20
maggio

Fiorello: «Ricomincio le trattative con la Rai. Notizie false dal gruppo Gedi, che fa capo al PD» (ma è il suo editore in radio)

Fiorello

Da domani ricomincio le trattative” con la Rai. Fiorello torna a farsi sentire in merito al proprio rientro sul servizio pubblico. Stavolta, però, con toni meno ironici rispetto ai giorni scorsi, quando aveva scherzato sui propri compensi (ipotizzati da La Stampa). Su Instagram, lo showman ha risposto a Repubblica, che oggi scrive: “Calo di ascolti, Fiorello rinuncia, Rai nel caos“. Replicando, l’artista ha indirettamente confermato due notizie. Primo: il suo interesse a tornare in Rai. Secondo: l’esistenza di trattative al riguardo, poi interrotte.

Ho capito che il gruppo Gedi ha tutto l’interesse, credo, a buttare benzina sulla Rai e soprattutto sui vertici Rai

ha detto Fiorello, lamentandosi per gli articoli comparsi su La Stampa e su Repubblica, quotidiani del Gruppo Gedi, che poi è anche l’editore di Radio Deejay, emittente che ospita lo showman con il suo Rosario della Sera. Secondo l’artista, l’obiettivo dei giornali di questo gruppo, “che fa capo a De Benedetti, quindi fa capo al Pd“, sarebbe quello di andare contro all’attuale Rai vicina al governo Lega-M5S.

Io lavoro con il gruppo Gedi perché sto a Radio Deejay, ma volevo tornare alla Rai perché mi piace la Rai. E’ la nazionale, è la mamma Rai

ha ammesso Fiore, lamentandosi poi per i contenuti dell’articolo di Repubblica.

Un fastidio ce l’ho, che non è sui compensi falsi che vengono pubblicati. Il fastidio che provo è quando dicono questa cosa: che sono furibondo. Io difficilmente lo sono, sì mi incazzo, ma come fa Giovanna Vitale (di Repubblica, ndDM) a sapere che io ero furibondo? C’era lei? Sono cose che si scrivono per sentito dire. Il giornalista dovrebbe avere l’obbligo morale, per deontologia, di scrivere la verità. Se tu scrivi furibondo già è cosa non vera. Non sono furibondo, anzi, vi dico il mio stato d’animo: mi piacerebbe andare alla Rai, cominciamo a trattare, parliamo, ma non di compensi ma solo di contenuti, di progetti. Sono usciti i compensi e io dico, senza essere furibondo: ‘Ma no dai, guarda, già escono i compensi’. E rido. Ancora devo cominciare ed escono già i compensi? Allora non se ne fa più niente: se escono i compensi prima di cominciare, figurati cosa scriveranno dopo. Quindi uno dice ‘basta’, ma non è che sono furibondo“.

Quindi, proprio replicando alla versione dei fatti fornita da Repubblica, l’artista siciliano – smentendo di voler prendere il posto di Fazio – ha annunciato:

Ufficialmente dico qui che non rinuncio: domani richiamo i vertici della Rai e se sono ancora disponibili ricomincio a trattare. Sappiate che diranno che prenderò 9 miliardi ogni ora. Mi verrebbe da farlo gratis ma dicono che non si può (…) Avevo intenzione di fare qualcosa di bello e di nuovo, ma non su Rai1 al posto di Fazio. Quella cosa di Fazio non esisteva proprio, era una falsità. Da domani ricomincio le trattative. Voglio vedere adesso le spie che ci sono all’interno della Rai – alcuni vertici stessi della Rai sono spie, forse uno in particolare – cosa diranno“.

Pungolato da Fiorello, intanto, il gruppo Gedi ha risposto:

Fiorello non smentisce il contenuto dell’articolo, anzi, conferma l’interruzione della trattativa con la Rai proprio nell’annunciare di volerla riprendere. Se così sarà saremo felici che il suo talento torni a esibirsi su una rete pubblica, che appartiene a tutti. Quanto all’affermazione che il gruppo Gedi farebbe capo al Pd, apprezziamo la battuta. Il Gruppo Gedi risponde soltanto a Gedi, come Fiorello sa bene visto che collabora a Radio Deejay“.

In merito alla propria collaborazione con l’emittente radiofonica, tuttavia, lo showman era già stato caustico nella sua diretta su Instagram, al termine della quale aveva chiosato:

Quindi mi tocca smettere con Radio Deejay adesso? Per colpa di De Benedetti… Ma non è possibile. C’era pure la festa di Radio Deejay a giugno, mi tocca non andarci…“.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Fiorello
Fiorello graffia sul ritorno in Rai: «17 mila euro ogni due minuti? Ne voglio almeno il doppio!»


Fiorello
Fiorello in Rai. Lo showman tratta per web, radio e tv (al posto di Fazio)


Fiorello
Fiorello: «Sono prontissimo per il mio nuovo show in Rai»


Alberto Angela
Autunno 2018, il sabato sera di Rai 1 ad Alberto Angela e Antonella Clerici

2 Commenti dei lettori »

1. Nicola ha scritto:

20 maggio 2019 alle 14:52

Caro Fiorello, solo adesso ti accorgi di che pasta è fatta la gente per cui lavori?



2. john2207 ha scritto:

20 maggio 2019 alle 15:10

Questi artisti che lavorano altrove che non fanno mistero di voler tornare in rai sono ridicoli, è rispettoso verso l’editore che li ospita e li paga, oltre a poco professionale visto che sembrano che siano forzati nel prestare la loro professionalità. Per la serie sono qui ma vorrei essere in un altro posto. Avevo un’alta considerazione di Fiorello ma dopo questa sparata lo ritengo un sopravvalutato che si è montato la testa. Ha indirettamente confermato la trattativa e la volontà di tornare in rai, la giornalista ha scritto questo, cosa doveva fare, chiedere il permesso a Fiorello prima di pubblicare la notizia? Poi sputa nel piatto dove ha mangiato per diversi anni, mi pare avendo carta bianca su tutto



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.