28
giugno

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (20-26/06). PROMOSSI REAZIONE A CATENA E PARENTHOOD IN PRIME TIME, BOCCIATI MORGAN E LA PRESENTAZIONE DEI PALINSESTI RAI

Presentazione Palinsesti Rai

10 a Superquark. Un plauso a Piero Angela che, dopo 30 anni nei quali ha segnato la storia della cultura in tv, riesce ancora a togliersi qualche soddisfazione. Giovedì scorso l’approfondimento di Rai1 ha battuto La Notte degli Chef  con tanto di Belen Rodriguez “special chef”.

9 a Reazione a Catena. Dopo un avvio sottotono, Pino Insegno e il suo quiz hanno riconquistato la leadership del preserale. Con buona pace di Gerry Scotti ai minimi storici con Chi Vuol essere Milionario.

8 alla decisione di Canale 5 di trasmettere Parenthood in prima serata. Probabilmente la saga dei Braverman non conquisterà il titolo di programma più visto dell’estate ma se si deve rischiare (o ”floppare”) meglio farlo con un telefilm di qualità che con repliche di terz’ordine.

7 a Mediaset Extra. Il canale 34 del dtt, complice un buon mix di riproposizioni, è la rete all digital rivelazione per ascolti delle ultime settimane. L’auspicio è che la tranquillità sotto il profilo dell’auditel possa accontentare anche i nostalgici degli anni ‘80 con repliche d’annata.

6 a Luca Argentero, papabile conduttore de Le Iene (per maggiori info clicca qui). Sull’approdo dell’ex gieffino nel programma di Italia 1 è per il momento opportuno astenersi da valutazioni sia positive che negative. Il giudizio dipenderà dal o dai partner al suo fianco.

5 al povero Massimiliano Ossini talmente “personaggio” che alla presentazione dei palinsesti Rai si dimenticano di annoverarlo tra i conduttori di Geo e Geo.

4 all’ipotesi di un Me lo dicono tutti al sabato sera su Rai1. Quando finalmente si prospettava un ritorno ad una sfida del sabato sera con la S maiuscola, ecco spuntare l’”imprevisto”.

3 allo spazio dedicato ai palinsesti La 7 (con tanto di celebrazioni degli ascolti) nello stesso telegiornale che si fa vanto di non parlare di Avetrana, dei Cloonalis e della maturità.

2 a Morgan che polemizza con Vasco Rossi. Per il cantante, il rocker di Zocca è “artisticamente è morto a 27 anni”.  Almeno lui ha avuto una vita artistica, si potrebbe controbattere.

1 alla presentazione palinsesti Rai che ha detto ben poco di nuovo lasciando molti punti interrogativi sulla prossima stagione tv.

0 all’eventualità che la Rai possa cedere in prestito il pagatissimo Fabio Fabio per riproporre Vieni Via Con  Me su La 7. Oltre al danno la beffa.



Articoli che potrebbero interessarti


Stasera CasaMika ep1_MIKA_LITTIZZETTO
Pagelle TV della Settimana (6-12/11/2017). Promossi Massimo Giletti e Marco Carta, bocciato Stasera CasaMika


techetechetè
Pagelle TV dell’Estate 2017. Promossi Techetechetè e Reazione a Catena. Bocciata la Rai dalla doppia morale


facchinetti_rachele_mirigliani
LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (5-11/09/2016). PROMOSSI REAZIONE A CATENA E FACCHINETTI, BOCCIATO POLITICS


Pagelle Fabrizio Frizzi Piero Pelù
LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (9-15/09/2013). PROMOSSI FRIZZI E REAZIONE A CATENA, BOCCIATA LA MAMMA DI SANTIAGO DE MARTINO

22 Commenti dei lettori »

1. Phaeton ha scritto:

28 giugno 2011 alle 16:57

ahahah vi prego voglio vedere ingrandita quella foto… con la bianchetti ( di nome e di fatto) in primo piano!!!!



2. mocjso ha scritto:

28 giugno 2011 alle 16:59

bah, Morgan mi sta antipatico (snob a bestia) ma dire che non ha avuto vita artistica (solo io mi ricordo dei Bluvertigo?)…il talento di Vasco Rossi non è manco un pelo di quello di Morgan. Classico talento buttato via da una personalità assurda, ovviamente. Per il resto sono MOLTO d’accordo, anzi, avrei dato addirittura 0 al tg la7 per l’ipocrisia.



3. Markos ha scritto:

28 giugno 2011 alle 17:01

Ma chi c’è a sinistra di Milo Infante??

Comunque Canale5 è davvero coraggiosa a mandare in onda Parenthood. Sicuro andrà male, ma non credo quanto la serie (già flop in America) crime dell’anno scorso, Women’s Murder Club.

Il 5 non lo darei tanto ad Ossini, ma bensì a quegli incapaci dei palinsesti! :D



4. Mattia Buonocore ha scritto:

28 giugno 2011 alle 17:02

@Markos la Maya



5. Markos ha scritto:

28 giugno 2011 alle 17:07

Ecco!! Grazie Mattia! Con quel vestito giallo da tè al limone non la riconoscevo ;)



6. Andre ha scritto:

28 giugno 2011 alle 17:11

Beh, non è colpa di Ossini se l’hanno dimenticato! :D



7. fabio maressa ha scritto:

28 giugno 2011 alle 17:41

che c’entra la presentazione dei palinsesti de la7 con le cloonalis e avetrana?
Hai la fissa, fattene una ragione. Il tgla7 ha una linea editoriale riconoscibilissima ed apprezzata. Il 3 lo rimanderei al mittente.
Se dobbiamo sparere voti a caso, dò zero ai pagellisti con i voti inutili e poco attinenti alla realtà



8. Mattia Buonocore ha scritto:

28 giugno 2011 alle 17:56

@Fabio se la rottura tra Elisabetta Canalis e George Cloney, notizia ripresa dalle più importante testate giornalistiche del mondo, non è argomento di cui parlare perchè dovrebbe esserlo i programmi che tra tre mesi vedremo su un canale oppure gli ascolti di questo canale e del tg?



9. gabri90 ha scritto:

28 giugno 2011 alle 18:01

PIERO ANGELO SPACCA! non ce neant’altro da dire…è un grande!



10. mats ha scritto:

28 giugno 2011 alle 18:05

Vai Mediaset Extra, vai!!



11. Zoro ha scritto:

28 giugno 2011 alle 18:08

quotissimo soprattutto con i primi 2 voti e lo 0 dato alla Rai per la pazzia di cedere Vieni via con me a La 7, cmq il voto come rete all digital rivelazione per ascolti delle ultime settimane l’avrei dato a Real Time!!!



12. Marco ha scritto:

28 giugno 2011 alle 18:11

Sono d’accordo con fabio…non capisco perchè la7 non possa farsi un po’ di auto pubblicità all’interno del tg per fidelizzare i telespettatori…la differenza è che nel tgla7 queste cose possono trovare spazio al massimo per un giorno, non occupano sempre metà tg come avviene su altre reti…



13. Mattia Buonocore ha scritto:

28 giugno 2011 alle 18:16

@Zoro ormai Real Time è una certezza :D



14. axer ha scritto:

28 giugno 2011 alle 18:18

Parenthood l’ho già visto questo inverno su Joi e devo dire che è una bella serie….
La consiglio!!!!



15. Zoro ha scritto:

28 giugno 2011 alle 18:31

@Mattia

questo è anche vero!



16. favola ha scritto:

28 giugno 2011 alle 19:11

Fabio Maressa: ti amo ( x il commento 7 )



17. WHITE-difensore-di-vieniviaconme ha scritto:

28 giugno 2011 alle 22:14

ho da ridere sul voto3(spazio dedicato ai palinsesti La 7 )..che c’è di male? :)

2 a Morgan ….. purtroppo chi ne capisce un pò di musica ( ed ha vera cultura musicale ) sa benissimo che vasco è morto musicalmente nella seconda metà degli anni 80.



18. Davide Maggio ha scritto:

28 giugno 2011 alle 22:17

WHITE: il concetto e’ proprio questo. Che male c’e’ a parlare di Avetrana? (sempre che ci siano notizie, s’intende)



19. Mattia Buonocore ha scritto:

28 giugno 2011 alle 22:27

@white ma il problema è chi ha detto quelle cose… E poi Vasco non è più quello di una volta ma non è nemmeno un cantantucolo



20. sirgeorgebest83 ha scritto:

29 giugno 2011 alle 08:45

morgan non ha avuto vita artistica? allora il premio tenco glielo hanno fato x i capelli? la via nella città della musica? altrove? la crisi? amore assurdo?….dovete distinguere il valore commerciale dal valore artistico….se si fosse detto morgan ha venduto meno di vasco non avrei avuto nulla da obiettare



21. sirgeorgebest83 ha scritto:

29 giugno 2011 alle 09:23

se di clooney e la canalis ne hanno parlato i migliori quotidiano del mondo, perchè se io digito “canalis2 nel motore di ricerca interno del nytimes (che penso sia il più prestigioso) trovo solo una notizia datata di qualche anno? bisognerebbe informarsi prima di dare delle pagelle.



22. Mattia Buonocore ha scritto:

29 giugno 2011 alle 11:23

@sirgergebest infatti l’ho scritto nel commento, non ne avrà parlato il NYT Times ma ne hanno parlato tanti altri. E cmq dovrebbe essere molto più notizia in Italia (dove entrambi sono famosi) che in America. Francamente un markettone di 2minuti e 40 sulla rete e sui propri ascolti mi ha infastidito in un tg che si vanta di non trattare determinati argomentu.
Su Morgan e la vita artistica era ovviamente un’esagerazione per dire che proprio lui non può parlare. Avrà vinto il Tenco ma la maggior parte delle persone lo conosce per la sua vita televisiva e non artistica.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.