Giancarlo Scheri



14
novembre

Gerry Scotti percula Scheri (direttore di Canale 5): «Nei comunicati sbianchetta programmi e conduttori dicendo sempre le stesse cose»

Gerry Scotti

Gerry Scotti

Di Gerry Scotti non se ne parla molto, eppure è una colonna di Mediaset da quasi 40 anni, al punto che ad ogni scadenza di contratto il presidente Pier Silvio Berlusconi “mi dà sempre un foglio in bianco dove mi chiede di indicare la durata e la cifra”. Uno status di ‘privilegiato’ e il conseguente lusso di poter scagliare frecce – anche velenose – come fossero carezze, mentre per altri al suo posto si scatenerebbero terremoti mediatici.




14
maggio

All Together Now, la conferenza stampa. «Non sarà un talent ma uno show musicale». Zanicchi, Pucci, Cirilli e Boomdabash guest della première

Michelle Hunziker, Roberto Cenci, J Ax

, il nuovo show musicale di Canale5 condotto da , promette di coinvolgere. Del resto l’obiettivo dei concorrenti – tutti cantanti amatori – sarà proprio quello di entusiasmare i cento giudici capitanati da J-Ax e posizionati in studio su un muro alto otto metri. Più giurati si alzeranno, più alto sarà il punteggio. Il programma, in onda in prima serata da giovedì 16 maggio, viene presentato stamane a Milano. Seguiremo in diretta la conferenza stampa con Michelle, Ax, il regista Roberto Cenci, il direttore di Canale5 Giancarlo Scheri e Leonardo Pasquinelli, AD Endemol Shine Italia (che produce lo show). 


4
febbraio

Adrian scappa da Montalbano

Adrian

Adrian scappa da Montalban. Ebbene sì: alla fine, l’eroe celentanesco di Canale5 eviterà lo scontro diretto con il Commissario nato dalla penna di Andrea Camilleri. La settimana prossima, il cartoon ispirato al cantante milanese si sposterà infatti dal lunedì al martedì e lo farà per due puntate consecutive. Palinsesti alla mano, il motivo del trasloco è facilmente intuibile: proprio lunedì 11 e 18 febbraio, infatti, su Rai1 andranno in onda due nuovi episodi de Il Commissario Montalbano.





22
gennaio

Adrian, incognita Celentano. Scheri: «Nessun dissidio, ci fidiamo ciecamente di lui»

Adriano Celentano, Natalino Balasso

Tre minuti. Anzi, anche meno. Tanto è durata l’apparizione televisiva con cui ha presentato ieri sera su Canale5 il cartoon a lui ispirato. Al debutto, il non-show del Molleggiato ha deluso le aspettative e lasciato il pubblico a bocca asciutta: l’annunciata parte di spettacolo che avrebbe dovuto incorniciare Adrian, infatti, non si è di fatto vista e alle 23.15 l’attesa prima serata era già finita. Svalutation! Strano, visto che la guida tv Mediaset aveva riservato al Molleggiato uno spazio più ampio, che arrivava sino alla mezzanotte.


23
febbraio

L’Isola sfotte il direttore di Canale 5 con un fotomontaggio shock durante la sigla

scheri nella sigla dell'Isola

Scheri nella sigla finale dell'Isola dei Famosi

Quello che è successo ha davvero dell’incredibile. Oltre ad essere di una gravità assoluta. Striscia la Notizia ha svelato che durante la sigla finale dell’ultima puntata trasmessa dell’Isola dei Famosi 2018 è comparso, per pochissimi secondi, un fotomontaggio in cui, sullo sfondo della sede Mediaset di Cologno Monzese, la testa di Giancarlo Scheri – direttore di Canale 5 – con tanto di orecchie da asino appariva su un corpo gigante metà giraffa e metà coniglio. Per il tg satirico la responsabile di tale sfottò sarebbe Magnolia. Ficarra e Picone, poi, spiegano così il significato del fotomontaggio:





22
settembre

L’Isola di Pietro, Scheri: «Stiamo già pensando ad una seconda stagione» – Trama

L'Isola di Pietro

Segreti inconfessabili e colpi di scena. Sorrisi e lacrime. La trama de L’Isola di Pietro appare come coinvolgente ed intensa: abbiamo visionato un’anteprima della nuova fiction di Canale5 e possiamo garantirvi che il mix di emozioni non manca. Quella di aggiungere pathos alle vicende di questa serie tv, del resto, sembra sia stata una scelta precisa del regista Umberto Carteni, che ha provato a dare alle scene un taglio cinematografico. Se ne accorgerà il pubblico che, dal 24 settembre e per sei puntate, potrà seguire la storia interpretata – tra gli altri – da Gianni Morandi (qui la nostra video intervista), protagonista delle vicende ambientate nel borgo sardo di Carloforte. 


24
marzo

Tonio spietato ne L’Onore e il Rispetto 5, l’ultimo capitolo. Gabriel Garko: “E’ la stagione che preferisco, ho lavorato con un mio mito, Bo Derek”

gabriel garko

Gabriel Garko

Undici anni di messa in onda e un cerchio che si chiude. Per la fiction L’Onore e il Rispetto, presentata oggi a Milano, è arrivato il momento dell’epilogo. 8 puntate inedite – in arrivo nella prima serata di Canale 5 a partire da venerdì 31 marzo – sulla cui risonanza il direttore di rete, Giancarlo Scheri, non ha fatto mistero di contare per risollevare il periodo buio della fiction Mediaset, pur ritenendo “impensabile ripetere i numeri delle prime stagioni” per via della crescente frammentazione dell’offerta televisiva.


23
marzo

Paolo Bonolis rinnova con Mediaset. Ecco cosa farà nei prossimi due anni

La conferenza stampa di Paolo Bonolis a Mediaset

Mesi di trattative finalmente sembrano giunti ad una fumata bianca: Paolo Bonolis rimarrà a Mediaset. Il matrimonio artistico tra l’azienda di Cologno e il noto conduttore è destinato a durare. Questo, tuttavia, ve l’avevamo ampiamente anticipato. Ora che, però, viene sancita l’ufficialità, le domande sono essenzialmente due: quali saranno i progetti del conduttore e quali sono le motivazioni alla base del rinnovo contrattuale? Lo sapremo nel corso della conferenza stampa dallo stesso conduttore, dal direttore di Canale 5 Giancarlo Scheri, dal direttore generale dei contenuti RTI Alessandro Salem e da Piersilvio Berlusconi.