Ballando con le Stelle


3
aprile

BALLANDO CON LE STELLE 7: NELLA SESTA PUNTATA FUORI PAOLO ROSSI. CLAMOROSA ELIMINAZIONE DI VITTORIA BELVEDERE. OUT ANCHE MADALINA GHENEA (REGINA DEI RIPESCAGGI)

Ballando con le stelle 7 - sesta puntata

La sesta puntata di Ballando con le Stelle 7 inizia da dove si era conclusa la quinta, cioè dal verdetto ancora in ballo tra Christian Panucci-Agnese Junkure e Paolo Rossi-Vicky Martin. Una delle due coppie verrà eliminata mentre l’altra va dritta allo spareggio finale con la ripescata Madalina Ghenea-Simone Di Pasquale.

Via alle esibizioni e subito i risultati del televoto: trionfa Christian Panucci in entrambe le sfide e dunque vengono eliminati Paolo Rossi e (di nuovo) Madalina Ghenea. A questo punto Milly Carlucci dà il via alla sfida tra le sette coppie ancora in gara e tocca a Vittoria Belvedere-Stefano Di Filippo tentare di continuare la loro marcia finora quasi trionfale. Il loro quick step convince ma non entusiasma la giuria (che ricordiamo essere composta da Ivan Zazzaroni, Fabio Canino, Carolyn Smith, Lamberto Sposini e Guillermo Mariotto): 6-7-7-7-8 per un totale di 35 punti.

E’ il turno di Gedeon Burkhard in una esuberante samba con Samanta Togni: la giuria apprezza e rifila alla coppia ben 39 punti (8-7-8-7-9). Scende in pista il re del tesoretto, Bruno Cabrerizo con Ola Karieva, per evitare almeno una volta di finire a rischio eliminazione. Il suo valzer, però, anche questa volta non convince la giuria: 5-5-6-5-4 per un totale di appena 25 punti.




2
aprile

MILAN E INTER VINCERANNO LO SCUDETTO DEL SABATO SERA CONTRO BALLANDO E LA CORRIDA?

Milan-Inter

Televisivamente parlando, non sarà un sabato sera come tutti gli altri quello di oggi. Allo stadio San Siro di Milano va in scena il derby Milan-Inter, separate da due punti in classifica con i rossoneri in prima posizione, e tutti gli appassionati di calcio che non avranno la fortuna di essere in loco dovranno accontentarsi di guardare il big match in televisione sul satellite (Sky Sport 1) o digitale terrestre (Premium Calcio).

L’importanza della partita di stasera potrebbe consentire alla pay tv satellitare di battere in un colpo solo il record stagionale – registrato domenica 13 febbraio 2011 quando il posticipo Juventus-Inter ottenne il 9.6% di share con 2.864.452 spettatori – e quello assoluto di telespettatori, che appartiene ad un altro derby di Milano, disputato domenica 15 febbraio 2009 e seguito da 2.886.762 ascoltatori corrispondenti al 10% di share. Se si considerano anche gli abbonati a Mediaset Premium Milan-Inter potrebbe anche sfondare il muro dei 5 milioni di spettatori totali.

Come si difenderanno Ballando con le stelle e La Corrida dalla probabile erosione d’ascolti (almeno fino alle 23, considerato che il derby terminerà intorno alle 22.35 e che le due pay tv organizzeranno un ricco post partita)? Il varietà di Milly Carlucci ha deciso di assecondare la serata ad alto contenuto ‘pallonaro’: nella puntata di stasera verrà comunicato l’esito del televoto della sfida di sabato scorso tra i due ex calciatori Paolo Rossi e Cristian Panucci, mentre il ‘ballerino per una notte’ sarà il simbolo della Roma Bruno Conti.


26
marzo

KASPAR CAPPARONI A DM: “GLI AUTORI CI STUZZICANO MA NON C’E’ NESSUN DUALISMO CON GEDEON”

Kaspar Capparoni

E’ uno dei ”pezzi forti” arruolati dal generale Milly Carlucci per la settima edizione di Ballando con le stelle. Protagonista di tante fiction di successo e ora anche ballerino provetto, Kaspar Capparoni è una piacevole presenza nel sabato sera di Rai 1. A DM Kaspar racconta la sua esperienza pensata quasi come un passatempo tra un impegno sul set e l’altro, ma che invece si è rivelata faticosissima. Per l’interprete di Donna Detective, Ballando non è una gara con gli altri – con cui non si sente in competizione - ma una una scommessa con sè stesso per vincere alcune paure e dare il meglio di sè. Il migliorarsi è il suo obiettivo costante, che si tratti di ballo o – come dimostrano le sue scelte professionali – di fiction.

Allora Kaspar c’è chi dice che tu sia il più bravo a Ballando con le stelle…

No, magari posso esprimere certe sensazioni un pochino meglio e posso sembrarlo, ma non sono io il più bravo. La più brava è Sara Santostasi, tecnicamente è molto più preparata di noi. Poi c’è Vittoria Belvedere che migliora sempre con il tempo.

La vittoria finale sembra proprio un affare fra voi tre.

Non lo so, sembra sia un discorso legato solo al ballo ma è più complesso. Mancano 6 puntate e il percorso è lungo e psicologicamente non è facile sopportare lo stress e la fatica. Non è detto paradossalmente che uno pur essendo bravo possa arrivare alla finale. Diciamo che io in quelli che possono essere considerati i probabili finalisti posso essere incluso ma da qui a che si realizzi ne passa parecchio.

Cosa ti ha spinto a partecipare?

La stessa Milly, innanzitutto, che era tanti anni che mi tampinava per farmi partecipare. Ma all’epoca era molto impegnato e, pur volendo, non potevo. E’ successo che quest’anno ero a riposo e ho pensato erroneamente che potesse essere un passatempo – ma invece è proprio una fatica vera-  e mi sono detto: partecipiamo!

E ora come stai vivendo l’esperienza?

Come una scommessa con me stesso. Ho partecipato per vedere se riuscivo a superare le mie paure, le mie vergogne. Ho sempre detestato il ballo di coppia e anche i balli latini. Una doppia scommessa per vedere come reagivo, anche se prima c’era l’incoscienza di chi si butta, mentre adesso mi trovo nella difficoltà di chi sa cosa può fare e vuole dare sempre il meglio. Per questo non penso alla gara. Inoltre io sarei anche contrario a kermesse di questo genere perché vanno al di là della premiazione: il voto è una questione di gusti e non c’è nessun dato di fatto che certifichi che sia corretto.

Il tuo rapporto con la giuria?





26
marzo

SCARPATI E SIKABONYI A BALLANDO E BONOLIS A LA CORRIDA “ANTICIPANO” LA SFIDA DELLA DOMENICA.

Margot Sikabonyi

Un appuntamento particolarmente ricco quello di questa sera con Ballando con le stelle. Lo show condotto da Milly Carlucci, giunto  alla sua quinta puntata, vedrà delle sfide dirette tra le 8 coppie rimaste in gara, oltre che l’attesissimo ripescaggio  tra Alessandro Di Pietro, Alessia Fillippi, Povia e Madalina Ghenea, eliminati nel corso delle prime 4 settimane. Non mancherà il momento del Ballerino per una notte, utile per la realizzazione di un “tesoretto” da mettere a disposizione di una coppia di concorrenti ed evitare loro il temutissimo spareggio.

Dopo Roberto Vecchioni, Bo Derek, Michele Placido ed Emma, a scendere nella pista da ballo di Rai 1, saranno Giulio Scarpati e Margot Sikabonyi, ovvero LeleMaria Martini. Papà e figlia balleranno insieme un valzer, ma soprattutto approfitteranno della platea di Ballando con le stelle per promuovere la nuova serie di Un medico in Famiglia, in partenza domani sera alle 21,30 su Rai1.

La tanto attesa fiction con protagonista la famiglia Martini, si andrà a scontrare con Paolo Bonolis e il suo Il Senso della vita, in onda  in diretta concorrenza su Canale 5. Proprio Bonolis, come già anticipato qualche giorno fa, sarà ospite questa sera (insieme ai Modà) a La Corrida.  In attesa della sfida di domani, i nuovi protagonisti della domenica televisiva, provano a giocare d’anticipo, sperando di trovare nel pubblico dei due varietà del sabato sera, nuovi spettatori.


17
marzo

AMICI DI MARIA IN RAI: EMMA A BALLANDO CON LE STELLE, VIRGINIO A TOP OF THE POPS

Virginio Simonelli

Essere un amico di Maria ormai non è più un ostacolo per navigare tranquillamente in Rai. Se la Castigatrice non ha problemi a portare alla sua corte Maionchi e Mengoni, in Rai ricambiano il patto di non belligeranza dando ancora una volta la possibilità ai talenti di Amici di partecipare alle trasmissioni. Gli ultimi due cantanti vincitori del talent sabato saranno ospiti dall’altra parte della barricata, uno nella veste a lui più congeniale, l’altra in panni insoliti.

Emma Marrone, dopo le serate Pasionarie ad Annozero, sarà la ballerina per una notte della prossima puntata di Ballando con le stelle. Fa specie immaginare la vulcanica salentina che ha sempre ammesso la sua poca predisposizione alle arti della sensualità alle prese con qualche salsa o merengue. Ma l’occasione è ghiotta e il programma che l’ha invitata vive un buonissimo momento di salute, quindi perché non mettersi alla prova in un’altra veste ancora?

 La storia d’amore con il ballerino Stefano le avrà lasciato in dotazione qualche qualità di ballerina? A giudicare dal suo modo di camminare sui tacchi la strada è lunga ma il coraggio di scommettersi è apprezzabile. Virginio Simonelli invece fa il suo esordio in Rai dopo il restyling defilippiano. Insieme a Noemi e i Subsonica infatti sarà ospite di Top of the pops, la puntata è già stata registrata lunedì scorso in quel di via Mecenate a Milano. I due talent, nonostante il confronto a distanza animi sempre il dibattito di fan, giornalisti e critici, andranno quasi a braccetto sul palcoscenico.





12
marzo

LE MAESTRE DI BALLANDO CON LE STELLE 7: TITOVA, TOGNI, KARIEVA, MARTIN, JUNKURE, SANTALUCIA, MUSIKHINA E LONGO

Ballando Con Le Stelle 7, maestre di danza

In attesa del terzo appuntamento con Ballando con le stelle, in onda questa sera alle 21,10 su Rai1, continuiamo a conoscere meglio i maestri di danza di questa settima edizione. Oltre ai 5 ballerini uomini (per maggiori info clicca QUI), lo show, capitanato da Milly Carlucci, può vantare uno schieramento di ben 8 ballerine professioniste.

La più celebre tra tutte è indubbiamente Natalia Titova, classe 1974, presente sin dalla prima edizione dello show. La ballerina di orgini russe, ha iniziato a ballare all’età di 4 anni, partecipando nel corso della sua carriera alle più importanti competizioni internazionali. Approda in tv nel 2005 grazie a Ballando con le stelle dove, in coppia con il comico Francesco Salvi, ottiene un secondo posto. Nel corso delle successive stagioni scende in pista al fianco dell’attore Vincenzo Peluso, del giornalista Ivan Zazzaroni e del campione di nuoto Massimiliano Rosolino. Con il nuotatore il rapporto va ben oltre a quello tra allievo e maestra. I due, infatti, si legano sentimentalmente e ora aspettano un figlio. L’esperienza nel programma prosegue nel 2009 in coppia con il Principe Emanuele Filiberto di Savoia con il quale vince la quinta edizione dello show e nel 2010 con l’attore Lorenzo Crespi, ritiratosi nel corso della trasmissione. Nella nuova edizione, vista la gravidanza, non partecipa alla gara, ma diventa l’insegnante dei Ballerini per una notte.

Altro volto nonché corpo storico di Ballando con le stelle è quello di Samanta Togni. La giovane ballerina, figlia di due insegnanti di danza e gestori di una scuola di ballo, comincia a muovere i primi passi di danza a 4 anni partecipando in seguito a numerosi concorsi. Arriva a Ballando con le stelle nel 2005 come insegnate di Fabrizio Frizzi. Nelle edizioni successive balla in coppia con il comico Biagio Izzo, l’attore e modello Raz Degan e l’ex calciatore Stefano Bettarini con il quale ha di recente chiuso una relazione nata proprio dietro le quinte dello show. In questa edizione scende in pista con l’attore tedesco Gedeon Burkhard.


5
marzo

I MAESTRI DI BALLANDO CON LE STELLE 7: SAMUEL PERON, SIMONE DI PASQUALE, RAIMONDO TODARO, STEFANO DI FILIPPO E UMBERTO GAUDINO

Maestri ballando con le stelle 7

Italiani, popolo di santi, navigatori e…ballerini, o perlomeno appassionati ed estimatori del mondo della danza. A dimostrarlo ancora una volta, il grande successo ottenuto da Ballando con le stelle. Lo show del sabato sera di Rai 1 giunto alla settima edizione, è riuscito a conquistare nel suo primo appuntamento ben 6 milioni di telespettatori. Mantenendosi fedeli alla tradizione, Milly Carlucci e il suo gruppo di lavoro hanno proposto al pubblico della prima rete Rai una nuova gara con protagonisti dodici vip in coppia con i sempre più noti e amati maestri di ballo. I giovani ballerini sono riusciti nel corso degli anni a ritagliarsi un ruolo di tutto rispetto e una buona popolarità presso il pubblico televisivo. Proviamo a conoscerli un po’ meglio.

Tra i ballerini professionisti più celebri, c’è sicuramente Samuel Peron, presenza fissa di tutte le edizioni a partire dal secondo anno. Samuel, nato a Marostica nel 1982, comincia a ballare ad appena 4 anni. Le prime esperienze in tv risalgono ai primi anni ‘90, quando, ancora bambino, partecipa alle trasmissioni Sabato al circo e Bravo Bravissimo. Arriva alla corte di Milly nell’autunno 2005, come insegnante di Loredana Cannata. Nel 2006 tenta con tanta pazienza e scarsi risultati di far ballare la stilista Chiara Boni, mentre l’anno successivo in coppia con Maria Elena Vandone riesce a portare a casa la vittoria. Dopo aver avuto come partner la campionessa olimpica Valentina Vezzali nel 2009 e Cecilia Capriotti nel 2010, in questa nuova edizione divide il centro del palco con Barbara Capponi.  La popolarità raggiunta, grazie allo show di Rai 1, gli ha permesso d’intraprendere nuove esperienze lavorative anche in campo teatrale e televisivo. Nella stagione 2005/2006 interpreta il ruolo di Cesàr nel musical La febbre del sabato sera diretto da Massimo Romeo Piparo. Con la collega Natalia Titova è protagonista inoltre dello spettacolo teatrale Tango d’amore e cura le coreografie della fiction Il ritmo del cuore, alla quale sempre con la Titova partecipa, anche in veste di ballerino protagonista. Nel 2010 ha recitato nella commedia teatrale Tutto questo danzando.

Altro insegnante storico del programma con ben sei edizioni all’attivo è Simone Di Pasquale. Nato a Roma nel 1978, inizia a ballare all’età di 9 anni. Partecipa e vince numerose competizioni di ballo, alternando la passione per la danza alla pratica di sport come il nuoto, il karate e il tennis. Diplomato ragioniere, attualmente è il direttore artistico del Klassic Dance Studio, scuola di danza di Tor Vergata, ma continua a partecipare a gare a livello nazionale ed internazionale. Il suo debutto televisivo avviene a gennaio del 2005 nella prima edizione del programma, che lo vede vincitore in coppia con Hoara Borselli. Con l’attrice è anche protagonista della tournée teatrale La Febbre del Sabato Sera, rivestendo il ruolo di Tony Manero. Nella seconda edizione è l’insegnante dell’annunciatrice Alessandra Canale, mentre il terzo anno balla in coppia con Eva Grimaldi. Dopo aver rinunciato a prendere parte alla quarta edizione, torna in pista nel 2009 insieme alla giovane attrice Metis Di Meo e nel 2010 con Barbara De Rossi, riuscendo insieme con quest’ultima a classificarsi al terzo posto. Nella nuova edizione balla in coppia con la bellissima modella Madalina Ghenea.


5
marzo

BALLANDO CON LE STELLE VS LA CORRIDA, ATTO II: BO DEREK DA MILLY CARLUCCI, AL BANO E RITA DALLA CHIESA DA INSINNA

Milly Carlucci e Paolo Belli a Ballando con le stelle

La sconfitta è stata davvero pesante. 6 milioni di spettatori contro 4, il 28% di share contro il 17,5%: il ritorno di Ballando con le stelle ha stracciato la Corrida, mettendo al palo i debuttanti allo sbaraglio. Ora, dopo una premiere coi fiocchi, Milly Carlucci e la sua squadra affronteranno la seconda sfida del sabato sera, cercando di mantenere questi risultati con una ballerina per una notte d’eccezione. Come ci ha rivelato Milly qualche settimana fa, sarà Bo Derek, la splendida attrice e modella californiana, che negli anni ottanta fece sognare intere generazioni di uomini, a cimentarsi in un ballo col maestro Ferdinando Iannacone.

La gara prosegue con un Alessandro Di Pietro tornato presto tra i suoi ortaggi (ma c’è la speranza del ripescaggio) e una giuria più inflessibile che mai. La puntata offrirà anche un momento decisamente romantico con l’esibizione di Natalia Titova e Massimiliano Rosolino in una rumba: il ballo che li ha fatti innamorare. La concorrenza non sta a guardare e ancora una volta chiama rinforzi vip.

Dopo Raoul Bova e Ricky Memphis in promozione, è la volta di Al Bano e di Rita Dalla Chiesa. I due sono amici da sempre, per l’occasione si cimenteranno in un duetto inedito e scherzeranno con Flavio Insinna. La Corrida apre agli ospiti vip per cercare di catalizzare l’attenzione, comprensibilmente scemata dopo sette puntate di messa in onda.