14
gennaio

Ascolti Digital 2022: vince la Rai. Al top Mondiali e Il Paradiso delle Signore

paradiso delle signore

Il Paradiso delle Signore

La Rai vince anche sull’online. La tv di Viale Mazzini riesce nell’impresa di battere Mediaset, da sempre molto seguita sul web grazie ad un pubblico di riferimento più giovane, con la spinta decisiva dei Mondiali di Calcio e dunque delle dirette streaming (diverso il discorso se considerassimo i video visti on demand usando come metrica gli LS che sono assimilabili ai contatti). La quota di mercato coperta nel settore dall’azienda pubblica è stata del 35,5%.

Il tempo medio speso è aumentato da 337 milioni di ore del 2021 a 471 milioni del 2022. In termini percentuali, in particolare, il consumo dei canali in diretta su RaiPlay, l’offerta per bambini di RaiPlay Yoyo, la fiction, lo sport e i prodotti original sono cresciuti del 39,7% rispetto al 2021: un aumento dovuto sia al consumo dei canali Rai in diretta (+50,5%) sia al consumo on demand (+35,1%). Per quanto riguarda i programmi in diretta, spiccano le partite dei Mondali di Calcio, trasmesse tra novembre e dicembre (la finale Argentina-Francia ha ottenuto 529mila connessi da pc, smartphone o tablet) e il Festival di Sanremo, a febbraio 2022 (qua i nostri ascolti digital della finale).  Nell’on demand, invece, successo per Il paradiso delle signore che rappresenta da solo il 6,7% del traffico totale di Rai online e il 9,9% della parte on demand (qui tutti i programmi più visti in streaming nel 2021/2022).

La Rai conferma il proprio ruolo trainante, adesso competitivo anche nel campo delle nuove offerte digitali – dice l’Amministratore Delegato Rai Carlo Fuortes -. Un risultato che, al di là del primato raggiunto, testimonia quanto la sfida lanciata  dai nuovi mercati digitali sia stata nel 2022 accettata e vinta, sia sul piano tecnologico sia su quello dei contenuti, capaci di attrarre anche nuove platee che hanno evidentemente premiato il nostro impegno a innovare e a rinnovarci. Una strada sulla quale si dovrà lavorare con sempre maggiore impegno e convinzione”.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Senato_Presentazione Relazione 2022 Auditel_Imperiali copia
Auditel: oltre alla Total Audience, arriva l”Ascolto non riconosciuto’


Raiplay
Total Audience: ci siamo. Ecco cosa cambia


Auditel-Censis_infografiche - 5
Rapporto Auditel-Censis: «La TV accelera la transizione digitale degli italiani»


programmi piu' visti in streaming
Cosa guardano gli italiani in streaming

3 Commenti dei lettori »

1. diadani ha scritto:

13 gennaio 2023 alle 19:34

Il paradiso delle Signore…. ascoltoni in tv e pure online…. e lo volevano chiudereeeee!!!!!



2. dag ha scritto:

14 gennaio 2023 alle 14:32

va bene
ma a parte il comunicato RAI, i dati di Mediaset e Sky dove sono?



3. giauz ha scritto:

14 gennaio 2023 alle 16:42

Mediaset Infinity fa schifo. Cosa offre in più dei canali lineari? Nulla! Mentre Rai Play è davvero un gioiello, pieno di contenuti esclusivi ed è pure gratis. Mediaset sempre dieci passi dietro a tutti (vi ricordo che fino al 2015 non era possibile seguire i canali in diretta… in Rai era possibile farlo già dal 2003 addirittura)



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.