25
marzo

LUCIGNOLO SI, LUCIGNOLO NO

Giorgio Mulè @ Davide Maggio .itIl Direttore di Studio Aperto non è più lo stesso. Nel senso che è cambiato, come saprete, lo scorso settembre quando Giorgio Mulè (nella foto), già direttore di VideoNews, testata giornalistica trasversale alle tre reti Mediaset, è stato chiamato a prendere il posto di Mario Giordano passato alla direzione de Il Giornale.

Conseguentemente, il ruolo ricoperto da Mulè in VideoNews fu, invece, assunto da Claudio Brachino.

Premessa necessaria, quella appena fatta, per capire il “problema” di cui stiamo parlando.

Un cambio di direzione comporta, infatti, anche l’arrivo di una nuova linea editoriale che rispecchi le scelte del direttore di turno.  

Stando ad indiscrezioni, proprio sulla base di questa nuova linea editoriale, il nuovo direttore di Studio Aperto, che in molti vedrebbero seduto sulla scrivania di direttore del TG5 subito dopo le elezioni del prossimo aprile, non vorrebbe saperne nulla della “creazione” di Mario Giordano : il settimanale di approfondimento del TG di Italia1 “Lucignolo“. 

Claudio Brachino @ Davide Maggio .itDi diverso avviso sarebbero i giornalisti coinvolti che vorrebbero che la trasmissione venisse regolarmente realizzata anche col nuovo direttore.

Il testa a testa fra i “si” e i “no” potrebbe risolversi con un compromesso.

Si dice, infatti, che Lucignolo potrebbe essere realizzato negli studi di Cologno Monzese e non più sotto la responsabilità di Studio Aperto bensì sotto quella di Videonews di cui Claudio Brachino è direttore.

Vedremo nelle prossime settimane!

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


LUCIGNOLO SI, LUCIGNOLO NO
IRENE PIVETTI, LA CATWOMAN DEL PICCOLO SCHERMO!


Anna Broggiato
BOOM! MARIO GIORDANO AL TG4, CLAUDIO BRACHINO A VIDEONEWS, ANNA BROGGIATO A STUDIO APERTO


dm live 24 - 24 agosto 2012
DM LIVE24: 24 AGOSTO 2012. STUDIO APERTO SCAMBIA LUCIFERO CON LUCIGNOLO, CHIARA DANESE (BUNGA BUNGA) A MISS ITALIA, NANCY SQUITIERI E I CAPEZZOLI


Monica Gasparini Tabloid Italia 1
TABLOID: TRIS DI DONNE PER IL “NUOVO LUCIGNOLO” DI ITALIA 1. CONDUCONO MONICA GASPARINI, MONICA COGGI E SILVIA CARRERA

18 Commenti dei lettori »

1. erodio76 ha scritto:

25 marzo 2008 alle 10:33

Realizzato con servizi decenti e un programma carino



2. Rick ha scritto:

25 marzo 2008 alle 12:21

i spero che non lo facciano proprio perchè è una di quelle trasmissioni socialmente dannose! Non capisco cosa ci sia di interessante nel vedere un cretino buttare mutande dal balcone… ecc!



3. sergio ha scritto:

25 marzo 2008 alle 12:41

brachino è uno preparato, e a studio aperto c stava bene (anche cme direttore magari).. anche a videonews vedo che è abbastanza capace, ma al contrario a mattino 5 (per quelle poche volte che lho visto..) è sempre un pò imbaranatello, e forse nn azzeccato per il tipo d programma e lora in cui va in onda.. lucignolo nn lho mai seguito, ma ne ho spesso sentito parlare, anche perchè se nn sbaglio ha ricevuto un telegatto.. che magari il passaggio sotto il controllo d videonews possa migliorarlo? anche perchè videonews realizza programmi-pilastro del palinsesto delle reti mediaset, cme verissimo, che trovo veramente ben fatto, o meglio ben saputo fare!



4. Marko ha scritto:

25 marzo 2008 alle 13:23

Sono del parere opposto ad erodio, un programma pessimo che si può eliminare senza rimpianti.



5. MATT4PRESIDENT ha scritto:

25 marzo 2008 alle 14:03

Sinceramente, se ci sar Lucignolo o no, poco importa… Il telegiornale di Italia uno, grazie al cambio della direzione e alla sua nuova linea editoriale, è diventato piacevole da guardare; se ci sar la cancellazione di Lucignolo, perché ritenuto inadatto alla nuova linea editoriale, ben venga. Cmq, meglio Mulè che Mario “”orzobimbo”" Giordano…



6. sanjai ha scritto:

25 marzo 2008 alle 14:14

gaudeamus!! suona il requiem per lucignolo! spero sia la volta buona per non vederlo più,lho sempre trovato un programma privo di contenuti e insopportabile,sopratutto nella sua versione “”bella vita”"… un applauso va a Mulè che sta cercando di ridare credibilit a Studio Aperto senza però snaturarne la connotazione da tg della rete giovane mediaset! mi farebbe piacere,a questo punto,che i soldi risparmiati con lucignolo fossero investiti per riproporre un altro programma realizzato da studio aperto “”live”"..erano inchieste ben fatte,proposte una o due stagioni fa con buoni risultati dascolto.



7. silvia78 ha scritto:

25 marzo 2008 alle 16:37

LUCIGNOLO bella vita………..vi prego, abolitelo insieme a buona domenica……come si fa a guardare certe……….???? Che mi frega se una porta le mutandine o meno? Che mi frega cosa tiene nel frigo Lele Mora??????????????????????????? ( :) ) e che mi frega se le vippettine vanno in sardegna a fare le..????????????? PER CONTO MIO PUO RIMANERE IN SOFFITTA….



8. France ha scritto:

25 marzo 2008 alle 21:13

Ho sempre trovato molto discutibile chiamare Lucignolo un programma dinformazione, vabbè…la scusa era la solita: un programma per giovani. Ma scegliere di fare un programma cos sottointende che i giovani siano degli idioti, Cirignolo, era di gran lunga molto più “”educativo”"!



9. Capitano Sal ha scritto:

25 marzo 2008 alle 22:19

non credo che italiauno si disfer di lucignolo,passer sicuramente sotto la direzione di videonews,purtroppo per noi rimarra ancora! ci tolgono il festivalbar e ci lasciano lucignolo bellavita, che tristezza!



10. Davide Maggio ha scritto:

26 marzo 2008 alle 00:28

Io credo che proprio per quanto scritto nel post Lucignolo si far . E vi dirò la verit , la versione Bella Vita la trovo eccessiva ma quella “”tradizionale”" non la trovo peggiori di tanti altri programmi attualmente in onda.



11. Astrix ha scritto:

26 marzo 2008 alle 00:37

mi stavo proprio chiedendo in questi giorni se Mule avesse intenzione di riesumare o meno il Lucignolo di Giordano. Le prime edizioni dal mio punto di vista erano anche godibili, ma poi in seguito è scaduto clamorosamente. Assolutamente indecente poi la versione “”Bella Vita”"…di certo se Mule decidesse di accantonarlo o passarlo a VideoNews dimostrerebbe un certo coraggio e una bella, a mio avviso, volont di smarcarsi dal fantasma del suo predecessore, con la speranza di imprimere una sempre maggior seriet ad un telegiornale che la seriet se lè tutta giocata sotto la direzione di “”Harry Potter”".



12. Davide Maggio ha scritto:

26 marzo 2008 alle 03:09

@ Astrix : io credo una cosa, probabilmente impopolare. Studio Aperto è difficile definirlo un telegiornale con la T maiuscola. Stando ai canoni del telegiornalismo italiano, rappresenta qualcosa di non propriamente ortodosso. Cè da dire però dire che ha avuto un merito che è quello di aver avvicinato un determinato tipo di giovani allinformazione. Tra una tetta e laltra, infatti, venivano date delle notizie che con molta probabilit non sarebbero state ascoltate dallo stesso pubblico su un altro tg.



13. vicio80 ha scritto:

26 marzo 2008 alle 10:06

E vero quello che dite di Studio Aperto o forse era vero prima dellarrivo di Mulè alla direzione.E cambiato.Certo non è ai livelli di tg1 o tg5 ma non è più un tg a met tra Sipario e verissimo.Sono assolutamnte daccordo con Davide quando dice che ha avvicinato molti giovani a notizie serie grazie allausilio di calendari e affini.



14. Ash ha scritto:

27 marzo 2008 alle 12:29

io spero lo facciamo lucignolo



15. Barby ha scritto:

15 aprile 2008 alle 15:36

Programma diseducativo al massimo. Finchè ci saranno programmi come lucignolo la nostra societ andr sempre peggio perchè la televisione dovrebbe essere uno strumento di socializzazione e contribuire a formare i giovani in maniera sana.



16. Davide Maggio ha scritto:

15 aprile 2008 alle 15:45

@ Barby : io credo che la formazione dei giovani si faccia da tuttaltra parte. E chiaro, però, che il potere dei media influenza e non poco le abitudini di giovani e meno giovani. Ma se alla base ci sono abitudini sane, anche il peggiore dei programmi ha un valore relativo. Il problema e che siamo proprio alla deriva, prima socialmente, poi televisivamente. Diciamo che in alcuni casi, è questione di buon gusto che manca.



17. lynx ha scritto:

17 luglio 2008 alle 14:01

diagustata al massimo…abolitelo!



18. Dany ha scritto:

19 aprile 2009 alle 14:54

Io credo che Lucignolo sia un programma assolutamente diseducativo, cosa si impara?A spogliarsi, a fare cose porno….Io spero proprio che non si faccia, confido nel buon senso e gusto del nuovo Direttore. E’ per qs programmi che L’Italia va a rotoli….Un pò di serietà non guasta.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.