21
dicembre

CARLO CONTI A MAGGIO IN PRIME TIME CON SI PUO’ FARE. SCETTICO SU C FACTOR

carlo conti

Carlo Conti

Il pubblico di Rai1, che ormai sembra non poter far più a meno di lui, dovrà aspettare qualche mese prima di rivederlo in prime time. Salutato L’Anno che Verrà, salvo repentini e improbabili cambi di rotta, Carlo Conti si riaffaccerà nella fascia oraria più prestigiosa a maggio. Ma, attenzione, in quell’occasione potrebbero essere ben due gli appuntamenti di prima serata nei quali il conduttore toscano potrebbe cimentarsi.

Carlo Conti condurrà il talent I Can Do That (Si può Fare)

Il primo è una novità assoluta: si chiama I Can Do That (titolo originale, Si può Fare quello italiano) e il suo arrivo su Rai1 è stato annunciato da Giancarlo Leone, ospite qualche settimana fa di Tv Talk. Trattasi di un celebrity talent d’origine israeliana, prodotto da Ambra-Banijay, in cui i vip sono chiamati a cimentarsi in esibizioni di vario tipo. Ancora non è stato deciso il grado di aderenza della versione italiana al format originale; ciò che, invece, ad oggi sembra certo è la messa in onda al venerdì per un totale di quattro puntate.

Carlo Conti: sì o no a C Factor?

Il secondo impegno è quel C Factor, di cui ormai si parla già da qualche tempo. Il talent comico, condotto da Gabriele Cirilli, inizialmente previsto per gennaio 2014, è slittato a maggio. Tre le puntate in cantiere che vedrebbero Carlo Conti alle prese con l’inedito ruolo di giurato. Il condizionale, in questo caso, è d’obbligo. La presenza dell’”uomo della melanina” al momento non è più così certa. La voglia c’è ma Conti è scettico sul da farsi: due impegni in prima serata nella stessa settimana – che vanno ad aggiungersi alla messa in onda 7 giorni su 7 de L’Eredità - sono troppi in considerazione altresì del “nuovo” lavoro di papà (ad inizio 2014 la nascita del suo primogenito). Alle valutazioni sulla sovraesposizione mediatica, poi, si aggiungerebbero problemi logistici legati alla collocazione del programma che se ravvicinata a quella di I Can Do That renderebbe quasi impossibile la presenza del conduttore.

Cosa accadrà?

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Si Può Fare - Roberto Ciufoli
BOOM! SI PUO’ FARE: BRANDI, CIUFOLI, MOREIRA, PRATI E IZZO NEL CAST. NOVITA’ IN VISTA IN GIURIA


cirilli_rai1
GABRIELE CIRILLI NUOVO PREZZEMOLINO DI RAI1: IN CANTIERE UNA MINISERIE E ‘C FACTOR’ CON CARLO CONTI IN GIURIA


Conti de filippi tale e quale show
C’è Posta per… Carlo Conti


conti-de-filippi tale e quale show
Maria De Filippi ospite di Tale e Quale Show

6 Commenti dei lettori »

1. Peppe93 ha scritto:

21 dicembre 2013 alle 15:30

Io penso che sia meglio che faccia il giurato e lasci I can do that ad altri.



2. MattoC6 ha scritto:

22 dicembre 2013 alle 13:01

Io lascerei I can do that alla Clerici, almeno tornerebbe a fare programma più congeniali a lei se il format si rivelerà forte…e Conti potrebbe dedicarsi a far uscire qualcosa di buono da C Factor…



3. Michele ha scritto:

22 dicembre 2013 alle 13:45

Mi sembra che questo format sia una mezzacopia di Tale e Quale Show



4. Salvo ha scritto:

22 dicembre 2013 alle 14:01

Sono assolutamente d’accordo con MattoC6



5. Mattia Buonocore ha scritto:

22 dicembre 2013 alle 14:20

@michele a me ricorda più un got talent vip per la varietà delle esibizioni (anche se ovviamente il meccanismo è molto diverso)



6. ciak ha scritto:

24 dicembre 2013 alle 14:12

…vedremo piu un programma tutto italiano in tv?
… carlo conti è bravo, bravissimo…un uomo rai… ma eviti sovraesposizione…



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.