26
dicembre

THE VOICE: ECCO IL MECCANISMO DEL NUOVO TALENT SHOW DI RAI2

The Voice

The Voice of Italy vedrà la luce nei primi mesi del 2013, con ogni probabilità a marzo stando al twitt di qualche giorno fa di Giancarlo Leone (“Su Rai2 da marzo la prima attesa edizione. Poi l’anno successivo si vedrà“), dimostrando così un interessamento al format che, se dovesse riscuotere un forte successo, potrebbe traslocare sulla rete ammiraglia. In giuria ci saranno Raffaella Carrà, Piero Pelù, Noemi e Riccardo Cocciante (qui insieme per il Tg1). Il format prevede 3 fasi.

Fase Blind / Audizioni al buio – 4 puntate registrate e montate: in questa fase i coach/giudici non potranno vedere i concorrenti ma ascolteranno le loro esibizioni concentrando la loro attenzione solo sulla voce, senza essere influenzati dal loro aspetto. Al termine di queste audizioni ciascun coach avrà scelto 16 talenti per formare la propria squadra. Se più coach si contendono lo stesso candidato, sarà data a lui stesso la possibilità di scegliere la squadra in cui entrare a far parte.

Fase Battle / Gara a due - 3 puntate registrate e montate: ciascun coach sceglierà due membri della propria squadra e li metterà l’uno contro l’altro nell’interpretazione canora della stessa canzone. Alla fine dell’esibizione sarà il coach/giudice a scegliere chi dei due concorrenti meriterà di accedere alla terza fase. La squadra di ciascun coach si ridurrà così a 8 talenti.

Fase Live Show / Esibizioni in diretta – 6 puntate in diretta: in queste puntate dal vivo i cantanti di ciascuna squadra arriveranno sul palco avendo la possibilità di esibirsi in veri e propri concerti. Attraverso turni a eliminazione diretta si avrà un vincitore per ogni squadra. I quattro finalisti si affronteranno nella finale che designerà il vincitore del talent. In questa fase saranno i telespettatori con il televoto e i coach/giudici a determinare chi andrà avanti nella competizione.

Il format, piuttosto rigido e con molte puntate registrate, riuscirà a conquistare i telespettatori italiani?

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Angelo Teodoli
ANGELO TEODOLI, DIRETTORE DI RAI2: “X-FACTOR FA IL 3%, THE VOICE IL 15%, SE QUESTO VUOL DIRE CHE IL NOSTRO SHOW E’ PIU’ MOSCIO…”


The Voice_troiano_didomenico
THE VOICE: ECCO COME SI SVOLGERANNO I LIVE SHOW. TELEVOTO E DOWNLOAD DEGLI INEDITI DETERMINERANNO I FINALISTI


TheVoice_Troiano_DiDomenico
TUTTO SU THE VOICE


the voice of italy
THE VOICE AL VIA SU RAI 2: PER DIMENTICARE X FACTOR E CANCELLARE STAR ACADEMY. CI RIUSCIRA’?

14 Commenti dei lettori »

1. Matto ha scritto:

26 dicembre 2012 alle 13:35

Secondo me come negli altri paesi andranno meglio proprio le parti registrate,che sono la parte più interessante…il paragone con X Factor ci sarà con il live,che spero renderanno più spettacolare possibile…ma una cosa:i coach famosi di supporto ai giudici ci saranno nella gara a due o nel live?



2. telecrisi ha scritto:

26 dicembre 2012 alle 13:39

Le puntate registrate saranno spoilerate dai presenti alla registrazione? C’è questo rischio!



3. telecrisi ha scritto:

26 dicembre 2012 alle 13:41

Altro dubbio, se le selezioni le passano 16 cantanti per squadra, in tutto i cantanti scelti sono 48! Ne troveranno 48 bravi?



4. ddddppppp ha scritto:

26 dicembre 2012 alle 14:08

Sara’ un FLOP! La rai nn li sa fare i pgr di musica… meglio su Sky



5. littlefrancy ha scritto:

26 dicembre 2012 alle 14:53

Riccardo Cocciante??
Ok, posso accettare Noemi, che nonostante provenga da un talent show, ha comunque un buon successo e che al di sopra di certi artisti italiani troppo sopravvalutati…
Carrà è una donna di Show, ma siccome piace a Milioni e Milioni di italiani (me compreso) potrebbe anche avere un influenza positiva…Piero Pelù è comunque un cantante italiano di buon successo, ma Riccardo Cocciante?
ma Tiziano Ferro, Pausini,elisa,Giorgia, Ramazzotti…no vero?



6. Marco89 ha scritto:

26 dicembre 2012 alle 14:57

Più cose potrebbero funzionare ma nel complesso qualcosa non mi convince. L’ assemblaggio della giuria e appunto la rigidità del format, che non so quanto possa essere apprezzato dal pubblico Rai. Speriamo bene, Noemi è splendida ma continuo a dire che in un talent non ce la vedo. Ma speriamo, è una grande.



7. a.antonio ha scritto:

26 dicembre 2012 alle 15:30

Sicuri che i cantanti da scegliere per squadra saranno 16? Io so che devono essere 8, o in alcuni casi 10



8. Gah! ha scritto:

26 dicembre 2012 alle 16:30

Ma quale “poi l’anno successivo si vedra’”! The Voice of Italy fara’ la fine di Star Academy e X Factor targato Rai. Punto.
Questo genere di programma in Rai non vanno. Punto.



9. Matto ha scritto:

26 dicembre 2012 alle 16:44

Leggo molte sentenze,me ne ricorderò…la giuria è per ogni gusto e mi aspetto audizioni molto forti…mi sembra strano che arriveranno tutti questi cantanti al live,me ne aspettavo 4 per ogni squadra che uscivano dalle battle round…chi può confermarlo?



10. DARIO ha scritto:

26 dicembre 2012 alle 21:09

Voglio Aggiungere una cosa che visto che nel cast c’è una Donna che
a saputo fare tante belle cose beh! sto parlando di (Raffaella Carrà),
spero che il nuovo programma vada fino alla fine anche con le puntate
registrate.

Un Mega abbraccio alla Raffaella Carrà, che dagli schermi manca da ben 4 anni.



11. milù ha scritto:

26 dicembre 2012 alle 23:20

Io seguo Il The Voice americano. E’arrivato alla terza edizione, conclusasi il 18 dicembre. Le prime due edizioni erano più snelle. Quest’anno hanno allungato il brodo alla grande e, dal mio punto di vista, lo show ne ha risentito. Questo per dire che lo spettacolo è sicuramente un bel format, ma se mal gestito con pessimi montaggi (nelle puntate registrate) e lungaggini di programmazione, potrebbe stancare. Anche perchè, in tutta sincerità, il successo di questo talent è dato proprio dai concorrenti. Basterà trovarne uno, solo uno accattivante e The Voice Italia potrà aggiungersi alla schiera dei talent nostrani



12. uras ha scritto:

27 dicembre 2012 alle 13:09

Raffaella Carrà giudice è un colpo di scena clamoroso per il programma: insieme agli altri giudici sarà un cast eccezionale!



13. marco ha scritto:

27 dicembre 2012 alle 22:08

se il format è di successo credo che dopo un tot di edizioni passerà su sky uno



14. maxhunter65 ha scritto:

7 gennaio 2013 alle 12:15

Si la formula è proprio nuova…credo sarà un successone!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.