30
dicembre

IL PRINCIPIANTE EMANUELE FILIBERTO A DM: MI HANNO RIPROPOSTO L’ISOLA MA PREFERISCO IL MIO SHOW DI NICCHIA. E PREPARO UN PROGRAMMA NEGLI USA

Emanuele Filiberto

[Intervista del 30 gennaio 2012] Ma ve lo ricordate quando intonava Italia amore mio a Sanremo? Ussignùr, che momenti. E che stecche. A distanza di due anni da quell’esperienza, Emanuele Filiberto ha cambiato registri e prospettive nel suo approccio al mondo dello spettacolo: ora fa il solista. Il desiderio di realizzare qualcosa di originale per la tv lo ha portato ad inventarsi un format di cui fosse il protagonista in maniera inedita. E così il Principe è diventato un Principiante, che poi è il titolo del nuovo docu-reality che Filiberto interpreterà in prima serata su Cielo (maggiori dettagli qui). Al debutto dello show, in onda dal prossimo 31 gennaio, abbiamo incontrato lo showman di Casa Savoia per farci raccontare come è andata. Di volta in volta, infatti, lo vedremo nei panni del pizzaiolo, del muratore, dello spurgatore, del dogsitter…

Così finalmente potrai replicare a quanti ti rimproverano di non aver mai lavorato in vita tua…

Diciamo che il vero lavoro è stato creare questo format, che viene dall’idea di uno show americano che io adoro: My Name Is Earl. Il suo interprete Greg Garcia per me è il numero uno. Noi abbiamo fatto questa proposta a Cielo che ha accettato, ed è raro trovare canali così che diano spazio a nuove idee. Sul campo ho lavorato con le persone per tre giorni, ci ho provato… D’accordo, non è un lavoro vero e proprio ma mi son dato al 100% e ho imparato anche delle cose.

Se mai dovessi abbandonare la carriera di showman, quale di questi lavori faresti a tempo pieno?

Per il momento ne ho sperimentati solo quattro, perché l’unica cosa che io non decido nello show sono proprio i lavori che andrò a fare. Però io adoro gli animali e mi piacerebbe essere un fattore, magari in Trentino. E’ un lavoro in cui ti devi fare il mazzo perché è difficile, però hai un’azienda tutta tua ed è bello. Fare il fattore non mi dispiacerebbe affatto.

Con Il Principiante passi dall’esperienza in Rai ad un’emittente del digitale terrestre che inevitabilmente ha ascolti diversi. Come ti approcci a questa nuova sfida?

Sono molto felice di questo. Io non sono una persona che cerca la popolarità, perché ormai mi conoscono. In questo momento io cerco le cose che amo fare e questi programmi di 45 minuti, molto dinamici e giovani, sono un’opportunità. Sono molto contento di passare da 5 milioni di un grosso show monumentale che costa una barca di soldi a 100mila telespettatori in una piccola nicchia che però ho costruito io e che considero un po’ il mio bambino.

Dunque adesso preferisci un format rapido alle lunghe maratone del prime time…

Sì. Oggi c’è una tv riciclata, è terribile. Non investono più in nuove idee o non danno più l’opportunità a nuove idee di emergere. Questo è ben triste e lo si vede negli ascolti: adesso con questo digitale, quanti punti di share hanno perso i grossi spettacoli? Tantissimi. Io mi ricordo che quando ho fatto Ballando con le Stelle eravamo al 32% di media e oggi invece fanno il 22… sono 10 punti!

Ti hanno più proposto di partecipare a qualche reality?

Ah sì, certo. Mi hanno proposto la partecipazione all’Isola di quest’anno e due anni fa dovevo partire per quel reality di Canale5 che si chiamava La Tribù ma che poi non si è mai fatto. Ecco, quello poteva essere qualcosa di interessante  perché al contrario degli altri reality lì dovevi lavorare e vivere con una tribù indiana. E’ un peccato che non si sia fatto, poteva essere molto bello. Però adesso amo poter proporre e fare le mie cose in tv.

Il sodalizio con Pupo è finito?

No, ho anche ricevuto un suo tweet affettuoso proprio poco tempo fa. Noi abbiamo un bellissimo rapporto, a settembre siamo anche andati assieme in Canada a cantare e adesso lo sento regolarmente. E’ una persona che stimo tantissimo ed è un grande amico, veramente.

Hai annunciato che stai preparando un programma che verrà trasmesso in America: di che cosa si tratta?

(silenzio) … è un programma che ruoterà attorno al tema del matrimonio, ma non posso dirti di più.

Nemmeno l’emittente?

No, no.

Si vociferava che potesse trasmetterlo Own, l’emittente di Oprah…

L’emittente di Oprah, guarda… no dai, non posso dire niente. Però non sarà quella, davvero: promesso.

Come sei diplomatico. Non è che in futuro hai pure in mente di tornare in politica?

(ride) Ma oggi non esistono più i politici, ci sono i tecnici. Un Principe tecnico? Lì purtoppo è finita la cosa, quindi non posso farlo. Ormai adesso governi l’Italia per soli due giorni e poi cambia già tutto: come si fa?

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Emanuele Filiberto
EMANUELE FILIBERTO DI SAVOIA A DM: PECHINO EXPRESS E’ LA PIU’ GRANDE AVVENTURA DI VIAGGIO MAI VISTA IN TV. ADOREREI FARE L’INVIATO DE LE IENE


Emanuele Filiberto
IL PRINCIPIANTE EMANUELE FILIBERTO SI METTE AL LAVORO E SOGNA SANREMO: “MORANDI FAMMI TORNARE COME VELINA”


il-principiante-cielo
IL PRINCIPIANTE, IL LAVORO NOBILITA: EMANUELE FILIBERTO SI METTE AL LAVORO NEL NUOVO REALITY DI CIELO


Max Giusti, Chi ti conosce
Max Giusti a DM: «Chi Ti Conosce» è fluido. Nove dovrebbe iniziare la programmazione prima

10 Commenti dei lettori »

1. tania ha scritto:

30 gennaio 2012 alle 12:17

Emanuele i miei migliori auguri per i tuoi progetti



2. MisterGrr ha scritto:

30 gennaio 2012 alle 12:24

Emanuele Filiberto…un nome, un programma, nel vero senso della parola! Domani un’occhiata a Cielo la dò…

Ammetto che quando ho letto “Ma ve lo ricordate quando intonava Italia amore mio a Sanremo? Ussignùr, che momenti. E che stecche.” sono scoppiato a ridere fortissimo! :P



3. cicci ha scritto:

30 gennaio 2012 alle 12:46

a me questo programma sembra che somigli un pò troppo a quello di angela rafanelli di qualche tempo fa su la7. sbaglio? non ricordo il nome.



4. Giuseppe ha scritto:

30 gennaio 2012 alle 16:35

Il fatto che non canti in televisione e abbia rinunciato alle ambizioni politiche fa onore al Principiante. Peccato che la mia antenna non capti il segnale di Cielo…



5. Marco Leardi ha scritto:

30 gennaio 2012 alle 16:40

@cicci. No, questo programma ha un taglio ironico, giocoso. E’ diverso da Le vite degli altri della Rafanelli (immagino ti riferissi a quello).



6. MisterGrr ha scritto:

30 gennaio 2012 alle 16:41

Giuseppe: sul sito cielo.tv puoi vederlo in streaming gratuito!



7. Giuseppe ha scritto:

30 gennaio 2012 alle 16:54

MisterGrr, grazie della segnalazione. Però faccio fatica a seguire i programmi televisivi dal pc.



8. alex1989 ha scritto:

30 gennaio 2012 alle 18:32

ehy filiberto, mica sei brad pitt o al pacino,o letterman, da tenere nascosto un programma tv, che poi in america voglio vedere chi mai lo guarda,
poi questa famiglia reale non se la fila nessuno nel mondo,pure quella pippa(la sorella della principessa) gli sorpassa

vai filiberto che forse non ti fanno piu tornare che la i danni li fanno pagare eh



9. gianba79 ha scritto:

15 febbraio 2012 alle 20:45

EMANUELE FILIBERTO E’ UN GRANDE !!! , A FARE LAVORI UMILI DI PERSONE NORMALI CHE LO FANNO TUTTI I GIORNI



10. antonella ha scritto:

21 marzo 2012 alle 22:44

chi ha visto la puntata passata? comunque a me Filiberto sta troppo simpatico e mi diverte vederlo in azione in lavori umili, ci mette impegno e riesce a farsi ben volere perché infondo non è unrapmpollo altezzoso ma uno che cerca di cimentarsi e dimostrare di saper fare qualcosa! bravo



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.