14
maggio

Propaganda Live, Rula Jebreal dà forfait: «7 ospiti, solo una donna. Non c’è inclusione»

Rula Jebreal

Non partecipo a nessun evento che non implementa la parità e l’inclusione“. Così, Rula Jebreal ha declinato l’invito a partecipare all’odierna puntata di Propaganda Live, su La7. La giornalista, rispondendo su Instagram ad un post della trasmissione stessa, ha legato il suo forfait al fatto di essere l’unica ospite donna prevista per la serata. Da qui, il paradosso: il programma di Zoro, da sempre favorevole alle istanze progressiste, si è ritrovato accusato di retrogrado maschilismo. 

7 ospiti…solo una donna. Come mai?? Con rammarico devo declinare l’invito, come scelta professionale non partecipo a nessun evento che non implementa la parità e l’inclusione

ha polemizzato Rula Jebreal, commentando un post in cui Propaganda Live annunciava i protagonisti della serata (oltre alla giornalista stessa): Michele Serra, Caparezza, Elio, Valerio Aprea, Colapesce e Di Martino e il maestro Enrico Melozzi. L’eccessiva presenza maschile nel parterre ha fatto indignare la scrittrice, per la quale anche gli ospiti di un programma tv dovrebbero essere scelti in base alla parità di genere.

Su Twitter, la giornalista ha ribadito il concetto:

Le mie parole al festival di Sanremo e il mio impegno per la parità e l’inclusione sono principi morali che guidano la mia vita. Non sono solo parole, sono scelte! La sottorappresentazione femminile nei media italiani è parte centrale del problema“.

Il direttore di La7, Andrea Salerno, contattato sulla circostanza da Adnkronos, ha definito l’accaduto “un grande equivoco dovuto a un tweet che all’occhio di un persona che non conosce il nostro programma può essere stato fuorviante“. “Spero che l’equivoco rientri prima della diretta di questa sera perché ci tenevamo a parlare con lei del conflitto arabo-israeliano” ha aggiunto il numero uno della rete terzopolista.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Zoro, Propaganda Live
Propaganda Live, Zoro replica a Rula Jebreal: «Non ci conosce. Scegliamo un ospite perché competente, non in base al genere» – Video


Rocco Casalino
Rocco Casalino dalla Gruber per la prima intervista post-Conte. Passando da Zoro


Propaganda Live, Zoro legga la lettera di Mattarella
Propaganda Live, Mattarella scrive a Zoro: «Apprezzamento per la trasmissione. Mi sono divertito» – Video


Propaganda Live, Zoro
Propaganda Live: Zoro debutta su La7 tra migranti e Ong. Saviano ospite della prima puntata

3 Commenti dei lettori »

1. Danilo ha scritto:

14 maggio 2021 alle 17:21

Maddai, che ragionamento estremista. Non è mai un bene quando un discorso serio viene messo in mezzo totalmente senza motivo.



2. Dobby ha scritto:

14 maggio 2021 alle 18:07

I dubbi esistenziali: è Rula Jebreal ad essere la Karima Moual de noantri, o è Karima Moual ad essere la Rula Jebreal de noantri?

(o si dice noartri? boh… Crusca, aiutami tu… e anche Tatiana! XD)



3. giauz ha scritto:

14 maggio 2021 alle 20:50

ma per favore… che ridicola



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.