Massimo Giletti



7
agosto

Andrea Salerno: «Da Cairo ho il mandato di prendere quelli bravi. Non credo di spostare La7 a sinistra. Giletti? Può non piacere ma è un fuoriclasse»

Andrea Salerno

Ho un mandato chiaro da Urbano Cairo: prendere quelli bravi“. Andrea Salerno ce la sta mettendo tutta. E i primi risultati si vedono. Al nuovo direttore di La7 sono bastate poche settimane di lavoro per avviare un’evidente opera di rinnovamento. Massimo Giletti, Zoro, Corrado Guzzanti: questi i nomi dei nuovi acquisti messi a segno dall’emittente sotto la sua regia. “E ne arriveranno ancora“, promette l’ex autore Rai, che in un’intervista al Foglio ha parlato proprio della sua nuova avventura professionale. 




3
agosto

Massimo Giletti debutta a La7: «Questa rete mi dava più certezze di libertà di racconto. Il servizio pubblico lo si può fare ovunque»

Massimo Giletti, TgLa7

Il debutto di Massimo Giletti a La7 non poteva che passare dal tg di Enrico Mentana. Stasera, 3 agosto, durante l’edizione delle 20 condotta da Francesca Fanuele, il presentatore de L’Arena e nuovo acquisto di casa Cairo si è mostrato per la prima volta al pubblico della rete terzopolista dopo il suo addio alla Rai. In diretta, Giletti ha accennato al suo nuovo progetto televisivo per l’autunno, ma soprattutto ha parlato della sua rottura con il servizio pubblico

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,


2
agosto

Mario Orfeo in Vigilanza Rai: «Nel 2018 possibile perdita da 100 milioni. Giletti a La7? Scelta legittima. Costava più dei suoi ricavi»

Mario Orfeo

Nel 2018 la Rai rischia perdite economiche per circa 100 milioni di euro. A lanciare l’allarme rosso è stato Mario Orfeo durante la sua prima audizione da Direttore Generale in Commissione di Vigilanza. Davanti ai parlamentari, ieri il vertice del servizio pubblico ha spiegato che quest’anno i ricavi del canone si ridurranno di circa 140 milioni e nel 2018 di circa 170 milioni. L’anno prossimo, infatti, la perdita prevista è di 80/100 milioni di euro, anche a seguito di importanti esborsi per i “grandi eventi sportivi”. Ma nel suo intervento, il DG ha anche parlato delle questioni più scottanti che ultimamente hanno tenuto banco in Rai: Fazio e Giletti in primis. 





2
agosto

Massimo Giletti a La7: «Rifarò L’Arena. Se fossi rimasto in Rai avrei abdicato alla mia dignità»

Massimo Giletti

Per me chiudere L’Arena sarebbe stato abdicare alla dignità. Fare altri programmi voleva dire comprare il mio silenzio. Con grande dolore, non ho potuto accettarlo“.

Massimo Giletti ha confermato così il suo addio alla Rai e la conseguente scelta di passare a La7. Ora è ufficiale. A confermare la propria decisione di interrompere il rapporto con il servizio pubblico è stato lo stesso conduttore in un’intervista al Corriere. All’indomani dalla clamorosa scelta, Giletti ha anche svelato alcuni retroscena sul saltato accordo con il DG di Viale Mazzini, Mario Orfeo

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,


1
agosto

Massimo Giletti passa a La7

Massimo Giletti

Massimo Giletti

Sarebbe fatta: Massimo Giletti passa a La7. Secondo Dagospia, le trattative con l’emittente di Urbano Cairo sarebbero andate a buon fine. Massimo Giletti, dunque, è pronto ad entrare nella squadra de La7, che da quest’anno accoglierà anche Diego Bianchi in arte Zoro e Corrado Guzzanti (qui i palinsesti per l’autunno). Il giornalista è destinato a coprire il vuoto lasciato libero da Gianluigi Paragone al mercoledì in prima serata a partire da ottobre 2017.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,





28
luglio

Massimo Giletti fuori dalla Rai, Mario Orfeo: «Non ci ha fatto sapere più nulla, la proposta è scaduta»

Massimo Giletti

Massimo Giletti

Non c’è più spazio in Rai per Massimo Giletti. A darne notizia è stato il direttore generale Mario Orfeo, nel corso del Cda tenutosi ieri, 27 Luglio 2017. La decisione sembra essere la naturale conseguenza al silenzio dietro a cui si è trincerato il conduttore torinese, di fronte alla proposta fattagli dalla tv pubblica per condurre un ciclo di prime serate al sabato sera. Proposta che aveva tutto il sapore di un risarcimento, dopo che il giornalista si era visto frettolosamente privare de L’Arena.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


10
luglio

Massimo Giletti parla del suo futuro: «Non ho ancora preso una decisione»

Massimo Giletti

Massimo Giletti

Cosa ne sarà del futuro lavorativo di Massimo Giletti, ora che è orfano della sua Arena? Resterà in Rai o, viceversa, si guarderà intorno, alla ricerca di qualche lido più appetitoso? Sono domande, queste, che al momento non hanno ancora una risposta. Intervistato da Libero, il conduttore di Torino non si è voluto sbottonare, dichiarando di non aver ancora individuato la giusta direzione da dare alla sua carriera. Pungolato dal giornalista, Massimo ha anche elogiato a più riprese la propria integrità intellettuale, definendosi “uno spirito libero” e “un anarchico”.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes


28
giugno

I «trombati» Rai dai Palinsesti 2017/2018

Monica Leofreddi

Monica Leofreddi

La presentazione dei palinsesti Rai 2017/2018 ha svelato le carte (non tutte, a dire il vero) e i volti con cui la tv di Stato ‘giocherà’ nella prossima stagione al via a settembre. Al momento, però, a fare maggior rumore sono gli assenti, o meglio i ‘trombati‘, più o meno illustri. Tra di loro c’è chi si cela dietro ad un misterioso silenzio e chi, invece, fa sapere di mordersi la lingua pur di non dire ciò che realmente pensa.