22
febbraio

GIANLUIGI NUZZI RISPONDE A SANDRO MAYER: IL SUO RAPPORTO CON IL GIORNALISMO E’ UGUALE A QUELLO CON IL SUO PARRUCCHINO

La foto di Sandro Mayer postata da Gianluigi Nuzzi

Scintille in corso tra Sandro Mayer e Gianluigi Nuzzi, direttore dei settimanali DiPiù e DiPiù Tv il primo, conduttore di Quarto Grado e vicedirettore di Video News il secondo. Una querelle nata nel corso della puntata di Ballando con le stelle andata in onda sabato 20 febbraio, quando Mayer, esprimendo un’opinione su Salvo Sottile (in gara, appunto, a Ballando), aveva sottolineato il fatto che Quarto Grado senza di lui fosse diventato “un’altra cosa”. All’attuale conduttore del programma di Rete4 tale presa di posizione non è andata giù, e così in mattinata ha pubblicato su Facebook una risposta al vetriolo, rivolta proprio a Sandro Mayer.

Tutto è nato sabato sera (qui la nostra recensione del primo appuntamento): Mayer, accanto alla giuria in veste di opinionista, ha chiesto la parola al termine dell’esibizione di Salvo Sottile per tesserne le lodi. Ha detto Mayer:

“Vorrei ricordare che abbiamo qui davanti il più grande giornalista della cronaca nera, che ha fatto degli scoop incredibili, prima che dirigesse quella fortunata trasmissione che è Quarto Grado, che senza di te è diventata un’altra cosa e vorrei dire che vedendoti ballare io ti do 10 perchè mi piace che un giornalista si metta in gioco, faccia le sfide, si dia da fare. Questo è il bello della vita e tu lo hai dimostrato”.

Sottile ha ringraziato, ma pochi secondi dopo il giornalista e giurato Ivan Zazzaroni, chiamato a votare l’esibizione, ha preso le difese di Nuzzi: Non sei stato molto elegante con chi fa Quarto Grado adesso”, ha detto. Nessuno ha commentato, e la questione è stata archiviata.

A poco più di 24 ore di distanza, è arrivata però la risposta da parte di Gianluigi Nuzzi, che ha affidato a Facebook le sue impressioni. Ha scelto una foto che mette a confronto il Sandro Mayer in versione naturale, con il Sandro Mayer “capellone”, e ha scritto a corredo dell’immagine:

“Il rapporto tra l’ex direttore di Gente e il giornalismo è uguale a quello tra lui e il suo parrucchino. Per ovvi motivi non scuote mai troppo la testa, non alza mai la voce, in fondo mai una inchiesta che dia fastidio, una notizia che sia una. Lungo un inesorabile tramonto, decadente, si trascina tra giacche rifrangenti e luoghi comuni sottovuoto. Ha ragione quando dice che oggi Quartogrado “è diventata un’altra cosa” ma per cortesia lezioni di giornalismo e tv proprio da lei che non ne ha mai fatta, proprio no. Venerdì le spiego perché…intanto lei continui pure ad annuire senza però scuotere troppo la testa. Un abbraccio da calvo a calvo.”

Seguirà a questo punto una ulteriore risposta da parte di Sandro Mayer?



Articoli che potrebbero interessarti


Quarto Grado, Gianluigi Nuzzi
Quarto Grado: sentenza Bossetti in diretta, puntata speciale in prime time


Gianluigi Nuzzi
Quarto Grado raddoppia: debutta lo spin off domenicale in access prime time


Gianluigi Nuzzi ed Elena Tambini (3)
ELENA TAMBINI: “DA VENERDI SARO’ A QUARTO GRADO AL POSTO DI ALESSANDRA VIERO”. ECCO CHI E’ LA GIORNALISTA, EX ARBITRO


Nuzzi contro Storie Vere
GIANLUIGI NUZZI VS STORIE VERE: “MA QUAL E’ IL PROGRAMMA DEL MATTINO CHE SACCHEGGIA GLI SCOOP DI QUARTO GRADO SPACCIANDOLI PER PROPRI?”

5 Commenti dei lettori »

1. Silvano ha scritto:

22 febbraio 2016 alle 20:04

Mamma mia quanto è pesante questo Nuzzi Mayer ha fatto solo una battuta!!!!
Poi poteva essere una stoccata per Sottile……



2. Ale ha scritto:

22 febbraio 2016 alle 22:59

E comunque Mayer con quel
Parrucchino è una cosa ridicola che lo fa apparire come un giornalista a caccia solo di pettegolezzi



3. Kikka ha scritto:

23 febbraio 2016 alle 17:03

…bravo Nuzzi, ben detto! E speriamo che si decidano a mandare via Mayer prima o poi >_<



4. ciak ha scritto:

24 febbraio 2016 alle 13:26

mayer ha perso una bella occasione per dire “altro”.
Sicuramente nuzzi e sottile sono “differenti” pertanto hanno dato e danno al programma, (che come genere non adoro), un impostazione “differente”.
A dir la verità, di Alberto Castagna e Luca Giurato (ovvero giornalisti prestati al varietà) ci sono solo loro. Inimitabili



5. R101 ha scritto:

24 febbraio 2016 alle 13:52

Ma i personaggi dello spettacolo si rendono conto che le loro dichiarazioni hanno un’enorme cassa di risonanza?
Nuzzi non ha fatto di certo una bella figura attaccando (ed offendendo) Mayer sia con lo scritto che con le immagini.
Non sarebbe stato più opportuno invitarlo in trasmissione e farlo intervenire su alcune tematiche trattate per dimostrare la sua (presunta) professionalità giornalistica?
Nel caso in cui Mayer non avesse accettato si sarebbe qualificato da solo e Nuzzi avrebbe fatto la figura del gran signore…
Invece….



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.