11
aprile

QUESTO MATRIMONIO NON S’HA DA FARE: LA FICTION DI PUPI AVATI LASCIA IL POSTO ALLE REPLICHE DI CHE DIO CI AIUTI

Che Dio ci aiuti

Questo matrimonio non s’ha da fare, o meglio non s’ha da trasmettere. Previste inizialmente dai listini Sipra dal 18 aprile al 23 maggio, le 6 puntate di Un Matrimonio sono state, infatti, rinviate a data da destinarsi. Bisognerà attendere dunque ancora un po’ per assistere al ritorno sul piccolo schermo di Pupi Avati, che firma soggetto, sceneggiatura e regia della fiction con Flavio Parenti e Micaela Ramazzotti protagonisti di un’epopea familiare lunga cinquantanni.

Il giovedì per il momento rimane saldamente in mano alla Lux Vide che a partire dallo scorso autunno, con Un passo dal Cielo 2, le repliche di Don Matteo 8 e con Che Dio ci Aiuti 2, ha praticamente monopolizzato con ottimi risultati d’ascolto la serata infrasettimanale. E’ proprio il successo ottenuto nelle scorse settimane dalla serie con Elena Sofia Ricci, ad aver spinto la tv di Stato a puntare ancora sul personaggio di Suor Angela replicando in pieno periodo di garanzia la prima stagione della fiction, andata in onda alla fine del 2011 sempre su Rai1.

Del resto la rete diretta da Giancarlo Leone, sempre più in difficoltà nel trovare formule vincenti e innovative sul fronte dell’intrattenimento, appare legata a doppio filo agli ottimi risultati portati a casa dalla fiction. Dal successo alla domenica di Un medico in famiglia, al trionfo di Volare, passando per i buoni ascolti delle miniserie in due puntate come Barabba, Trilussa, e L’ultimo Papa Re, quest’ultima in realtà fermatasi al 20% , ben sotto al 30% stimato da Sipra.

La prossima settimana sarà poi la volta dei nuovi 4 film della serie Il Commissario Montalbano, da sempre garanzia di successo, ed è già pronta per partire Rosso San Valentino, fiction in 6 appuntamenti da collocare salvo cambiamenti al martedì sera. Meglio dunque preservare Un Matrimonio e i potenziali ascolti a momenti di maggiore difficoltà, e puntare sull’usato sicuro di Che Dio ci aiuti, favorendo allo stesso tempo Rai 2 e il suo The Voice of Italy, entrato ormai nel vivo con le Battle.

In attesa di una terza serie già in lavorazione, stasera rivedremo quindi Suor Angela indossare i panni ormai smessi della detective e indagare su alcuni misteriosi delitti avvenuti a Modena e dintorni. E’ qui che si trova, infatti, il Convento degli Angeli Custodi, un’isola di pace e serenità, costretta a fare i conti con la crisi delle vocazioni. La Curia non può più permettersi di mantenere una struttura così grande con dentro solo cinque suore. Così, di fronte alla prospettiva di chiudere i battenti, suor Angela ha deciso di usare le tante stanze vuote per aprire un convitto universitario e trasformare la foresteria in un bar. La vita della suora e della madre superiora suor Costanza (Valeria Fabrizi), viene presto sconvolta da tre ragazze bisognose d’aiuto: Margherita (Miriam Dalmazio), che viene dalla provincia e non ha mai vissuto da sola, Azzurra (Francesca Chillemi), bella e viziata, in conflitto con il padre, che per punizione ha deciso di mandarla in convitto. E infine Giulia (Serena Rossi), una ragazza madre alle prese con Cecilia (Laura Gaia Piacentile), la sua bambina di nove anni. A creare ulteriore scompiglio in convento ci pensa Marco Ferrari (Massimo Poggio) un brillante ispettore di polizia, tanto bravo nelle indagini quanto incapace di relazionarsi con gli altri.

La serie composta di 16 puntate da 50 minuti (8 prime serate), è diretta da Francesco Vicario (I Cesaroni). Il soggetto di serie e la sceneggiatura sono a firma di Carlotta Ercolino, Elena Bucaccio, Mauro Graiani e Andrea Valagussa.



Articoli che potrebbero interessarti


Un matrimonio 7
UN MATRIMONIO: SU RAI1 LA FICTION DI PUPI AVATI DEDICATA ALLA FAMIGLIA


Un matrimonio - fiction di Pupi Avati
PUPI AVATI TRA UN BAMBINO CATTIVO (CON LO CASCIO E FINOCCHIARO) E UN MATRIMONIO RIMANDATO PER THE VOICE


Un mat
UN MATRIMONIO: PUPI AVATI SBARCA IN TV PER RACCONTARE 50 ANNI DI STORIA ITALIANA


Che Dio ci aiuti
CHE DIO CI AIUTI: ELENA SOFIA RICCI SUORA DETECTIVE DAL 15 DICEMBRE SU RAI1

1 Commento dei lettori »

1. Marco89 ha scritto:

11 aprile 2013 alle 16:12

Beh le repliche forse state inserite per non boicottare The Voice, anche se la fiction di Avati, almeno sulla carta, non credo possa fare chissà qualche percentuale.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.