11
ottobre

PECHINO EXPRESS: ELIMINATI GLI SPORTIVI GIORGIO ROCCA E NICOLO’ COMI

Giorgio Rocca e Nicolo' Comi

Ritmo incalzante e un fiume di risate per la quinta puntata di Pechino Express che ha visto l’eliminazione della coppia degli Sportivi Giorgio Rocca e Nicolò Comi. Proprio la prima volta che i muscolosi sciatori non sono riusciti a qualificarsi per la Prova Leader, è stata la volta della loro esclusione per mano dei vincitori della puntata Malvina Seferi e Simone Rugiati. Ma andiamo per ordine.

Orfano del carisma e dei capricci di Simona Izzo, Pechino Express continua con tappe sempre più ferrate e un’aria sempre più calda e umida il suo percorso con le sette coppie rimaste in gara. Il nervosismo la fa da padrone: Debora Villa rimprovera Alessandro Sampaoli per non essere riuscito a racimolare un passaggio per entrambi durante un suo momento di distrazione, Simone si adira con la sua Malvina per via di alcune sue lamentele e Costantino Della Gherardesca critica la coppia Padre e Figlio per la loro strategia di gioco.

Proprio quest’ultime sono le coppie a contendersi, per la prima volta, la Prova Immunità: riempire un cesto di frutta, superare due elefanti affamati, compiere un percorso a ostacoli e depositare quanta più frutta possibile nel recipiente posto al termine del percorso. Malgrado la straordinaria velocità di Barù, figlio illegittimo di Forrest Gump e presunto ladro dei sandali alati del messaggero degli Dei Ermes, Costantino arranca e, con la sua goffaggine e il suo umorismo, non riesce a portare a termine la prova con successo. Vincono i Pizza anche se Della Gherardesca non può che aggiudicarsi il premio come vincitore morale della sfida per aver divertito a più non posso uno spettatore eccitato di scoprirne l’epilogo.

Momenti di tensione per Debora Villa, sfogatasi in un pianto liberatorio per il timore di potersi far male per le condizioni di viaggio non proprio ottimali. Alla fine, dopo aver gestito una faticosa gita sul lago in una barca a remi, scalato un’irta altura e insegnato a uno sharpa la canzone “Nel blu dipinto di blu”, la coppia dei Fidanzati si aggiudica la puntata e la facoltà di decidere gli eliminati di Pechino Express fra le Veline e gli Sportivi. Perdono quest’ultimi, entrati sempre di diritto nelle puntate precedenti grazie alla prova leader che li vedeva sempre trionfanti. Complice anche la penalità di un mastodontico Pinocchio di legno alto un metro e novanta centimetri da portare in ogni loro spostamento, gli sciatori non ce l’hanno fatta e regalano nuovamente alle Veline la possibilità di andare avanti e di vincere il reality. Ci riusciranno?

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Giorgio Rocca e Nicolò Comi
I CONCORRENTI DI PECHINO EXPRESS: GIORGIO ROCCA E NICOLO’ COMI


Rafael Amargo
Pechino Express 2017: impazza il toto concorrenti. Arca, Amargo, Elia, Scilla in lizza


Andrea Damante e Giulia De Lellis - Uomini e Donne
Uomini e Donne Express per San Valentino


Tina Cipollari
UOMINI E DONNE 2016/2017: TINA CIPOLLARI CI SARA’ (DALLA PRIMA PUNTATA)

16 Commenti dei lettori »

1. elena ha scritto:

12 ottobre 2012 alle 09:11

Mi è dispiaciuto, erano stati i più bravi, e contro le più scarse l’hanno mandati a casa… facile vincere così, giusti Rugiati? ;-)



2. michela ha scritto:

12 ottobre 2012 alle 09:48

Anche a me non è piaciuto il suo comportamento. A parte che avevo già capito che è un gran viziato e ruffiano…e poi come sono stati ripescati gli attori, anche gli sportivi avrebbero dovuto avere una seconda chance, già solo pe rla bravura e correttezza dimostrata! E le Veline se ne andassero a casa sarebbe anche giusto!



3. jessy ha scritto:

12 ottobre 2012 alle 10:03

peccato erano di gran lunga i migliori, immagino già il rosicamento cosmico di Rugiati quando a fine programma vedrà alzare la coppa proprio alle due che lui riteneva più deboli (perchè ho proprio l’impressione che finirà così), la giusta nemesi per uno che vuole vincere facile…



4. Elena ha scritto:

12 ottobre 2012 alle 10:18

Nonostante non mi facciano impazzire gli starebbe bene a Rugiati se vincessero le velin… Io capisco il suo ragionamento, non è che sia sbagliato a priori, però non è stato un bel gesto. I due sportivi hanno vinto sempre, sono sempre arrivati primi o comunque secondi, una volta che arrivano tra gli ultimi, oltre a tutto con una penalità non indifferente… li butta fuori!
E’ un brutto modo di pensare: “Vincere per forza”, non “fare una bella gara”, ma “vincere a tutti i costi!”.
Che brutto comportamento!



5. manuela ha scritto:

12 ottobre 2012 alle 11:04

peccato per gli sportivi, sono stati buttati fuori dai piu cafoni, dicono un sacco di parolacce, quei due fidanzati di convenienza, perche non si sopportano neppure tra di loro, spero vengano ripescati come gli attori, altrimenti posso pensare che volevano far fuori a tutti costi gli sportivi uffa.



6. Nina ha scritto:

12 ottobre 2012 alle 11:31

Li avete sentiti i Pizza sull’elicottero? Incredibile l’ignoranza che hanno sfoggiato. Hi hi hi l’uomo posso anche capirlo magari con l’età può succedere di dimenticare ma il ragazzo proprio no.



7. lidia ha scritto:

12 ottobre 2012 alle 13:36

Il gioco è tale quando si rispettano le regole anche quelle non scritte, come la lealtà e riconoscre il volore dell’avversario così la vittoria ha un valore autentico.Se il signor Rugiati vincerà avrà comunque perso,ha fatto una figura pessima,mentre gli sportivi grandi fino alla fine.



8. Andrea ha scritto:

12 ottobre 2012 alle 13:56

Rugiati oltre ad essere un montato, antipatico e maleducato ha dimostrato bassissimo senso di competizione, mandando a casa 2 campioni probabili vincitori del gioco.
Le veline, personalmente simpatiche, è la 4° o 5° volta che arrivano ultime e quindi devono obbligatoriamente uscire altrimente con il ragionamento mando a casa il più forte te le trovi in finale e con una botta di fortuna vincono pure.Quindi, va bene il gioco, ma va fatto con intelligenza e con spirito competitivo.
Non sapevo chi fosse Rugiati, ne tantomeno quella che si è portato dietro e comunque ora che lo so lo eviterò come la peste.



9. GENFRY ha scritto:

12 ottobre 2012 alle 14:05

Il sig. Rugiati non ha capito il vero valore della competizione e lo dimostra elimando gli sportivi per cercare una vittoria piu’ facile ma non meritata che spero non abbia. Ha questo punto la rai deve ripescare gli sportivi come ha fatto con gli attori per dare al programma ancora quella competizione vera che altrimenti verrebbe a mancare.



10. saverio ha scritto:

12 ottobre 2012 alle 14:23

Tutto combinato e falso comq bello da vedere.



11. elodie ha scritto:

12 ottobre 2012 alle 16:43

Ragazzi, scusate ma non sono d’accordo con chi critica Rugiati. Lo chef non mi piace per tante ragioni, primo fra tutti il suo carattere scontroso e nervoso, ma, nella condizione di eliminare una coppia, è liberissimo di scegliere quella fisicamente più forte! Non è il primo e non sarà l’ultimo a fare un ragionamento di questo tipo, che nell’ottica del gioco è assolutamente comprensibile! Vi dirò di più: la coppia degli sportivi era senza dubbio quella più forte dal punto di vista fisico, ma siamo sicuri che basti questo per vincere la gara per Pechino? Credo servano anche altre qualità, come lo spirito di adattamento, la capacità di interagire con le popolazioni locali, la prontezza, ecc., che anche altre coppie stanno dimostrando di avere. Consideriamo pure gli sportivi i vincitori morali dal punto di vista fisico, ma se fosse una gara solo di forza e resistenza allora avrebbero dovuto eleggere la coppia vincitrice dal primo giorno (gli sportivi, appunto) e non invitare nemmeno quelli oggettivamente deboli come i fratelli, madre e figlio e le veline.



12. Elena ha scritto:

12 ottobre 2012 alle 18:34

@Elodie Nessuno sta dicendo che ha fatto chissà che cosa, capisco e comprendo il ragionamento di Simone, ma questo non vuol dire che sia stato un bel gesto.
Ha pensato solo ed esclusivamente alla vittoria, che capisco, ripeto, ma fino ad un certo punto, insomma è un gioco, vincere fa piacere a tutti, ma non è una questione di vita, a Rugiati, che abbia vinto o no, gli è cambiato ben poco. Poteva fare lo sportivo, mandare a casa le veline, e fare la sua bella figura… invece di passare come quello che deve vincere a tutti costi, togliendosi di torno i più forti.
Facile vincere così!



13. Mauri ha scritto:

13 ottobre 2012 alle 06:44

Vedrete che le veline in Cina si daranno da fare. Hanno il fisico. Che pena.



14. Sara ha scritto:

14 ottobre 2012 alle 17:12

Ma che codardi i fidanzati. Se c’è qualcuno che MERITA di rimanere in gara sono proprio Giorgio e Nicolò. Non solo per il fatto di essere forti ma anche per l’atteggiamento e il carattere: questi ragazzi danno il buon esempio. Sono stati prima penalizzati da pinocchio..e poi pure l’eliminazione. Spero con tutto il cuore che vengano ripescati.
Dovevano essere eliminate le veline che arrivano sempre ultime e credo che se lo aspettassero pure.
FIDANZATI…se avete paura di competere lealmente NON PARTECIPATE.



15. LucaZ ha scritto:

14 ottobre 2012 alle 19:54

Io eliminerei dalla tv a vita lo chef Simone Rugiati! E’ insopportabile!



16. mitty ha scritto:

17 ottobre 2012 alle 17:19

raga, sn perfettamente d’accordo con voi sul fatto k nn sn stati sportivi, onesti…
ma sinceramente forse anch’io avrei fatto lo stesso (e sn sicura di nn essere l’unica!) e poi ci sono i gusti personali (w le veline x me!)



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.