15
gennaio

NAUFRAGIO DEL COSTA CONCORDIA: COME CAMBIA LA PROGRAMMAZIONE A MEDIASET

Naufragio Costa Concordia (Ansa)

Cambia la programmazione delle reti Mediaset e anche oggi TgCom24, Tg5 e Studio Aperto continueranno a informare il pubblico sugli sviluppi del naufragio della Costa Concordia nel Tirreno. Prosegue la lunga diretta iniziata ieri all’alba sul canale all news diretto da Mario Giordano, con aggiornamenti in tempo reale dal luogo della tragedia e uno speciale con ospiti e documenti esclusivi a partire dalle 14 e per tutta la giornata.

Su Canale5 alle 15,30 verrà trasmessa un’edizione straordinaria del Tg5 diretto da Clemente Mimun. Studio Aperto diretto da Giovanni Toti aprirà su Italia1 due ampie finestre informative alle 16 e alle 17,30. In seconda serata su Canale 5, nello spazio tradizionalmente riservato al settimanale Terra, andrà in onda un lungo Speciale Tg5 con collegamenti in diretta, ospiti in studio, testimonianze e documenti inediti.

Attraverso le sue reti generaliste e il sistema all news TgCom24, l’informazione Mediaset continua così a garantire ai telespettatori e agli utenti internet la possibilità di essere costantemente aggiornati sui drammatici eventi in corso.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , , ,



Articoli che potrebbero interessarti


CRN
COSTA CONCORDIA NAUFRAGA AL GIGLIO, LE TRE ALL NEWS NOSTRANE “BUCANO” LA NOTIZIA. E LA BBC ARRIVA PRIMA


Salvini, Berlusconi
Salvini primeggia nei tg Rai, Berlusconi domina a Mediaset. Ecco i dati Agcom


Mediaset, sede di Milano2
MEDIASET: FINE DELLE TRASMISSIONI DA MILANO 2. CHIUDE LA SEDE STORICA DI PALAZZO DEI CIGNI


Tg3, Bianca Berlinguer
TG, ASCOLTI IN CALO NEL 2013. GIU’ ANCHE MENTANA, BENE SOLO IL TG1

18 Commenti dei lettori »

1. luke ha scritto:

15 gennaio 2012 alle 14:09

stanno esagerando come al solito.
stamattina a tgcom24:
“ecco l’elicottero, ecco che scende il vigile, sono immagini drammatiche”

Io credo che più si tiene spenta la tv e più questo fatto e meno grave di quanto vogliono farci credere, nonostante sia una tragedia, questo non lo metto in dubbio.



2. Pippo76 ha scritto:

15 gennaio 2012 alle 14:12

Cambia poco o nulla. Dopo il Tg5 in edizione straordinaria ci sarà il sorriso e le chiacchiere inutili della Paris Hilton italiana su Canale5



3. Matteo ha scritto:

15 gennaio 2012 alle 14:16

speciale anche su rai1 stasera , dopo il restauratore



4. Pippo76 ha scritto:

15 gennaio 2012 alle 14:20

Fa quasi tenerezza la Panicucci su Twitter
————
fede_panicucci Federica Panicucci
Il compito di chi fa il mio mestiere è anche quello di intrattenervi e farvi passare qualche ora serena.E’ quello che cercheremo di fareoggi
5 ore fa

fede_panicucci Federica Panicucci
La puntata di oggi di Dom5 è stata reg prima della tragedia.Il mio pensiero oggi va ai parenti delle vittime e dei dispersi.Sono loro vicina
—-
Dovevano stravolgere il palinsesto oltre che mandare programmi in diretta perchè poi si fanno solo figuracce.
Immagini che strideranno con l’attualità



5. Matteo ha scritto:

15 gennaio 2012 alle 14:21

3 morti accertati 17 dispersi una nave da crociera squarciata e ripiegata sul fianco con un rischio ambientale , comandante messo agli arresti per pericolo di fuga e inquinamento delle prove e non e’ un fatto grave?? luke ma scherzi??



6. Pippo76 ha scritto:

15 gennaio 2012 alle 14:23

“un fatto meno grave di quello che vogliono farci credere”
Ecco perchè il mondo va a rotoli. Forse se qualcuno si informasse circa la gravità dell’evento, sparerebbe poi meno stupidaggini



7. MisterGrr ha scritto:

15 gennaio 2012 alle 14:30

“Io credo che più si tiene spenta la tv e più questo fatto e meno grave di quanto vogliono farci credere, nonostante sia una tragedia, questo non lo metto in dubbio.”

Faccio finta di non aver letto una “cosa” del genere.



8. Matteo ha scritto:

15 gennaio 2012 alle 14:34

comunque se fosse servito , anche ieri sera avrebbero cambiato la programmazione , perche’ il giornalista che conduceva ieri sera il tg5 ha chiuso dicendo che ci sarebbero state altre edizioni speciali in mezzzo a got talent qualora ce ne fosse stato bisogno , ma alla fine cosi non e’ stato ( e probabilmente l’avrebbe fatto anche raiuno )



9. morgatta ha scritto:

15 gennaio 2012 alle 14:35

luke scusa ma dopo il tuo commento si sente piu’ che mai l’esigenza di un apparato informativo funzionante.
Poi sulla qualità dell’ informazione che ci viene data ci sarebbe da disquisire…ma questo è un discorso lungo.



10. ANTONIO1972 ha scritto:

15 gennaio 2012 alle 14:48

non capisco,ieri hanno mandato tutti la solita programmazione,a parte la7. oggi,che non hanno di meglio da mandare,vai coi lunghi speciali!



11. luke ha scritto:

15 gennaio 2012 alle 14:56

Pensatela come la volete ma a me quando si esagera non mi piace e non la ritengo più informazione ma speculazione e spettacolo televisivo.



12. luke ha scritto:

15 gennaio 2012 alle 15:02

Pippo76 io sono informato.
Ripero non mi piace quando l’informazione viene pompata per far si che la gente stia attaccata al televisore, non mi piace la speculazione, non mi piace lo spettacolo, non mi piacciono tutte quelle interviste che portano solo confusione.



13. luke ha scritto:

15 gennaio 2012 alle 15:04

Poi sapete che ho ragione ma dovete sostenere il contrario per fare i moralisti.
Ho pure scritto che è una tragedia, ma sapete leggere solo quello che vi fa comodo.



14. luke ha scritto:

15 gennaio 2012 alle 15:32

Pure l’edizione del tg1 alle 15.30 per far concorrenza al tg5, per dire poi che cosa?! Quello che già sappiamo.



15. pippo ha scritto:

15 gennaio 2012 alle 16:28

la solita figura dell’informazione italiana in generale: prima tutti hanno bucato la notizia, adesso invece ci riempiono in continuazione delle stesse notizie. o che viene a la7 dove l’inviata del tg prima dice che ci sono 10 dispersi, dopo al rientro dal sevizio afferma che i dispersi sono ben 17. se ci devono informare in questo modo, è meglio che non lo facciano proprio, farebebro più bella figura.



16. Maximo ha scritto:

15 gennaio 2012 alle 18:32

@Pippo: non amo i giornalisti, specie dopo aver visto sui redditi divulgati da Visco nel 2005 quanto straguadagnano.
Pero’ se l’inviata de LA7 sta li sul posto e quando chiede informazioni gli viene detto prima 10 poi 17 che colpa ne ha?
Puo’ mettersi personalmente con carta e penna a spulciare tutti i nomi degli imbarcati: quelli scesi con le scialuppe di salvataggio, quelli che dopo un tuffo hanno proseguito a nuoto, quelli tirati su con l’elicottero e quelli ancora sotto che bussano alle pareti per farsi sentire?
Dai, siamo seri, stare sul posto se permetti e’ molto differente dallo stare sul divano e commentare.
La bella figura la puoi fare tu, evitando di dire queste scempiaggini.



17. pippo ha scritto:

15 gennaio 2012 alle 19:24

@maximo: allora deontologia professionale vuole che bisogna controllare le fonti prima di divulgarle notizie. non si fa un bel servizio allo spettatore, così come uno spettatore può liberamente criticare chi fa un lavoro pubblico, come quello del giornalista tv.



18. Schattol89 ha scritto:

15 gennaio 2012 alle 22:44

luke: tu non stai bene….vergognati per le tue parole!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.