4
novembre

PECHINO EXPRESS 3: LA DELUSIONE FINALE

Pechino Express 3: la vittoria dei Coinquilini

Un telespettatore ignaro che avesse visto solo la prima puntata di Pechino Express 3, ieri sera non avrebbe riconosciuto lo stesso programma vedendo la finalissima in cui i Conquilini e i Perez si sono contesi la vittoria: quelle due coppie all’esordio non c’erano. Gli uni arrivati nella terza puntata, gli altri nella sesta. E così, più freschi e riposati dei viaggiatori della prima ora, li hanno eliminati uno per uno conquistando i gradini più alti del podio.

Pechino Express 3: il fastidioso atteggiamento dei Perez

La cosa è stata fastidiosa. La finale è stata fastidiosa. Con Amaurys Perez che incoraggiava a gran voce la moglie ad andare avanti in nome dell’amore per i figli (?), come se vincere fosse per loro vitale, tirando fuori uno spirito combattivo ed agonistico del tutto fuori luogo. Soprattutto se si pensa che marito e moglie, a differenza di tutti gli altri concorrenti, non hanno attraversato Myanmar, vissuto la Malesia né mangiato scarafaggi, cavallette e pene di toro.

Fastidiosa l’eliminazione delle Cougar ad un passo dal podio. Specie se si pensa che a rallentare, e dunque fermare, Eva Grimaldi e Roberta Garzia sono state le due prove d’acqua (remare/recuperare i piatti e scalare la roccia con la cascata in agguato), superate ovviamente senza grossi problemi da Amaurys Perez che è un pallanuotista di professione. In un tale contesto la vittoria dei Coinquilini, che all’inizio si divertivano a prendere in giro i locali e mostrare il sedere alle telecamere, ha fatto tirare un sospiro di sollievo, perchè a quel punto è stata il male minore. Ma non ha risollevato il tono amaro di una puntata finale che ha chiuso male un programma bello, sano e dotato di una fotografia, di un montaggio e di una funzione divulgatrice ma non nozionistica che la tv raramente sa offrire.

Pechino Express 3: in finale due coppie entrate a gioco iniziato

La “colpa” della defaillance è tutta della produzione che in futuro dovrebbe evitare le new entry a gioco iniziato: Pechino Express non è il Grande Fratello, il meccanismo non rischia di stancare, non ha bisogno di cambiamenti in corso d’opera che spezzino la monotonia e diano nuova linfa al gioco. Perchè il gioco è nel viaggio: è un percorso lungo, che ha un inizio ed una fine e se ne perdi un pezzo non è più lo stesso. Non ha più lo stesso valore.

Lo spettatore di Pechino Express quel viaggio lo vuole compiere per intero. Vuole sorridere con Costantino Della Gherardesca, prendersela con le Immigrate, fare di Angelina una superstar, commuoversi a contatto con la generosità delle popolazioni asiatiche e continuare a domandarsi se gli Sposini ci erano o ci facevano.

La finale di ieri sera, semplicemente, non era adatta a quello spettatore lì. Non è stata l’ultima tappa di quel viaggio ma un racconto avulso dal resto, una sorta di appendice per nulla emozionante. In confronto a quel resto.

Peccato davvero.



Articoli che potrebbero interessarti


Perez Finale Pechino Express 3
PECHINO EXPRESS 3, I FINALISTI: CHI VINCERA’ TRA LE COUGAR, I COINQUILINI E I PEREZ?


Pechino Express 3 - Terza puntata
PECHINO EXPRESS 3, TERZA TAPPA: VINCONO LE COUGAR, I FRATELLI SALVATI DALLA BUSTA NERA. I COINQUILINI APPENA ARRIVATI VINCONO LA PROVA IMMUNITA’


L'Onore e il rispetto 5 - Finale
L’Onore e il Rispetto 5: com’è finita la storia di Tonio Fortebracci – Foto e Video


Sorelle - Giorgio Marchesi
Sorelle: l’assassino era il maggiordomo

31 Commenti dei lettori »

1. MarcoC ha scritto:

4 novembre 2014 alle 14:41

Perfettamente d’accordo



2. Nocivo ha scritto:

4 novembre 2014 alle 14:44

Io ho cambiato canale dopo l’uscita delle Cougar, che meritavano la vittoria. Nelle ultime puntate hanno fatto di tutto per favorire i Perez.



3. Marghe ha scritto:

4 novembre 2014 alle 15:10

Per me la vittorià è delle Cougar, unica coppia, tra le tre finaliste, ad essere presente dall’inizio.



4. momon ha scritto:

4 novembre 2014 alle 15:11

Sono deluso dalla finale…I coinquilini alla fine hanno meritato di vincere alla fine ma le cougar se la meritavano di più per diversi motivi: erano divertenti auitavano gli altri e sono le uniche sopravvissute dall’inizio…
spero che il prossimo hanno non facciano entrare più nessuno a gara iniziata….semmai che ne facciano rientrare una coppia già eliminata se devono far durare di più il programma…
ultima considerazione: la produzione ha palesemente aiutato i Perez ma angela ha affondato la coppia. Lei non sapeva fare un puzzle(!!) e non sapeva una parola in inglese(!!) Ha chiesto come si diceva uscita e venti in inglese parole che sa anche mia nonna che non ha mai studiato inglese….Inoltre erano troppo troppo competitivi manco fosse una gara a livello mondiale!



5. Fiò ha scritto:

4 novembre 2014 alle 15:17

Concordo. Avrebbero dovuto vincere le Cougar, le migliori e comunque quelle che erano presenti sin dall’inizio. Troppe, inoltre, le prove di prestanza fisica, che ovviamente hanno penalizzato Eva e Roberta.



6. pietrorada ha scritto:

4 novembre 2014 alle 15:21

Perfettamente d’accordo, secondo me non sono adatte le new entry ma piuttosto una puntata con una sfida tra le coppie eliminate che ritornano e la vincente torna nel gioco..



7. Nina ha scritto:

4 novembre 2014 alle 15:32

Si può essere d’accordo sull’ingiustizia di far entrare coppie in corso ma sicuramente non c’è paragone fra ciò che hanno vissuto i coinquilini e i perez. Dai, i coinquilini sono entrati alla terza, mi pare la loro finale sia stata coerente con tutto ciò che abbiamo visto durante le varie puntate. Se poi Stefania intende che la puntata era avulsa da tutto il resto per il fatto che i Perez hanno fatto davvero poche puntate allora sì. Io comunque sono entusiasta della vittoria dei coinquilini perchè finalmente ho visto due persone vere, che fanno le stesse burle degli uomini che piacciono a me.



8. Vito tricà ha scritto:

4 novembre 2014 alle 15:38

Mi trovo d’accordo quasi su tutto, tranne che per il “racconto avulso del resto”. Anche se come personaggi scomodi, le due coppie sono pur sempre entrate in corso d’opera ed hanno avuto un loro senso all’interno della gara. Certo, era una finale non auspicabile, ma l’ho trovata perfettamente in linea con quella che è stata l’intera stagione, si sono dimostrati combattivi dal momento in cui sono entrati e non si sono smentiti fino alla fine. Una brutta finale ma non inaspettata, né tanto meno distaccata dal resto.



9. Stefania Stefanelli ha scritto:

4 novembre 2014 alle 16:06

“Racconto avulso dal resto” perchè molto incentrato sui Perez che a mio avviso non hanno fatto parte davvero di questo programma, non hanno conosciuto praticamente la metà dei viaggiatori. Ovviamente, come dice Nina, il discorso per i Coinquilini è diverso: loro nel gruppo si sono integrati e sono molto cresciuti, ma non li avrei fatti vincere per altri motivi.



10. Nina ha scritto:

4 novembre 2014 alle 16:12

Scusa se mi permetto Stefania, per quali motivi?



11. Daniele Pasquini ha scritto:

4 novembre 2014 alle 16:36

Come ripeto da ieri sera, viva viva i Coinquilini. Meglio dei finti idioti patentati che gente che si prende sul serio manco fosse l’opportunità della vita. Meritavano la vittoria solo perché sono stati gli unici concorrenti di Pechino Express ad aver preso con il giusto spirito il gioco. Tra gli altri solo le Cougar o le Cattive, per le difficoltà incontrate (e superate).



12. Stefania Stefanelli ha scritto:

4 novembre 2014 alle 16:40

Io non credo che i Coinquilini siano stati gli unici ad aver preso il gioco con il giusto spirito. Anche le Cougar e i Fratelli lo hanno fatto e, fino ad un certo punto, gli Sposini.

@Nina: all’inizio li ho trovati irrispettosi nei confronti delle popolazioni del luogo, ne hanno sbeffeggiato la “sacralità” che invece gli altri rispettavano. Poi sono migliorati, sono cresciuti ma la mia personale sensazione è rimasta la stessa.



13. Daniele Pasquini ha scritto:

4 novembre 2014 alle 16:43

Gli Sposini erano partiti benissimo, mi piaceva l’idea della coppia che si stava facendo il viaggio di nozze faticoso. Poi è successo il patatrac, a me non piace chi trasforma un gioco in una guerra per emergere.



14. paky94 ha scritto:

4 novembre 2014 alle 16:46

COUGAR vincitrici di Pechino express 3.



15. Nina ha scritto:

4 novembre 2014 alle 16:47

Stefania: grazie della risposta, non credo però che abbiano sbeffeggiato la sacralità. Hanno fatto i burloni senza mancare di rispetto.

Daniele: analisi perfetta!



16. iki ha scritto:

4 novembre 2014 alle 17:06

Bravo Daniele



17. grilloparlante ha scritto:

4 novembre 2014 alle 17:20

Non avrei saputo esprimere meglio il mio pensiero e le mie sensazioni di quanto abbia fatto questo articolo, che condivido pienamente.
Un brutto finale che il programma non meritava, e che mi ha lasciato con l’amaro in bocca. Brutto per come si è svolto, per come è stato vissuto, per la classifica finale, assurda. E brutta la sensazione – nettissima – che la produzione abbia agevolato qualcuno a discapito di altri. Non vorrei dover arrivare a pensare che Pippo Baudo avesse ragione!



18. Threshold ha scritto:

4 novembre 2014 alle 17:27

Questa è stata l’edizione di PE che ho seguito di meno anche grazie alla RAI che, sul DTT, l’ha trasmessa in bassa definizione al contrario dello scorso anno quando è andata quasi tutta in HD.
In questo modo per me il programma ha perso più della metà dell’attrattiva.
Complimenti alla RAI che chiaramente guarda… indietro.

Un altro dei motivi per cui l’ho seguito poco è il fastidio verso l’eccessiva competitività dei concorrenti, tutti, che hanno spesso comportamenti assurdi verso i locali.
Piombano come degli invasati su della povera gente ignara, urlando in una lingua straniera, pretendendo ospitalità o passaggi e spesso reagendo stizziti o insultando quando non vengono aiutati.

La gara dovrebbe essere un semplice pretesto ed il piatto forte il racconto del viaggio e l’interazione con le popolazioni locali, elementi che per me sono ridotti all’osso.
Magari potrebbero sopperire con una striscia giornaliera riservando gli aspetti agonistici alle puntate serali.

Quanto agli immeritati vincitori, li ho trovati veramente irritanti con Corti che sembrava l’imitatore di DJ Francesco(!) ripetendo ossessivamente “bella zio”, “broder” e bimbominkiate simili.
Onestamente non ho colto questo loro miglioramento visto che anche ieri sera Corti ha deriso un anziano cercando di fargli fare il ruttino…
Non è la cosa in se ma il fatto che la “vittima” non può né risponderti né partecipare al gioco non capendoti.
Idioti o finto tali poco cambia: a 30 e rotti anni risultano patetici.



19. grilloparlante ha scritto:

4 novembre 2014 alle 17:46

Evviva, qualcuno che la pensa come me su quei due!



20. ariel ha scritto:

4 novembre 2014 alle 18:43

hai riassunto magnificamente quello che anche io ho detto stamani! Bravissima!



21. nicola83 ha scritto:

4 novembre 2014 alle 18:45

Finale bocciata senza appello. Hanno rovinato tutto il programma. Avrebbero dovuto vincere le Cougar. I Coinquilini neanche dovevano esserci in finale, sono due cretini. I Perez invece non li sopportavo perchè erano troppo competitivi… mi irritavano.



22. Guido ha scritto:

4 novembre 2014 alle 18:47

beh praticamente quello che penso l’hai scritto tu!! totalmente d’accordo su tutto ;)



23. bimbobuono85 ha scritto:

4 novembre 2014 alle 18:48

Esattamente, la penso proprio così pure io, e credo tutti. Ahi ahi ahi…



24. Nina ha scritto:

4 novembre 2014 alle 18:49

Avercene di cretini così! Scusate ma intravedo un pizzico di perbenismo.



25. griser ha scritto:

4 novembre 2014 alle 21:08

Anche io condivido hanno palesemente aiutato i personaggi più in voga e non hanno premiato chi nel viaggio ha messo anima e cuore (vedi le Cattive e le Cougar che dalla semifinale hanno fatto solo prove fisiche che difficilmente una donna deteriorata da un viaggio di 8000 km potrebbe fare). Anche io come molti di voi ho chiuso la tv dopo l’eliminazione delle mitiche e grandi Cougar e sarebbe interessante sapere quando la proclamazione del 3° posto abbia fatto in termini di share e vedere se dopo di essa il pubblico sia aumentato oppure diminuito. Spero in un Pechino Express 4 come edizione All Stars sarebbe magnifico vedere di nuovo la marchesa con la Grimaldi e Angelina e gli Sposini



26. Giovanni ha scritto:

4 novembre 2014 alle 21:44

Non potrei essere più d’accordo con questo articolo. Per me le vincitrici sono le Cougar. La colpa però non è da attribuire ai Coinquilini o ai Perez, perché ricordiamo che è stata la produzione ad aver chiesto a queste coppie di entrare dopo. Tutto sommato tollera i abbastanza l’entrata dei Coinquilini alla terza (anche perché conoscevo già Stefano Corti e il suo modo di fare che trovo divertente) ma non potei proprio sopportare quella dei Perez (i quali oltretutto sono anche molto antipatici). Ci tengo poi a sottolineare che le prove della finale sono state tutte a svantaggio delle Cougar. A parte il fatto che erano tutte prove fisiche (ovviamente mi sto riferendo solo alla prima parte), non credo che la produzione ignorasse la paura di Roberta per il vuoto. Spero che cambino rotta, alla Rai sono solo in grado di rovinare i programmi! Le uniche migliorie apportate si sono viste nella nuova conduzione affidata a Costantino e nell’attenzione data alla fotografia, al montaggio, ecc. e più in generale a tutti gli aspetti tecnici. Spero che per il resto si ritorni un po’ al meccanismo della prima edizione (dove ci fu tra l’altro il ripescaggio degli attori).



27. Valerio91 ha scritto:

4 novembre 2014 alle 22:52

Sono totalmente d’accordo con l’articolo.
Basta new entry che falsano la gara e le prove fisiche devono essere più equilibrate.



28. griser ha scritto:

4 novembre 2014 alle 23:58

Io spero che lo cancellino da Rai2 cosi lo compra Sky lo rivoluziona e lo fa diventare un gioiello al pari di MasterChef (considerando che le basi ci sono tutte) o XFactor



29. Superpat ha scritto:

5 novembre 2014 alle 09:05

Questo docu-reality è interamente registrato in estate, gli autori non hanno il contatto con il pubblico e quindi vanno a naso! Ho la vaga sensazione che non si aspettavano un rigetto per i Perez da parte del pubblico, così come non si aspettavano una Grimaldi libera dal freno dell’attrice con la puzza sotto il naso. Concorrenti finalisti a parte io credo che il racconto della finale sia stato avulso dal resto perchè in realtà non c’era il viaggio ma sembrava di assistere a diversi giochi aperitivo all’interno di un villaggio turistico



30. Sara ha scritto:

5 novembre 2014 alle 09:47

Sono completamente d’accordo! Non avrei saputo dirlo meglio.



31. grilloparlante ha scritto:

5 novembre 2014 alle 12:05

Superpat … i giochi aperitivo, ahahah, vero !!! :-)))

Ho avuto anche io l’impressione che gli autori non avessero messo in conto l’exploit delle Cougar. Avranno invece pensato che il tipo delle Iene e Perez (che era piaciuto tantissimo a Ballando) avessero più gradimento sul pubblico. Invece mai sottovalutare le donne ….



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.