21
ottobre

Propaganda Live, Gasparri contro Zoro e Makkox: «Falliti, provocatori senza ascolti»

Propaganda Live

Quelli di Propaganda Live dovevano aspettarselo. Chiamando in causa Maurizio Gasparri, avrebbero innescato una sua replica via social. Ad ogni azione corrisponde una reazione: e infatti così è stato. Ieri sera, durante il programma di La7 condotto da Zoro, è stata trasmessa una vignetta di Makkox (la riportiamo in apertura) che ridicolizzava il senatore forzista e quest’ultimo – che non stava nemmeno seguendo la diretta – non ha esitato a rispondere su Twitter prendendo di mira i protagonisti della trasmissione ed i loro ascolti.

Gasparri si trovava in Sicilia per un incontro politico e non stava davanti alla tv, ma qualcuno lo ha informato che su La7 era appena stata proposta una sua caricatura disegnata dal vignettista Makkox. Il senatore a quel punto si è trattenuto:

Su Twitter l’esponente di Forza Italia ha punzecchiato direttamente Makkox, con un frecciatina sull’assenza di pubblico riferita con ogni probabilità agli ascolti disastrosi di Skroll, il programma a cura del vignettista laziale (qui la nostra recensione), che La7 ha recentemente spostato dalla fascia preserale a notte fonda (ora va in onda all’1.40) proprio a motivo dello scarso share.

Mentre a Propaganda Live si sghignazzava per la freddura su Gasparri, questi tornava alla carica a più riprese.

Pare che io sia l’ossessione di questi falliti @makkox e @zdizoro saluti dalla Sicilia dove noi abbiamo voti, voi 0 ascolti #propagandalive

ha twittato nuovamente il senatore, definendo quelli di Propaganda Live “provocatori senza ascolti“. E ancora:

Nella passata esperienza a Rai3, Zoro e la sua banda si erano scornati più volte con Angelino Alfano. Stavolta ad alzare la voce è stato Gasparri, il quale però non è nuovo ad impetuosi (ma paradossalmente pure innocui) sfoghi su Twitter. Nel 2016, ad esempio, il senatore forzista se l’era presa sempre con Zoro definendolo un “astioso comunista“. Pane per i denti del videomaker romano, che su questi contenuti social ci ha costruito un programma.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Propaganda Live
Propaganda Live: Zoro «retwitta» Gazebo su La7. Contenuti militanti e senza sorprese


Propaganda Live, Zoro
Propaganda Live: Zoro debutta su La7 tra migranti e Ong. Saviano ospite della prima puntata


Skroll
Skroll: Makkox confeziona un Blob per «webeti»


Myrta Merlino
La7 riaccende il daytime. Unica novità Skroll, Myrta Merlino torna a L’Aria che Tira per «odiare l’odio»

2 Commenti dei lettori »

1. Marco Cappuccini ha scritto:

22 ottobre 2017 alle 11:20

Duole dire che Gasparri ha ragione stavolta.



2. Luca ha scritto:

24 ottobre 2017 alle 10:51

Cairo sta facendo virare la sua televisione ancora più verso sinistra
L’unico che non è di centro sinistra ,Paragone, è stato messo in panchina,pagato,per non lavorare,ovvero per non esprimere le sue opinioni
D’altra parte Andrea Salerno proviene dalla rossa Raitre…
Tutto questo leccamento permetterà a Cairo nei prossimi mesi di avere ,a prezzo di favore,ottimi appalti a prezzi bassi dal governo del PD



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.