25
febbraio

INSEGNAMI A SOGNARE: PINO INSEGNO AL TIMONE DI UN VARIETA’ NOSTALGICO (MA TECNOLOGICO) SU RAIUNO

Grande attesa per il nuovo varietà di Raiuno targato Ince Media. Pino Insegno, la famosa voce di American Dad, dopo aver abbandonato televisivamente i suoi compagni di viaggio della Premiata Ditta, la gatta nera Ainett Stephens e il direttore di Italia uno Luca Tiraboschi, è chiamato ad una grande prova: la prima serata di Rai uno. Questa sera, alle 21.10, verrà trasmess il pilot di ”Insegnami a sognare“, un vero show con ospiti d’eccezione e scene definibili, come gli atti giuridici: inter vivos e mortis causa. Il conduttore, infatti, come per magia, avrà la possibilità di duettare con personaggi (scomparsi) del calibro di Aldo Fabrizi o Alberto Sordi, attraverso un gioco di tecnologia digitale all’avanguardia.

Tra i numerosi ospiti che saliranno sul palco, è stata confermata la presenza dei cantautori Claudio Baglioni e Massimo Ranieri, delle storiche “Signorine Buonasera” Mariolina CannuliNicoletta OrsomandoMarina MorganRosanna VaudettiPaola Perissi, e, dulcis in fundo, del piccolo-grande conduttore Giancarlo Magalli.

Sulla ratio dello show, Pino Insegno ha dichiarato: “…è un viaggio a ritroso nella storia del piccolo schermo, raccontata attraverso effetti speciali di ultima generazione che nulla tolgono all’armonia dei contributi originali. La tecnologia è una grande opportunità che il progresso ci offre e personalmente sono fiero ed orgoglioso di esser riuscito a portarla in televisione”.

Come i varietà vecchio stile, Insegnami a Sognare potrà contare su un’orchestra live, un corpo di ballo e sulla presenza dei giovani attori della Accademia di Roma. Lo staff rappresenta già una garanzia di qualità: il regista Giovanni Caccamo non è un giovane alle prime armi e tra gli autori del programma c’è anche il fratello di Pino Insegno, Claudio, noto regista di commedie teatrali.

Le premesse sembrano essere buone, resta da verificare “sul campo” la buona riuscita del programma che, qualora il riscontro del pubblico dovesse essere interessante, tornerebbe in onda e non sarebbe relegato al solo pilot.

“Insegnami a Sognare” è una produzione Ince Media per Raiuno. Firmano il programma Massimo Cinque, Francesca Draghetti, Claudio Insegno, Pino Insegno e Fabrizio Zaccaretti. Le scenografie sono di Marco Calzavara, i costumi di Graziella Pera, la regia di Giovanni Caccamo.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


INSEGNAMI A SOGNARE: PINO INSEGNO AL TIMONE DI UN VARIETA' NOSTALGICO (MA TECNOLOGICO) SU RAIUNO
DM LIVE24: 30 GENNAIO 2010


Ciak! Si canta (Pino Insegno e Miriam Leone)
CIAK SI CANTA: BYE BYE ELEONORA DANIELE, ALLA CONDUZIONE PINO INSEGNO E MIRIAM LEONE


Jeremias Rodriguez
Pagelle TV della Settimana (13-19/11/2017). Promossi RTL e Minetti, bocciati Insegno e Insinna


Pagella Veronica Maya tale e quale
LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (3-9/11/2014): PROMOSSI MAYA E PECHINO EXPRESS. BOCCIATI PALOMBELLI E INSEGNO

6 Commenti dei lettori »

1. docaccia ha scritto:

25 febbraio 2010 alle 19:47

Pino Insegno arriva alla prima serata di raiUno non per meriti professionali, ma soltanto perché è amico di Mauro Mazza con quale condividono la passione per la Lazio. Oramai la Rai è diventato il parchggio per gli amici, e come era successo con Del Noce, si fanno le scelte per i programmi non in base alle qualità artistiche ma al grado di amicizia. La rai è lo specchio dell’Italia dove la meritocrazia passa sempre in secondo piano, altrimenti se valesse questo grado di giudizio in tv non vedremmo molti dei personaggi che sono alla ribalta.



2. Daniele Urciuolo ha scritto:

25 febbraio 2010 alle 19:51

@doccaccia
sulla mancanza di meritocrazia in italia in generale, con me sfondi una porta aperta, sulla questione delle amicizie potresti avere ragione, però non screditiamo pino insegno che è un attore, un doppiatore, un comico, un cantante, un artista completo. diamogli fiducia.



3. lauretta ha scritto:

25 febbraio 2010 alle 20:02

e infatti insegno ha un bel curriculum alle spalle, é fresco frizzante e quindi prima di dare un giudizio io guarderei la puntata! Dopo ne riparleremo!!



4. mcooo ha scritto:

25 febbraio 2010 alle 21:00

Mi sta enormemente sulle balle Pino Insegno…



5. Phaeton ha scritto:

25 febbraio 2010 alle 21:52

Non esco pazzo per Insegno ma diamo a Cesare quel che è di Cesare sarà pure amico di Mazza ma merita di sicuro spazio in TV è un bravissimo personaggio quindi…

Il programma non so quanto possa piacere…è il solito revival che sinceramente a me stanca dopo un po. Quindi magari in 1 2 puntate massimo va bene di più non credo.



6. lillina ha scritto:

26 febbraio 2010 alle 11:54

E dopo i preamboli e le aspettative del 25 eccoci alle critiche del giorno dopo! Pino Insegno attore completo e bravo niente da dire, il suo show uno strazio infinito, una noia mortale, una cosa da non poter reggere!! Spiacente, un floppone meritatissimo.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.