1
dicembre

MARGHERITA ZANATTA A DM: QUANDO MI HANNO CHIAMATA DA VERO NON CI CREDEVO. SOGNO UNA SITCOM CON ANDREA

Margherita Zanatta

Amore e lavoro, un binomio perfetto messo a segno da Margherita Zanatta. Dal punto di vista professionale la giovane varesina, grazie al canale Vero, ha finalmente realizzato un sogno coltivato sin da bambina: diventare una conduttrice. Sul fronte privato, invece, la sua storia d’amore con Andrea Cocco, conosciuto all’interno della casa del Grande Fratello nel 2010, procede a gonfie vele. Un momento felice che Margherita ha voluto raccontarci.

Sei diventata una conduttrice a tutti gli effetti: l’avresti mai detto un anno fa?

Quando l’editore mi ha contattata per sondare la mia disponibilità, stentavo a crederci. Ci sono poi voluti circa sei mesi affinché fosse presa la decisione definitiva e devo confessare che quel lasso di tempo per me è stata una “tortura”. Non facevo che pensarci mentre l’impostazione del canale cambiava ripetutamente e di conseguenza nascevano indecisioni sui conduttori. Dopotutto in questo “quadro anni 80″ io c’entro come “i fichi a merenda” ma credo che abbiano voluto avere una nota giovane e fresca in mezzo ad una rosa di conduttori consolidati.

Hai fatto un provino?

Una volta uscita dalla casa mi hanno rivista a Benessere-Il Ritratto della Salute con Emanuela Folliero e sono piaciuta. Sono stata una scommessa, non ho fatto provini ma quando mi hanno scelta sapevo che non mi sarei seduta sugli allori. Non avevo mai condotto niente prima d’ora, pur avendo alle spalle un’esperienza come speaker radiofonica. Sono molto credente e, pur non andando in Chiesa, pregavo tutte le sere Gesù per far sì che mi scegliessero. Sono dell’idea che nella vita, se vuoi veramente una cosa, riesci ad ottenerla. Proprio per questo motivo sono una persona che non molla mai.

E il bilancio pare di capire sia più che positivo…

Sì, pare che sia andata tutto bene. Per quel che riguarda gli ascolti e il gradimento tutti ne parlano ma “nessuno lo sa”. A giudicare dagli investimenti fatti e che continuano ad esser fatti, il progetto sta andando bene. D’altronde sarebbe da pazzi in questo periodo investire in una cosa che non funziona.

Non ti sei mai chiesta come mai, tra tutti gli ex concorrenti del Grande Fratello, sia successo proprio a te?

Non credo c’entri l’esperienza nel reality di Canale 5, che ha rappresentato solo una vetrina. Probabilmente hanno notato una personalità esplosiva, frizzante, fresca e hanno deciso di fare una scommessa. Dal canto mio posso dire che questo è il sogno della mia vita. Fin da quando era piccola, facevo finta di essere una conduttrice usando le mie Barbie come pubblico. Facevo le prove delle consegne dell’Oscar o fingevo di condurre programmi radiofonici divertendomi tantissimo. Sono fortunata e ringrazio chi mi ha dato questa opportunità. Nel frattempo ho comunque altri progetti che bollono in pentola.

Che tipo di progetti?

Sia radio che in televisione, da conciliare ovviamente con Vero.

Per televisione intendi sempre conduzione?

Sì, sono dell’idea che quando butti troppa carne al fuoco non la cuoci bene. Preferisco condurre soltanto, magari in contesti completamente diversi, per formarmi a 360 gradi. Devo poi ammettere che rispetto alle prime puntate mi trovo migliorata, quello di crescere è il mio obiettivo. A tale scopo la sera, quando vado a casa, mi riguardo sempre e chiedo ad autori e registi di dirmi quello che non va. I complimenti per ora non mi interessano.

All’inizio ti intimoriva il fatto di trovarti a Vero, al fianco di personaggi così esperti e famosi?

Adesso sono tranquilla, all’inizio meno. Quando ero piccola seguivo Columbro in televisione e dicevo: “chissà se avrò mai la fortuna  di conoscerlo!”.  Ero agitata perché temevo il confronto. La prima cosa cui ho pensato quando mi hanno presa è stata:”perché proprio a me?”, la seconda: “che culo”, la terza: “ speriamo che mi vada bene altrimenti faccio una figuraccia colossale”.

C’è qualcuno tra conduttori e ospiti di Vero che ti ha fatto sentire a disagio per il tuo passato da “gieffina”?

Sì, dico il peccato ma non il peccatore: due donne ci hanno provato, senza riuscirci però. So chi sono, da dove provengo e quanto mi sto impegnando. Dal Gf in poi mi sono fatta una corazza e le critiche mi scivolano addosso.

Se dovessi  condurre in coppia con un volto del canale: chi sceglieresti?

Laura Freddi. Siamo simili e con lei mi diverto molto. Credo, inoltre, che non ci sia in tv una coconduzione al femminile. Se dovessi scegliere un uomo, invece, sarei indecisa tra Corrado Tedeschi, adorabile e affascinante, e Marco Columbro che col suo modo di fare mi suscita tanta ilarità.

Chi dei tuoi ex coinquilini del GF ti ha chiamato per farti l’in bocca al lupo?

Sheila che sento e vedo ogni tanto. Mi ha chiamato, anche se non lo sento spesso, Raul. Lui mi fa molto ridere, è un pezzo di pane. Guendalina mi aveva mandato un sms carino, ma non legato alla tv, e non ci sentivamo da una vita. Le ho risposto dicendo che le voglio bene tanto anch’io. Non potrò mai odiarla perché è stata un punto di riferimento per me nella casa, continueremo a volerci bene ma io non posso rifrequentarla. Ci sono state troppe cose e non me la sentirei di riprendere un rapporto come se nulla fosse.

Non vi siete più sentite al termine del reality?

Una storia lunghissima – ci vorrebbe un’ora per raccontarla – diciamo che non ho accettato una serie di comportamenti che ha avuto una volta uscite dalla casa. Per quanto riguarda i miei ex coinquilini, ho smesso di contattare Rosa perché ero sempre io a farmi sentire. Mi rispondeva con la massima cortesia ma non mi ha mai cercata per prima. Non importa comunque, non devo rincorrere per forza le amicizie. Non so perché poi lei non si faccia sentire, sarà perché ad Emanuele non piace Andrea, e lei sta con Emanuele, non lo so. Per me comunque lei rimane una ragazza carinissima che mi è sempre piaciuta.

Di recente abbiamo intervistato Andrea e lui ci diceva che ti avrebbe visto bene anche alle prese con argomenti più seri. Cosa ne pensi?

Non sono io a scegliere cosa condurre, fosse per me condurrei 12 ore al giorno! Trattare tematiche più serie mi piace anche se dipende, ad esempio non mi sentirei portata per la cronaca nera. Inoltre è giusto partire soft, più in la quando avrò maggiore credibilità – purtroppo o per fortuna sono quella che viene dal Grande Fratello – si vedrà.

Come trovi  il tuo Andrea nelle vesti di conduttore?

Noi siamo molto obiettivi tra di noi nel valutarci e ti dico lui si sta impegnando tanto e sono convinta che potrà dare ancora di più. Noto però dei grandi miglioramenti rispetto agli inizi. Ora è sicuramente più sciolto e spigliato con il pubblico. Il suo sogno è comunque quello di fare l’attore e per questo studia recitazione.

Avete mai pensato di fare qualcosa insieme?

Lo amo da pazzi, sono felicissima con lui e il mio sogno non può che essere quello di fare un programma insieme. Mi immagino una sitcom che sia una combinazione tra Casa Vianello e Love Bugs. Siamo, infatti, follemente innamorati pur avendo due caratteri completamente diversi. Io sono pazzerella e lui è tranquillo; per questo a volte ci scontriamo ma in maniera divertente. Potrebbe essere anche interessante fare un programma sui viaggi tant’è che quando ho visto Pechino Express ho pensato che sarebbe stato adatto a noi, anche se poi in realtà si tratta di reality e noi stiamo cercando di puntare alla conduzione.

E se poi la storia dovesse finire, come continuereste a lavorare insieme?

Non ho nessuna paura, sono serena. Non ha senso vivere con l’ansia che un rapporto possa finire. Ci sono cose peggiori di un amore finito. Nel nostro piccolo, abbiamo sofferto tanto nel periodo immediatamente successivo all’edizione del Grande Fratello alla quale abbiamo preso parte: Andrea mi aveva persino lasciato ma il sentimento che ci univa (e ci unisce) era più forte e siamo riusciti a superare tutti gli ostacoli. Abbiamo costruito delle fondamenta solide e non solo ci amiamo molto più di prima, ma lui è diventato anche il mio migliore amico.

Come vivete la lontananza visto che lui è a Roma e tu sei spesso a Milano?

Non sono ipocrita, è un aspetto poco piacevole. Allo stesso tempo sarebbe assurdo rifiutare il lavoro che ho sempre sognato perché non si trova nella città giusta. In un periodo di crisi come questo, poi, sarebbe anche offensivo. Sicuramente più in là, quando avremo dei figli, spero di poter vivere una quotidianità con Andrea. Tuttavia sono convinta che quando c’è l’amore si può vivere anche in continenti diversi e il sentimento rimane.

Intanto cerchi casa a Milano…

La mia vera casa è a Roma ma ho bisogno di un appoggio qui a Milano sia per Vero che per altri progetti radiofonici e televisivi che bollono in pentola. Attualmente mi appoggio dai miei genitori ma, dopo aver vissuto per conto mio per dieci anni, è una cosa “innaturale”. Ho bisogno della mia indipendenza.

Pochi mesi dopo il Grande Fratello hai rilasciato un’intervista a Bikini che fece molto discutere. Era venuto fuori il ritratto di una persona con difficoltà economiche e che se fosse tornata indietro probabilmente non avrebbe preso parte al reality.

Quell’episodio mi ha fatto passare dei momenti pessimi. Le mie parole erano riferite al fatto che quando esci dal Grande Fratello non ricevi  tutti i pagamenti subito – come avviene di norma anche in altri ambiti – e mi ritenevo fortunata per aver risparmiato dei soldi in precedenza perchè c’erano spese pazzesche tra alberghi e viaggi… Anzi la risposta vera è un’altra: ho avuto una pessima agenzia, che mi ha gestito malissimo e con cui non sono riuscita a fare le cose che volevo fare. Non mi sono mai interessate le serate in discoteca, mi vergogno, ho un genitore che ha fatto le Olimpiadi e io non ho fatto nulla per essere acclamata. Avrei preferito, per esempio, partecipare ad eventi nei centri commerciali che mi avrebbero permesso di interagire con le persone. Allo stesso tempo per partecipare al Gf avevo lasciato un lavoro a tempo indeterminato che mi dava delle certezze. Di conseguenza quando ho fatto quell’intervista ero molto amareggiata. Inoltre il montaggio non ha reso giustizia al mio racconto.

Poi l’iphone l’hai preso (nell’intervista aveva detto una frase come: “Sto aspettando di comprarmi il cellulare nuovo. Mi dicono: “Comprati l’iphone”. Ragazzi, un attimo perché devo contare le spese“, ndDM)?

Non ho mai capito perché  hanno commentato così, ma io nemmeno volevo il telefono. Vedevo tanti ex gieffini comprare cose costose  e mi chiedevo come facessero a poterselo permettere. Poi dopo l’ho scoperto: dicevano ai fan cosa volevano e venivano accontentati. Ero schifata.

A chi ti riferisci?

Non posso dirlo, ma è talmente facile capirlo. Ancora adesso in alcuni pagine  facebook si leggono richieste di denaro. Intendiamoci, ognuno può fare quello che vuole della sua vita, ma a me questo non piace.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Laura Freddi
LAURA FREDDI A DM: GRATA A VERO, MI DISPIACE CHE MEDIASET MANCHI UN PO’ DI RICONOSCENZA


Gerry Scotti
Gerry Scotti a DM: «All’inizio pensavo che The Wall fosse un’americanata. Sono felice che La Corrida torni su Rai1 ma io quel linguaggio l’ho superato. Riporterei La Ruota e il Milionario»


Megan Mullally karen will and grace
Intervista a Megan Mullally di Will & Grace: «Karen è rimasta la stessa, orribile e amabile, terribile e grandiosa». All’inizio avrei dovuto interpretare…


Verdiana Bixio Publispei
Verdiana Bixio (Publispei) a DM: «Una serie da ripescare? Amo Tutti Pazzi per Amore ma sono per le cose nuove»

48 Commenti dei lettori »

1. luca ha scritto:

1 dicembre 2012 alle 13:00

semplicemente fantastica Margherita ……. io la seguo , mi piace e mi diverte



2. Peppe93 ha scritto:

1 dicembre 2012 alle 13:02

Devo dire che è molto brava a condurre. Ma già dai tempi del gf ero avevo intuito che avesse talento.



3. mugnezz ha scritto:

1 dicembre 2012 alle 13:05

una patata è più brava di questa paraculata qui !!! ma si sà in una rete trash cosa ci si può aspettare



4. tania ha scritto:

1 dicembre 2012 alle 13:08

Una piacevole sorpresa!Grande Margherita!



5. Diabolikk99 ha scritto:

1 dicembre 2012 alle 13:14

Devo ammettere che al GF non mi stava molto simpatica la trovavo esagerata,a Vero i primi mesi la seguivo e la trovavo forzata,ma in quest’ultimo periodo devo ammettere che è molto migliorata a condurre e sembra faccia questo mestiere da molto tempo e meglio di altre che sono in tv Rai e Mediaset (che occupano il sabato pomeriggio esempio)



6. MisterGrr ha scritto:

1 dicembre 2012 alle 13:16

Margherita era tra i miei personaggi preferiti di quell’edizione, perché è intelligente. Io ce la vedo BENISSIMO in una radio, che non sia radio deejay (peccarità), tipo a Kiss Kiss ad esempio, o RTL…

Per la penultima domanda…STIAMO SCHERZANDO?



7. rita sassi ha scritto:

1 dicembre 2012 alle 13:27

Marghe è una donna con la testa sulle spalle e vera, sincera e devo dire che sta dimostrando ogni giorno tutto ciò con la sua vita…. ce ne fossero in giro per le tv di persone così!!!!!!
Bravaaaa!!!!



8. ely ha scritto:

1 dicembre 2012 alle 13:31

Ma è vera la storia degli ex gieffini che chiedono soldi?Ma che schifo,allucinante



9. iki ha scritto:

1 dicembre 2012 alle 13:39

A me lei piace molto…secondo me Mediaset poteva fargli fare qualcosa di leggero visto che era una risorsa interna ma la logica delle aziende tv non le capiró mai mettendo sul piccolo schermo gente che il pubblico rifiuta…



10. Cina Rosanna ha scritto:

1 dicembre 2012 alle 14:00

Margherita e una donna meravigliosa colta, sincera, solare e autentica.Personalmente la seguo da più di due anni dal periodo del GF a tutt’oggi. Ritengo sia una persona speciale e che nell’ambito lavorativo meriti il massimo io la seguo e oltre a dire che è brava mi diverte moltissimo. BRAVA MARGHE <3



11. fabio ha scritto:

1 dicembre 2012 alle 14:34

Se uno esce dal gf e poi chiede ad un fan di regalargli un cellulare e lui lo fa’ e’ messo male chi lo fa’…..in base a quale logica? Alcuni chiedono soldi? Boh io non lo so’ ma sul web e di un giornale e’ uscita la richiesta di rosa ed Emanuele che chiedevano 10 euro per realizzare un film..



12. Nina ha scritto:

1 dicembre 2012 alle 14:43

Hanno più dignità i ragazzi di colore che chiedono la carità davanti al super.



13. MisterGrr ha scritto:

1 dicembre 2012 alle 14:51

Io non ho capito perché devo regalare un cellulare ad un mio “idolo”. Se faccio un regalo lo faccio a un mio amico, a un parente. Che poracci.

Sì, anche io avevo sentito di Rosa e l’altro



14. Mattia Buonocore ha scritto:

1 dicembre 2012 alle 14:55

Se si parla della realizzazione di un film, il discorso però assume contorni un tantino diversi.



15. Nina ha scritto:

1 dicembre 2012 alle 14:56

Già il fatto di avere come idolo uno del Gf è preoccupante, il regalo però dovrebbero farlo loro ai fans.



16. laura ha scritto:

1 dicembre 2012 alle 14:57

è evidente che la zanatta non sopporta la laurito…….

l altra donna non so chi possa essere forse la ruta?



17. Mattia Buonocore ha scritto:

1 dicembre 2012 alle 14:58

@laura si riferisce ad ospiti



18. Nina ha scritto:

1 dicembre 2012 alle 15:08

Mattia: diversi nel senso di ancor più gravi? Dare connotazione di mecenatismo ad un’operazione del genere mi pare insultante.



19. nadia ha scritto:

1 dicembre 2012 alle 15:36

Marghe una bella persona…e lo stà dimostrando sempre di più…è una persona vera e con dei sani valori..il che al giorno d’oggi non è facile trovare…e fà piacere vederla in tv…anche perchè è molto brava



20. jade ha scritto:

1 dicembre 2012 alle 15:51

fantastica margherita mi hai tanto commosso ieri :)



21. Ilaria ha scritto:

1 dicembre 2012 alle 16:00

Insomma , sentire dire che si vergogna a fare le serate in discoteca una che non ha avuto alcun pudore a mettere in piazza davanti alle telecamere , qualche milione di italiani , e la sua famiglia , ogni minimo dettaglio della sua vita intima mi fa sorridere . E vorrei sbagliarmi ma il telefonino lo ha ricevuto anche lei in regalo dai fan.



22. Nina ha scritto:

1 dicembre 2012 alle 16:07

Un paese di santi, navigatori e SCROCCONI!



23. marcko ha scritto:

1 dicembre 2012 alle 16:12

al GF non dico che stravedevo per lei, ma mi stava simpatica.
rimasi piacevolmente stupito quando fu inserita tra i conduttori di vero.

forse sarò l’unico, ma a me come conduttrice mi ha fatto davvero pena, non c’entra nulla in quel contesto e non riesce realmente a condurre la trasmissione, quando l’ho vista mi sembrava di stare a sentire un adolescente nella sua stanzetta ke parla e scherza con le amiche…..



24. Michele ha scritto:

1 dicembre 2012 alle 16:47

Come conduttrice a me piace molto.Non e’ noiosa,soporifera o saccente.Non so come parlano le adolescenti nelle loro stanzette,ma se avessero un grammo del buon senso di Margherita sarebbe gia’ grasso che cola!



25. Ginevra ha scritto:

1 dicembre 2012 alle 16:54

Margherita come conduttrice è brava, molto simpatica!



26. Jules ha scritto:

1 dicembre 2012 alle 16:55

Io l’ho vista condurre e, a me, devo dire, che diverte, anche nella sua, volte, goffaggine, resta una persona positiva e che non cerca di essere quello che non è, certo si può sempre migliorare, ma io, anche ora, quando mi capita di vederla, lo faccio volentieri.



27. laura ha scritto:

1 dicembre 2012 alle 16:56

al gf non la sopportavo proprio sempre eccessiva e falsa e non ho cambiato opinione



28. osservatore ha scritto:

1 dicembre 2012 alle 17:15

c’è un raduno dei fans della zanatta qui?
io l’avevo rimossa dalla memoria



29. Fabio ha scritto:

1 dicembre 2012 alle 17:21

Io non credo Mattia perché se nessun produttore vuole investire in un loro prodotto come protagonisti perché chiederlo ai loro seguaci per avere una base in proprio? Ognuno fa’ quello che vuole ma pensare che per la crisi c’è che chiude la propria piccola impresa proprio per mancanza di risorse…



30. Mattia Buonocore ha scritto:

1 dicembre 2012 alle 17:28

@Fabio dicevo semplicemente che c’è differenza tra chiedere soldi per un cellulare e per un film che potrebbe avere qualcosa di artistico (nel caso di Rosa e Emanuele magari ne dubito pero’..), a patto che si faccia cmq una forma di “azionariato popolare” per cui se il film incassa i fan sono ricompensati.



31. tinina ha scritto:

1 dicembre 2012 alle 17:30

Devo dire che ero molto prevenuta sulla Zanatta, ma confesso che mi ha piacevolmente sorpresa: simpatica, spigliata e garbata. E finalmente una che non urla come se la dovessero sentire fino a Timbuctù!



32. michela ha scritto:

1 dicembre 2012 alle 17:45

…la sincerità,l’onestà,l’umiltà,la dolcezza,son le caratteristiche che distinguono Marghe,e non parliamo poi della sua bravura e bellezza…ce ne fossero persone come lei,sarebbe di gran lunga più interessante e piacevole stare davanti alla tv…….mi auguro che Vero le dia più visibilatà e la valorizzi ulteriormente perchè questa ragazza ha grandi capacità comunicative e umane…….per me,gran bella persona sotto tutti i punti di vista.



33. paolaok ha scritto:

1 dicembre 2012 alle 18:15

@Mattia guarda che l’azionariato per il film comprendeva la formula 8 euro mensili da spendere in scommesse calcistiche (o Totocalcio) e 2 euro da mettere nel fondo cassa…



34. Mattia Buonocore ha scritto:

1 dicembre 2012 alle 18:18

@paolaok be va beh allora



35. paolaok ha scritto:

1 dicembre 2012 alle 18:27

@Mattia be va beh allora… tanto hanno già cancellato l’iniziativa, è stata un tantino controproducente a livello di immagine pubblica… proprio un filo criticata….



36. roberta ha scritto:

1 dicembre 2012 alle 18:36

Aggettivi come umiltà , sincerità , onestà io tendo istintivamente ad associarli al suo compagno . Può darsi che a furia di frequentarlo siano passati anche a lei per osmosi. Di lei aldilà dell’innata simpatia e loquacità mi ricordo più che altro un notevole egocentrismo e una certa dose di superficialità . Almeno rispetto ai tempi del GF ha smesso di urlare.



37. mister ha scritto:

1 dicembre 2012 alle 19:30

VERO a me piace, seguo sia i talk (che ci sia la zanatta o meno), che le telenovelas.



38. nina ha scritto:

1 dicembre 2012 alle 19:35

Un po’ più di entusiasmo nel dare un parere professionale sul suo fidanzato no ? Riempie sempre di complimenti tutti quelli che incontra che per lei sono sempre stupendissimi ,amicissimi , simpaticissimi , è tutto un tripudio di “issimi” e quando deve
parlare del lavoro della sua dolce metà se ne esce con un insulso “potrebbe dare di più ? Ma come nessuna iperbole per la persona di cui è “pazzamente” innamorata ? Nemmeno un risicato
“per me è bravo” ? in fondo sono solo 4 parole .Deve essere proprio scarso come conduttore se nemmeno lei è riuscita a mentire !



39. Mattia Buonocore ha scritto:

1 dicembre 2012 alle 19:38

@nina ti posso garantire che reputa bravo Andrea, spesso in un’intervista scritta non si riesce a carpire il tono. Poi se avesse detto semplicemente “bravo” che credibilità avrebbe avuto?



40. gianni ha scritto:

1 dicembre 2012 alle 20:55

ahahahh non si sarà fatta regalare il cellulare ma sti Funz che vengono nel blog a dire che è bellissima(hanno bisogno degli occhiali) che è bravissima(hanno bisogno di un controllo all’udito) dovrebbero essere pagati da lei.



41. nina ha scritto:

1 dicembre 2012 alle 20:55

@Mattia : sarà sicuramente il tono quello che fa la differenza però da una persona innamorata non credo si pretenda “credibilità” nel dare un giudizio professionale di 2 righe sul proprio compagno .Non è il suo datore di lavoro. E per amore si può a volte “indorare un po’ la pillola” senza fare peccato. Dopodichè per carità ognuno è libero di esprimersi con le parole che crede ma non essendo un video ci si deve basare solo sulle parole e in questo frangente mi sono sembrate estremamente fredde .Per un momento ho rivisto la mia insegna di matematica che pur ritenendomi “abbastanza ” intelligente mi riempiva di 5 perchè secondo lei non mi applicavo abbastanza !



42. Sabry ha scritto:

1 dicembre 2012 alle 20:59

ti adoroooooo!!!!!!!!!!!!!!!!!Marghe unicaaa



43. gianni ha scritto:

1 dicembre 2012 alle 21:01

E poi la verità è che le serate non le fa perchè non è una fi*a che attira uomini….come quelle che dicono che non puntano sulla bellezza per fare le fig*e e in realtà è solo perchè sono delle cozze. Non mi pare si sia fatta problemi ad andare letto con il mononeuronico Nando davanti alle telecamere e poi con il cornuto dell’edizione.



44. Loretta ha scritto:

1 dicembre 2012 alle 23:10

L’intelligenza, la sincerità, l’umiltà, la grande volontà di migliorare ed il suo Amore incondizionato per il lavoro, la sua gente e soprattutto il suo uomo….la porterà lontano. Glielo auguro di cuore, splendida Marghe ti ammiro!!!!!!!!!



45. Annina ha scritto:

2 dicembre 2012 alle 14:16

Una curiosità : Non so quali siano gli ascolti del canale Vero Tv aldilà dell’entusiamo della Zanatta ma se devo basarmi sulla quasi inesistenza di passaggi pubblicitari ed il fatto che le ore di diretta prospettate all’inizio dell’avventura sono drasticamente calate a poca roba a favore di telenovelas orripilanti mi fa sospettare che economicamente non vada proprio benissimo. E quindi mi chiedo : ma come la pagano l’infornata di personaggi e ospiti che comunque passano nei loro studi ? Dando loro visibilità sulle riviste del gruppo ?



46. Mattia Buonocore ha scritto:

2 dicembre 2012 alle 16:14

@annina in realtà sono stati acquistati 3 milioni di euro di film. Un investimento non da poco per un canale neonato. E i personaggi sono pagati in denaro.



47. Annina ha scritto:

2 dicembre 2012 alle 17:03

@mattia che l’editore abbia fatto un notevole investimento è risaputo ed è anche da ammirare per il coraggio visti i tempi , quello che non mi spiego è come faccia a sopravvivere senza raccolta pubblicitaria – è veramente risicata . Salvo non usino il canale come traino per le riviste del gruppo.



48. barbajanni ha scritto:

26 gennaio 2013 alle 23:04

A me non piace e cambio canale!! Nulla di personale ma ce ne sono di migliori e meno innamorate della telecamera…voto 4.5 dubito possa fare più di così



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.