4
aprile

CHE DIO CI AIUTI 3 CI SARA’

Che Dio ci aiuti 2

Neppure l’armata dei Pirati dei Caraibi capitanata da Johnny Depp è riuscita ad abbatterla. Il bottino dell’Auditel rimane ancora una volta saldamente nelle mani dell’intraprendente Suor Angela ovvero Elena Sofia Ricci, protagonista principale di Che Dio ci aiuti 2. La fortunata fiction di Rai1 è riuscita nella serata di ieri a collezionare una media di oltre 7 milioni e del 25% di share, lasciando in alto mare Jack Sparrow e compagni, costretti ad accontentarsi di poco più di 3 milioni e del 12,45% di share.

Un successo quello della serie a marchio Lux Vide, il cui ultimo episodio sta andando in onda in questi minuti, che non poteva non portare alla realizzazione di un nuovo capitolo. Il produttore Luca Bernabei in una recente intervista a Tv Sorrisi e Canzoni ha, infatti, annunciato che la sceneggiatrice Elena Buccaccio sta già lavorando alla scrittura dei nuovi episodi che comporranno la terza stagione.

Nel nuovo capitolo saranno riconfermati tutti i protagonisti, compreso il piccolo Cesare Kristian Favoino che nel ruolo di Davide ha conquistato tutto il pubblico. Confermata anche la svolta etico – sociale di questa seconda stagione, rivelatasi più che vincente e pronta a tornare attraverso lo sviluppo di  nuove trame e protagonisti.

Tra le new entry auspicate da Bernabei potrebbe esserci niente meno che Laura Chiatti, che con la Lux Vide lavorò ancora giovane e pressoché sconosciuta nella miniserie Angelo il custode con Lino Banfi (2001) e come protagonista di una puntata in Don Matteo 4 (2004). Nel corso dell’intervista al noto settimanale il produttore ha infine colto l’occasione per sintetizzare in poche righe il grande successo ottenuto da questa seconda stagione da Che Dio ci aiuti.

“Siamo orgogliosi del buon risultato anche se eravamo un po’ preoccupati per il passaggio dal genere poliziesco alle scelte etiche di vita… La gente vuole fare scelte corrette e anche noi della Lux Vide abbiamo capito che era il momento di abbandonare il poliziesco e dedicarci alle famiglie”

Che Dio ci aiuti 3

[Che Dio ci aiuti 3: Anticipazioni puntata per puntata]

[Che Dio ci aiuti 3: la trama]

[Che Dio ci aiuti 3: tutti i protagonisti]

[Che Dio ci aiuti 3: bimbo in arrivo per Margherita]

[Che Dio ci aiuti 3: il trasferimento a Fabriano]

[Clicca qui per l'intervista a Miriam Dalmazio]

[Clicca qui per l'intervista a Lino Guanciale]

..:: Tutti gli articoli dedicati a Che Dio ci aiuti ::..

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Che Dio ci aiuti
CHE DIO CI AIUTI 3: SUOR ANGELA SI TRASFERISCE A FABRIANO E DIVENTA INSEGNANTE


Che Dio ci Aiuti 4 - Elena Sofia Ricci
Che Dio ci Aiuti 5 ci sarà?


Che Dio ci Aiuti 4 - 125
CHE DIO CI AIUTI 4: SUOR ANGELA TORNA SU RAI 1 TRA INNESTI, ESCORT E CONTINUITA’ (FOTO)


Che Dio ci aiuti 3 - 18
ELENA SOFIA RICCI: “LA FEDE MI HA CAMBIATO LA VITA” (ANTICIPAZIONI CHE DIO CI AIUTI 3)

16 Commenti dei lettori »

1. Peppe93 ha scritto:

4 aprile 2013 alle 22:56

Sono super felice e sarei contento dell’arrivo della Chiatti.



2. marcko ha scritto:

4 aprile 2013 alle 23:16

questo filone di preti e suore si è rivelato la colonna vertebrale della prima serata di rai1.
sarebbe una pazzia non rinnovare che dio ci aiuti 3 (ma io blinderei il cast anke per 4 5 6) .



3. Diabolikk99 ha scritto:

4 aprile 2013 alle 23:32

pazzeschissimo (cit. Azzurra Leonardi)



4. pedro ha scritto:

5 aprile 2013 alle 00:25

marcko: E ci credo! Ma ragazzi, dovete tenere in considerazione que abbiamo molto bisogno di preti e suore da Mamma RAI. Vi ricordate quel bacio gay in una fiction l’anno scorso? Magari qualcuno nel frattempo può aver diventato non so cosa, e Mamma RAI ha bisogno di fare tutto queste fiction perchè persone come me non cedano alla tentazione.
Non è vero Mammina? Mi sa che adesso tocca a te.



5. ANGELO ha scritto:

5 aprile 2013 alle 00:44

Piu’ bella della prima serie :-)



6. Andrea ha scritto:

5 aprile 2013 alle 11:11

Bellissima questa seconda stagione, meglio della prima. L’ho seguita tutta con piacere anche se non sono un amante delle fiction: è una serie trasversale che piace davvero a tutti. Il cast è perfetto anche se vorrei rivedere ancora il bravo Massimo Poggio.



7. Salvo ha scritto:

5 aprile 2013 alle 14:38

Sono felicissimo del fatto che ci sarà la terza serie. Poi quest’anno la fiction mi è piaciuta ancora di più



8. Gah! ha scritto:

5 aprile 2013 alle 14:54

…E mi pare giusto che si faccia dopo i grandi ascolti (non solo di ieri) e poi è una fiction che riesce a divertire ma anche a far riflettere.
Viva “Che Dio ci aiuti”!!!



9. pandora ha scritto:

5 aprile 2013 alle 16:55

serie TV fantastupenda! non vedo l’ora che arrivi la terza stagione… ma soprattutto attendo il ritorno del meraviglioso Lino Guanciale *.*



10. Giulia ha scritto:

5 aprile 2013 alle 17:55

Bellissimo veramente! Alla fine mi sono commossa, aspetto con ansia che Dio ci aiuti 3! Bellissimo e anche l attore Lino Guanciale e fantastico!



11. Davide Maggio ha scritto:

5 aprile 2013 alle 18:05

Giulia: hai letto la nostra intervista a Lino?



12. Markos ha scritto:

5 aprile 2013 alle 18:30

“Copiare” Un Ciclone in Convento è stato semplice. La serie l’ho vista a sprazzi e, nonostante una delusione iniziale, mi sono ricreduto e ieri mi sono ritrovato a vedere l’ultima puntata.



13. red ha scritto:

5 aprile 2013 alle 23:08

Laura Chiatti NOOOO!!!! Se ci sta lei la terza stagione è rovinata!!!!



14. Germany ha scritto:

6 aprile 2013 alle 23:33

Troppo pazzeschissisma!!!!!!meravigliosa azzurra la mia preferita!insieme anche a Nina margherita e chiara e suor Angela! È allo stupendo Guidooo e poi Davide!!un tesoro*-*



15. Germany ha scritto:

6 aprile 2013 alle 23:39

Atuendo presto Che dio ci aiuti 3 CON TUTTO IL CAST della 2 seconda stagione!!con l’eccezione di nessunooooooooooo!!



16. Giulia ha scritto:

7 aprile 2013 alle 19:41

Ciaoo Davide no mi disp



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.