Massimo Giletti



30
giugno

MISS ITALIA: STASERA GILETTI E CHIABOTTO PREMIANO LA PIU’ BELLA ITALIANA NEL MONDO. A SETTEMBRE SOLO 2 SERATE PER L’EVENTO PRINCIPALE?

Miss Italia Nel Mondo

La macchina della bellezza targata Miss Italia si è rimessa in moto. Mentre in tutta Italia proseguono le selezioni per le reginette di bellezza nostrane, questa sera in diretta su Rai1 dal Palazzo del Turismo di Jesolo verrà premiata Miss Italia nel mondo, scelta tra 50 ragazze di origini italiane provenienti da tutti i Continenti. A presentare la serata, dopo due anni con Caterina Balivo protagonista, saranno Massimo Giletti e Cristina Chiabotto.

Il Concorso, giunto alla sua ventesima edizione, vedrà tornare tra corone e scettri, seppur in vesti differenti, Cristina Chiabotto, già vincitrice del titolo più importante, quello di Miss Italia, nel 2004 e reduce dal programma “Ciak si canta” insieme a Pupo e Emanuele Filiberto. Le 50 ragazze sono state scelte tra 6.200 iscritte, in 85 selezioni e 36 finali di Nazione che hanno visto la partecipazione di Comunità italiane, ambasciate e nostri consolati. L’ origine italiana delle miss è uno degli aspetti più interessanti del Concorso che permette a tutte le ragazze di raccontare la loro storia personale.

Se tutto è  pronto per la diretta di stasera, i lavori per l’evento vero e proprio di Miss Italia, previsto a metà settembre, sono ancora in alto mare. L’unica certezza è la conduzione confermata di Milly Carlucci mentre si sta ancora valutando la sede delle finali che potrebbe essere la classica Salsomaggiore terme ma potrebbe esserci il colpo di scena col trasferimento della kermesse a Jesolo. La decisione arriverà verso la metà di luglio. Altra novità potrebbe essere un’ulteriore riduzione delle serate in diretta su Rai1.




21
giugno

CATERINA BALIVO “RISPONDE” A MASSIMO GILETTI: E’ UN PRESENTATORE MEDIOCRE

Caterina Balivo

Non era difficile immaginare una sua reazione. D’altronde Massimo Giletti con lei non era stato tenero. In un’intervista al settimanale Vero (per maggiori info clicca qui) aveva lodato esclusivamente il suo primo piano, mentre a livello professionale le aveva preferito la meno esperta Miriam Leone. Eppure colpiscono i toni e le modalità della sua risposta. Caterina Balivo ha, infatti, deciso di render pan per focaccia al conduttore di Domenica In “en passant” sul suo blog, tra un aneddoto privato e l’altro, dimenticando le mezze misure.

Per il neo volto di Rai2 Massimo Giletti è un presentatore mediocre. Ecco quanto scrive stamane rivolta ai suoi fan la Balivo:

“(…) Ha vinto il premio Rapallo Benedetta Ciprario con il romanzo ‘Sotto celi noncuranti” edito da Feltrinelli . Sono stata contenta che abbia vinto lei visto che ho letto proprio un suo brano … davanti a tutta quella gente !! E POI , DICIAMO LA VERITA’, dopo la lettura di un altro libro in concorso fatta da Sebastiano Somma ..capite che se come presenza maschile alla lettura ci fosse stato un presentatore mediocre tipo Giletti, la differenza di interpretazione sarebbe stata a mio favore .. (…)”

Parole taglienti, quelle della ex conduttrice di Festa Italiana, che non tradiscono il suo temperamento vivace e che, siamo sicuri, faranno parlare tra i corridoi di Viale Mazzini. Chissà se anche il diretto interessato, Massimo Giletti, alimenterà le discussioni o preferirà far cadere nel dimenticatoio la polemica da lui innescata.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


21
giugno

DM LIVE24: 21 GIUGNO 2010

>>> Dal Diario di ieri…

  • Brava, Brava, Brava

mcooo ha scritto alle 21:59

Una “BRAVISSIMA” Elisabetta Canalis che recita, in inglese, nella 3 stagione della serie tv Leverage.

  • La Strana Coppia

lauretta ha scritto alle 12:30

Notti Mondiali, Paola Ferrari chiede a Diaco, ospite del programma assieme alla Luzi:” Cos’hai visto di nuovo in questo mondiale che ti sta interessando?”. Risponde lui:” beh, è senza dubbio il situazionismo televisivo che hanno portato Costanzo e Galeazzi, e non lo dico per piageria….perché diciamoci la verità, al di la del rumore e del sonoro del rumore delle partite..!”. Interviene Galeazzi:” Perchè che cosa ti da fastidio?” prende una vuvuzela e inizia immediatamente a suonarla. Subito dopo Costanzo:” E se nun te piace quella, beccate questa..” e inizia a suonare anche lui una trombetta!

  • Black Out

lauretta ha scritto alle 18:51

In diverse zone di Torino è saltato il collegamento del Dtt della Rai mentre stava per iniziare il secondo tempo di Italia-Nuova Zelanda. Mazzocchi a Mondiali Rai sprint: Ci scusiamo per il disservizio, ma se la cosa può consolarvi… non vi siete persi niente!

  • Cannavaro dopo Garibaldi

lauretta ha scritto alle 19:05

A Mondiale Rai sprint Galeazzi ad un Cannavaro visibilmente innervosito dalle sue domande: “E non ti arrabbiare, la mia era solo una domanda! Calcola che per me vieni dopo Giuseppe Garibaldi!”.

  • Inconvenienti

lauretta ha scritto alle 21:47

Povero Giletti! Tutto bagnato (o sudato?) ha spiegato che hanno dovuto spostare lo spettacolo (di Una Notte per Padre Pio, ndDM) dentro ad una chiesa con un set allestito all’ultimo momento e questo per via di un grosso temporale!





20
giugno

MASSIMO GILETTI: “IO E CONTI SIAMO GLI UNICI O QUASI CHE FACCIAMO ASCOLTI”. E SPARA A ZERO SU ALCUNI COLLEGHI: NEL MIRINO BALIVO E FACCHINETTI

Massimo Giletti

Stasera è atteso, su Rai1, all’undicesima edizione di Una Voce per Padre Pio, in compagnia di Albano, Marco Carta, Emanuele Filiberto, Valerio Scanu e tanti altri. Nel frattempo, dalle pagine del settimanale Vero, Massimo Giletti pensa bene di dire la sua su alcuni colleghi e sulla piega che sta prendendo la televisione che non gli piace.

Il piccolo schermo, tuona il conduttore piemontese, ha investito e sta investendo molto sulle donne e poco sugli uomini senza ottenere i risultati  sperati, tant’è che come egli stesso dichiara:

“Allo stato attuale io e Conti siamo gli unici, o quasi, che facciamo ascolti alti”.

Anche la sostituzione di Baudo con la Cuccarini a Domenica in va nella direzione di dare maggiore spazio alle donne, ragion per cui diventa inevitabilmente stigmatizzabile. E a proposito del contenitore domenicale, il conduttore ne approfitta per rivelare alcuni dettagli della prossima edizione; novità che spiega così:  

“Posso dire che non saranno due ore di sola Arena ma inseriremo uno spazio dedicato all’approfondimento: un’intervista al personaggio che ha fatto notizia nella settimana.  Ed ecco che avremo il politico, persone che lavorano nel mondo dello spettacolo, che operano nel sociale”.


1
giugno

MAZZA A TUTTO SPIANO TRA I NUOVI PROGETTI E LE FRECCIATINE A BONOLIS E FAZIO

Ad un anno esatto dal suo insediamento, il direttore di Raiuno Mauro Mazza, forte dei buoni risultati ottenuti dalla rete da lui diretta che è stata, nel corso della stagione appena conclusasi, la più seguita nel prime time con il 23,06% e il 21,26% nell’intera giornata, nell’attesa del varco che lo aspetterà dal prossimo settembre, si è concesso un’intervista a Repubblica in cui ha parlato, tra le altre cose, dei prossimi progetti della prima rete italiana che lo vedono impegnato in una vera e propria operazione di restyling all’insegna della “tv fatta con garbo”.

Se i nuovi programmi della tv di Stato saranno ufficializzati solo tra pochi giorni, molte sono state e sono le indiscrezioni che si sono rincorse nell’ultimo periodo sulla girandola di trasmissioni e volti tv che si alterneranno in video per definire il nuovo palinsesto dell’autunno 2010 di Raiuno: per un Costanzo allungatosi in daytime con Bontà Loro ritroveremo, al ritorno dalla tinterella estiva, la coppia Giletti-Cuccarini in staffetta nella prossima Domenica In, mentre la Clerici pigliatutto, tornata alle sue care sfide culinarie ci accompagnerà, con ogni probabilità, il venerdì sera con i suoi baby talenti di Ti lascio una canzone abbinati alla lotteria Italia. Il sabato sera sarà, come è noto, appannaggio del redivivo Frizzi e delle sue identità da svelare mentre quasi certo è il ritorno di Mara Venier al pomeriggio. E le novità?

C’è l’estate per testarle, con un numero zero affidato alla bella Eleonora Daniele che, reduce dalle recenti “trombature” a Ciak si Canta e a Miss Italia nel Mondo, con ogni probabilità ai primi di luglio dovrebbe guidare un nuovo programma pilota in prima serata che, se dovesse avere un riscontro positivo da parte dell’auditel, potrebbe essere riproposto a partire da gennaio. E ancora, Attenti a quei due con l’inedita coppia Frizzi Max Giusti e, si dice, un programma tutto nuovo con Carlo Conti che, nell’attesa che si concretizzi l’ipotesi Sanremo, dovrebbe tornare con Sparate sul pianista.





25
maggio

ESTATE: LA TV CHE APRE PER FERIE

Venerdì scatta l’ora X. Si chiude, insieme alla “seconda garanzia”, la stagione TV 2009/2010. Arrivederci, dunque, ai grandi eventi, alle fiction in prima tv, e al via, come tradizione, la consueta overdose di repliche mixata con alcune novità da guardare sotto l’ombrellone. Se, tra un paio di settimane, a farla da padrone nel palinsesto saranno, com’è inevitabile, i mondiali di calcio del Sudafrica che per un mese ci accompagneranno nell’avventura calcistica dei nostri azzurri su Raiuno e su Sky, non mancheranno comunque programmi e serie televisive pensate ad hoc per assicurare intrattenimento a chi non spegne la tv durante il solleone.

Si parte già dalla prossima settimana con i grandi eventi che Raiuno, da anni, ci propone in prima serata durante il mese di giugno: si comincia sabato 6 con “Lo spettacolo sta per iniziare” show musicale in cui Antonella Clerici, coadiuvata da tanti ospiti musicali, ta cui Riccardo Cocciante, in diretta dall’Arena di Verona presenta un’anticipazione della prossima stagione lirica, per poi proseguire, sulla stessa rete, il 20 con il tradizionale appuntamento con “Una voce per Padre Pio”, condotto da Massimo Giletti che ritroveremo, dieci giorni dopo, come annunciato, sul palco di Jesolo ad eleggere, insieme ad Eleonora Daniele, “Miss Italia nel mondo”.

Novità anche sul fronte dell’intrattenimento, dove dal 7 luglio, per quattro mercoledì in prima serata, Italia1 trasmetterà “‘80 voglia di te”, rotocalco estivo rievocativo degli anni ottanta condotto, per l’occasione, da uno dei simboli di quel decennio, Sabrina Salerno, affiancata dall’ex gieffina e diavolita di “Lucignolo” Melita Toniolo che vestirà i panni di moderna Wonder Woman sulle tracce degli oggetti più rappresentativi di quel periodo. Ma la vera Wonder Woman della tv nostrana, com’è noto, è la superbislacca Barbara D’Urso che dal 7 giugno prenderà il posto di Gerry Scotti nel preserale di Canale 5 con “A gentile richiesta” un people show in cui, dal lunedì al venerdì, verranno raccontate storie particolari di gente comune. Dalla seconda settimana di giugno ci sarà, inoltre, anche il graditissimo ritorno di “Velone” che vedrà, alla sua seconda edizione dopo quella del 2003, alla conduzione il simpatico Enzo Iacchetti.


17
maggio

MISS ITALIA NEL MONDO: ELEONORA DANIELE AFFIANCA MASSIMO GILETTI. PER LA CONDUTTRICE CONTINUA LA “MALEDIZIONE”

Eleonora Daniele

L’estate è tempo di mare, sole e…concorsi di bellezza! Con l’arrivo della bella stagione, si sa, prendono il via le selezioni per scegliere le ragazze più belle d’Italia in attesa, ai primi di settembre, di eleggere la reginetta delle reginette, quella Miss Italia che apre da tradizione la stagione televisiva della prima rete. In attesa del mega evento ormai da molti anni si offre al pubblico televisivo una sorta d’anteprima del concorso di Salsomaggiore, un vero e proprio spin off in cui si elegge la ragazza di origine italiana più bella all’estero. Stiamo parlando di “Miss Italia nel Mondo” evento arrivato alla sua ventesima edizione, che vedrà quest’anno per la seconda volta alla conduzione dopo l’esperienza del 2007, Massimo Giletti affiancato da una presenza femminile molto familiare al pubblico televisivo.

Tramontata l’ipotesi Chiabotto, tornata in Rai dopo le ultime non esaltanti esperienze sulle reti Mediaset, e l’astro nascente Miriam Leone, entrambe vincitrici del titolo di più bella d’Italia negli anni precedenti, tra le due litiganti a godere delle luci della ribalta del palcoscenico di Jesolo il prossimo 30 giugno sarà infatti Eleonora Daniele. Un vero e proprio passaggio di consegne tra ex grazie di Del Noce quello che avverrà, dunque, tra un mese circa in tv visto che negli ultimi due anni a condurre la manifestazione estiva era stata un’altra “pupilla” dell’ex direttore di Raiuno, Caterina Balivo. Come avrà preso la notizia della sua detronizzazione la conduttrice di Festa Italiana non ci è dato saperlo ma quel che è certo è che il ritorno della signora del mattino di Raiuno alla prima serata può essere considerata una sorta di risarcimento tardivo da parte del direttore Mazza per la sua mancata conferma, lo scorso marzo, alla conduzione di “Ciak si Canta” i cui risultati d’ascolto, com’è noto ai più, quest’anno sono stati tutt’altro che positivi. Rivincita o semplice contentino?

Fatto sta che quello della Daniele a Miss Italia nel Mondo tutto sembra fuor che una promozione: affiancarle, proprio come avvenne tre anni fa sullo stesso palco, un personaggio televisivo di primo piano come Giletti vuol dire offrirle un ruolo se non proprio secondario quantomeno votato ad una paritaria co-conduzione, a differenza di ciò che è avvenuto nei due anni precedenti. Tutti ricorderanno, infatti, che nell’edizione 2008 e 2009 del concorso a presentare sul palco con la Balivo c’era un più defilato Biagio Izzo, senza dubbio ottima spalla ma senza il deciso piglio da conduttore, tanto da aver lasciato nelle mani della presentatrice napoletana l’onere di sobbarcarsi l’intera conduzione della serata se si escludono le sue programmate incursione comiche tanto per alleggerire, di volta in volta, la tensione della gara.


10
maggio

MASSIMO GILETTI VS BARBARA D’URSO: “LO SCONTRO PAGA IN ASCOLTI, MA POI TI PORTI A CASA IL TELERATTO…”

[Donatella Aragozzini per il quotidiano Libero] Il re della domenica? Senza dubbio Massimo Giletti. Nel pomeriggio festivo, che quest’anno ha visto l’esordio di “Domenica Cinque” e il fallimento del segmento affidato a Baudo, “L’Arena” – che si conclude oggi con una puntata dedicata al tema del burqa – si è confermata il programma più seguito della sua fascia, sfiorando i quattro milioni di spettatori e il 22,7% di share media.

Un trionfo, non c’è che dire.

«Il programma è andato oltre ogni previsione, è stato un risultato inaspettato perché quest’anno è stato molto più lungo e abbiamo avuto un cambiamento di orario, un nuovo direttore e, soprattutto, una nuova avversaria molto agguerrita, la D’Urso, che ha anche cercato di andare sulla nostra strada».

Senza riuscirci, però…

«Barbara è stata brava a reggere un programma in diretta per così tante ore, ma il talk è difficile da gestire e dal mio punto di vista non è positivo accendere il dibattito in modo violento su certi temi già di per sé caldi come l’Islam o l’omosessualità, se butti benzina è normale che scoppia l’incendio. Lo scontro paga in ascolti, ma poi ti porti a casa il TeleRatto…».

Tra le puntate di questa stagione, quale le ha dato più soddisfazione?

«Quelle in cui sono riuscito a far commuovere persone abituate alle interviste, come Banfi e Lippi: vuol dire che abbiamo centrato l’obiettivo dell’emozione. Quest’anno abbiamo fatto un passo indietro, abbiamo voluto puntare più sul confronto ed è stata una scelta vincente, perché abbiamo vinto 30 puntate su 32».

Nella prossima edizione su cosa punterete?