20
settembre

KATIA FOLLESA A DM: AL CINEMA LAVORANO SEMPRE LE STESSE FACCE, PER LE COMICHE C’E’ PIU’ SPAZIO IN TV

Katia Follesa

Dopo una carriera in coppia accanto a Valeria Graci si ritrova a dividere un importante palco con un uomo, suo amico da più di dieci anni e spalla ideale per gag e improvvisazioni. Katia Follesa è più emozionata che mai per la conduzione di Zelig Off al fianco di Davide Paniate. Una seconda serata tutta da ridere per un programma che ha saputo reinventarsi più di ogni altro nel corso degli anni. Una coppia, quella composta da Katia e Davide, che raccoglie il testimone da Teresa Mannino e Federico Basso.

La domanda è d’obbligo: questa è la tua prima vera conduzione. Sei emozionata?

Emozionata? Qualcosa di più. Teresa Mannino, che è una cara amica, mi ha chiamata per farmi l’in bocca al lupo e non credeva che fossi così agitata, io che in genere, anche sul palco, sono la donna più tranquilla del mondo. Stavolta è stata davvero un’occasione importante, non voglio deludere e sono curiosa di vedermi in questo nuovo ruolo.

E’ un’edizione zero questa di Zelig Off. Siete su Italia1 e c’è un’energia tutta nuova…

Decisamente sì, è tutto nuovo a partire dalla scenografia e dai conduttori. Rimane il marchio ma cerchiamo di proporre un programma diverso e innovativo. Con Davide abbiamo deciso di non darci dei ruoli predefiniti, vogliamo essere naturali, improvvisando anche se necessario e non rubando spazio ai nuovi comici che si esibiranno. Con lui mi sento molto sicura, ci conosciamo da dieci anni, abbiamo iniziato assieme in teatro. E’ una persona fantastica, ci sosterremo a vicenda.

E invece ti farai influenzare dalle perfomance delle altre conduttrici di Zelig e Zelig Off come Hunziker, Incontrada, Cortellesi, Surina e Mannino?

Per me sarà curioso sperimentare la differenza fra comica di Zelig e presentatrice. Ho  un ruolo diverso dal passato e ho ben presente le conduzioni e le cifre stilistiche di Paola, Vanessa o Teresa. Credo però che l’unica via percorribile sia quella di non snaturare le mie caratteristiche, la vena comica che mi contraddistingue emergerà per forza di cose.

Hai un look particolare.

Abbiamo deciso di giocare, con abiti molto diversi fra loro, dallo stile burlesque a completi smoking da uomo passando per il circo e gli anni ‘50. Nulla di troppo serio però, non ho un fisico da minigonne e scollature hot e voglio divertire e divertirmi con tanto colore e con capi che mi facciano sentire a mio agio.

Fra i comici che vedremo a Zelig Off c’è qualcosa di interessante a tuo avviso? Scoverete il nuovo Checco Zalone?

Non posso far nomi ma c’è qualcuno che ha tutte le carte in regolare per avere un buon successo, e magari eguagliare i boom di Checco. Poi sono contenta perché finalmente sul palco ci saranno parecchie donne, tutte molto brave. Le ho seguite anche in fase di provini e di laboratorio e sono felice perché mi fanno davvero ridere, sono forti.

A parte la Littizzetto, quelli che fanno il botto e che poi spopolano al cinema sono uomini: Checco Zalone, Aldo, Giovanni e Giacomo, Ficarra e Picone, Ale e Franz, Fabio De Luigi e tanti altri. La donna comica in Italia fa più fatica ad emergere?

E’ vero, ma per quanto riguarda il cinema va fatto un discorso a parte. Io personalmente non ho una buona impressione di ciò che gira sul grande schermo in questo periodo. Lavorano sempre le stesse facce, ci sono sempre più film corali con gli stessi attori. In realtà però al di là del cinema qualcosa si muove, soprattutto in tv. Teresa Mannino si sta prendendo il suo spazio, Geppi Cucciari è stata premiata come personaggio rivelazione dell’anno e a Sanremo è piaciuta a tutti. Insomma i riconoscimenti per le donne poi alla fine arrivano, anche se è pur vero che è difficile trovare un produttore che decida di investire su un’attrice comica per la produzione di un film.

Però lo scorso anno ti abbiamo vista in Vacanze di Natale a Cortina, forse l’ultimo cinepanettone della storia..

In realtà stanno girando un altro film ma pare che non ci sarà la parola Natale nel titolo. Comunque per me è stata una bellissima esperienza, il regista Neri Parenti mi ha trattata benissimo, così come tutto il cast. Purtroppo però non è stata una vetrina che mi ha portata ad altri ruoli e ad altri film. Il cinema è un territorio un po’ limitato, oggi si rischia poco nella commedia. Credo che la conduzione di Zelig sarebbe arrivata a prescindere dal cinepanettone, faccio teatro da 20 anni e televisione da 10, è stato un lungo percorso, fatto anche di sacrifici.

Lo scorso anno hai affiancato spesso Geppi Cucciari nel suo G’ Day. Quest’anno visto l’impegno di Zelig salterai l’appuntamento?

In realtà spero di andare lo stesso, fra una registrazione e l’altra di Zelig. Con Geppi mi trovo molto bene, lei è un’amica e appena chiama corro. A G’ Day mi diverto ed escono sempre delle belle cose.

In un noto spot ti vediamo apprendere i segreti della cucina. Nella vita reale come te la cavi ai fornelli?

Nella vita reale spadello, e anche tanto, perché a casa mia se non cucino non si mangia! Io sono mamma di una bimba di due anni e mezzo, Agata, e il mio compagno Angelo (Pisani, attore del duo Pali e Dispari, ndDM) è addetto ad altre mansioni in casa. Quindi tocca a me pensare alla tavola, ho fatto anche un corso di cucina per perfezionarmi.

Ti candidi per l’ennesimo programma di cucina in cui si spadella?

Con Angelo abbiamo fatto la parte comica in un programma che parla di cucina sul canale DeASapere e che partirà a fine settembre. Quello può bastare, ormai tutti in tv si sono messi ai fornelli e direi che siamo sazi, siamo pieni!

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Katia Follesa
KATIA FOLLESA A DM: PORTEREI UN PO’ DI COMICITA’ A MASTERCHEF. MI HANNO NEGATO UN LAVORO PER DARLO A UNO CHEF


Davide Paniate
DAVIDE PANIATE A DM: A ZELIG OFF MI DIVERTO A FARE DA SPALLA ALLE FANCIULLE


Zelig Michelle Hunziker e Claudio Bisio
ZELIG: SPUNTA L’IPOTESI BONOLIS MA IN POLE CI SAREBBERO DE LUIGI E MANNINO


Mtv Super Shore, Ferre, Victor, Potro, Isaac, Igor
I ragazzi di Mtv Super Shore 3 a DM: «Che bordello questo reality! La donna più adulta con cui sono stato? L’hanno seppellita ieri» – Video

5 Commenti dei lettori »

1. Schattol89 ha scritto:

20 settembre 2012 alle 11:57

mi piace un sacco la nuova coppia di ZeligOFF e Katia è troppo simpatica anche di persona!



2. Andrew ha scritto:

20 settembre 2012 alle 12:52

Katia mi è sempre molto piaciuta, ha una comicità non forzata!
Anche nella conduzione del nuovo Zelig Off non mi sono dispiaciuti per nulla lei e Paniate!



3. Tripolina ha scritto:

20 settembre 2012 alle 13:40

Troppo simpatica! Io la amo! Appena la vedi ti viene il buonumore.
Datele più spazio, se lo merita.



4. raffa ha scritto:

20 settembre 2012 alle 16:29

mi piace molto,spero abbia ancora più successo con zelig off



5. Mister Zapping ha scritto:

20 settembre 2012 alle 23:28

La prima conduzione in realtà l’ha fatta a Salsa Rosa su Comedy Central (122 di SKY), programma molto carino che parodiava Mattino 5 e Verissimo, e lei perfettamente a suo agio. E’ un peccato sia durato solo due edizioni!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.