Massimo Giletti



8
aprile

Non è L’Arena, Massimo Giletti si infuria con Bocchino e lancia frecciate a Fabio Fazio

Massimo Giletti, Non è L'Arena

E’ bastato sentire nominare la Rai e Massimo Giletti è andato su tutte le furie. Nel corso dell’odierna puntata di Non è L’Arena, il conduttore di La7 ha avuto un duro scontro con l’ex deputato Italo Bocchino, che – durante un collegamento telefonico inatteso – lo aveva provocato sul suo stipendio ai tempi del servizio pubblico. Nel putiferio in diretta sono volate frecciate implicite a Fabio Fazio.




29
gennaio

Massimo Giletti sta meglio dopo il malore in diretta – Video

Massimo Giletti arena

Massimo Giletti nel corso della puntata odierna

Massimo Giletti sta meglio. Dopo una notte trascorsa in ospedale, il conduttore di Non è L’Arena, colpito da una forte forma di influenza, è stato dimesso. Ora si trova a casa a riposare. 


3
gennaio

Pagelle TV dell’anno 2017 – I Promossi

Carlo Conti e Maria De Filippi

10Carlo Conti. Il tris di successi sanremese, quasi impensabile alla vigilia, lo consegna alla storia della tv contemporanea. Nel 2017, per la kermesse festivaliera, è riuscito a coinvolgere Maria De Filippi, a dimostrazione dello status di super big dello spettacolo. Passata quasi inosservata l’ennesima edizione de I Migliori Anni mentre Tale e Quale Show si è confermato un cavallo di razza. Un periodo fitto di “standing ovation” per Conti che deve fare attenzione alla Baudite, ossia la smania di chi comincia a strafare. Principe consorte.





15
novembre

Pagelle TV della Settimana (6-12/11/2017). Promossi Massimo Giletti e Marco Carta, bocciato Stasera CasaMika

Mika e luciana littizzetto

Mika e Luciana Littizzetto

9 a Massimo Giletti. Il conduttore riparte su La7, dopo una palese ingiustizia, e fa subito record d’ascolti malgrado una serata difficile e una novità che rischiava di non essere immediatamente colta. Nel frattempo il weekend di Rai1, che avrebbe dovuto vederlo protagonista, annaspa miseramente. Ma del resto chi è causa del suo male pianga se stesso.


14
novembre

Massimo Giletti commenta il debutto su La7: «Ho fatto 8 milioni e mezzo. Ascolti inattesi». Stoccate alla Rai e a Fazio

Non è L'Arena, Massimo Giletti

Era inaspettabile, la rete non ha mai avuto questo risultato“. In differita di ventiquattr’ore (a causa del ritardo nella pubblicazione dei dati Auditel di ieri) Massimo Giletti commenta così il positivo riscontro di pubblico ottenuto al suo debutto su La7. Per il conduttore di Non è L’Arena il campionato è ancora lungo e pieno di insidie, ma l’8,9% di share registrato dalla premiere è un buon punto di partenza. E un’occasione per regolare qualche conto in sospeso con gli attuali vertici di Viale Mazzini.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,





13
novembre

«Non è L’Arena», però ci somiglia. Giletti mattatore su La7, ma con lo sguardo alla Rai

Massimo Giletti, Non è L'Arena

Non è L’Arena, ma ci assomiglia moltissimo. I toni battaglieri e volutamente indignati sono ancora quelli: la drammaturgia non è cambiata. E anche il conduttore è il medesimo. Sempre lui, il mattatore con lo sguardo da piacione. Stavolta però siamo su La7 e di mezzo c’è stata una fragorosa rottura con la Rai. Massimo Giletti la rievoca subito, sin dai primi minuti del debutto, nel corso di un commosso ed efficace monologo che forse avrà fatto pentire qualcuno a Viale Mazzini rispetto alla decisione di far fuori il brizzolato presentatore.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


12
novembre

Massimo Giletti, faccia a faccia da Minoli: «Il mio successo dava fastidio, se avessi avuto un agente potente sarei ancora in Rai»

Massimo Giletti, Faccia a Faccia

«Quattro milioni di telespettatori». Ormai Massimo Giletti ne ha fatto un mantra da replicare all’infinito. In vista del suo debutto su La7 con Non è L’Arena, l’ex volto Rai non perde occasione per ripetere quel dato d’ascolto appartenuto alla sua conclusa esperienza sul servizio pubblico. Lo ha fatto anche oggi nell’intervista rilasciata a Giovanni Minoli per il suo Faccia a Faccia: un colloquio autopromozionale in cui i riferimenti alla tv di Viale Mazzini non sono certo mancati.


6
novembre

Massimo Giletti ‘arresta’ Giancarlo Tulliani, latitante a Dubai. E «Non è L’Arena» si ritrova un super promo

Massimo Giletti

Altro che l’Interpol. Per arrestare la latitanza di Giancarlo Tulliani c’è voluto Massimo Giletti col suo nuovo programma per La7. Anzi, raccontiamola meglio: in realtà, il cognato dell’ex presidente della Camera, Gianfranco Fini, ha fatto tutto da solo e la vicenda ha del surreale. L’uomo, accusato di riciclaggio e su cui pendeva un mandato di arresto internazionale da parte della procura di Roma, aveva chiesto l’intervento della polizia di Dubai – dove si trovava – per fermare un inviato della trasmissione Non è L’Arena (ormai prossima al debutto), che era sulle sue tracce.