25
aprile

Massimo Giletti piomba sul caso Feltri «in esclusiva a Non è L’Arena»

Giletti e Feltri - Non è L'Arena

Giletti e Feltri - Non è L'Arena

Il caso Vittorio Feltri continua a tenere banco e approda a Non è L’Arena. Domani sera, nella nuova puntata del talk di La7, Massimo Giletti ospiterà il giornalista, che parlerà – si legge – “in esclusiva alle telecamere di Non è L’Arena”.

Dopo le dichiarazioni a Fuori dal Coro del direttore di Libero, secondo cui “i meridionali in molti casi siano inferiori”, l’Agcom ha avviato un procedimento sanzionatorio nei confronti di Rti, la società del gruppo Mediaset. Ora un nuovo capitolo – del quale avremmo fatto volentieri a meno – del caso Feltri si consumerà in un dibattito da Giletti, con la partecipazione – insieme al diretto interessato – di Alessandro Sallusti, Clemente Mastella, Luca Telese e Annalisa Chirico.

Ancora una volta, dunque,  la ‘caciara’ che arriva dagli schermi del Biscione viene ‘ripresa’ dal conduttore torinese, in ottemperanza – dirà lui – ad una sorta di senso di ‘giustizia’ e corretta informazione. Era già successo con il caso Pamela Prati e il discusso matrimonio tra Tony Colombo e Tina Rispoli.

Nel corso della puntata, inoltre, spazio a tutte le vicende che ruotano attorno al Coronavirus, dal lockdown alla fase 2, con ospiti, servizi e reportage nella sanità italiana. Non è L’Arena tornerà anche sul caso Rizzuto: dopo l’inchiesta aperta per omicidio colposo sulla morte del direttore del Parco Archeologico di Siracusa Calogero Rizzuto, la Procura sta indagando anche su altri decessi per Covid-19 avvenuti nell’ospedale Umberto I. In studio la testimonianza del figlio Audenzo Rizzuto.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Massimo Giletti
Massimo Giletti sotto scorta dopo le minacce del boss. «Perché solo adesso?»


Massimo Giletti
Massimo Giletti nel mirino del boss Graviano: «Sta scassando la minchia»


Massimo Giletti
Massimo Giletti elogia Fazio e su Barbara D’Urso: «Fa tanta quantità ma perde di qualità»


Massimo Giletti - Non è L'Arena
Celata stuzzica Giletti, lui taglia corto col TgLa7: «Non riesco a stare con te in collegamento, c’ho un imprevisto»

9 Commenti dei lettori »

1. Damiano ha scritto:

25 aprile 2020 alle 16:35

ci mancava Giletti! la cosa più bella che ha fatto la Rai qualche anno fa è stato allontanarlo.



2. emy ha scritto:

25 aprile 2020 alle 17:24

Incredibile come pur di giustificare e alleviare la gravità della situazione faranno un prima serata su la 7 un talk per alleggerire o peggio mistificare le dichiarazioni di Feltri. E’ una vergogna. Ripeto. Uno stato onesto e corretto avrebbe SUBITO preteso da parte di questa persona delle scuse in diretta nazionale se non radiarlo dall’albo dei giornalisti. Non è la prima volta, specialmente a Mediaset costui ha spesso esternato frasi contro il sud italia (ma va detto che non è l’unico). Ora basta. Ci manca domani che gli mettono pure gli avvocati e che inizino ad additare i meridionali come degli stupidi perchè sentiti offesi, saranno capaci. Del resto gli ospiti:”Alessandro Sallusti, Clemente Mastella, Luca Telese e Annalisa Chirico.” Ci siam ben capito quale sarà la morale della favola: sud stupido ed eccessivo, Feltri frainteso. E’ giusto però che mediaset pretendeva le scuse in ginocchio di sgarbi per la d’urso quando usò quelle parole, mentre per offendere metà popolo italiano è concesso. Si commentano da soli.



3. marco ha scritto:

25 aprile 2020 alle 18:18

Mi domando che utilità ha il direttore di rete a La7.



4. controcorrente ha scritto:

25 aprile 2020 alle 20:06

lui attacca la D’URSO… ma e’ il corrispettivo maschile… con la scusa di fare giornalismo .. rimestano nella m…



5. Marco Urli ha scritto:

25 aprile 2020 alle 20:32

Trasmissioni che sopravvivono grazie ai misfatti della concorrenza.
Avvoltoi vergognosi.



6. marcov2 ha scritto:

25 aprile 2020 alle 22:48

Ogni autore di frasi esecrabili passa da Giletti.
Peggior trasmissione della tv italiana.



7. Bracco ha scritto:

26 aprile 2020 alle 04:49

Dopo due mesi di insulti come appestati dal centrosud RAI Roma e Napoli

Dopo che con la pandemia ormai globale il DeLuca afferma di deliberare per chiudere i confini della regione campania alle regioni del nord dove il contagio è ancora in corso…

Dopo la richiesta delirante grana di virus free della grecia, le interdizioni internazionali e le quarantene contro gli italiani, dopo la pizza al catarro francese, e gli italiani usano ogni scusa per riposare inglese…

tutte speculazioni sempre dovute alla veemenza mediatica aggressiva dei meridionali in RAI e alla loro sceneggiata interprogrammatica sull’amuchina e le mascherine e la lombardia e quello che viene dalla lombardia è infetto…

Ecco che Feltri fa hate speech contro i meridionali dicendo che sono inferiori economicamente… no sono falliti economicamente.
E se non fosse per la spremitura di tasse dei lombardi di oltre 52.9 miliardi di disavanzo regionale, la sanità e varie le regioni parassite del sud amministrativamente non avrebbero neanche la dignità di esistere.

… e Magalli? e Salvo? e l’altra la cosa la di Agorà? Dare degli appestati a tutta una regione che ha avuto lutti pesantissimi per due mesi a reti unificate in ogni programma con veemenza quello non è hate speech? Per quello bisogna abbassare i toni e non creare allarmismi… Non ci sono altri casi e altri morti in Italia e all’estero oggi per Covid-19?

Quella campana non è pertanto una discriminazione bella e buona e gratuita?
Feltri non mi piace ma ha detto la verità. Siamo superiori.



8. PeppaPig ha scritto:

26 aprile 2020 alle 06:15

Ha ragione Emy. A mediaset se un ospite litiga con un conduttore, o indossa il cilicio e si mette in ginocchio sui ceci per una settimana, o viene epurato da tutte le trasmissioni del globo terrestre. Se invece offende il resto del mondo pazienza.
Ciò detto, il problema non è l’ospite ma chi lo ospita. Giletti ormai campa rovistando nei bidoni della spazzatura di mediaset. Se lo riprendono in Rai è la volta buona che mi metto a guardare Uomini & Donne, piuttosto.
E Feltri … di lui non mi meravigliano le uscite studiate ad arte per fare clamore. Mi meraviglia che un uomo che racconta di essere stato intimo amico e confidente di alcune delle figure più rilevanti della cultura italiana (e non solo) del dopoguerra, si diverta tanto a rotolare nel fango di certe trasmissioni e di certi conduttori. Bel ricordo lascerà di sè stesso. E lo dico da sua ammiratrice di lunga data.



9. tf ha scritto:

26 aprile 2020 alle 09:13

Giletti non hai nessun rispetto per il sud, sei alla stregua di Giordano. Non ti dovevi permettere di invitare quel rifiuto umano di F….



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.