rula jebreal



14
gennaio

Sanremo 2020: ecco le donne del Festival

Georgina Rodriguez

Georgina Rodriguez

Da Rula Jebreal a Diletta Leotta, da Antonella Clerici a Georgina Rodriguez, alias lady Ronaldo. Passando per Mara Venier, prescelta come co-conduttrice della finale. Sul fronte delle presenze femminili, il Festival di Sanremo 2020 spazia, suscita curiosità (come da tradizione) ma non stupisce.




7
gennaio

Sanremo 2020: Rula Jebreal ci sarà

Rula Jebreal

Rula Jebreal

Dopo l’invito ufficiale di Amadeus e la frenata della Rai, il caso Rula Jebreal al Festival di Sanremo 2020 è risolto. La giornalista e scrittrice palestinese, naturalizzata italiana, parteciperà alla 70° edizione della kermesse canora di Rai 1.


5
gennaio

Sanremo 2020: Rai stoppa la partecipazione di Rula Jebreal al Festival

Rula Jebreal

Rula Jebreal

Tanto clamore e alla fine un nulla di fatto. Rula Jebreal non sarà tra le donne che presenzieranno al Festival di Sanremo 2020. A riportare la notizia è Repubblica, che ha reso nota la decisione dei vertici Rai di stoppare la partecipazione della giornalista palestinese alla kermesse canora. Era stato Amadeus – conduttore e direttore artistico del Festival – a dichiarare qualche giorno fa di aver incontrato la Jebreal chiedendole di far parte della manifestazione.





31
dicembre

Sanremo 2020, Rula Jebreal tra le donne del Festival. Amadeus: «Non sarà un intervento politico»

Rula Jebreal

Rula Jebreal

Amadeus, da figlio di un istruttore di equitazione, si dice pronto a domare il “cavallo imbizzarrito” che è il Festival di Sanremo, ogni anno accompagnato da una scia di polemiche. L’ultima, che ha scomodato persino il mondo della politica, è la presenza sul palco del Teatro Ariston di Rula Jebreal, giornalista e scrittrice palestinese con cittadinanza israeliana naturalizzata italiana.


15
settembre

Piazzapulita, Rula Jebreal vs Nicola Porro: «Uomo bianco che urla addosso ad una donna come me» – Video

Piazzapulita, Rula Jebreal vs Nicola Porro

Chi ha paura dell’uomo bianco? Se la domanda vi sembra surreale (ed in effetti lo è), forse non avete assistito all’altrettanto incredibile scontro verbale avvenuto ieri sera a Piazzapulita tra Rula Jebreal e Nicola Porro. Nel corso del dibattito su La7, la giornalista palestinese se l’è presa con il vicedirettore de Il Giornale rivolgendogli un rimprovero alquanto bizzarro: quello di essere “un uomo bianco”.





11
novembre

PIAZZAPULITA: “TRUMP RIGURGITO BIANCO”. JEBREAL E FRIEDMAN ROSICONI A STELLE E STRISCE

Piazzapulita

Chi ha paura di Donald Trump? A Piazzapulita ne sono terrorizzati. E pensare che il neoeletto Presidente americano non ha ancora iniziato il proprio mandato. Nella più recente puntata, il programma di La7 ha presentato la vittoria del tycoon col ciuffo come una mezza iattura, con servizi ed analisi che lasciavano trasparire un certo disappunto, per usare un eufemismo. Anzi, quella consumatasi nel talk show di Corrado Formigli è stata una vera e propria rosicata a stelle strisce non priva di faziosità. La ‘Trumpvata’, insomma, non è stata indolore.


16
ottobre

NESSMA TV DAL MAGHREB IN ITALIA. A GENNAIO SU SATELLITE E FORSE SUL DTT

Nessma Tv a gennaio in Italia (Ruba Jebreal - Afef Jnifen)

Arriverà in Italia, a gennaio 2010, il progetto voluto da Mediaset e Tarak Ben Ammar insieme a Karoui&Karoui World che ha portato la tv italiana ed europea nell’area nord africana del Maghreb. Nessma Tv si è da subito occupata, come ha precisato Fedele Confalonieri più di un anno fa alla presentazione del canale, di ”esportare nel mondo arabo-mediterraneo il modello tunisino, fatto di tolleranza, libertà di parola e di espressione, di orgoglio delle proprie radici.”

Come spiegato da Ben Ammar in un suo intervento a un convegno sullo switch off italiano, il canale sarà in onda dal prossimo gennaio sul satellite Hotbird e probabilmente, visto che lo stesso è proprietario in Italia del multiplex Dfree, anche sul digitale terrestre. Come ha spiegato “Nessma parlerà agli immigrati che sono in Europa“ e contribuirà a ridurre il gap tra mondo arabo ed europeo perchè, ha aggiunto, “l’ignoranza si combatte attraverso la scuola e con la televisione“.

Con un palinsesto adattato al pubblico europeo, il canale porterà in video anche la ex giornalista di La7 Rula Jebreal e  la tunisina Afef Jnifen e nel futuro non è escluso un lancio anche in Spagna, Francia e Germania.


12
aprile

Semplicemente RULA!

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes