Videonews



13
aprile

Avanti un altro a Cologno

avanti un altro

Laurenti e Bonolis

Il risultato di Avanti un Altro! Pure di Sera va oltre la semplice vittoria in una serata difficile. Quelli del debutto (domenica sera, 11 aprile, Canale 5) sono dati in grado di far crollare equilibri già poco stabili. Il game show di Paolo Bonolis è andato a rimpiazzare Live – Non è la D’Urso raggiungendo ascolti mai toccati dal vituperato talk show domenicale. Vero è che la fiction La Compagnia del Cigno 2 ha deluso le aspettative, così come è altrettanto vero che il game di Bonolis potrebbe calare, ma parliamo di tutt’altro genere e di dati che difficilmente scenderanno al di sotto dell’11%. Habemus alternativa, dunque. Per la gioia di Lucio Presta, che proprio non tollera il più importante prime time di Videonews, e di una corrente che ormai sembra andare per la maggiore a Cologno Monzese.




29
marzo

Il durissimo attacco di Lucio Presta a Crippa e Videonews: “Con chiusura di Live iniziata bonifica da hard trash. Ora chiudere Domenica Live e Pomeriggio 5″

Crippa, Calvani, Presta

Crippa, Calvani, Presta

I cattivi rapporti tra Lucio Presta e la testata giornalistica del gruppo Mediaset, VideoNews, sono cosa nota. Tensioni che hanno radici più che decennali e mai sopitesi negli anni. Sarà una coincidenza, ma la Pasqua è quasi sempre il periodo preferito per affilare le armi e acuire lo scontro.


1
agosto

Videonews: Mauro Crippa nuovo direttore al posto di Brachino

Mauro Crippa

Mauro Crippa

Cambio ai vertici di Videonews, la testata giornalistica a cui fanno capo le principali trasmissioni di infotainment in onda sulle reti Mediaset. Al posto di Claudio Brachino, direttore dal 2007 (ha ’saltato’ soltanto parte della stagione 2013/2014, affidata a Mario Giordano), arriva Mauro Crippa, già numero uno dell’Informazione del Biscione.





24
gennaio

BOOM! MARIO GIORDANO AL TG4, CLAUDIO BRACHINO A VIDEONEWS, ANNA BROGGIATO A STUDIO APERTO

Anna Broggiato

Anna Broggiato

Un valzer di poltrone è pronto a Cologno Monzese. I soggetti interessati sono alcuni giornalisti del gruppo Mediaset che nelle prossime ore potrebbero essere i protagonisti di un rimpasto nell’informazione del Biscione.

Il condizionale, tuttavia, è d’obbligo: affinchè si scateni l’effetto domino è ‘necessaria’ la discesa in politica di Giovanni Toti, attuale direttore di Tg4 e Studio Aperto. C’è comunque chi ipotizza che l’annuncio dei cambi ai vertici possa avvenire già questo pomeriggio, giorno in cui si commemora San Francesco di Sales, protettore dei giornalisti.

Le designazioni, d’altro canto, sono già pronte. Vi sveliamo cosa potrebbe succedere:

Mario Giordano, complici le ultime vicende che hanno riguardato Domenica Live e Lucignolo, passerebbe dalla direzione di VideoNews a quella del Tg4.

Claudio Brachino ritornerebbe alla direzione di VideoNews, posizione già ricoperta prima dell’insediamento di Giordano, mantenendo allo stesso tempo la direzione di Sport Mediaset.

Anna Broggiato, già vice direttore di Studio Aperto e Tg4, assumerebbe la responsabilità del telegiornale della rete giovane del gruppo Mediaset.


12
ottobre

MARIO GIORDANO: “RADIO BELVA TORNERA’ SENZA GLI ERRORI DELLA PRIMA PUNTATA”. E SU SALVO SOTTILE…

Mario Giordano

I programmi d’infotainment targati Mediaset portano tutti il suo marchio. Mario Giordano, infatti, ne segue personalmente la realizzazione, con l’occhio attento di conosce la tv ed i suoi linguaggi. Il direttore di Videonews ha ricevuto l’incarico di rilanciare l’informazione del Biscione, ed il palinsesto dell’emittente è una chiara espressione di questo progetto. L’ultima novità in tal senso in arriverà domani sera, Lucignolo 2.0: “è un ritorno. Questa volta, però, racconteremo ancora di più il mondo dei giovani” ha spiegato il giornalista a Libero.

Mario Giordano presenta Lucignolo 2.0

Il rotocalco di Italia1, che ripartirà in versione aggiornata e social, racconterà in diretta le giornate dei giovani e le loro abitudini. “Ogni settimana metteremo le telecamere in una grande piazza per vedere cosa succede” ha detto Giordano, spiegando la genesi del nuovo format: “ci siamo accorti che su Internet e sui social network è diffusissimo il ‘modello Lucignolo’ nonostante l’ultima edizione sia andata in onda nel 2007 (…) Poi perché fanno tante trasmissioni ma il mondo dei ragazzi è sempre un po’ tralasciato” ha argomentato il direttore.

Mario Giordano commenta le novità di Videonews

Ma, in ordine di tempo, Lucignolo 2.0 è solo l’ultima sfida intrapresa da Giordano. A inizio stagione, infatti, il giornalista ha sperimentato delle novità significative in alcuni programmi strategici di Videonews: l’arrivo di Federico Novella a Mattino Cinque e quello di Gianluigi Nuzzi a Quarto Grado, in sostituzione di Salvo Sottile. Al riguardo, il giornalista non ha fatto mancare il proprio giudizio.





5
giugno

BOOM! GIORDANO A VIDEONEWS, BANFI A TGCOM24 (CHE DIVENTA AUTONOMO), RAGUSA A NEWSMEDIASET, BRACHINO A SPORTMEDIASET.

Mario Giordano

Mario Giordano

Tsunami con reazione a catena. Non potrebbe definirsi altrimenti il valzer di poltrone che potrebbe iniziare a ‘suonare’ a  Cologno Monzese, dopo gli incontri dell’azienda con i cdr di VideoNews, NewsMediaset e SportMediaset, previsti questo pomeriggio a partire dalle 15.

Bene! Prendete il taccuino e annotate con cura. Vi sveliamo in anteprima cosa potrebbe succedere nel pomeriggio!

Tanto per iniziare VideoNews avrebbe un nuovo direttore che risponde al nome di Mario Giordano il quale, per il nuovo incarico, lascerebbe la direzione di NewsMediaset nelle mani della sua fedelissima vice Rosanna Ragusa. Una situazione, questa, che di fatto consentirebbe a Giordano – nelle nuove vesti di direttore di VideoNews – di ‘essere in buoni rapporti’ anche con la struttura della quale è attualmente direttore.

E Brachino, attuale direttore di VideoNews? Per Claudio pare ci sia la direzione di SportMediaset al timone della qualec c’è attualmente Rognoni. Quest’ultimo potrebbe essere fuori dai giochi a meno che non si pensi ad una condirezione con Brachino o, in alternativa, si trovi una soluzione diversa per l’attuale direttore di VideoNews.

Novità in vista anche per TgCom24. La diretta del canale pare sia destinata ad essere ridotta e, al contempo, la struttura dovrebbe staccarsi da NewsMediaset per diventare autonoma. Poche decine di giornalisti sotto la guida di Alessandro Banfi che lascerebbe la condirezione di VideoNews.

Attendiamo conferme.


13
dicembre

MATRIX VERSO LA CHIUSURA O UN RIDIMENSIONAMENTO

Alessio Vinci

Tempo di sforbiciate in casa Mediaset: dopo la notizia dell’imminente chiusura di Domenica Cinque di cui vi abbiamo dato conto poche settimane fa e che si dice farebbe risparmiare all’azienda una cifra pari a sei milioni di Euro, sui programmi del Biscione potrebbero abbattersi nuovi tagli.

Con la crisi che imperversa e la magra d’ascolti di Canale 5, l’idea è quella di razionalizzare il più possibile i costi. Secondo quanto riporta oggi il quotidiano Libero, altre trasmissioni potrebbero subire un ridimensionamento se non addirittura sparire dai palinsesti. Tra questi in pole ci sarebbe Matrix: per il programma d’approfondimento tenuto a battesimo da Enrico Mentana il 5 settembre 2005, si parla di chiusura oppure in alternativa di riduzione delle puntate settimanali da due a solo una.

La notizia in realtà non dovrebbe nemmeno sorprendere: il talk di Alessio Vinci perde sistematicamente la battaglia degli ascolti con il rivale Porta a Porta e più di una volta ha toccato minimi di share inferiori al 10%. Un bilancio su cui hanno pesato i frequenti cambiamenti del giorno di messa in onda che hanno dato vita ad una sorta di “gioco a nascondino” con il pubblico.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


30
ottobre

LUCA ZANFORLIN CONTRO DOMENICA CINQUE: ‘MI VIENE NATURALE GRIDARE LO SDEGNO SU CHI VOGLIA FARE BUONA TELEVISIONE PARLANDO ANCORA DI MARCO SIMONCELLI’

Marco Simoncelli

Molti l’hanno pensato, Luca Zanforlin l’ha scritto gridando a squarciagola il suo sdegno per l’ennesima scelta discutibile di Domenica Cinque che riunisce anche questa settimana i suoi ospiti per parlare di Marco Simoncelli, a funerale già concluso e dopo mille fiumi di inchiostro, opportuni o meno, sul tragico incidente al Sic.

‘Sto vedendo canale 5 in questo momento e mi viene naturale gridare lo sdegno su chi voglia fare “buona televisione” parlando ancora di Marco Simoncelli.. Questi signori non hanno capito nulla della lezione di vita che la famiglia Simoncelli ha dato a tutti noi e alla tv compresa.. solo una parola che schifo! Marco vorrebbe gioia e musica se fosse ora davanti alla tv!! Non sto fintume!!’

Pochi minuti dopo le 15 l’autore di Amici e fedelissima spalla di Maria De Filippi in barba alla diplomazia di rete usa il social network per mandare un messaggio inequivocabile all’infotainment Videonews e ai coinquilini di palinsesto. Immediata la solidarietà degli amici virtuali con un post che di minuto in minuto si riempie di assensi e gradimento alla riflessione di Luca.