Ballando con le Stelle


27
settembre

DM LIVE24: 27 SETTEMBRE 2011. BAILA VS BALLANDO: MILLY CARLUCCI A LA VITA IN DIRETTA

Diario della Televisione Italiana del 27 Settembre 2011

>>> Dal Diario di ieri…

Milly Carlucci a La Vita In Diretta

Non osiamo immaginare cosa succederà nella puntata odierna de La Vita in Diretta che ospiterà un’agguerrita Milly Carlucci.

  • No Comment

lauretta ha scritto alle 17:21

A Pomeriggio Cinque una Cipriani visibilmente sconvolta racconta di aver subito un tentativo di stupro in passato da un ex datore di lavoro..

  • Gino Paoli VS Berlusconi

“Berlusconi mi fa pena”. E’ il giudizio di Gino Paoli, che oggi è intervenuto al programma di Radio2 ‘Un Giorno da Pecora’. Come vede il Premier attualmente? “Berlusconi per un certo periodo di tempo mi ha fatto incazzare, mentre ora mi fa solo pena”. Per quale motivo? “Ora mi sembra una persona sola e arrapata, non vuole mollare quello che ha”. Visto che tra poco sarà il compleanno del Premier, quale canzone gli dedicherebbe? “Gli dedicherei ‘Senza Fine’, una canzone adatta all’atteggiamento che ha lui oggi: vorrebbe passare alla storia in maniera decente e secondo me ci sta riuscendo pochissimo”. Infine, viisto che siete più o meno coetanei, che consiglio darebbe al Premier per invecchiare serenamente? “Gli direi di avere più coscienza di sé”.




26
settembre

BAILA NON PUO’ ANDARE IN ONDA. E’ UFFICIALE

Barbara D'Urso

Roma, 26 set. (Adnkronos) – Il giudice del Tribunale Civile di Roma, Gabriella Muscolo, ha inibito a ”RTI Reti Televisive Italiane s.p.a., Endemol Italia S.p.A., Roberto Cenci e tutte le parti resistenti, la trasmissione” di ‘Baila’. La sentenza arriva a poche ore dalla messa in onda dello show, condotto da Barbara D’Urso e previsto per questa sera in prima serata su Canale 5.

Le motivazioniSecondo il Tribunale Civile di Roma, i due show, ’Baila’ e ‘Ballando con le stelle’ ”appaiono l’uno riproducente l’altro”, e ”pertanto a una delibazione sommaria ricorre la contraffazione di Ballando, e il relativo illecito per violazione del diritto di proprietà intellettuale”. Secondo il giudice, infatti, ”Ballando è caratterizzata da una creatività sufficiente a differenziarla da altre gare di ballo, creatività i cui caratteri di individualità sono principalmente l’accoppiamento di persone non note con personaggi noti, la selezione e l’eliminazione con la combinazione di una giuria del voto popolare e l’aggiudicazione di un premio”.

Elementi che, secondo il Tribunale, ‘’sono presenti anche nella concorrente trasmissione ‘Baila”’ che, rispetto a ‘Ballando’, non possiede caratteristiche di differenza tali da poterle attribuire ”un gradiente creativo autonomo e diverso”. Per queste ragioni il giudice Muscolo ha stabilito lo stop alla messa in onda di ‘Baila’.

I legali al lavoro – Alfonso Signorini annuncia all’Alfonso Signorini Show che in questo momento il direttore di Canale5, Massimo Donelli, è con i legali di Mediaset per valutare come procedere.

Roberto Cenci commenta all’Alfonso Signorini Show: “se senti la mia voce capisci che noi abbiamo lavorato sino a tardi per andare in onda questa sera. Ci rimango male su quello che e’ questa sentenza. Abbiamo lavorato questi mesi per differenziarci da quel programma. Bisogna leggere la sentenza per vedere cosa vieta. Sono un po’ arrabbiato. L’unica speranza che ho è che non perdano il lavoro 250 persone. Sinceramente non me l’aspettavo. Non sono in grado di dirvi se andremo in onda o no”.



23
settembre

FERMI TUTTI! IL GIUDICE STOPPA BAILA

Barbara D'Urso

[Da Oggi.it] Prima Milly Carlucci, poi addirittura la BBC. La nuova trasmissione di Barbara D’Urso Baila! aveva subito accuse di plagio. Ora, arriva la sentenza del giudice. Stando alle indiscrezioni che trapelano, il tribunale civile di Roma ha inibito la trasmissione della prima puntata dello show, prevista per lunedì 26 settembre su Canale5, in prima serata.

LA SENTENZA – La sentenza è stata depositata oggi pomeriggio. Ma verrà diffusa solo lunedì. Però, da viale Mazzini e anche da Cologno Monzese trapelano le prime indiscrezioni. Gli autori e gli alti dirigenti sono al lavoro per studiare alternative e strategie. In particolare, a Mediaset si preparano al peggio. E proprio in queste ore pare che stiano decidendo che cosa programmare al posto del nuovo show della D’Urso, che doveva andare in onda già lunedì sera.

LA D’URSO ERA IN DIRETTA – L’indiscrezione ha scosso i corridoi di Cologno Monzese mentre la stessa Barbara d’Urso era in diretta Tv con Pomeriggio Cinque. E la notizia le è stata comunicata solo alla fine della puntata di venerdì pomeriggio.

IL COMMENTO DELLA CARLUCCI – Raggiunta al telefono, Milly Carlucci non conferma né smentisce l’indiscrezione: «Siamo tutti in fibrillazione in attesa di conoscere i reali contenuti della sentenza», dice Milly. «Solo lunedì, però, ci sarà chiarezza su questa vicenda».





23
settembre

BAILA COPIA DI BALLANDO CON LE STELLE? LA SENTENZA SLITTA A LUNEDI

Barbara D'urso

Fumata nera sul caso Baila-Ballando. La sentenza di una delle controversie più chiacchierate dell’estate era attesa per questa mattina ma le parti, alle 10.30, hanno appreso che il giudice sentenzierà soltanto nella mattinata di lunedi, a poche ore dalla messa in onda del nuovo show di Barbara D’urso.

Cenci, Carlucci, Rai, Mediaset, BBC e tutti i curiosi che oggi erano in attesa del verdetto dovranno resistere col fiato sospeso almeno per un altro weekend da batticuore. Evidentemente le ultime settimane non sono bastate al giudice per stabilire se si tratti di un eclatante caso di violazione di copyright o di libero adattamento dell’ennesima gara di ballo.

La querelle, che ora vede impegnata anche la BBC al fianco di Milly Carlucci e della Rai, avrà dunque il suo epilogo solo poche ore prima della messa in onda del programma.


20
settembre

BAILA: ANCHE LA BBC FA CAUSA A MEDIASET

Barbara d'Urso

Nuovo capitolo della guerra Ballando vs Baila. Se qualcuno riteneva insussistenti i presupposti per agire nei confronti del nuovo programma della Bislacca di Cologno, adesso a dar manforte a Milly Carlucci e alla Rai arriva nientemeno che la BBC, detentrice del marchio Strictly Come Dancing. Il broadcaster inglese, infatti, dovrebbe unirsi alla causa intentata contro Mediaset ed Endemol. A darne notizie la stampa inglese, per la quale:

Bbc Worldwide tiene molto seriamente alla protezione del suo copyright e sta intraprendendo un’azione legale in Italia per proteggere il suo format Ballando con le stelle.” (The Indipendent)

Non vorremmo essere, dunque, nei panni di Roberto Cenci e Barbara d’Urso che stanno già lavorando al programma da settimane, con tanto di sala prove per i neo ballerini.

La notizia della “discesa in pista” della BBC, peraltro, va ad aggiungersi ad un’altra circostanza che potrebbe essere letale per lo show danzante di Canale 5: si scopre infatti che gli ‘amanti del ballo’ (Jessica Intravaia, Daniele Beraldi, Valentina Tocci, Rossella Canuti e Carlo Valerio Aloia, Giancarlo Salvati), che prenderanno (rectius, dovrebbero prendere) parte al programma, sono iscritti della World Dance Sport Federation, la Federazione Sportiva Danza.





7
settembre

DM CHARTS: AMICI E L’ISOLA DEI FAMOSI SI DIVIDONO LO SCETTRO DI MIGLIORE SIGLA TV DEL NUOVO MILLENNIO. CARRAMBA AD UN PASSO DALLA VETTA

DM Charts: sigle

Finalmente ci siamo. Dopo tanto votare, è arrivato il momento di conoscere la migliore sigla tv del nuovo millennio. L’ultima DM Chart dell’estate, infatti, ha chiesto a tutti i lettori di DM di scegliere quella che ad oggi considerano la sigla più emozionante degli anni 2000, quella che più spesso corrono a rivedere sul web. Alcuni non hanno avuto alcun dubbio su quale votare, altri hanno rivendicato qualche outsider, altri ancora hanno invece così sentenziato: “Le migliori sigle tv se ne sono andate col finire degli anni ‘90″.

Ma, commenti a parte, non è proprio l’effetto nostalgia a trionfare nella classifica. Per la prima volta il risultato di una DM Chart finisce in “perfetta” parità e lo scettro di migliore sigla tv va al talent Amici di Maria De Filippi e al reality L’Isola dei Famosi. Da un lato la sigla del talent di Canale 5 che ha da sempre fatto breccia nel pubblico, con l’orchestra, i cantanti e i ballerini intenti ad aprire le danze del Serale sulle note, tra le altre, di Papa don’t preach di Madonna; dall’altro, invece, la musica quasi unica del “reality show targato Rai Due”, che per anni ha accompagnato l’ingresso in studio di Simona Ventura e che già oggi rappresenta forse un rimpianto. Le due sigle hanno agguantato entrambe il 22% delle preferenze.

La coppia di vertice, però, ha “tremato” fino all’ultimo. La storica sigla tv di Carramba! che Fortuna, riproposta da Raffaella Carrà anche nell’ultima edizione del 2008, si è fermata ad un passo dal traguardo (21%). Un risultato, questo, che sorprende se andiamo a considerare che la percentuale è schizzata in alto grazie ai voti arrivati da Facebook, dove Carramba ha dominato la scena. L’inconfondibile jingle del Grande Fratello è restato al palo (12%). Deludono, invece, le sigle di Ti lascio una Canzone e Ballando con le Stelle, i programmi di punta dell’ammiraglia Rai di oggi.

Dopo il salto la classifica completa:


4
settembre

DM CHARTS: QUAL E’ LA MIGLIORE SIGLA TV DEL NUOVO MILLENNIO? VOTAZIONI CHIUSE

DM CHARTS - Vota la sigla

Rappresentano il fischio d’inizio sul piccolo schermo, sono quelle che aprono ufficialmente le danze e danno il via allo show. Alcune hanno virato verso l’arte del “rinnovamento”, tra giochi di luce ed effetti scenici decisamente al passo coi tempi; altre, invece, hanno mantenuto quell’atmosfera da sabato sera vecchia maniera, con musiche e balletti degni di un vero e proprio spettacolo. Sono le sigle tv degli anni 2000, quelle che hanno “condito” i programmi di maggior successo del nuovo millennio, le protagoniste della nuova DM Chart. Quale vi fa emozionare? Quale canticchiate? E quale correte spesso a rivedere sul web? Insomma, qual è la migliore sigla tv?

DM ve ne propone dieci (in ordine alfabetico): guardate, ascoltate e… votate! (le votazioni che, partiranno adesso sulla nostra pagina facebook, e domani su queste pagine, si chiuderanno domenica alle 23.59)

Amici – La sigla tv del talent di Maria De Filippi, che da anni segna il debutto di ogni puntata del Serale, è ballata su un mix di canzoni che si apre con una versione riarrangiata di Papa don’t preach di Madonna. L’orchestra, i cantanti e i ballerini rendono lo spettacolo un misto tra passato e presente, senza però abbandonare quell’anima giovane che, da format, contraddistingue il programma. Il video selezionato ci riporta all’era pre-Carta (siamo nel 2006).

Ballando con le Stelle“Ho voglia di ballare con te, ballando con le stelle io e te…”. Alzi la mano chi non ha mai canticchiato l’ormai storica sigla dello show ballerino di Milly Carlucci. Si tratta di Ho voglia di ballare di Paolo Belli. Nel video selezionato, il cantante dà il via all’ultima edizione. L’atmosfera che si respira, anche da casa, è quella di una vera e propria sala da ballo.


18
agosto

ELISABETTA CANALIS CONCORRENTE DI DANCING WITH THE STARS?

Elisabetta Canalis

Elisabetta Canalis ci riprova. L’ex velina insiste nel tentativo di dare alla propria carriera una dimensione internazionale e dopo il debutto nella serie Leverage ritorna alla conquista della tv americana. La bella sarda con ogni ogni probabilità sarà una concorrente di Dancing with the stars, la versione a stelle e strisce del programma di Milly Carlucci. La notizia è stata annunciata in anteprima dal sito E! Entertainment.

Si tratta di un bel colpo per una delle protagoniste del gossip di casa nostra: il Ballando americano, la cui tredicesima edizione (!)inizierà lunedì 19 settembre sulla Abc, è il secondo show più visto degli States. Un’iniezione di popolarità che fa gioco alla Canalis, fino a qualche giorno fa indicata come possibile giurata di American Idol. La notizia era stata prontamente smentita dal produttore dello show che le aveva preferito i ben più noti Jennifer Lopez, Steven Tyler e Randy Jackson.

Il viaggio hollywoodiano è stato ugualmente proficuo per la bella Elisabetta, che ha trovato (sempre se le indiscrezioni troveranno fondamento) una collocazione meno prestigiosa ma ugualmente di spicco. Lontano dagli occhi di una critica spesso invidiosa e sempre pronta a giudicare ogni singolo atteggiamento (vedi alla voce Festival di Sanremo 2011), la mission dell’ex fidanzata di George Clooney è quella di dimostrare – a un pubblico certamente meno prevenuto – di aver migliorato i propri passi di danza rispetto agli esordi che la vedevano protagonista dei celeberrimi stacchetti mossi sul bancone di Striscia la notizia.