14
settembre

TORNA PORTA A PORTA, STASERA VESPA COMINCIA DAL FUTURO DEL CENTRODESTRA. CI SARA’ ANCHE SILVIO?

Porta a Porta, Bruno Vespa con il Presidente del Consiglio Berlusconi

Passano le stagioni (televisive), finiscono gli amori (politici) e spuntano nuove proprietà (immobiliari, a Montecarlo) ma lui è sempre lì. Ogni anno riapre puntualissimo i battenti della sua “terza Camera“, istituzione televisiva in cui onorevoli, soubrette e luminari siedono gli uni accanto agli altri scambiandosi talvolta i ruoli. Oggi Bruno Vespa torna in seconda serata con Porta a Porta, il “salotto” più autorevole del piccolo schermo, giunto ormai alla sua sedicesima edizione.

Anche stavolta il protocollo verrà rispettato con ossequio: si aprirà con l’attualità politica ma poi, durante l’anno, il programma approfodirà di volta in volta argomenti che vanno dalla cultura, alla religione, allo sport. Passando per il gossip, che tira sempre. Niente ritocchi allo studio o al format, come da volontà popolare. Secondo una ricerca dell’Ispo, infatti, il 73% degli spettatori del talk non ritiene opportuno introdurre dei cambiamenti alla trasmissione. Quando si dice che la tv è più avanti della politica: alla “terza Camera” di Vespa la maggioranza ottiene sempre la fiducia.

Stasera Porta a Porta parlerà del centrodestra dopo la scissione tra Berlusconi e Fini, tra i cauti tentativi di riavvicinamento, i fantasmi dell’ingovernabilità e quelli delle elezioni anticipate. Come andrà a finire? Sulle poltroncine bianche di Vespa siederanno, tra gli ospiti,  Fabrizio Cicchitto (Pdl) Roberto Cota (Lega) e Italo Bocchino (Fli). Nei giorni scorsi si era parlato anche della possibile presenza di Silvio Berlusconi, che da anni ha la tradizione di inaugurare la premiere del programma. Il conduttore ha confermato di aver invitato il Presidente del Consiglio, ma ha anche lasciato intendere che stavolta il Cav potrebbe anche non esserci. In ogni caso, accanto agli onorevoli, stasera troveremo -ecco una novità- diversi sondaggisti che metteranno a confronto i dati delle loro ricerche.

Bruno, l’aziendalista perfetto. Alla conferenza stampa di presentazione del programma il giornalista ha parlato soprattutto dell’intenzione di consolidare e aumentare il pubblico del suo talk. Niente spazio ad altre polemiche. Incalzato, ad esempio, sul botta e risposta tra Garimberti Masi sull’ultimo editoriale di Minzolini ha detto: “sono un aziendalista e quindi non esprimo giudizi sul Presidente o il Direttore Generale“. Per lo stesso motivo ha poi spiegato l’assenza degli applausi (maggiori info qui) nel programma: sono vietati da una disposizione così da non influenzare il dibattito ma – ha aggiunto Vespa sfoderando il pungiglione- “se c’è chi non la rispetta ci adegueremo“. Ieri sera il conduttore di Porta a Porta è anche stato ospite, assieme a Giovanni Floris (che riprenderà Ballarò su Raitre, ndDM) del Tg di Enrico Mentana, su La7.

Tra le battute più curiose di Vespa, quella sulla libertà di parola, che il giornalista ha ricordato di aver difeso anche  a favore del suo miglior “nemico” Michele Santoro. “Sono addirittura sceso in piazza con lui, a questo punto dovrei meritarmi il paradiso…” ha ironizzato. Per ora, invece delle campane della beatificazione dovrà accontentarsi del campanello che introduce gli ospiti nel suo studio. Dlin dlon. L’appuntamento con Porta a Porta è per stasera alle 23:35 su Raiuno.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Bruno Vespa
Porta a Porta: Bruno Vespa riparte da Salvini e Zingaretti. Il premier Conte rimanda


rai1_asjh27
RAI1, PALINSESTO AUTUNNO 2010: TANTE CONFERME E POCHE NOVITA’


bruno_vespa
VESPAIO DI POLEMICHE SUI COMPENSI DI BRUNO: MA ECCO QUANTO GUADAGNANO AL MINUTO FAZIO, SANTORO, BIGNARDI E DANDINI


Porta a Porta (Bruno Vespa e Silvio Berlusconi) @ Davide Maggio .it
YES, WEEK END: 1500 AUGURI A PORTA A PORTA

4 Commenti dei lettori »

1. Giovanni ha scritto:

14 settembre 2010 alle 18:03

Non credo ci sia Il Cavaliere, credo che andrà a Porta a Porta ma verso fine settembre, dopo essersi presentato in Parlamento per chiedere la fiducia sui 5 punti. Adesso tutti i talk show politici saranno incentrati sul futuro della destra ,anche perchè la sinistra non ha nè presente e figuriamoci il futuro … però vorrei rassicurare tutti il governo andrà avanti anche perchè Berlusconi ci tiene a finire questa legislatura ottenuta con un consenso senza precedenti ed il Cavaliere ci tiene senz’altro a dare ulteriori risposte al suo elettorato …. il Governo del fare continua ed io aggiungerei fortunatamente



2. lele ha scritto:

14 settembre 2010 alle 18:29

a pagina 104 del televideo si legge “Il Presidente del Consiglio ospite di Porta a Porta (ore 17)”
quindi ci sarà ma non si se nella premiere o nelle prossime puntate



3. Nick84 ha scritto:

14 settembre 2010 alle 19:54

Programmazione di EMME hanno messo XF , ballarò e lo psiconano tutti alla stessa ora .
Benedetta sia raiEXTRA .



4. GIUDY ha scritto:

14 settembre 2010 alle 23:50

Stasera di nuovo la solita solfa con Bruno Vespa. Bastaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa, ma quando lo mandano a casa?.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.