10 gennaio 2012 alle 22:08

E’ la sipra che non Sa valorizzare i propri spazi. Finche’ la rai verra’ amministrata dagli uomini di mediaset, sara’ sempre in perdita



7. ANTONIO1972 ha scritto:

10 gennaio 2012 alle 22:18

beh nessuno poteva immaginare un successo simile. avranno venduto gli spazi per 7/8 milioni di ascolto. poi c’è da tener conto che la rai,essendo anche finanziata col canone,non ha l’affollamento pubblicitario pesante di mediaset. a livello di immagine dell’azienda,in confronto a chi paga il canone,è un successo assoluto!



8. Ale ha scritto:

10 gennaio 2012 alle 22:37

Basta vendere gli spazi a titolo di acconto chiedendo il saldo agli inserzionisti al termine della sponsorizzazione facendo un conguaglio del prezzo in base all’ascolto del programma. Semplice non dite?? Forse x questo impraticabile :-)



9. Schattol89 ha scritto:

10 gennaio 2012 alle 23:05

si sono lodati fino alla nausea per questo spettacolo… ben gli sta!

di una cosa possiamo stare tranquilli, ne Vespa, ne Giletti faranno uno speciale su questa cosa!



10. Andrea80 ha scritto:

10 gennaio 2012 alle 23:31

Nel caso di Fiorello vale il detto “abbi fortuna e dormi”, un clamore ed un entusiasmo spropositati rispetto al piattume dello show….
Nel caso della Rai invece dormono e basta, piu’ di cosi….



11. Vincenzo ha scritto:

10 gennaio 2012 alle 23:43

Questa situazione è davvero incredibile…

Ma scusate, prima di fare il programma, non sapevano quanto costava, e quindi quanto dovevano ricavare almeno per pagarsi il programma?
Io che vendo la pubblicità, DEVO sapere quanto costa il programma e DEVO ricavare almeno la spesa…

Spero che daranno spiegazione a questa situazione imbarazzante.



12. teoz ha scritto:

11 gennaio 2012 alle 09:13

beh diciamo anche che con solo 4 serate ovviamente a livello quantitativo ci sono meno pubblicità rispetto a una serie di successo o altri eventi (sanremo 5 serate).
Poi la difficoltà di prevedere il successo o meno di uno spettacolo è realmente difficile oggi, e facile dire “era ovvio”, “ovvio che faceva il 50%” se i pubblicitari avessero la certezza di risultati ci sarebbero fasce giornaliere vuote dagli spot.
Altra cosa,il metodo di vendita di spazi pubblicitari pare inceppato, pare abbia gravi problemi a livello strutturale. Vorrei saperne di più sulle raccolte pubblicitarie, e vorrei sapere come funziona oggi. Gli spazi vengono comprati singolarmente e vi sono pacchetti???



13. Zoro ha scritto:

11 gennaio 2012 alle 10:18

mi chiedo come possano fare degli errori così grandi, ma come si fa??? ma vogliamo cacciare sta gente incapace?



14. asxo ha scritto:

11 gennaio 2012 alle 10:43

Quando il più grande boom si trasforma nel più grande flop.



15. Davide Maggio ha scritto:

11 gennaio 2012 alle 10:45

asxo: non e’ propriamente cosi’.



16. kalinda ha scritto:

11 gennaio 2012 alle 11:22

se è vero è gravissimo in qualunque paese ci sarebbero dimissioni di massa.



17. asxo ha scritto:

11 gennaio 2012 alle 19:09

Davide: Per boom intendo quello degli ascolti e il flop è il riferimento ai costi/ricavi. Mi sono espresso male.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.