Ballando con le Stelle


6
gennaio

BALLANDO CON LE STELLE 8: CLAUDIA ANDREATTI

Ballando con le Stelle 8, Claudia Andreatti

Capelli castani, occhi verdi e 180 cm di altezza che sono valsi a Claudia Andreatti il titolo di Miss Italia nel 2006. A distanza di quasi sei anni, la bella 25enne originaria di Trento torna protagonista in prima serata su Rai 1 a Ballando con le Stelle 8, al via sabato 7 gennaio 2012. Affiancata da Samuel Peron, il giovane volto della tv di Stato spera che questa sia la volta buona per spiccare definitivamente il volo.

Il sogno, infatti, è da sempre quello di diventare una conduttrice televisiva, ispirandosi all’invidiata Simona Ventura. Un anno dopo il trionfo a Salsomaggiore, Claudia diventa la signorina buonasera di Rai 1, restando per un paio di anni ancora legata alla Famiglia Mirigliani (conduce, infatti, per due edizioni Aspettando Miss Italia e vari reportage sulle pre-finali del 2008). In attesa del grande salto, non “disprezza” il ruolo di inviata: nel 2009 per la finale di X Factor 2, nel 2010 per Uno Mattina Estate e Telethon.

Nello stesso anno, sempre su Rai 1, approda in notturna alla conduzione della rubrica musicale Sette Note, ideata da Gigi Marzullo. Nell’ultima estate, affianca in studio ogni settimana Ingrid Muccitelli e Gianni Milano a Uno Mattina Estate Weekend, curando lo spazio dell’almanacco e informando gli italiani sulla situazione meteorologica. Il 10 dicembre scorso, in coppia con Massimo Giletti, conduce sempre per la rete 1 “Il concerto della Guardia di Finanza”, in onda in mattinata.




6
gennaio

BALLANDO CON LE STELLE 8: ARIADNA ROMERO

Ariadna Romero

Ariadna Romero

Ria Antoniou è avvisata: a Ballando con le stelle 8 se la dovrà vedere con un’altra bellezza mozzafiato divenuta famosa nel Belpaese grazie ad un recente cinepanettone. Parliamo di Ariadna Romero, che in molti avranno avuto modo di conoscere al cinema nell’ultimo film di Leonardo Pieraccioni, Finalmente la felicità, di cui è stata protagonista esordiente.

Già archiviata l’esperienza (la prima, tra l’altro) sul grande schermo? Pare proprio di sì. Ariadna è infatti pronta a smettere i panni di Luna, la sorellastra brasiliana di Benedetto (interpretato da Leonardo Pieraccioni), per salire sulla pista da ballo più famosa della tv. Cubana di nascita, Ariadna ha già lavorato per la tv italiana, nel corpo di ballo di Quelli che il calcio 2009 e in alcuni spot televisivi.

Conosce sia l’italiano, che però parla con qualche difficoltà, che lo spagnolo, e – dopo il successo al cinema – Ballando con le stelle potrebbe rappresentare il giusto trampolino di lancio per sfondare nello showbiz televisivo italiano. Alta 1.72 metri, occhi verdi e capelli castani, la Romero è stata affidata al ballerino professionista Mirko Sciolan, che ha già partecipato alle precedenti edizioni del talent al fianco delle ballerine per una notte.


6
gennaio

BALLANDO CON LE STELLE 8: ANNA TATANGELO

Anna Tatangelo

Anna Tatangelo

Si scaldano i motori per l’ottava edizione di Ballando con le stelle. Il talent show condotto da Milly Carlucci, in onda dal 7 gennaio su Rai1, vedrà nel cast anche Anna Tatangelo. Ebbene sì, la ragazza di periferia che ha capito cosa significa essere una donna (grazie a Gigi D’Alessio) è pronta ad abbandonare – ma solo momentaneamente – il canto per dedicarsi anima e corpo alla disciplina del ballo.

Storico obiettivo di Milly Carlucci, dopo averle rifilato dei sonori e convintissimi no, Anna ha deciso dopo anni di darsi una possibilità e mettere le scarpette ai piedi. Non sarà affatto una missione facile per il ballerino Stefano Di Filippo, che la accompagnerà in questa avventura: Lady Tata ha già messo le mani avanti, lei e la danza vivono proprio in due universi paralleli. Dopotutto i tronchi a Ballando sono sempre dietro l’angolo, e il 2012 pare proprio non fare eccezione: anche quest’anno ci sarà insomma da divertirsi a colpi di voti negativi da parte della giuria.

Comunque sia non è la prima volta che la cantante di Sora appende il microfono al chiodo: già nel 2010 decise di buttarsi nel mondo del piccolo schermo indossando i panni del giudice, nella quarta edizione di X Factor. Un’esperienza da incorniciare per i fan, totalmente da dimenticare per gli aficionados del format targato Magnolia. Fatto sta che nella quinta edizione in onda su Sky le hanno preferito Arisa, segno che la Cheryl Cole italiana ha deluso le aspettative.





6
gennaio

BALLANDO CON LE STELLE 8: ANDRES GIL

Ballando con le Stelle 8, Andres Gil

Andres Gil (all’anagrafe Andrés Ricardo Gil Pérez) è uno dei dodici concorrenti dell’ottava edizione di Ballando con le Stelle, lo show di Rai 1 in partenza sabato 7 gennaio 2012. Ha 22 anni, è nato a Buenos Aires e anche se il nome vi dirà poco, il volto è ormai noto ai più, anche in Italia: Andres, infatti, ha interpretato il personaggio di Bruno Molina nella telenovela di successo Il mondo di Patty.

Quando si dice “fare centro al primo tentativo”! La sua carriera di attore è iniziata nel 2007, proprio con il provino per la serie tv argentina; un colpo di fortuna tale da garantirgli fin da subito una notorietà in tutto il mondo. E non solo: grazie a questa partecipazione, ha potuto mettere alla prova le proprie qualità vocali, cantando col gruppo Los Skratch la colonna sonora e prendendo parte al tour in America Latina de Il mondo di Patty. La storia si ripete nel 2009, quando viene scelto per un’altra telenovela argentina, Incorreggibili, dove “veste” i panni di Ivo.

Ha dichiarato di avere provenienza e cittadinanza italiana; dunque possiamo considerarlo a tutti gli effetti un italo-argentino. La sua storia ricorda quella di Bruno Cabrerizo, concorrente dell’ultima edizione di Ballando con le Stelle: anche lui giovane, sud-americano (ma brasiliano) con origini italiane, volto che buca lo schermo e telespettatrici conquistate, nonostante il ballo non fosse certo tra le frecce più pungenti del suo arco.


6
gennaio

BALLANDO CON LE STELLE 8: ALEX BELLI

Alex Belli (da Sorrisi)

Alex Belli (da Sorrisi)

E mica solo i maschietti. Anche le femminucce quest’anno verranno accontentate. Per l’ottava edizione di Ballando con le stelle, Milly Carlucci ha pensato proprio a tutti i palati: nel cast è stato infatti arruolato anche Alex Belli, e mai cognome fu più azzeccato come in questo caso. Poco noto al pubblico della prima rete pubblica, Alex è di fatto un volto del Biscione, che ha deciso di puntare sul suo bel faccino nella soap ormai arrivata al capolinea CentoVetrine, dove ricopre il ruolo di Jacopo Castelli.

Alex a dire il vero nasce come modello: Armani, Zegna, Boggi, Cotonella, Ferrè, Moschino sono solo alcuni dei marchi per cui ha sfilato nella sua lunga carriera, iniziata nel lontano 2005. Un percorso tutto in salita che è culminato nelle più importanti città estere, da New York a Londra, da Parigi ad Amburgo.

Grazie alla sua bellezza, ma soprattutto grazie agli studi artistici – è infatti diplomato al conservatorio Boito di Parma in recitazione lirica, composizione musicale e canto, ha seguito il corso di recitazione base e di recitazione cinematografica presso il Teatro attivo di Milano e ha studiato anche con Fioretta Mari – è riuscito a sbarcare sul piccolo schermo inizialmente in alcune telepromozioni per le reti Mediaset e negli spot di alcune aziende, poi in Camera Cafè e dal 2010 Centovetrine.





4
gennaio

BALLANDO CON LE STELLE 8 AL VIA SULLA SCIA DELLA POLEMICHE. PER MILLY CARLUCCI IL SEGRETO DEL PROGRAMMA E’ IL CAST

Milly Carlucci

Tutto pronto per l’ottava edizione di Ballando con le stelle. Sabato alle 21.10 il dancefloor di Rai1 riaprirà i battenti per una sfida da fuoco e fiamme con Italia’s got talent (leggi qui). Trainato dalle polemiche, prima per il plagio di Baila poi per i cachet milionari, attorno al talent del ballo c’è molta attesa, un po’ per vedere i concorrenti cimentarsi con rumbe, cha cha cha e valzer, un po’ per vedere se il programma confermerà gli ottimi risultati di un anno fa. Così il direttore di Rai1 Mauro Mazza alla conferenza stampa di presentazione di Ballando 8:

Con le polemiche quest’anno abbiamo abbondato, ma alle volte aiutano. Siamo riusciti a trovare un faticoso punto di equilibrio, tra ragioni economiche e finanziarie del Paese e della Rai. Era comunque un dovere continuare a fare uno spettacolo di qualità, anche se non è stato facile ci siamo riusciti. Abbiamo fatto ricorso al buonsenso che alla fine ha vinto su tutto”.

Il buonsenso, ma comunque un cospicuo assegno, hanno convinto a scendere in pista gli ex calciatori Gianni Rivera, Bobo Vieri, Marco DelVecchio, l’attrice Lucrezia Lante della rovere, la cantante Anna Tatangelo, l’ex miss Italia Claudia Andreatti, l’attore Sergio Assisi, il giornalista del Tg1 Stefano Campagna, Andres Gil, Ria Antonio, Alex Belli e Ariadna Romero (clicca qui per le schede dei concorrenti). Proprio il cast, per il generale Milly Carlucci, è il successo della longevità del format:

La forza di Ballando è da sempre il cast. Un cast fisso, se non scelto bene, può essere la morte di un programma“.

Lo sanno bene alcune colleghe da reality.


3
gennaio

BALLANDO CON LE STELLE 8: CHRISTIAN VIERI

Ballando con le Stelle 8, Christian Vieri

Tra gli aspiranti ballerini, che da sabato 7 gennaio animeranno l’ottava edizione di Ballando con le Stelle, c’è anche Christian Vieri, sicuramente uno dei pezzi da 90 del cast. L’ex calciatore azzurro, dopo anni di tentativi respinti, ha ceduto alla “corte” sfrenata di Milly Carlucci, che dunque si è assicurata per il sabato sera di Rai 1 colui che ha dato il là (con Elisabetta Canalis) al ’tormentone’ calciatore-velina.

Bobo Vieri è stato sicuramente uno degli attaccanti più forti che il calcio italiano abbia mai avuto negli ultimi venti anni, al punto che Pelè l’ha inserito nella FIFA 100, la lista dei 125 calciatori entrati di diritto nella storia. Per anni ambito dai migliori club del mondo (ha indossato le maglie di ben dodici squadre, tra cui Juventus, Inter e Milan), il suo palmarès, però, non è stato all’altezza della sua fama: uno scudetto, una Supercoppa Uefa e una Coppa Intercontinentale (vissuta dalla panchina) con la Juve; una Coppa delle Coppe con la Lazio; una Coppa Italia con l’Inter. Si ritira dal calcio giocato nell’aprile del 2009, dopo aver segnato 272 gol in partite ufficiali (di cui 142 in Serie A).

39 anni, bolognese di nascita e milanese d’adozione, dopo le ultime estati passate da una copertina all’altra dei vari settimanali di gossip, decide di riassaporare il brivido della competizione, stavolta ballando. E che la Carlucci abbia deciso di puntare molto sul suo personaggio è sotto gli occhi di tutti, tanto da affiancargli come partner Natalia Titova, la ballerina professionista di maggior richiamo del programma.


3
gennaio

BALLANDO CON LE STELLE 8: SU RAI5 IL DAY TIME GIORNALIERO. PER RISOLLEVARE GLI ASCOLTI (MA SNATURARE IL CANALE)?

Milly Carlucci e Paolo Belli

Milly Carlucci e Paolo Belli

Pasquale D’Alessandro ha lasciato proprio una bella patata bollente a Massimo Ferrario: mentre la Rai4 targata Carlo Freccero supera l’1% di share e, da sola, porta alla tv pubblica la metà dei ricavi pubblicitari di tutti i canali specializzati Rai, la quinta rete semigeneralista non riesce proprio a convincere i telespettatori, nonostante gli investimenti che ha ricevuto sin dal lancio, a differenza della “cugina”. Ad un anno dalla nascita, Rai5 è ancora ferma al palo e, a parte qualche rarissima eccezione, viaggia troppo spesso su numeri piuttosto piccoli.

Improntare una rete sulla sola cultura è una scelta coraggiosa ma assolutamente obbligata per un servizio pubblico come la Rai. Viene allora da chiedersi per quale motivo un programma di puro intrattenimento come Ballando con le stelle, che con la cultura ha poco a che fare, sbarcherà con una striscia giornaliera proprio nel preserale della rete culturale per eccellenza. Avete capito bene, anche il talent show condotto da Milly Carlucci quest’anno avrà un suo daytime, che terrà compagnia i telespettatori ogni giorno alle 18.30 e in replica il giorno successivo alle 12.15

Le telecamere seguiranno passo passo il percorso degli aspiranti ballerini, dalle prove ai momenti di relax, raccontando le emozioni e le fatiche dei concorrenti e dei loro partner da un altro punto di vista, probabilmente meno “filtrato” e costruito rispetto a quel poco proposto nella puntata di prima serata, più incentrata sulla gara che sul racconto della vita all’interno della sala da ballo.