17
aprile

BALLANDO CON LE STELLE 2016 – CAROLYN VS SELVAGGIA: “STAI A CASA”. PLATINETTE E NILSSON ALLO SPAREGGIO PER LA FINALE

Carolyn Smith contro Selvaggia Lucarelli

“…Vivere o morire… questo è Ballando con le Stelle”, con queste ed altre epiche parole Giancarlo Giannini apre la semifinale dell’undicesima stagione di Ballando con le Stelle. Il televoto rimasto attivo per l’intera settimana riammette in gara, con il 68%, la coppia Morrone – Vaganova, costringendo così Enrico Papi ed Ornella Boccafoschi ad appendere definitivamente le scarpette al chiodo.

Ballando con le Stelle: la semifinale

Chiuso il capitolo del ripescaggio, si apre quello della semifinale. Nel corso della serata ai consueti pareri della giuria e di Sandro Mayer si sono aggiunti quelli di Valerio Scanu, per l’occasione seduto a bordo pista. La manche d’apertura gioca con le coppie rompendo gli abbinamenti di rito ed obbligando così i concorrenti a confrontarsi con altri maestri: il puntiglioso Iago Garcia si trova a danzare con Valeria Belozerova, Daniel Nilsson incontra la follia danzante di Veera Kinnunen mentre Nicole Orlando danza per la prima volta con Raimondo Todaro. Luca Sguazzini improvvisa con Ekaterina Vaganova, Platinette muove qualche precario passo di quick step con Simone Di Pasquale, Rita Pavone si ritrova in scena con Stefano Oradei ed infine Michele Morrone guida a tempo di tango Samanta Togni. La giuria assegna i 20 punti bonus al duo svedese Nilsson – Kinnunen, premiato per la fiducia reciproca dimostrata.

Riassemblate le coppie, la corsa alla finale prosegue con la processione dei balli di puntata. La giuria, insospettabilmente vestita di bontà, distribuisce ottimi voti tanto alla samba di Daniel quanto al freestyle di Iago, alla samba di Nicole, al quick step di Luca ed al jive di Rita. La situazione si complica sulla rumba di Michele Morrone, performance che spacca i giudizi a metà. Sulla questione gli animi si surriscaldano al punto che Carolyn Smith si infuria contro Selvaggia Lucarelli e le rivolge le non originalissime parole: “Non sei un’esperta di ballo… Stai a casa tua!“. Anche Morrone non si trattiene dal criticare la giurata, dicendole: “Quello che dici non sta nè in cielo nè in terra“. La Lucarelli, dopo aver invitato tutti a mantenere l’educazione, viene insospettabilmente supportata da Sandro Mayer. Il direttore, difatti, senza troppi giri di parole suggerisce al bell’attore di smorzare il proprio carattere, perchè nello showbiz: “Con questo carattere non si va avanti“. Non molto apprezzato nemmeno il tango di Platinette, la quale però è consapevole dei propri limiti ed ironizza ripetutamente su una crisi intestinale che l’ha colpita poco prima della trasmissione. Le varie esibizioni di ballo sono intervallate dai video delle prove e dalla performance di tango del ballerino per una notte Giancarlo Giannini, vincitore di 50 punti assegnati “anzitempo” e poi attribuiti a Rita.

Figurante fissa delle ultime annate di Ballando è la “prova parenti“, prova in cui i concorrenti si ritrovano a danzare con un proprio caro, presentata in quest’edizione proprio come terza manche della semifinale. Daniel, Iago, Luca e Michele scendono in pista con le rispettive mamme, Nicole balla un tango con il nonno ottantenne, Rita (infortunatasi durante l’esibizione precedente!) danza con il figlio e Platinette improvvisa un cha cha con la sorella Maura. Per “non deludere una mamma” entra in scena anche Enrico Papi, per l’appunto, con la mamma.

Preceduto da un’esibizione canora di Valerio Scanu, il verdetto finale decreta lo spareggio fra Platinette e Daniel Nilsson. La serata si chiude però senza dare certezze, il televoto fra i due infatti rimarrà aperto per l’intera settimana.

Trovano spazio sulla pista anche i ballerini amatoriali di Ballando con te. Il vincitore decretato a suon di hashtag su Twitter è: Giuseppe Guercia, del team Kuzmina.

Ballando con le Stelle: le votazioni

Riportiamo i voti della giuria nell’ordine di Ivan Zazzaroni, Fabio Canino, Carolyn Smith, Selvaggia Lucarelli e Guillermo Mariotto.

Pavone – De Simone: 7, 9, 10, 7, 8 = 41 + 50 (tesoretto) = 91
Sguazzini – Kinnunen: 10, 10, 9, 10, 10= 49 + 20 (bonus sfida di bomba portoricana, scorsa puntata) = 69
Garcia – Togni:  10, 9, 10, 9, 10= 48 +20 (bonus sfida a tema, scorsa puntata) = 68
Nilsson- Belozerova: 8, 9, 10, 10, 10 = 47 + 20 (bonus sfida di cambio maestro, inizio puntata) = 67
Morrone – Vaganova: 9, 9, 9, 8, 8 = 43
Orlando – Oradei: 7, 8, 10, 7, 8 = 40
Platinette – Todaro:  6, 6, 7, 6, 5 = 30



Articoli che potrebbero interessarti


Pooh
BALLANDO CON LE STELLE SFIDA AMICI 2016 CON LA SEMIFINALE E LA FINALE DI BALLANDO CON TE. RIUSCIRA’ A MILLY L’AGGANCIO?


Ballando con le stelle 2016 - Lucarelli e Mariotto
BALLANDO CON LE STELLE 2016 – IAGO GARCIA VS LUCARELLI: “MI SEMBRI UNA TRONISTA”. E POI VINCE SUI TACCHI. FUORI LA MADE’


Selvaggia Lucarelli
BALLANDO 2016, LUCARELLI-PLATINETTE: LA QUESTIONE CONTINUA.


Platinette contro Selvaggia Lucarelli Ballando
BALLANDO CON LE STELLE 2016, PLATINETTE VS SELVAGGIA LUCARELLI: “E TU CHE CREDENZIALI HAI PER GIUDICARE?”

5 Commenti dei lettori »

1. Kikka ha scritto:

17 aprile 2016 alle 17:37

Davvero esagerata la sfuriata della Smith, quando invece la Lucarelli aveva ogni diritto di dire la sua “pacatamente” no?!
Comunque nonostante fosse la semifinale l’ho trovata una puntata *moscia*, personalmente avrei evitato la solita patetica giostra dei parenti, alquanto noiosa che ha rallentato il ritmo, magari invece ampliando la sezione di Ballando con te che incuriosiva di più…



2. grilloparlante ha scritto:

17 aprile 2016 alle 20:58

Io la Lucarelli l’ho trovata molto pacata e misurata, e le sue critiche mi sono parse sempre motivate e oggettive. Ma evidentemente il copione prevede che in ogni puntata qualcuno a turno se la magni “a prescindere”, altrimenti non mi spiego queste polemiche continue nei suoi confronti.



3. comare ha scritto:

18 aprile 2016 alle 02:52

Questo episodio mi ha dato la conferma di quello che sospettavo da tempo… gli scazzi sono fasulli. Selvaggia e Carolybe sono sempre state “amiche” e in ottimi rapporti, sui social Carolyne era sempre la prima a difendere Selvaggia. Devo crederci a queta cosa del litigio? Francamente no.



4. Kikka ha scritto:

18 aprile 2016 alle 16:58

Infatti non avete tutti i torti, è parso strano anche a me l’accanimento verso di lei, se non fosse però che Selvaggia ha commentato anche attraverso i social network ricevendone supporto…ovvio a meno che pure lei faccia il gioco loro per soldi.



5. Serena ha scritto:

18 aprile 2016 alle 22:18

Trovo ingiusto che Platinet si trovi in semifinale rispetto ad altri concorrenti più meritevoli. È un sacco di patate e non centra niente con il ballo…. Penoso



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.