13
novembre

Pagelle TV della Settimana (5-11/11/2018). Promossi i 30 anni di Striscia e Caduta Libera. Bocciati Giulia Salemi e le nominaton del GF

Salemi e Monte

Salemi e Monte

Promossi

9 ai 30 anni di Striscia la Notizia. Il tg satirico è entrato nella storia della tv innovando e portando contenuti spesso meritevoli. E anche oggi, in un periodo di minor luce, continua a rivestire una certa importanza nei palinsesti nostrani distinguendosi altresì positivamente. E chissà, glielo auguriamo, che non riesca ancora a rigenerarsi. Qualche inchiesta efficace sarebbe auspicabile!

8 a Caduta Libera. Complici la presenza del campionissimo Nicolò Scalfi e un calo d’appeal de L’Eredità, il quiz delle botole chiude la stagione con ascolti in netta crescita e consegnando, in un’occasione, a Canale 5 la leadership del preserale. E’ il momento sbagliato per cedere il testimone a The Wall. Noi proseguiremmo con Caduta Libera per consolidarlo.

7 a Rocco Schiavone. La seconda stagione, pur non avendo raggiunto i picchi della precedente, si conferma un valido prodotto per la seconda rete, capace di fare la differenza in tema di fiction.

6 alla prima puntata di Scherzi a Parte. Bonolis parte senza botto e non ci riferiamo soltanto agli ascolti. Il cambiamento sbandierato nella realizzazione degli scherzi non si vede (si segue il trend “al ribasso” delle ultime stagioni) e la parte in studio, ridondante, sembra finalizzata soltanto ad esaltare le doti del padrone di casa. Tuttavia Bonolis si esprime meglio in altri contesti. Cosa succederà con le rimanenti tre puntate?

Bocciati

5 a Giulia Salemi. Se l’obiettivo era togliersi l’etichetta da smutandata, l’italo-iraniana del GF Vip ci è riuscita. Il problema è che l’immagine è quella di una ragazza un po’ svampita ma con un’unica costante: andare dietro a Francesco Monte che, pur lanciandosi in gesti affettuosi di tanto in tanto nei suoi confronti, è palesemente disinteressato. Meglio se giocava da sola.

4 al Grande Fratello che prima ha svilito il meccanismo delle nomination e che poi ha tentato di sostituirlo con delle improbabili sfide a due (manco fossimo all’Isola dei Famosi) in un clima confuso e non-sense. Il risultato, nel raddoppio di giovedì scorso, è stato anche fallimentare dal punto di vista degli ascolti.

3 ad Asia Argento. Chi l’avrebbe detto che l’eroina del MeToo e della rivolta del femminismo sarebbe finita tra le braccia di Fabrizio Corona. L’attrice, ospite di Chiambretti e Domenica In, rivendica la libertà di amare chi le pare e continua con il suo atteggiamento ambivalente. Da un lato si pone come vittima, dall’altro graffia e punzecchia.

2 al valzer delle coppie della settimana appena trascorsa. Dall’improbabile relazione Corona-Argento al “crossover amoroso” Irama-De Lellis passando per l’inutile video di commiato che Simona Ventura posta per la fine della sua storia con Gerò: l’autunno del gossip è ai confini della realtà e – in molti casi – del business.

1 agli influencer e personaggi noti che, come riportato da un servizio de Le Iene, si sono prestati a reclamizzare alcuni prodotti hi-tech venduti secondo il metodo del “buy and share”, meccanismo piramidale in Italia non consentito. Proprio perchè influencer, che comunicano senza filtri con gli utenti finali, dovrebbero avere una responsabilità maggiore verso i loro seguaci (qui il video). Non serviva chissà quale preparazione o struttura legale per capire che c’era puzza di bruciato.



Articoli che potrebbero interessarti


Monte - Salemi
Pagelle TV della Settimana. Speciale Grande Fratello Vip


SALEMI MONTE TOFFANIN
Verissimo, Giulia Salemi: «Io e Francesco siamo una coppia». Ma Monte frena


Tu si que vales
Pagelle TV della Settimana (26/11-2/12/2018). Promossi Tú sí que vales e Focus. Bocciati Scherzi a Parte e Il Ristorante degli Chef


Giulia Salemi - Semifinale GF Vip 2018
Grande Fratello Vip 2018: Giulia Salemi eliminata

1 Commento dei lettori »

1. djmarkos ha scritto:

14 novembre 2018 alle 18:44

Come pretendere ascolti superiori per Rocco Schiavone? Visto anche il giorno di collocazione, un mercoledì di champions.. per me è un dato altissimo, per un prodotto spettacolare. Insieme a Coliandro sono le uniche note liete di una rai2 fin troppo immersa nei soliti telefilm americani..



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.