Zoro



20
maggio

Propaganda Live, il musicista Roberto Angelini lascia dopo le polemiche. «Chiedo scusa, mi prendo una pausa»

Roberto Angelini

“Ripongo la chitarra nella custodia e mi prendo una pausa“. Il musicista Roberto Angelini fa un passo indietro. Dopo le polemiche per un caso di lavoro in nero nel ristorante che gestiva a Roma, l’artista romano ha deciso di farsi momentaneamente da parte, lasciando – a quanto apprendiamo – il cast del programma di La7 , di cui faceva parte. Secondo fonti vicine alla trasmissione, domani sera il conduttore Zoro farà riferimento all’accaduto durante la diretta.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,




15
maggio

Propaganda Live, Zoro replica a Rula Jebreal: «Non ci conosce. Scegliamo un ospite perché competente, non in base al genere» – Video

Zoro, Propaganda Live

La defezione polemica di Rula Jebreal ha costretto Zoro a prendere la questione di petto. Dopo che la giornalista aveva declinato l’invito a Propaganda Live, in quanto unica donna tra gli ospiti annunciati, il conduttore della trasmissione di La7 ha aperto la puntata di ieri commentando l’accaduto e parlando, con malcelato fastidio, di episodio “particolarmente spiacevole


14
maggio

Propaganda Live, Rula Jebreal dà forfait: «7 ospiti, solo una donna. Non c’è inclusione»

Rula Jebreal

Non partecipo a nessun evento che non implementa la parità e l’inclusione“. Così, Rula Jebreal ha declinato l’invito a partecipare all’odierna puntata di Propaganda Live, su La7. La giornalista, rispondendo su Instagram ad un post della trasmissione stessa, ha legato il suo forfait al fatto di essere l’unica ospite donna prevista per la serata. Da qui, il paradosso: il programma di Zoro, da sempre favorevole alle istanze progressiste, si è ritrovato accusato di retrogrado maschilismo. 





11
febbraio

Rocco Casalino dalla Gruber per la prima intervista post-Conte. Passando da Zoro

Rocco Casalino

Dopo l’esperienza a Palazzo Chigi accanto all’ormai ex premier Conte, Rocco Casalino torna per un attimo alla tv. La sua antica passione. L’ex portavoce del Presidente del Consiglio ha infatti in programma due imminenti apparizioni sugli schermi: domani sera – 12 febbraio – a Propaganda Live, con delle dichiarazioni rilasciate a Diego Bianchi e lunedì 15 febbraio con un’intervista vera e propria da .


30
dicembre

Propaganda Live – Speciale Capodanno 2020: Zoro fa festa tra tombola e musica. Tra gli ospiti Guccini, la coppia di drag Karma B, Mastrota, Giuliano Palma

Karma B

Karma B

Diego Bianchi la definisce “una cosa talmente assurda e strampalata (…) una sfida fatta con un po’ di incoscienza”. Il Capodanno di La7 con Propaganda Live, in onda con uno speciale domani sera in diretta per salutare il 2020 e dare il benvenuto al 2021, è una novità inattesa e impensabile fino a poco tempo.





28
novembre

La7 si accende a «Capodanno con Propaganda Live»

Capodanno con Propaganda Live

Capodanno con Propaganda Live

Per la prima volta La7 si accenderà per il Capodanno. Lo farà con Zoro, che sarà in diretta TV per ‘buttare via’ – è proprio il caso di dire – il 2020 e dare il benvenuto al 2021. Giovedì 31 dicembre il telespettatore potrà brindare con Propaganda Live.


20
giugno

Pagelle TV della Settimana (11-17/06/2018). Promosso Zoro. Bocciati Luca e Paolo e Giletti

Nicola Savino e Ilary Blasi

Nicola Savino e Ilary Blasi

Promossi

9 a La Casa di Carta. La serie spagnola di Antena 3 è la rivelazione della stagione televisiva tale da aver preso in contropiede Netflix, detentore dei diritti per l’Italia (ne abbiamo parlato qui). Proprio nelle ultime ore, invece, si è aggiudicata il titolo di Miglior Serie Drammatica al Monte-Carlo Tv Festival.


16
giugno

Propaganda Live, Mattarella scrive a Zoro: «Apprezzamento per la trasmissione. Mi sono divertito» – Video

Propaganda Live, Zoro legga la lettera di Mattarella

C’è posta per te (dal Presidente della Repubblica). Nell’ultima puntata stagionale di Propaganda Live è successo quel che nessuno si sarebbe mai aspettato: il conduttore Zoro, alias Diego Bianchi, ha dato lettura di una missiva inviatagli direttamente da Sergio Mattarella. Il Capo dello Stato ha scritto al conduttore per dirsi impossibilitato a concedergli un’intervista e lo ha fatto con toni cordiali, al di là del protocollo istituzionale.