28
agosto

LA TV CHE APRIVA PER FERIE: IL TG DELLE VACANZE

Il Tg delle Vacanze

Il 17 giugno 1991 alle 20.25 prende il via su Canale 5 la prima edizione de Il Tg delle Vacanze, un programma che si propone come alternativa estiva a Striscia la notizia. Conduttori del nuovo appuntamento sono i Trettré, che per l’occasione, ironizzando sul cognome di Emilio Fede, si ribattezzano Mirko Fede, Gino Speranza ed Edoardo Carità. Tra una battuta e la lettura d’inverosimili notizie, il programma propone numerosi collegamenti con le località vacanziere più note d’Italia.

A fare da inviati in maniera continuativa o saltuaria, numerosi comici e personaggi dello spettacolo come Enzo Iacchetti, Giobbe Covatta, Stefano Masciarelli, Aldo e Giovanni (senza Giacomo), Marta Marzotto, Vito, Maria Amelia Monti, l’attuale ministro Michela Vittoria Brambilla, Luana Colussi, Paolo Bonolis, Vittorio Sgarbi, Antonio Lubrano e Renato Pozzetto.

Il cast della trasmissione è arricchito dalla presenza di Wendy Whindam, alle prese con delle curiose previsioni del tempo, e dalla giunonica Angela Cavagna, protagonista dell’angolo della posta, intitolato Due cuori e una Cavagna. In studio è presente anche il comico Gianni Fantoni, che propone al pubblico le improbabili imitazioni degli oggetti. Tra le più riuscite, le imitazioni del pomodoro e della puntina del giradischi. Colonna sonora del programma è la sigla tormentone Beach on the Beach cantata dai Trettré.

Visto il buon consenso di pubblico, nell’estate del 1992 viene realizzata una seconda serie con un doppio appuntamento quotidiano. All’edizione delle 20:25 viene aggiunta infatti, la più “piccante” edizione notturna delle 22:50. A condurre il “tg” per tutto il mese di luglio arrivano Gigi e Andrea, che ad agosto cedono la scrivania a Gaspare e Zuzzurro. Nel corso delle puntate si avvicendano nel Tg, con piccoli ruoli e brevi stacchetti, Maria Grazia Cucinotta, Ana Laura Ribas, Angela Melillo e Gabriella Labate.



Articoli che potrebbero interessarti


Silvio Berlusconi (La Grande Avventura) @ Davide Maggio .it
LA GRANDE AVVENTURA (6^ PUNTATA) : STAGIONE 87/88, I DEBUTTI DI BAUDO E BONACCORTI


Ramona Badescu
Che fine hanno fatto le «straniere» della tv? /2


Muore Zuzzurro - i funerali sabato 26 ottobre alle 11
E’ MORTO ZUZZURRO. DOMANI I FUNERALI


Wendy Windham nuda
DM CHARTS: E’ WENDY WINDHAM LA PIU’ GRANDE METEORA DELLO SHOWBIZ

10 Commenti dei lettori »

1. ANTONIO1972 ha scritto:

28 agosto 2011 alle 13:05

non so perchè ma ero convinto che lo conducessero i tretrè il tg delle vacanze…



2. bs ha scritto:

28 agosto 2011 alle 13:06

perché non fu più replicato?



3. Davide Maggio ha scritto:

28 agosto 2011 alle 13:07

ANTONIO: infatti erano i Trettre’. L’hai letto il post? :D



4. mats ha scritto:

28 agosto 2011 alle 13:29

Fu replicato su Happy Channel nell’estate 2004… Lo ricordo :D



5. Conte Dracula ha scritto:

28 agosto 2011 alle 13:56

questo è uno dei pochi programmi che non rimpiango



6. Diego ha scritto:

28 agosto 2011 alle 14:12

Ricordo che nella seconda edizione Gigi e Andrea (e presumo poi anche Gaspare e Zuzzurro) ricantaroro, in versione romagnola, Beach on the beach



7. ANTONIO1972 ha scritto:

28 agosto 2011 alle 14:24

ops avevo fatto confusione,mi pareva di aver letto che conducevano gigi e andrea e i trettrè facessero solo la sigla



8. serio ha scritto:

28 agosto 2011 alle 18:06

bei tempi…ora da un lato vecchie “schegge”, dall’altro plurireplicate papere



9. luke ha scritto:

28 agosto 2011 alle 21:25

stupendo! troppo divertente! i tretre erano mitici, poi c’era Wendy la badalona fatalona! HAHA!
E la sigla?! Troppo HIT!
Ecco un’altro programma che potevano riproporre sul digitale!



10. emy ha scritto:

29 agosto 2011 alle 09:22

il programma non lo ricordo.. ma la canzone Beach on the Beach la so ancora tutta a memoria :)



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.