Beautiful



6
agosto

DM LIVE24: 6 AGOSTO 2011. BEAUTIFUL RADDOPPIA, CODACONS VS ESERCIZI COMMERCIALI, STRICTLY COME DANCING IN 3D, LADY GAGA SARA’ AMY WINEHOUSE

Diario della Televisione Italiana del 6 Agosto 2011

>>> Dal Diario di ieri…

  • Beautiful raddoppia

luro ha scritto alle 11:42

CentoVetrine, come di consueto, va in vacanza! Al suo posto, da lunedì, un’altra puntata di Beautiful.

  • Codacons vs esercizi commerciali

Iuro ha scritto alle 11:46

Il Codacons avvia una battaglia legale contro l’evasione del Canone Rai da parte degli esercizi commerciali italiani che, stando ai suoi studi, per il 96% eludono la tassa governativa sul possesso di un apparecchio di ricezione radiotv. Solo nella giornata di giovedì 4 agosto, l’associazione presieduta da Carlo Rienzi ha presentato un esposto a ben 104 Procure della Repubblica e alle procure regionali della Corte dei Conti. L”attacco’ nasce come forma di ribellione per l’accanimento mostrato dall’Agenzia delle Entrate verso un pensionato settantenne, invalido e malato, a fronte di milioni di euro evasi dalle attività commerciali. (Televisionando)

  • Trasferimento per i corrispondenti RAI dagli USA

lauretta ha scritto alle 19:19

Da gennaio i corrispondenti dagli Usa della Rai si trasferiranno negli studi dell’Ap, lasciando gli studi che li hanno ospitati, quelli di Rai Corporation, una struttura per la quale si prevedevano le forche caudine: Lorenza Lei è seriamente intenzionata al taglio degli sprechi. (Italia Oggi)

  • Lady Gaga sarà Amy Winehouse?

lauretta ha scritto alle 20:43

Lady Gaga è in trattativa con i produttori di Hollywood per recitare nel ruolo di Amy Winehouse in un film che racconterà la vita della cantante inglese ritrovata senza vita nel suo appartamento di Londra il 23 luglio. (TMNews)




17
luglio

NOVITA’ ESTIVE IN CASA MEDIASET: LA STANGATA RITORNA SU CANALE5, PAROLE CROCIATE SU RETE4, BEAUTIFUL E CENTOVETRINE IN ACCESS SU LA 5

Parole Crociate

Il preserale di Canale 5, gli access di Italia 1 e La5, la mattina di Rete4: curiose novità si profilano nei palinsesti delle reti Mediaset nelle settimane che verranno. A cominciare dalla rete ammiraglia che, terminato dopo ben 11 mesi il ciclo del Milionario, per il preserale dovrebbe (il condizionale è d’obbligo in questi casi) rispolverare dal primo agosto  ”La Stangata“, game, del dicembre 2009, condotto sempre da Gerry Scotti. Il conduttore pavese non lascerà così il video neanche in agosto.

Con circa un mese di ritardo rispetto al previsto, debutterà su Italia1, dal 29 luglio alle 22, dopo CSI, la serie in prima visione White Collar – Fascino Criminale. Sulla stessa rete dal primo agosto tornerà Wild, rigorosamente in replica così come Standoff, la serie polizesca cui tocca il compito, dal 3 agosto, di sostituire The Mentalist che, con picchi di share superiore all’8%, sta ben figurando nell’access prime time di Italia1.

Novità in daytime anche per la Cenerentola delle generaliste, Rete 4, che, dal 24 luglio, porta Monk alle 12, da lunedi al sabato. Ma il debutto che desta maggiore interesse è quello previsto per domani quando, nell’insolito (e penalizzante) orario delle 9.55, direttamente da Iris approderà Parole Crociate. Il quiz di Daniele Bossari riuscirà a far breccia nel pubblico del mattino di Rete4?


20
giugno

ESCLUSIVO DM: LE DICHIARAZIONI DEI PROTAGONISTI DI BEAUTIFUL DOPO IL TRIONFO AI DAYTIME EMMY AWARDS 2011

Daytime Emmy Award 2011 - Premiazione di Beautiful

Un vero e proprio trionfo per Beautiful. La soap opera made in Usa ha dominato la cerimonia di assegnazione dei Daytime Emmy Awards, tenutasi ieri a Las Vegas, aggiudicandosi ben sei statuette. La ventennale saga dei Forrester ha vinto nelle categorie: Miglior trucco, dove non vinceva dal 1993, Miglior musica con Bradley Bell, Miglior Regia, Miglior Attrice non protagonista con Heather Tom (interprete di Katie Logan), Miglior attore emergente con Scott Clifton (appena arrivato nella serie nei panni dello stagista Liam Cooper) e il premio più prestigioso di Miglior Serie. Nessun riconoscimento è invece andato a Susan Flannery, l’interprete della matriarca Stephanie, candidata come migliore attrice protagonista. 

Per tutti i fan della soap, e non solo, DM ha raccolto le dichiarazioni a caldo dei vincitori

Heather Tom: “Le altre nominate forse meritavano piu’ di me..sono felice del mio personaggio, nato all’ombra delle sorelle Logan cresciuto e diventato indipendente.”  

Scott Clifton: “Il merito e’ di chi ha scritto il copione, grazie a Bradley Bell, questo e’ il personaggio piu’ completo della mia carriera.”

DM ha colto poi l’occasione per chiedere lumi a Bradley Bell - produttore e capo sceneggiatore di The Bold and the Beautiful - sulle difficoltà che il genere soap opera sta vivendo nella televisione a stelle e strisce. Il deus ex machina della serie ci ha spiegato che: “In 25 anni le cose sono molto cambiate, ci sono molti competitor il mercato e’agguerrito ma sappiate che la soap ha ancora un futuro!…”

Dopo il salto l’elenco dei vincitori nelle categorie principali.  Tra le curiosita’ della serata un enorme omaggio a Oprah Winfrey, che ha chiuso i battenti dopo 25 anni, e i due Emmy al Dr Oz  (in onda in Italia su Foxlife e La7d).





20
giugno

ESCLUSIVO DM! I PROTAGONISTI DI BEAUTIFUL COMMENTANO LA VITTORIA AI DAYTIME EMMY AWARDS

Daytime Emmy Awards

Beautiful ha spopolato ai Daytime Emmy Awards. Tra poco i vincitori commenteranno su DM – con alcuni flash direttamente da Las Vegas – i premi ricevuti.

Stay tuned!


11
aprile

DANIEL MCVICAR A DM: “LA BRIGLIADORI HA CREATO UN PERSONAGGIO, IO NO. HO RAGGIUNTO LA TRANQUILLITA’ IN QUEL MANICOMIO”

Daniel McVicar

Se a Beautiful era il “mandrillo” di Sally Spectra, all’Isola dei Famosi 8 era il ”Padre Ralph“ di un’altra rossa boccoluta, Eleonora Brigliadori. Ma di quest’ultimo soprannome, Daniel Mc Vicar ne ignora le ragioni. DM che l’ha incontrato, invece, qualche idea sul perchè del nomignolo se le è fatta. L’ex naufrago appare una persona estremamente equilibrata, ansiosa di schivare il gossip di cui, come asserisce, il reality di Simona Ventura è pieno; un uomo tutto d’un pezzo che emana saggezza, dunque proprio “come un prete” o quasi. E non è un caso perciò che a proposito della sua esperienza isolana, arrivata solo qualche settimana dopo la tragica morte di suo figlio, parli di rinascita.

Daniel perché non sei più sull’Isola?

Perché mi hanno votato. Di fatto l’Isola dei Famosi è uno show strano perché i voti sono dati in negativo, una cosa che potrebbe portare il pubblico anche a confondersi. Sul resto posso dire che “sono fuori per buona condotta” e che non stancherò mai di sottolineare la bellezza di quest’esperienza. Una prova di sopravvivenza che mi ha fatto perdere 15 kg ma soprattutto rinascere. Il mio obiettivo non era entrare nel mondo del gossip e perciò sono altresì felice di come sono uscito.

Raffaele Paganini proprio dalle pagine di DM ha detto che non meritavi di stare sull’Isola.

Lo so ma sono fuori dal gioco e non voglio criticare nessuno.  Sono tornato alla mia vita, al mio ufficio e non mi interessa polemizzare. Per me è il pubblico il solo che può decidere chi non merita di stare sull’isola. Non posso, però, fare a meno di notare una contraddizione: Raffaele mi ha detto che fingevo davanti alle telecamere ma guardandomi su youtube, e da quello che mi hanno detto, sono apparso come una persona molto seria. Su questo poi voglio dire che l’esser serio è solo un aspetto del mio carattere. Io ho riso molto, ho fatto persino una canzone con tutti, ma a quanto pare non si è visto. Spero che nei prossimi giorni, con le varie interviste e ospitate, il pubblico possa aver modo di ricredersi.

Temevi che la gente avesse da ridire sulla tua scelta di partecipare all’Isola dopo il tuo lutto?

Come ho detto nella prima puntata, ho un amico carabiniere e loro tornano al lavoro dopo 10 giorni. Poi ne ho parlato con mia figlia, la mia fidanzata e la produzione che è stata molto carina. Con l’appoggio di tutti ho trovato il coraggio e se le persone vogliono parlare a me non tange.





18
gennaio

BEAUTIFUL, DAL 36 AL 19% DI SHARE: COLPA DI CANALE 5 O DELLE TRAME? INTANTO A CONSOLARE L’EROINA BROOKE C’E’ IL FIGLIO DI RIDGE…

Beautiful, Brooke Logan e Thomas Forrester

Avete cominciato a vederlo per constatare fino a che punto le menti contorte degli sceneggiatori potessero spingersi, e alle fine avete finito per appassionarvi? Non vergognatevene, in tanti hanno ceduto alle peccaminose quanto improbabili vicende di Beautiful, tanto da rendere Ridge, Taylor, Stephanie e Brooke delle galline dalle uova d’oro per Canale 5. Un successo esplosivo ridimensionatosi, però, a poco poco negli anni. Se è vero, infatti, che le vicende dei Forrester sono entrate a pieno titolo nella storia del costume nostrano, al contempo i dati auditel registrano un progressivo e preoccupante segno negativo.

Che gli italiani si siano “ravveduti” e ne abbiano fin sopra i capelli dei tira e molla di Ridge e Brooke, delle resurrezioni di Taylor o dei bambini che crescono miracolosamente? Chissà! Fatto sta che se il 16 dicembre 2003 ben 5.980.000 spettatori, con 7.673.000 contatti, pari al 34,02% di share (36,27% t.c.), avevano seguito la soap, esattamente 7 anni dopo l’audience è calato di oltre il 50%. Il 16 dicembre 2010 gli spettatori erano appena 3.356.000 con 4.859.000 contatti, per uno share del 19,61% (19,38% t.c.). Un calo impressionante, iniziato nella stagione 2007-2008, e che quest’anno ha portato la soap ai limiti della media di rete (anch’essa abbassatasi nel corso degli anni) e che non ha eguali nella televisione generalista.

Non possiamo evitare di interrogarci, allora, sui fattori esogeni ed endogeni che hanno determinato il trend calante. Sul fronte concorrenza, questa è rimasta sostanzialmente immutata. Il Tg1, principale avversario, negli ultimi 7 anni è calato di circa 3 punti, mantendosi su buone medie attorno al 25%. Ha influito, invece, il bistrattamento della rete che ha poco promosso e farcito di spot e telepromozioni la soap. Come se non bastasse, nelle ultime stagioni si è proceduto a trasmettere episodi tagliati e rimontati per dare spazio ad inopportune pillole di Grande Fratello. Programmazione a parte, è molto probabile che il tedio per ‘vicende che si mordono la coda’ sia stata la causa principale di disaffezione. Uno stato di maturità della soap che, però, l’emittente avrebbe potuto/dovuto prevedere, agendo di conseguenza.


24
dicembre

PALINSESTO FESTIVO DI CANALE 5: TRA AMICI E “PANTERONE” SPUNTA IL PARADOSSALE MEGLIO DI DEL MILIONARIO

Chi vuol essere milionario top 2010

Come nella tradizione il lungo periodo festivo tra Natale e l’Epifania scompagina la routine dei palinsesti orizzontali portando novità nelle case dei telespettatori. A Mediaset da lunedì 27 dicembre il pomeriggio cambia volto proponendo dopo il rituale appuntamento, ormai quasi secolare, con Beautiful la prima visione della sitcom Cougar Town, una prima tv che sarà preceduta però dalla consueta pillola live direttamente dalla casa del Grande Fratello, indefesso tappabuchi anche per tutte le feste di quest’anno.

La serie americana sulle ”donne coguaro”  va a sostituire, dunque, un prodotto molto diverso quale Centovetrine. Alla De Filippi viene riservata invece la solita fascia oraria di Uomini e donne, slot che però sarà riempito da Amici, nella sua frenetica scrematura in vista del serale, già in partenza ad inizio gennaio. Settimane bianche anche per la sovraesposta Barbara D’Urso prima dei nuovi progetti per l’anno che verrà. Nel suo spazio troveranno ospitalità i classici film con ambientazione o tematica natalizia (miracoli di Babbo natale, case americane illuminate, mercatini delle palle di vetro e così via).

Dalle 18, 05 la normale finestra quotidiana all’interno della casa del Gf, le cui caratteristiche liti tra coinquilini non vanno in vacanza nemmeno a Natale. Gerry Scotti mantiene il suo slot con la messa in onda di Chi vuol essere milionario top 2010, in un paradossale, visti gli ascolti di questa stagione, meglio di.


26
luglio

LA5 COME LA RAI: DI TUTTO, DI PIU’. TRA TELEFILM E SOAP MALTRATTATE SPUNTANO LADY OSCAR E KISS ME LICIA

LA5

Testimonial di La5: Silvia Toffanin, Alessia Marcuzzi, Geppi Cucciari e Marco Carta

E’ la tv delle donne ma anche agli uomini piace, trasmette la telenovela tedesca ma anche il telefilm ”hard” , è sorella di Canale 5 ma anche di Italia1. La5, la tv tematica (ma anche no) del gruppo Mediaset è così, a pochi mesi del debutto, una rete in cerca d’ autore, a dispetto degli intenti e a favor di budget. Un continuo work in progress che, di fatto, favorisce il proliferare sulla rete “veltronista” di generi diversi; parafrasando lo slogan Rai, La 5 è di tutto ma anche di più, persino cartoni animati

A partire da agosto, infatti, la rete diretta da Massimo Donelli ospiterà due classici d’animazione, come Lady Oscar e Kiss me Licia, con lo scopo di soddisfare le richieste di adulti nostalgici e, ςa va san dire, anche un po’ bambini. I cartoni - quando si dice continuità editoriale – andranno in onda dalle 20.25 al posto della sitcom “piccante” Così fan tutte e di un telefilm gay friendly, Will and Grace. Un esperimento comunque da tener d’occhio e che, se dovesse dare buoni risultati, potrebbe ripetersi anche dopo l’estate.

L’animazione va ad aggiungersi ai reality, ultimo genere ”importato” dalla rete e che ha in Extreme Makeover-home edition (per il Facebook ufficiale di La5 il reality più famoso al mondo, con buona pace di Grande Fratello), il suo fiore all’occhiello. Il programma di “chirurgia domestica” è in onda ogni domenica nello slot che fu del “meglio della settimana” di Beautiful. Per il mega appuntamento serale con la soap, annunciato come un’idea di cui andare fieri e che aveva accolto i nostri favori, è giunto, infatti, un brusco dirottamento al mattino. Cartoni animati e reality, ad ogni modo, non scalfiscono il vero core product di La5: i telefilm che continuano a padroneggiare il palinsesto della rete all digital. Ciò che li mette in pericolo è, però, il pessimo trattamento che la rete riserva loro.