22
maggio

Mentana blasta il grillino Ricciardi: «Direi che è un cogl*one». Poi abbassa la cresta e lo ospita al Tg

Enrico Mentana, Riccardo Ricciardi

Se non fosse un eletto le direi che è un coglione, ma temo di essere querelato, dagli incolpevoli testicoli“. Dalla feroce critica al grillino Riccardo Ricciardi alla sua ospitata in tv: il passo è stato brevissimo. Dopo aver sferrato sui social una zampata contro il politico pentastellato – nel mirino per un suo discutibile intervento alla Camera – lo ha accolto al non senza sorrisi e convenevoli. 

In Aula, il grillino si era scagliato contro il “modello Lombardia” (in riferimento alla gestione dell’emergenza sanitaria), scatenando indignazione e proteste soprattutto da parte della Lega. “Chi critica Conte propone il modello Lombardia, un ospedale da 21 milioni per 25 pazienti” aveva detto. Parole che avevano suscitato una dura reazione di Mentana.

A nome di tanti che non voterebbero mai Lega, né hanno mai votato per Berlusconi o Formigoni, vorrei dire all’onorevole Ricciardi che mai avevo ascoltato in un’aula parlamentare un intervento così squallido e vergognoso, che per colpire i suoi avversari identifica una regione martire con chi la amministra e bolla entrambi, arbitrariamente e con aperta soddisfazione, per il numero di morti. Se non fosse un eletto le direi che è un coglione, ma temo di essere querelato, dagli incolpevoli testicoli

aveva scritto il direttore su Facebook. Dopo aver calcato la mano sui social, però, il giornalista ha abbassato la cresta e nel TgLa7 serale ha ospitato proprio quel Ricciardi che poche ore prima aveva ‘blastato’ (sistemato per le feste, insomma) sul web e col quale probabilmente si era chiarito nel frattempo, come lasciava anche intuire un selfie tra i due con cui il grillino annunciava su Twitter il proprio intervento al Tg.

Nella sua intervista, il Mitraglietta è tornato chiaramente sulla polemica consumatasi alla Camera, dando all’interlocutore la possibilità di argomentare il proprio pensiero. Le domande non sono mancate – e meno male! – ma a colpire sono stati i modi assai meno spigolosi del giornalista, che ad un tratto ha pure chiosato:

Non è che io devo farle un interrogatorio, lei è un gradito ospite, anche se abbiamo avuto oggi idee molto diverse“.

Una postilla quasi accomodante. Perché, se era così contrariato, Mentana non ha ribadito il suo sdegno con altrettanto trasporto? Dalle bacchettate via social ai sorrisi vis-à-vis: in altri contesti, un atteggiamento simile non si sarebbe esitato a definirlo come tipico dei leoni da tastiera.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Enrico Mentana
LA7, MENTANA CONTRO IL ‘BOICOTTAGGIO’ DEL M5S: “QUESTA E’ UNA BAMBINATA (…) PROTESTA DEL TUTTO FUORI LUOGO FATTA DA ROCCO CASALINO” (VIDEO)


Enrico Mentana
Mentana risponde a Palazzo Chigi: «Non ho mai censurato nessuno. Conte non può intervenire alla Chavez» – Video


Enrico Mentana
Conte attacca Salvini e Meloni, Mentana lo critica: «A saperlo, non lo avremmo tramesso». De Bellis (SkyTg24) rincara


Enrico Mentana
Le Tenebre di Bibbiano: Enrico Mentana approfondisce lo scandalo affidi dei minori

1 Commento dei lettori »

1. kalinda ha scritto:

22 maggio 2020 alle 13:10

Sempre peggio Mentana



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.