22
giugno

LE TRE ROSE DI EVA: SCHERI E’ SODDISFATTO ED UFFICIALIZZA LA SECONDA STAGIONE

Victoria Larchenko

Si è conclusa lo scorso mercoledì con un risultato record la prima stagione de Le Tre Rose di Eva. 5.647.000 telespettatori (24.52% di share) sono, infatti, rimasti incollati su Canale5 per poter finalmente scoprire il mistero su cui è ruotata sin dalla prima puntata l’intera saga a marchio Mediavivere.

Ad uccidere Luca Monforte è stata l’insospettabile Viola Camerana (Victoria Larchenko), che l’aveva sempre corteggiato senza essere corrisposta. Tranne una notte, in cui Monforte, ubriaco, è caduto nella trappola. Viola in quella occasione rimane incinta, ma l’uomo non vuole assolutamente tenere il bambino, così durante una lite lo uccide.

La serie, con protagonisti Anna Safroncik, Roberto Farnesi e Luca Ward, ha viaggiato nel corso dei 12 appuntamenti su una media di ben 5 milioni di telespettatori e del 20% di share, risultando la seconda fiction Mediaset più vista del 2012 dopo Il Tredicesimo Apostolo. A riguardo, grande soddisfazione è stata espressa dal Direttore della Fiction Mediaset Giancarlo Scheri che ieri in un comunicato aziendale ha fatto sapere:

Quello di ieri  (mercoledi, ndDm) è un risultato straordinario per Le tre rose di Eva e per la fiction Mediaset in generale: per gli ascolti  al top, per il numero di puntate, ma soprattutto perché la storia, con protagonisti Anna Safroncik e Roberto Farnesi, ha inaugurato un nuovo modello produttivo che ci ha permesso di realizzare un prodotto di qualità e di grande efficacia narrativa a un costo contenuto. Per questo abbiamo già iniziato a scrivere la seconda stagione della serie che gireremo all’inizio del 2013

Il direttore ha poi proseguito ringraziando tutto il gruppo di lavoro:

“Ringrazio tutta la squadra. I produttori Paolo Bassetti e Massimo del Frate, i registi Raffaele Mertes e Vincenzo Verdecchi, gli sceneggiatori con a capo Michele Abatantuono e Carmela Cincinnati, tutto il meraviglioso cast e la splendida squadra della Fiction Mediaset”

Infine un bilancio più che positivo dei risultati ottenuti in questa primi mesi del 2012.

“Dopo Il Tredicesimo Apostolo e Benvenuti a tavola – Nord vs Sud, prodotti da  Taodue, Le tre rose di Eva è il terzo grande risultato stagionale della Fiction Mediaset. Tre nuovi prodotti di lunga serialità che sono già diventati dei brand di successo e che accompagneranno i palinsesti di Canale 5 per le prossime stagioni”



Articoli che potrebbero interessarti


Tu si que Vales - giudici conduttori e vincitori
DM LIVE24: 1 DICEMBRE 2014. SCHERI (CANALE 5): TU SI QUE VALES, SHOW DI LIVELLO INTERNAZIONALE (SI, SI) – AL VIA SKY CINEMA CHRISTMAS


Sleepy Hollow
SLEEPY HOLLOW: AL VIA SU FOX LA SECONDA STAGIONE DELLA SERIE CHE…FA PERDERE LA TESTA


The Newsroom 2
THE NEWSROOM 2: RAI3 CI RIPROVA MA IN SECONDA SERATA


Longmire
LONGMIRE 2: TORNA SU TOP CRIME LO SCERIFFO DEL WYOMING

5 Commenti dei lettori »

1. Peppe93 ha scritto:

22 giugno 2012 alle 12:13

Davvero un prodotto di ottima qualità oltre che scritto molto bene. Speriamo che sia imprevedibile anche la 2 serie.



2. sboy ha scritto:

22 giugno 2012 alle 12:23

Però è troppo tardi mandarlo in onda in autunno 2013. Potevano girarlo verso settembre/ottobre e mandarlo in primavera.



3. Vincenzo ha scritto:

22 giugno 2012 alle 12:34

Questa fiction/soap ha ottenuto un buon successo, soprattutto mantenendo sempre fissi più di 5 milioni per 13 puntate.

Io fossi in loro, tenterei di fare una serie della durata di tutto l’anno, una trentina di puntate, fissa al mercoledì.



4. lady vendetta ha scritto:

22 giugno 2012 alle 13:37

Una boiata come questa fa ascolti eccellenti ed un gioiellino come Downton Abbey non se lo fila nessuno…….se la tv italiana fa schifo, è perché ce lo meritiamo!



5. dumurin ha scritto:

22 giugno 2012 alle 15:15

una fiction bellissima. sono molto felice che verrà realizzata la seconda serie, che mi aspetto regalerà colpi di scena a raffica come questa prima stagione.

@lady vendetta, Downton Abbey non è andata male, tieni conto che era su Rete 4 e gli ascolti che ha avuto erano buoni, ovvio che se avesse avuto quegli ascolti su Canale 5 sarebbe andata male ma su Rete 4 no.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.