21
settembre

DAVIDE PANIATE A DM: A ZELIG OFF MI DIVERTO A FARE DA SPALLA ALLE FANCIULLE

Davide Paniate

Cosa ci fa un farmacista sul palco di Zelig Off? Offre la sua cura personale a base di gag e risate. Non è una battuta né una barzelletta, è la storia di Davide Paniate che dopo tanti anni di tv e cinema, e con una laurea in farmacia in tasca, è approdato assieme a Katia Follesa (qui la sua intervista) alla sua prima conduzione importante, quella di Zelig Off, ogni lunedì in seconda serata su Italia 1.

Hai debuttato come conduttore. E’ stata in assoluto la tua prima volta?

Ufficialmente direi di sì, ma ormai sono tre anni che presento sia il laboratorio artistico di Zelig che i provini, inoltre con Federico Basso (ex conduttore di Zelig Off) e Gianni Cinelli, i miei compagni del trio comico Boiler abbiamo presentato le selezioni del laboratorio comico Ridi’nBlu, insomma direi che negli ultimi anni mi sono allenato parecchio…

E come ti trovi con la tua partner Katia Follesa? E’ vero che vi conoscete da tanto?

Ma sì, abbiamo iniziato praticamente insieme a Milano nel gruppo laboratorio comico Scaldasole. Assieme a noi c’erano Geppi Cucciari, i Pali e Dispari e tanti altri. Ci siamo sempre frequentati e io in passato la accompagnai anche in tournée quando era in coppia con Valeria. Mai avrei pensato di ritrovarmi dopo tanti anni con lei a condurre Zelig Off su Italia 1.

A Zelig Off ricevi il testimone dal tuo amico e collega Boiler Federico Basso. Qual è il tuo modello di conduzione? Si sente l’ombra di Claudio Bisio?

Cerco di essere me stesso, di non avere modelli in particolare ed essere originale. Poi è normale che se si parla di Zelig il riferimento, per forza di cose, è Claudio. Tanti comici che poi sono diventati famosi devono molto a lui, perché è riuscito ad essere la spalla ideale e a far emergere il loro talento. A Zelig Off anche Federico è stato molto bravo a valorizzare gli artisti che si esibivano sul palco ed io spero di fare altrettanto. Quest’anno abbiamo dei comici davvero in gamba e poi molte donne. E la cosa mi piace parecchio perché mi diverto a far da spalla alle fanciulle, con loro posso fare la vittima…

Per la trasmissione hai dovuto affrontare una conferenza stampa di presentazione. Uno dei personaggi cult dei Boiler, il giornalista di Cioè Teddy Maloscia, era presente?

Teddy chiede sempre cose inopportune e fuori luogo alle conferenze. In questa che abbiamo fatto per Zelig Off, essendo praticamente finita l’estate avrebbe chiesto: “Ma è vero che se uno entra nell’acqua e si tocca diventa cieco?” . Sicuramente gli avrebbero risposto: “No, per si tocca si intende con i piedi” e lui“Ah, allora è un contorsionista!”.

Fra interviste e conferenze stampa la tua popolarità sta aumentando vertiginosamente. Come vivi questo momento?

E’ bellissimo e cerco di godermelo nel migliore dei modi. Sono contendo ma ci tengo a far bene, stiamo lavorando per scrivere delle cose molto carine, con Federico Basso.

Cosa c’entra la laurea in farmacia con il cabaret?

Facevo teatro e cabaret, ma allo stesso tempo con i miei genitori ho deciso di continuare a studiare e di iscrivermi a farmacia. Una volta laureato, fra uno spettacolo e l’altro, ho iniziato a lavorare e ho fatto anche l’informatore farmaceutico per due anni. Poi sono entrato nel laboratorio di Zelig, bisognava provare molto ed io, lavorando, non riuscivo a trovare il tempo necessario. Allora ho rischiato, ho mollato tutto e mi sono detto: proviamo!

Proprio perché hai rischiato ora i tuoi familiari saranno felicissimi per la conduzione di Zelig Off

Si, ormai da tanto tempo sono contenti per me e per la strada che ho preso. Mia madre in particolare ci tiene, anche perché è felice di sapere che sto facendo ciò che realmente mi piace. Io, come tanti altri comici che hanno avuto una bellissima carriera, penso ad esempio a Ficarra e Picone, in fondo abbiamo rischiato molto, facevamo un laboratorio, non c’erano certezze. Eppure ora, a distanza di anni, arrivano delle belle soddisfazioni.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Katia Follesa, intervista
KATIA FOLLESA A DM: AL CINEMA LAVORANO SEMPRE LE STESSE FACCE, PER LE COMICHE C’E’ PIU’ SPAZIO IN TV


Zelig Michelle Hunziker e Claudio Bisio
ZELIG: SPUNTA L’IPOTESI BONOLIS MA IN POLE CI SAREBBERO DE LUIGI E MANNINO


Nadia Toffa, Le Iene
Le Iene, Nadia Toffa in tv dopo il malore: «Mi sentivo strana, poi sono caduta di faccia. L’eliambulanza? Una figata pazzesca»


Jessica Melena
Le Capitane, Jessica Melena a DM: «Ciro Immobile è l’anti-calciatore. Non mi sento diversa dalle altre Wags perchè non metto in mostra tette e sedere»

1 Commento dei lettori »

1. sergio ha scritto:

21 settembre 2012 alle 15:03

si ma…. Teddy Maloscia è interpretato da Gianni Cinelli non da Davide Paniate…..



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.