30
maggio

TERREMOTO: MILLY CARLUCCI PROPONE ALLA RAI UNA SERATA IN EMILIA

Milly Carlucci

A nessuno viene chiesto l’impossibile, ma da tutti ci si aspetta anche il minimo supporto e sostegno alla popolazione emiliana, colpita in questi giorni dal terremoto (anche stanotte si sono registrate circa sessanta scosse). Nella speranza che ognuno di noi abbia almeno inviato un sms o fatto una chiamata per la raccolta fondi al 45500 – del valore di 2 euro – la tv continua a vigilare sul dramma dei 14.000 sfollati, delle 17 vittime e di tutte le problematiche che comporta una regione in balia del sisma.

C’è, però, chi ha intenzione di fare altro, di regalare, per quanto possibile, una serata spensierata e solidale, proprio lì tra le macerie. Milly Carlucci – tramite twitter – si è rivolta poco fa al direttore dell’intrattenimento Rai, Giancarlo Leone, per organizzare un evento televisivo in Emilia:

“Caro Giancarlo, ho seguito con apprensione il dramma dei nostri amici emiliani. Credo che sia arrivato il momento di passare ai fatti. Perchè non organizziamo una serata per loro? In mezzo a loro per fargli sentire tutta la vicinanza della Rai e dare un sostegno morale e materiale? Io e il mio gruppo ci siamo…”.

Che ne pensate?

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Elton John - Andrea Bocelli Show
Colosseo di Roma, Andrea Bocelli Show: su Rai 1 l’evento benefico condotto da Milly Carlucci. Cast stellare: ecco gli ospiti


Alba-Parietti-ballando-grimilde
Alba Parietti: «A Ballando con le Stelle mi sono sentita usata. Milly Carlucci mi ha voltato le spalle». E su Selvaggia Lucarelli…


Renato Zero e Maria De Filippi - Amici 2017
Amici 2017 contro la finale di Ballando: chi vincerà?


Maria De Filippi
Maria De Filippi punge la Carlucci: «Sabato vince Ballando, così Milly è felice. Anzi no, lei i dati non li guarda»

56 Commenti dei lettori »

Pagine: [1] 2 » Mostra tutti i commenti

1. Schattol89 ha scritto:

30 maggio 2012 alle 15:13

Con continue scosse, crolli, gente sfollata e con tutto questo dolore sicuramente non hanno bisogno di Milly Carlucci e la sua serata “spensierata”… esibizionismo



2. MisterGrr ha scritto:

30 maggio 2012 alle 15:15

Spensierata e solidale? Oddio, troppo generico per giudicare.

Potrebbe essere una bellissima idea come pessima.



3. alex ha scritto:

30 maggio 2012 alle 15:19

Invece mi sembra un’ottima idea. Lei parla di sostegno morale e materiale, che è quello che ci vuole…



4. Andrew ha scritto:

30 maggio 2012 alle 15:23

Io la trovo una pessima idea! Sinceramente non penso che la popolazione dell’Emilia abbia come necessità ora quella di una serata della Rai quando non hanno nemmeno una casa!!
Ho più l’impressione che potrebbe diventare uno show per fare un pò di ascolti!



5. Ale ha scritto:

30 maggio 2012 alle 15:23

Sarebbe una bella idea…



6. Pippo76 ha scritto:

30 maggio 2012 alle 15:24

In questo momento non sarebbe l’idea migliore.
C’è bisogno di altro..



7. Pippo76 ha scritto:

30 maggio 2012 alle 15:26

Magari una serata di raccolta fondi tra 15 giorni, se la situazione si dovesse stabilizzare, non sarebbe una cattiva idea



8. vicky ha scritto:

30 maggio 2012 alle 15:31

Ma perchè malignare sempre su tutto?In Abruzzo corsero in tanti per alleviare un pò la tensione.Mi pare ovvio che non si stia parlando di domani sera ma di un futuro prossimo.Non posso pensare che su ogni cosa dobbiate mettere sempre un secondo fine.In questi casi e riguarda tutti noi c’è una grande parola che è solidariètà,via ragazzi forza se a quest’età siete così pessimisti mi dispiace veramente.



9. Batacchio Spagnolo ha scritto:

30 maggio 2012 alle 15:45

mah tipo una bella serata che unisca musica e ballo con raccolta fondi e qualche approfondimento giornalistico light non sarebbe male
lo vedo con una conduzione di gruppo: carlucci, cuccarini, giletti, clerici + altri personaggi ospiti + cantanti

certo che na roba del genere costa da mettere su ma con gli sponsor e partecipazioni a titolo gratuito (a cominciare dall’organizzazione) forse si riesce a rientrare dei costi



10. Schattol89 ha scritto:

30 maggio 2012 alle 15:48

la solidarietà va fatta in silenzio, lo spettacolo è un’altra cosa!



11. Max Parigi ha scritto:

30 maggio 2012 alle 15:49

VICKY: qui non é il discorso di essere maligni ma vedere in faccia la realtà e non il reality!!! Se vuol fare veramente qualcosa la Sig.ra Carlucci, perché non va in quelle zone a dare sostegno economico e morale di persona? Ha bisogno delle telecamere per mettersi in moto? e a che pro?E poi credo che logisticamente sia abbastanza complicato in questo momento!!!!



12. Pippo76 ha scritto:

30 maggio 2012 alle 15:52

Schattol si è dimenticato del concerto per l’Abruzzo e tante altre manifestazioni in quei luoghi colpiti dal terremoto
Fare le cose in silenzio non c’entra nulla, anzi. In questo momento è meglio mobilitarsi, mandare sms se uno ci crede oppure lanciare proposta come fa la Carlucci.



13. boom ha scritto:

30 maggio 2012 alle 15:53

sono morte delle persone e la carlucci pensa a fare un show… che poi, l’unica cosa che gliene importa sono gli ascolti…
non avendo più ballando, d’altronde, dovrà cercare il modo di farsi vedere in tv…



14. nico93 ha scritto:

30 maggio 2012 alle 15:55

gli manca talmente tanto la tv, che fa di tutto pur di apparire -.-”



15. Schattol89 ha scritto:

30 maggio 2012 alle 15:56

Max: ti appoggio in pieno, questa risulta essere una mossa pubblicitaria.

io riprenderei piuttosto l’idea che fece la Pausini con Amiche per l’Abruzzo, bellissimo evento, moltissime artiste che si sono messe a disposizione in un mega concerto non sul luogo del disastro e un corposo malloppo da consegnare alle famiglie bisognose.



16. Schattol89 ha scritto:

30 maggio 2012 alle 15:57

Pippo: Amiche per l’abruzzo era a Milano, tre mesi dopo



17. Nina ha scritto:

30 maggio 2012 alle 15:57

Non sono d’accordo, spero che gli emiliani li mandino via. Non c’è nè di queste cose e nè degli psicologi alla Crepet che vadano dalla gente ad elaborare il lutto. Consiglierei di leggere qualche libro di testimonianze friulane, visto che l’unica ricostruzione degna di nota in Italia e quella del Friuli.



18. vicky ha scritto:

30 maggio 2012 alle 15:57

Se lo spettacolo porta soldi e ora servono,qual è il problema?La solidarietà si fa in silenzio ma ora come ora in quella situazione non serve il silenzio anzi….il contrario.Laura Pausini con il suo concerto
ha portato soldi,altri tam tam mediatici seguirono l’evento.Nei singoli casi sono d’accordo con voi,beneficenza in silenzio ma in questi casi no,non si può.La tragedia è grande e bisogna urlare,collaborare e quant’altro.



19. matteo ha scritto:

30 maggio 2012 alle 15:58

onestamente sta cosa della solidarieta’ va fatta in silenzio inizia francamente a rompere , che cacchio importa se viene detta o meno o come viene fatta?? l’importante e’ che venga fatta , sia con il semplice invio di sms o simili oppure con eventi tipo quello appunto fatto dalla pausini e le altre cantanti amiche per l’abruzzo verso gli aquilani e di certo piu’ avanti ne verranno fatte di serate benefiche in cui sostenere l’emilia come dice la carlucci o come diranno altri personaggi famosi, che si trattino di serate di spettacolo o di musica o chissa’ che altro va bene uguale , ma piantiamola di andarci contro in questa maniera



20. Schattol89 ha scritto:

30 maggio 2012 alle 15:59

dimenticavo, in un progetto NON TELEVISIVO



21. Giuseppe ha scritto:

30 maggio 2012 alle 15:59

La proposta mi pare fuori luogo perchè la situazione nelle zone colpite dal sisma potrebbe peggiorare da un momento all’altro e non è possibile fare previsioni. Inoltre chi ha subito e sta subendo tale sciagura, che per vari motivi coinvolge direttamente tutti noi, penso non abbia il desiderio di una serata televisiva “spensierata”. Continuino a far lavorare i programmi di informazione e promuovano la raccolta fondi come sta avvenendo in questi giorni.



22. matteo ha scritto:

30 maggio 2012 alle 16:00

schattol la carlucci mica ha detto di andarla a fare stasera o domani , ha solo detto di farla e che il loro gruppo e’ disponibile poi quando sara’ sara’ , ma possibile che vi appigliate ad ogni minima cosa per far polemica?? e basta….



23. Nina ha scritto:

30 maggio 2012 alle 16:01

Infatti all’Aquila stanno come stanno.



24. Schattol89 ha scritto:

30 maggio 2012 alle 16:07

Matteo: nessuna polemica…sono opinioni



25. alex ha scritto:

30 maggio 2012 alle 16:08

Bene, allora tenetevi i giornalisti ogni giorno a contare i mattoni dei palazzi caduti e mettete in croce una come la Carlucci che vuol promuovere una cosa a livello mediatico per raccogliere ancora più fondi… Senza parole!



26. matteo ha scritto:

30 maggio 2012 alle 16:11

ma quale opinioni schattol?? sono plemiche ridicole e patetiche , ecco cosa sono



27. Pippo76 ha scritto:

30 maggio 2012 alle 16:13

All’Aquila stanno come stanno grazie al precedente governo che tu hai sempre difeso Nina.
La ricostruzione sta a zero..altro che Puntate di Porta a Porta con i prefabbricati consegnati.

Schattol
Lo so che era un concerto a Milano ma non mi pare che fosse una cosa fatta in silenzio..



28. Pippo76 ha scritto:

30 maggio 2012 alle 16:14

Ma figuriamoci se la Carlucci ha bisogno di farsi vedere o andrà li per gli ascolti.
Dai, non si possono leggere queste frasi assurde



29. matteo ha scritto:

30 maggio 2012 alle 16:15

giust’ appunto , se poi ci sono persone incompetenti in politica e nella burocrazia , che colpa ne hanno la pausini e gli altri?? non avrebbero dovuto fare il concerto e raccogliere i fondi?? ma lasciatemelo dire , fate veramente pena



30. matteo ha scritto:

30 maggio 2012 alle 16:17

la tv vi ha dato alla testa , invece di essere contenti che si cerca di aiutare le popolazioni anche facendo delle serate benefiche , no non va bene state a polemizzare sul nulla cosmico , schifo totale



31. Nina ha scritto:

30 maggio 2012 alle 16:17

Eppure mi mancava qualcosa oggi, ora lo so: il commento polemico di Pippo nei miei confronti. Mi sento meglio! Comunque Pippo anche se sono solo che cavoli tuoi, faresti meglio a cercare di capire le cose prima di innescare inutili polemiche per rinfacciare qualcosa a Berlusconi. Grazie.



32. wilma n. ha scritto:

30 maggio 2012 alle 16:18

l’idea è buona, ma purtroppo questi soldi fanno la stessa fine di quelli dell’aquila (in tasca ai politici), allora furono donati molti soldi dagli italiani, estero e concerti di beneficenza, l’aquila è ancora in condizioni pessime e gli aquilani stanno pagando il mutuo su una casa distrutta.



33. matteo ha scritto:

30 maggio 2012 alle 16:19

che poi per l’abruzzo non ci fu solo il concerto ma anche la canzone domani fatta anch’essa per raccogliere fondi deduco che allora anche quella per i ben pensanti non va bene dato che la beneficenza va fatta in silenzio , sia mai che se ne parli



34. Pippo76 ha scritto:

30 maggio 2012 alle 16:20

L’Aquila 2012, la ricostruzione all’anno zero
Dopo il terremoto la città, le 64 frazioni e i borghi del circondario furono evacuati e le abitazioni dichiarate inagibili. In tre anni si sono stati fatti solo puntellamenti costati solo all’Aquila 250 milioni di euro. E 33.000 persone sono ancora fuori dalle case dall’aprile del 2009



35. Vincenzo ha scritto:

30 maggio 2012 alle 16:20

Boh, a che pro? Per fare solidarietà? Forse può essere una buona idea, ma adesso hanno bisogno di altro, non di uno show televisivo.
Adesso ci sono morti, famiglie addolorate, case distrutte, e non serve una Carlucci che va lì a fare spettacolo.

Magari tra un po’, quando si sarà calmato tutto e si inizierà nella complessa opera di ricostruzione (alcuni hanno ricordato l’Aquila, ma vi inviterei a farvi un giro nella zona dell’Irpinia, quella colpita dal terremoto devastante dell’80, per vedere le persone, dopo 32 anni, in quale situazione vivono), una iniziativa di solidarietà sarà cosa buona e giusta.



36. Pippo76 ha scritto:

30 maggio 2012 alle 16:23

Purtroppo all’Aquila come in altri centri colpiti da disastri i problemi non derivano dagli enti locali (questo disse Berlusconi) ma è un problema sempre di burocrazia centrale



37. emanuele ha scritto:

30 maggio 2012 alle 16:29

non male come idea!…se servisse per raccogliere fondi sarebbe un’ ottima idea!



38. Schattol89 ha scritto:

30 maggio 2012 alle 16:32

Pippo: solidarietà “silenziosa” era intesa per gente normale



39. Pippo76 ha scritto:

30 maggio 2012 alle 16:33

Un solo dato Nina: il 95% delle macerie del terremoto aquilano non sono state ancora rimosse.
Non mi pare che sia un problema di inefficienza locale.. qualcuno DOVEVA intervenire e non l’ha fatto ma si parla di responsabilità dall’ “alto” con un silenzio via via sempre più assordante dopo il clamore iniziale.
Peccato che non ti possa mettere link e far leggere lo stato della ricostruzione in quelle zone ( basta che trovi Commissario Delegato per la Ricostruzione)



40. Nina ha scritto:

30 maggio 2012 alle 16:35

Ecco Vincenzo ha sollevato un argomento che mi sta molto a cuore. In Irpinia immagino che di soldi ne siano arrivati tanti eppure tanti non hanno ricevuto ciò che gli spettava, presumo che qualcuno si sia arricchito con il terremoto. E’ la conseguenza inevitabile. Sia chiaro anche in Friuli qualcuno dalla stalla è passato alla seconda casa però diciamo che quasi il 100% delle persone ha riavuto la propria abitazione. Purtroppo credo che in Irpinia il cittadino non abbia preso in mano la situazione come si fece in Friuli, anzi abbiano lasciato in mano tutto ai soliti, senza ribellarsi.



41. Vincenzo ha scritto:

30 maggio 2012 alle 16:38

I problemi derivano anche dalla burocrazia locale Pippo, e dalle amministrazioni che ci sono.

Mia nonna, per il terremoto dell’80, ancora non riceve una lira (ora euro) dopo aver presentato regolare domanda, e dopo che sono venuti vari tecnici a vedere i danni.
La casa è stata ristrutturata completamente, e solo da un paio di mesi c’è qualche speranza di avere un soldo, dopo 32 anni (TRENTADUE).

Quindi non venire a dare altre colpe a Berlusconi (non voglio difenderlo, anzi), perchè TUTTI quelli che stanno lì sopra se ne fregano una mazza di noi!



42. Pippo76 ha scritto:

30 maggio 2012 alle 16:40

Purtroppo il terremoto in Irpinia costituì un’enorme speculazione per imprese e clan camorristici che intuirono subito che giro di affari potevano fare intorno alla ricostruzione



43. matteo ha scritto:

30 maggio 2012 alle 16:41

oppure basta vedere i vari servizi fatti da striscia



44. Pippo76 ha scritto:

30 maggio 2012 alle 16:44

Ovviamente ci sono anche i rallentamenti di anni causati dalle amministrazioni locali ma all’Aquila le responsabilità sono abbastanza evidenti..



45. Ale ha scritto:

30 maggio 2012 alle 16:44

Che la Carlucci voglia farsi pubblicità e passare da santa crocerossina questo è poco ma sicuro, anche perché, che cacchio twitti? Se hai delle proposte o delle cose serie da proporre chiami Leone o Mazza e glielo dici in privato! Invece vuole prendersi i meriti di sta cosa. Che comunque è positivissima ragazzi. Non c’è voglia di ridere e scherzare? Mah, il resto d’Italia non penso abbia smesso di uscire, spendere e divertirsi e anche in Emilia magari qualche sorriso hanno voglia di farselo, e se grazie a questa serata gli arrivano dei fondi ancora meglio!



46. matteo ha scritto:

30 maggio 2012 alle 16:45

ho appena letto che anche stasera il tg5 sostituisce striscia



47. Nina ha scritto:

30 maggio 2012 alle 16:50

Infatti non capisco come mai Pippo sia così ossessionato da Berlusconi. Parliamo del terremoto, se ne sappiamo qualcosa.



48. Schattol89 ha scritto:

30 maggio 2012 alle 16:53

Vincenzo: concordo..c’è una speculazione assurda…basta vedere che non tolgono nemmeno i festeggiamenti per il 2 giugno ma pensano bene di aumentare la benizina…ancora….



49. matteo ha scritto:

30 maggio 2012 alle 16:56

ma fammi il piaciere nina ma quale ossessione per berlusconi basta con queste cavolate , un altra che ancora non ha aperto gli occhi



50. matteo ha scritto:

30 maggio 2012 alle 16:59

adesso condanniamo anche la carlucci perche’ ha parlato con leone via twitter e non per via telefonica?? perche’ se poi fanno questa serata e la conduce lei chi mai l’avra’ organnizzata?? mah mistero , robe da matti sempre piu’ allibito , schifo e ancora schifo



RSS feed per i commenti di questo post

Pagine: [1] 2 » Mostra tutti i commenti

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.